Lui non sa se mi ama o no

Problemi di coppia e di relazione, tradimenti, separazioni, abbandoni spesso turbano la serenità e l’equilibrio emotivo di uomini e donne, generando sofferenza e rendendo il futuro un orizzonte incerto. Questo forum è dedicato a chiunque voglia condividere e confrontare esperienze, dubbi e riflessioni riguardanti le relazioni interpersonali e quelle amorose. Per capirne di più, ma anche per sentirsi ...meno soli

Moderatore: Dr.ssa Antonietta Albano

Rispondi
Clauss75
Messaggi: 1
Iscritto il: 18 settembre 2009, 17:19

Lui non sa se mi ama o no

Messaggio da Clauss75 » 18 settembre 2009, 17:53

Mi trovo in un momento delicato e vorrei qualche consiglio da Pagine Blu.
Sto con un ragazzo da due anni (lui 29 e io 34) e da giugno ha cambiato modo di porsi nei miei confronti... Ci vediamo e sentiamo di meno, non mi chiama più "amore", ha avuto un calo di desiderio nei miei confronti, questo in concomitanza con un periodo in cui era particolarmente giù di morale. Premetto che è soggetto a forti sbalzi d'umore a volte anche senza ragioni apparenti e che ha precedenti in famiglia di disturbi dell'umore (disturbo bipolare) e oltre a questo la sua storia familiare non è stata delle migliori (è stato per la maggior parte cresciuto da una nonna).
Per farla breve ci siamo rivisti mercoledì dopo due settimane che non ci vedevamo (più per sua scelta), tanto che dopo l'umore degli ultimi 2/3 mesi credevo sinceramente che sarebbe stato per lasciarci...
Invece quella sera lui era totalmente diverso dall'ultimo periodo, si vedeva che era molto contento di vedermi, è stato molto carino e inizialmente abbiamo parlato di tutt'altro, finchè sono stata io a voler affrontare l'argomento.
Lui allora mi ha parlato come non faceva da mesi... è stata una sorta di "confessione" in cui mi ha detto che ha deciso di andare da una psicologa per risolvere i poblemi che ha sempre avuto dal punto di vista affettivo (ha sempre ammesso di avere dei problemi non indifferenti da questo punto di vista, anche se non aveva mai preso provvedimenti) che hanno sempre condizionato tutte le sue relazioni affettive, da quelle familiari a quelle sentimentali. Tra le tante cose lui mi ha detto di non sapere individuare chiaramente il sentimento che prova nei miei confronti, dice che ci sono state volte in cui è stato particolarmente bene ed altre in cui gli è sembrato che il nostro rapporto fosse fin troppo tranquillo e che ci "mancasse" qualcosa.
Avevamo avuto già un periodo di crisi ad ottobre in cui ci eravamo lasciati ma poi lui era tornato da me dopo tre settimane dicendo che era stato malissimo e di voler stare solo con me, mi ha chiesto se lo perdonavo per essersi allontanato così da me... Io pensavo che quel periodo si fosse risolto ed ora invece scopro che siamo di nuovo a quel punto.
In poche parole lui sta delegando tutto a me: dice che se nella sua indecisione decido di lasciarlo non mi biasimerà perchè sa di non potermi dare in questo momento quello di cui ho bisogno (io pensavo già ad una famiglia mia, lui ha comprato adesso casa dove ha deciso che andrà ad abitare da solo)... Io non so cosa fare, lo amo ma ho paura di buttare del tempo prezioso (ho già 34 anni) con una persona che non si sa se presto o tardi avrà il desiderio di una famiglia con me.
Grazie a chi mi vorrà rispondere.
Claudia

Antonietta Albano
Messaggi: 820
Iscritto il: 22 novembre 2005, 16:05
Località: Parma (Pr)

Messaggio da Antonietta Albano » 19 settembre 2009, 15:22

Cara Claudia,
comprendo la tua sofferenza e i tuoi timori.
Importante che tu sappia che i disturbi dell'umore incidono molto sull'equilibrio di una persona e, soprattutto, nei rapporti affettivi.
Giusta la decisione di farsi seguire da una psicolga. Ci vorrà del tempo, ma non importa. Devi solo aver fiducia ed ascoltare il tuo cuore.

Non precluderti, cmq, nulla. Sei ancora giovanissima.

Un abbraccio ed un grosso in bocca al lupo :oops:
Dr.ssa Antonietta Albano (Psicologa e Pedagogista. Psicoterapeuta e Sessuologa.
Ambiti di intervento: Psicologia Clinica-Sessuologia Clinica-Psicologia Giuridica

"Non si vede bene che col cuore... l'essenziale e' invisibile agli occhi"! ).

Rispondi

Torna a “Donne e uomini: le relazioni di coppia”