Pagina 1 di 2

Amicizia>Amore>Amicizia

Inviato: 31 luglio 2009, 17:02
da Shamsu
Una lunga e bella amicizia. Poi la rivelazione: "non ti vedo più solo come un'amica". Lui ha sempre avuto un forte ascendente su di me e non avrei mai neanche sperato succedesse. Il nuovo rapporto inizia. Da un lato ci sono io che mi butto a capofitto nella storia, investendo tutti i miei sentimenti; dall'altro c'è lui che fin dall'inizio pone dei limiti, mette le mani avanti, razionalizza, mette paletti, etc... Accetto ogni compromesso sperando, anzi, avendo la presunzione che il rapporto potesse prendere la piega giusta. Ho passato molti mesi a tacere i miei sentimenti per paura di violare le "regole" che quasi in modo tacito si sono instaurate fra noi. Più che la sua ragazza io ricoprivo il ruolo dell'amante...ma da notare:entrambi eravamo e siamo single!
Poi un bel giorno esplodo e gli manifesto i miei sentimenti e gli dico quello che vorrei da lui: un rapporto normale , di coppia. Diamo una definizione al nostro rapporto: siamo una coppia. lui però manifesta confusione, ansia. la nuova situazione lo mette in difficoltà. Vuole stare con me ma non vuole stare con me! assurdo no? Dopo qualche mese mi lascia dicendo di non sapere cosa prova, che ha bisogno di trovare un suo equilibrio in termini di lavoro e stato mentale. In tutto questo non vuole perdermi. Io però non posso rimanergli amica, sto male, non riesco a guardarlo se non con gli occhi dell'amore! Non ci vediamo da molti giorni, mi manca e mi manca anche la sua amicizia ......è tutto molto triste!

Inviato: 31 luglio 2009, 17:50
da tytty04
Cara Shamsu,
secondo me dovresti resistere e aspettare per dargli tempo e occasioni per riflettere su ciò che prova per te e sul tipo di rapporto che vorrebbe. Capisco che l'attesa sia più che snervante ma, come si dice, la fretta non è mai stata buona consigliera!!! Aggiornaci....baci :D

Inviato: 31 luglio 2009, 18:12
da Shamsu
tytty04 ha scritto:Cara Shamsu,
secondo me dovresti resistere e aspettare per dargli tempo e occasioni per riflettere su ciò che prova per te e sul tipo di rapporto che vorrebbe. Capisco che l'attesa sia più che snervante ma, come si dice, la fretta non è mai stata buona consigliera!!! Aggiornaci....baci :D
Grazie per l'incoraggiamento. Il problema però è che questa storia dura da 2 anni e la nostra amicizia è, o forse è meglio dire ERA, decennale.
Non posso continuare ad illudermi, ci starei male. Vorrei riuscire a mettere la parola "fine" e rassegnarmi all'idea di non rivederlo più.
Mi sento spiazzata. Dovrei pensare una volta tanto a me, alla mia vita, al mio benessere. Finora posso affermare di non aver fatto altro che "rotolare" da una situazione sentimentale disastrosa all'altra. Tutte storie in cui io mi spendevo totalmente e gli altri che, a parte qualche mollica, non concedevano quasi nulla. Ho tralasciato e sacrificato la mia vita, le mie passioni, i miei progetti in nome dei mie sentimenti e della mia tendenza a fare la crocerossina. Ho avuto storie accomunate da una costante: mi innamoro di persone EGOCENTRICHE . Io sono un satellite attorno ad un pianeta.
Questa è stata la mia vita fin'ora. Vorrei cambiare ma non è facile

Inviato: 1 agosto 2009, 13:51
da tytty04
La situazione che stai vivendo tu è comunissima non sai a quante donne, compresa me!!! Anche io reduce da diverse relazioni con uomini inadatti a me....tuttora è così!!! Ma l'unica cosa da fare, credo, è aspettare, come ti dicevo. Saresti capace ora a mettere la parola fine a questa storia senza che ancora lo faccia il tuo cuore??? E' vero che bisogna iniziare a pensare un pò di più a se stesse, ma è anche vero che bisogna attendere il momento giusto per farlo. Non arrovellarti troppo Shamsu, sii positiva e la vita lo sarà. Posso chiederti quanti anni hai? Baci e fammi sapere

Inviato: 1 agosto 2009, 16:08
da Shamsu
Di fatto la parola fine l'ha messa lui lasciandomi ma la decisione di non vedersi l'ho presa io. Lui avrebbe voluto fossi sempre a disposizione sua, anche ora che mi ha tolto il poco che mi dava. Non potrei frequentarlo come un tempo, e cioè come un amico e non posso permettermi di lasciarmi ancora coinvolgere in questa storia, senza che da parte sua ci sia una volontà di impegnarsi in una relazione vera e propria. Mi farei solo del male. Adesso soffro ma almeno non mi sarò data in pasto più a nessuno!
Inoltre non capisco: può una persona che dice di volerti bene e che ti conosce da tanto tempo fare e disfare tutto a suo piacimento, avendo ben presente che l'altra prova dei sentimenti veri e intensi?
Dimenticavo, ho 32 anni.

Inviato: 1 agosto 2009, 16:41
da tytty04
Credo che lui ora sia molto confuso e credo anche che in situazioni di questo tipo l'egoismo la faccia un pò da padrone.....crudele ma vero!!!
Da quanto nn vi sentite e vedete?? Se vuoi dammi più particolari in un messaggio privato. Forza e coraggio :wink:

Inviato: 1 agosto 2009, 21:05
da sarina85
Se posso permettermi di dirlo, a me lui sembra uno di quegli uomini che ha voglia della parte bella del rapporto (il sesso) ma senza alcuna responsabilità, senza alcun coinvolgimento che poi restringa il campo d'azione della sua vita. Come dire, preferisce lasciarsi aperte altre strade, anche con altre donne. E intanto ti vuole fisicamente, perchè gli piaci ma senza amore.
Spero di sbagliarmi, la mia è solo un'opinione come tante.

Inviato: 4 agosto 2009, 13:26
da Antonietta Albano
In qsto momento ciò che conta è il tuo BENESSERE, o meglio...staremale il meno possibile, quindi cerca di agire di conseguenza... anche se tutto ciò nn risulta facile, devi provarci.

Ricorda: più forzi la mano... + chiedi e + nn otterrai nulla!!

"Se ami una persona... lasciala andare!
Se torna da te, vuol dire che è sempre stata tua...
se nn torna, vuol dire che nn lo è mai stata!!" :oops:

Inviato: 16 agosto 2009, 16:07
da Twilight
sono d'accordo un po' con sarina e un po' con la dottoressa.
non avere aspettative, perchè questo qui non la conta giusta..infatti ha tagliato la corda appena gli hai chiesto qualcosa di più del sesso.
cerca il più possibile di cancellarlo dalla tua quotidianità e di ritornare in equilibrio con te stessa. se poi sarà destino..avrete una storia..
cmq io sono sempre molto scettica sulle amicizie che si trasformano..cioè se sono amicizie vere, pure amicizie..non diventano altro perchè l'altra persona è quasi asessuata direi..se la scintilla c'è sempre stata..allora non sono mai state amicizie, ed è possibile..ma bisogna fare attenzione e molta..perchè una persona che si fa passare per amico per molto e poi ti tratta come un giocattolino...è di una meschinità e freddezza fuori dal comune penso..niente di perso!

Inviato: 19 agosto 2009, 13:18
da Shamsu
Grazie di cuore per le vostre risposte e per l'interesse al mio problema.
Purtroppo in tutta questa faccenda io faccio fatica a pensare a me stessa e al mio benessere ma ci sto provando. Al momento la situazione è questa: io non lo chiamo, non lo cerco e provo a dedicarmi ad altre cose. Lui però mi ha voluto parlare qualche giorno fa e assicurarsi che ci fosse ancora spazio nel mio cuore e nella mia mente per lui. Praticamente non mi ha detto nulla di decisivo ma credo voglia ancora prolungare questa agonia.
Io in tutto questo non riesco ad attribuirgli colpe o atteggiamenti lucidi che abbiano finalità meschine. E non penso nemmeno che prima fosse solo sesso nè per lui nè per me. Penso solo che lui abbia un approccio molto immaturo di gestire gli affetti e tanto egoismo.
Per quanto mi riguarda non so se dargli ancora la possibilitá di parlare semmai mi chiamerà, e se è il caso di metterci definitivamente una pietra sopra.

Inviato: 19 agosto 2009, 15:24
da Twilight
sono onesta..e ti dico che a me questo qui sembra appunto il tipico individuo che ti tiene in ballo solo per avere una porta aperta e una possibilità..metti che un giorno si annoia, o che qualche altra gli dà buca, o che è un periodo di magra..se ti conosce magari sa che l'unico modo per avere qualcosa da te è non dirti apertamente che vuole solo sesso...
magari è come dici tu, ma da fuori non sembra.
io lo so che conoscendo le persone coinvolte sembra o è tutto diverso, ci sono tantissimi fattori, però spesso situazioni di questo tipo seguono un cliche..tipico...lo scheletro è uguale.
concretamente cosa ha fatto questo ragazzo? non ha voluto avere una storia d'amore con te, non ti ha voluta far diventare la sua ragazza ufficialmente, ha sempre messo le mani avanti, e ha sempre cmq avuto il suo sesso. per te non era solo sesso, però probabilmente per lui si, altrimenti si sarebbe comportato da fidanzato, non da clandestino furbo che ti avverte prima e scarica su di te le responsabilità di ogni tuo eventuale coinvolgimento.
io penso questo...che è furbo! è un comportamento che i ragazzi hanno da quando sono adolescenti a quando schiattano in terza età! ti dicono che non vogliono impegni, ma ti lasciano sulla corda, così se ci ripensano o hanno voglia di una serata diversa possono tirarti fuori dal cassetto eprchè ti hanno tenuta buona. non è rispettoso. se fosse tuo amico e ti volesse bene dovrebbe lasciarti in pace. sia se non prova niente, sia se prova qualcosa ma non vuole avere una storia, perchè dal lato pratico non cambia niente, lui non vuole una storia, punto. tu la vuoi lui no.
poi tutte le altre cose di contorno servono a giustificare un po'..ma dal punto di vista concreto secondo me cambiano poco...
non avere aspettative...stai coi piedi per terra, sii cinica e non sperare in niente! vedrai che così non resterai delusa.
non sto dicendo di vivere così la vita, ma di relazionarti così con lui, perchè è una persona "pericolosa" emotivamente a quanto pare....e credo che prima di fidarti e di lasciarti andare a romanticherie da sognatrice lui dovrebbe darti molte molte moltissime prove delle sue buone intenzioni...e chiamarti ogni tanto per assicurarsi che tu non chiudi la porta a doppia mandata non è una prova...anzi..è solo una prova di egoismo...vuoi una persona così? io ti consiglio, se proprio non riesci a farne a meno, quello che ho scritto sopra. cinismo al massimo e tante prove concrete.

Inviato: 18 settembre 2009, 11:50
da Shamsu
Twilight ha scritto: non avere aspettative...stai coi piedi per terra, sii cinica e non sperare in niente! vedrai che così non resterai delusa.
non sto dicendo di vivere così la vita, ma di relazionarti così con lui, perchè è una persona "pericolosa" emotivamente a quanto pare....e credo che prima di fidarti e di lasciarti andare a romanticherie da sognatrice lui dovrebbe darti molte molte moltissime prove delle sue buone intenzioni...e chiamarti ogni tanto per assicurarsi che tu non chiudi la porta a doppia mandata non è una prova...anzi..è solo una prova di egoismo...vuoi una persona così? io ti consiglio, se proprio non riesci a farne a meno, quello che ho scritto sopra. cinismo al massimo e tante prove concrete.
Ormai è' più di un mese che non lo vedo e non lo sento.
Ho letto e riletto le tue parole Twilight, perchè le trovo razionalmente sensate e giustamente severe. Ma non riesco a farle mie...
In questo periodo ho avuto sentimenti alternati di rabbia, confusione e debolezza. Il problema è che non passa.......Mi manca, mi manca troppo!
Mi faccio ogni giorno violenza per non chiamarlo, per non cercarlo e fin'ora sono riuscita a trattenermi dal farlo.
Lui dovrà andare via a breve: si trasferisce in un atra città... Non so nemmeno se è già partito.
L'ultima volta che abbiamo parlato mi ha detto che prima di andare mi avrebbe certamente salutata e che questa cosa non dovevo viverla come un abbandono....... (in effetti mi ha lasciata ormai diversi mesi fa, quindi l'abbandono è già avvenuto, mah!)
Non so cosa sperare: che mi chiami o che non si faccia sentire mai più!
Gli voglio bene...il fatto è anche questo...e credo che il mio affetto per lui non cambierà mai, a prescindere dall'amore o qualsivoglia sentimento.
Sto male! E non riesco a guardare oltre...

Inviato: 19 settembre 2009, 15:29
da Antonietta Albano
Finchè lui non si sente pronto e comprende che tu gli manchi e che sei tu quella che vuole, è inutile stargli dietro: cercarlo, chiamarlo... sì perchè, sortiresti l'effetto contrario.
So che è durissima, ma devi e puoi solo tu valutare ciò che è melgio x te adesso!!
Sii più egoista: dedicati più a te e nn lasciarti trasportare dal dolore dell'"anima"!
Un grosso in bocca al lupo.

Inviato: 30 settembre 2009, 10:04
da Shamsu
Come volevasi dimostrare si è fatto risentire....tramite un sms. Mi avverte che tra pochi giorni parte e che vorrebbe salutarmi. Io, raccogliendo tutta la forza possibile, rispondo che non è il caso di vederci e gli auguro buon viaggio. E lui, in tutta risposta mi dice: "ma ho fatto qualcosa di male?"
Ora dico: è pazzo lui o sono pazza io? Possibile che non lo capisca?
Io non ho risposto a quest'ultimo messaggio e lui adesso continua con le mail. Dice che se gli voglio bene devo rispondergli, che mi pensa, che mi vuole bene e che vuole sapere che torti mi ha fatto....
Io per chiudere ogni cosa ho risposto sinteticamente
Chiusa qua, per me.
Ma lui continua mandare mail
Perchè fa così? E' così difficile capire che sto male a vederlo? Possibile che nonostante gli dissi, due mesi fa, che non poteva esserci più amicizia tra di noi, lui insiste? (che poi nn si capisce davvero cosa voglia ancora da me: amicizia non è! Sarebbe una specie di stasi nella quale non siamo nè amici nè altro)
Insomma, io sono confusa. Sono ancora innamorata di lui, assurdo ma è così. E devo fare io la forte? Mi sento quasi in colpa perchè penso che lui in questo momento sta male...forse, anzi sicuramente, perchè ha l'ego ferito.
Questo è uno sfogo, non so nemmeno se sono stata chiara nell'espormi. Cosa devo fare? Per ora ho scelto il silenzio.

Inviato: 30 settembre 2009, 11:47
da novembre
Gli uomini si aspettano che la donna sia sempre debole e sottomessa e pensano di poter far qualsiasi cosa. Appena mostriamo fermezza e decisione se la fanno sotto e corrono ai ripari.

Se senti che questa è la cosa giusta da fare per te, quella che ti farà stare meglio, allora continua per questa strada. I suoi sono solo capricci.. e poi tra poco partirà. Pensa a te e al tuo benessere.