NULLA DI NUOVO....

Problemi di coppia e di relazione, tradimenti, separazioni, abbandoni spesso turbano la serenità e l’equilibrio emotivo di uomini e donne, generando sofferenza e rendendo il futuro un orizzonte incerto. Questo forum è dedicato a chiunque voglia condividere e confrontare esperienze, dubbi e riflessioni riguardanti le relazioni interpersonali e quelle amorose. Per capirne di più, ma anche per sentirsi ...meno soli

Moderatore: Dr.ssa Antonietta Albano

guinnessirish
Messaggi: 7
Iscritto il: 12 ottobre 2009, 20:15

NULLA DI NUOVO....

Messaggio da guinnessirish » 12 ottobre 2009, 21:13

Buona sera a tutti, essendo nuova non so se è corretto aprire un nuovo topic su un argomento che molte persone avranno affrontato magari qui...quindi vi chiedo scusa in anticipo.
Io e Lui, ci conosciamo da anni e abbiamo condiviso attività di volontariato in un gruppo e per me era uno tra i tanti anche perchè aveva 10anni più di me. Dopo pochi anni ho capito invece che per me lui era speciale ed il mio desiderio era almeno di continuare a collaborare con lui, perchè non avrei mai pensato di essere presa in considerazione...Sono stata accontentata molto di più...Siamo diventati amici anche al di fuori, ma per me lui è stato sempre di più...e dopo un anno ho parlato...per lui ero sono un'amica anche perchè più piccola...ma dopo due mesi scatta il primo bacio che non si sarebbe per lui dovuto ripetere...ma da lì e negli ultimi 9 anni prima lentamente poi sempre più velocemente si è approfondito tanto da dare l'impressione di essere una coppia...Lui dopo un fidanzamento serio tantissimo tempo fa... forse altre due storie brevissime, finite perchè non riesce a legarsi, ed ad innamorarsi...e poi sono arrivata io...in tutti questi anni non è mancato il lato fisico anche se non in maniera approfondità non perchè non ci fosse attrazione ma per un suo blocco...lui da sempre mi ha classificata come amica...poi amica speciale con cui scambiare tenerezze...ma per sua ammissione non solo una questione fisica ...anzi quello è il coronamento di un rapporto attraverso il quale ora io sono la persona con cui si sente più libero e che lo conosce meglio di chiunque....so che si penserà che sono solo innamorata ma davvero credo che questo rapporto dovrebbe avere un'opportunità di essere qualcosa di più....lui si illude che rimanendo amici anche se si è stati intimi mi avrà per sempre, anche se incontrasse un'altra eliminerebbe semplicemente il lato fisico...per me se questo legame è così bello è proprio perchè esistono tutte le componenti ho altri amici maschi ma non cosi...potrebbe illudersi che mantenendomi nell'amicizia non perderebbe mai tutto questo poichè se avesse provato a frequentarmi come donna sa che tra ex è difficile poi mantenere il rapporto...e mi avrebbe perso...??Dopo anni anche se non riesco a dire la parola amore sono stata chiara ...tutto quello che ha da me è frutto del fatto che siamo soli e liberi...ma se un domani...ci legassimo ad altri...o decidessi di tornare "solo amici" mi perderebbe...Assurdamente per lui sarebbe più facile mettersi con un "estranea" perchè così se finisse chi si vede più??
Un'ultima domanda che da anni si fa...ma se esiste attrazione reciproca può essere amicizia??? Scusate lo sfogo.....ed eventuali errori .....Grazie

Antonietta Albano
Messaggi: 820
Iscritto il: 22 novembre 2005, 16:05
Località: Parma (Pr)

Messaggio da Antonietta Albano » 13 ottobre 2009, 8:31

Buon giorno,
direi che l'amicizia tra uomo e donna possa realmente esistere, a patto che da entrambe le parti nn ci siano interessi "sessuali". Anche un uomo ed una donna che si amano possono essere amici...
Credo che la questione fondamentale qui sia un'altra: la PAURA che emerge dal comportamento di qsto uomo nei confronti di un legame e di un, eventuale, dolore nel caso in cui si chiuda una storia.
Un lutto anticipato!
Certo... qste sono ipotesi, perchè non conoscendo la persona e i suoi vissuti passati e presenti, nn è possibile capire realmente il suo vero disagio in qsta "pseudo" relazione.
Mi sta a cuore anche quello che vivi e senti tu. Sembra che la storia vada avanti da qlc anno... mi chiedo: tu come stai in qsto "vestito"?
Forse sarebbe opportuno che tu ti "ascoltassi" per un attimo e che riuscissi realmente a dare sfogo ai tuoi bisogni, ai tuoi sentimenti e alle tue emozioni.
Un abbraccio.
Dr.ssa Antonietta Albano (Psicologa e Pedagogista. Psicoterapeuta e Sessuologa.
Ambiti di intervento: Psicologia Clinica-Sessuologia Clinica-Psicologia Giuridica

"Non si vede bene che col cuore... l'essenziale e' invisibile agli occhi"! ).

guinnessirish
Messaggi: 7
Iscritto il: 12 ottobre 2009, 20:15

Messaggio da guinnessirish » 13 ottobre 2009, 14:26

Buon giorno,è vero come mi sento io?
Mi sento bene e male nello stesso tempo...alternando momenti solo per noi in cui affiora la parte "sentimentale, e momenti "ufficiali", dove agli occhi di tutti siamo "solo" amici.
Ma riconosco che anche nei momenti belli non vi è una felicità completa perchè manca la progettualità totale, la sicurezza che questi momenti fanno parte di una vita quotidiana...quindi rimane un retrogusto amaro.
Ovviamente mi sono più volte interrogata su quali siano i miei bisogni...posso dire con sincerità di non seguire un modello di rapporto amoroso, cioè non penso a priori il mio compagno deve darmi ..., dobbiamo stare sempre insieme, sposarci dopo tot anni...insomma sono aperta perchè credo che il il tipo di rapporto dipende da chi è la persona con cui lo costruisci...potrei stare bene anche non sposandomi, rimanendo ognuno nella sua casa ma amandoci ugualmente....ovviamente a meno che non ci fossero figli ed anche in questo caso non voglio per forza averli.
Con questa persona vivo il dualismo di sentirmi appagata per come è, tanto che cambierei molto poco di lui e nello stesso tempo il disagio di non poter almeno essere una coppia(fidanzati, compagni, sposati...qualsiai cosa fosse)
Non sono una donna possessiva anzi io stessa amo i miei spazi, le mie passioni, alle , quali farei partecipare il mio lui, ma non me ne priverei mai.
Posso dire che lascerei forse anche troppo spazio al mio compagno perchè convivendo con problemi fisici personali, credo che ci si debba concentrare su ciò che davvero conta... ed i questo sia io che lui siamo totalmente d'accordo.
Si è vero il nostro rapporto anche sta andanndo avanti in crescendo da 9anni ed ora io ne ho quasi 33...
So che molte persone direbbero cambia strada, è un suggerimento logico ma sia perchè non ho molte possibilità di conoscere altre persone ma sopratutto perchè so di aver comunque trovato un tipo di persona con cui davvero potevo costruire un rapporto valido e finchè non incontrerò qualcuno in cui veda le stesse possibilità, mi sembra inutile investire in storie che so non durerebbero poichè non sarei coinvolta totalmente.
La mia unica possibilità e sto provando è staccarmi anche se per vari motivi in questa parte della vita come in passato avrei bisogno della sua vicinanza. E fargli capire che non ci sarò per sempre che non può tornare un rapporto normale e anche lui deve essere disposto a perdermi ...anche se doloroso nella vita capita....Sarò felicissima di avere qualsiasi parere che mi faccia sentire meno sola ....Grazie mille!!!!

Twilight
Messaggi: 3356
Iscritto il: 26 febbraio 2006, 19:44

Messaggio da Twilight » 13 ottobre 2009, 16:09

posso dire la mia?
1. finchè starai dietro a questo qui non troverai di certo altre persone in cui vedere qualcosa, nemmeno le conoscerai
2. la tua frase sul non avere molte possibilità di conoscere altri mi sembra abbastanza significativa..ti consiglierei di rifletterci
3. 9 anni più altri tot anni..mi sembrano francamente un'esagerazione...se doveva nascere qualcosa di serio sarebbe già nato..
ora, al di là del fatto che sia perchè lui ha problemi, perchè è più vechcio, perchè non si innamora ecc...a me in onestà sembra che semplicemente gli faccia comodo avere da te attenzioni affetto e sesso, senza però avere impegni, quindi molto comodo dire che siete amici e non fare niente di ufficiale, molto opportunista..secondo me ti usa. può anche volerti bene, ma a modo suo, perchè ti usa..quando trova altre ragazze non si fa tanti problemi a starci insieme e a tenerti buona per il dopo.
ma lascia perdere...che genere di persona è mai questa? stai buttando via tantissima vita..non perchè è ora di sposarsi o di trovare uomini...ma perchè ti logori da più di 10 anni dietro a una persona che se fosse davvero innamorata di te rischierebbe eccome di "rovinare l'amicizia" per avere qualcosa di completo. è una scusa..non importa il motivo per cui la accampa...a me dà proprio questa impressione..stai davvero sprecando tempo dai giorni dell'adolescenza...ti rendi conto? da quando eri adolescente...io spero che nel frattempo t abbia avuto altre esperienze, conosciuto altri uomini, fatto sesso con altri uomini..perchè altrimenti ti ritrovi a 33 anni avendo sempre avuto la possibilità di vivere liberamente delle storie ma con la maturità sentimentale di un'adolescente senza esperienza...
poi cmq ha ragione la dottoressa quando dice punto primo che gli amici non fanno sesso...se c'è il sesso è qualcosa di differente dall'amicizia, anche se l'amicizia fa parte di una storia d'amore. punto secondo che devi guardare come stai tu, e tu stai bene e anche male. il fatto è che il male te lo autoimponi da sempre..
quindi allontanati da questo immaturo opportunista. e tienilo lontano. se lui ti ama lascialo tornare solo a patto che la storia diventi vera e ufficiale, te lo devi, non per le apparenze o i clichè,ma per rispetto verso te stessa. che male c'è a dire che si sta insieme? che male c'è a stare insieme? nessun male..se non lo si vuol dire un motivo c'è....e se si è innamorati si ha solo voglia di urlarlo al mondo..
Immagine

guinnessirish
Messaggi: 7
Iscritto il: 12 ottobre 2009, 20:15

Messaggio da guinnessirish » 13 ottobre 2009, 17:22

Certo che puoi dire come la pensi.Anzi nella tua risposta ci sono grandi verità come il fatto che in amore non si calcola il rischio e che sono molti gli anni...Però mi ha fatto sorridere come dalle tue parole io appaia come congelata in un'adolscenza sentimentale...diciamo così....a causa di questa storia...(Poi non ero una ragazzina avevo già superato i 20 anni...ero giovane va beh...)E proprio vero che sul web non si riesce mai a descriversi veramente...Rispondo tranquillamente che di me cambierei tante cose...ma non mi vedo proprio come immatura sentimentalmente anche se in questi anni no non ho frequentato altri...anzi ma questo lo dicono altri ed io non posso giudicare vengo considerata una persona anche più matura della mia età. Ma allo stesso tempo ammetto di non riconoscermi molto nelle donne "moderne "( nessuna critica ci mancherebbe) perchè non ho mai vissuto la vita con qualche leggerezza che non guasterebbe.
Per quanto riguarda lui, posso affermare con certezza che non mi mette da parte quando incontra una perchè anche lui non ha avuto storie in questi anni anzi non riesce a legarsi con nessuna....ciò non vuol dire che classificandomi come amica, non lo farebbe se incontrasse una che gli piace.
E' vero 9anni (e non 9 più altri hi hi hi) sono molti se doveva nascere...però anche lui stesso ammette che ci sono dei meccanismi per cui la paura di perdere qualcuno ti porta a sacrificare le possibilità di iniziare.....dipende da quali blocchi hai...ma come dici l'amore supera tutto...Non so , io dopo una prima laurea ora studio all'università psicologia e so che esistono meccanismi di difesa pichica ma così forti??? Grazie del parere che contiene delle verità di fatto .Baci

Twilight
Messaggi: 3356
Iscritto il: 26 febbraio 2006, 19:44

Messaggio da Twilight » 13 ottobre 2009, 17:46

maturità sentimentale non significa maturità in generale.
maturità sentimentale per come la vedo io è legata sia all'esperienza, sia all'idea che si ha di un sentimento e di una storia. io ho la sensazione che tu da quando hai 20 anni abbia messo questa persona su un piedistallo, e che ti voglia concentrare solo su di lui, ma nello stesso tempo non hai MAI vissuto una storia vera, fatta di tutto, di quotidianità, di sesso, di amicizia, di amore, di condivisione, di andare in giro per mano e farsi una vacanza insieme, di litigare, di fare la pace, di vivere insieme..non lo hai mai fatto...quindi non hai fatto esperienza, e questo implica una immaturità sentimentale, perchè hai un vissuto che può essere al pari di quello di una ventenne, tardo adolescente, che non ha mai avuto una storia adulta.
non è da intendere come offesa, ma come mia opinione, o come constatazione. concretamente tu non hai alcuna esperienza. lodevole? non penso...perchè è un po' un fossilizzarsi aspettando...aspetti e non succede niente e ti perdi molte cose che ti serve avere. anche le esperienze sessuali servono, per capire cosa si vuole. io non credo che si possa sapere cosa si vuole se non si ampliano gli orizzonti, se si ha una cosa sola non si vede altro e alla fine si pensa che vada bene, quando in realtà conoscendone altre si potrebbe capire che ci sono tante possibilità, tanti mondi da scoprire...tante porte. che non significa cambiare 1000 ragazzi...significa solo aprire gli occhi e uscire dall'unica alternativa che si ha. te lo dico io che ho avuto una storia molto lunga, quindi per molti anni non ho guardato in giro.
io cmq ho capito che lui qualche storia l'ha avuta, magari corta e non impegnativa, ma l'ha avuta...sicchè....volevo capire dove ti aveva messa...
sono certa che le persone possono avere dei blocchi, delle paure...ma onestamente non penso proprio che possano impedire per 2 lustri di stare insieme a una persona che è li a braccia aperte ad aspettarti..se la ami. non credo che la paura di perdere qualcuno spinga a questo, penso che cmq se ti amasse desidererebbe quanto te per lo meno una storia completa. cosa cambia fare sesso e dire che si è amici dal fare sesso e dire che si sta insieme? il rischio di perdere un'amica scatta quando entra in gioco il sesso....non quando si ufficializza la cosa. non ha senso dai.
mi sembri una ragazza intelligente, non ci credo che queste cose non siano chiare anche a te dopo una esagerazione di tempo del genere..ti sei persa 9 anni di vita..dietro a uno che non vuole stare con te. e se lo fa perchè ha tutti quei problemi..ti rendi conto di cosa ti aspetterebbe? rischi di passare così altri 10 anni e poi ritrovarti sola come un cane...
niente di male a stare soli, basta che sia una scelta...

ti racconto la storia della collega di una mia amica. ragazza molto carina, innamorata da 7 anni del suo ragazzo, peccato che lui non voleva mai uscire, mai farsi vedere in pubblico con lei come "fidanzata" ovviamente consumavano, si comportavano come una coppia, lei gli faceva anche la spesa, dormiva spesso da lui..insomma una coppia non ufficiale, perchè lui no se la sentiva, perchè andava bene così, e un sacco di perchè e di scuse. lei andava in palestra e si teneva sempre a dieta perchè lui era uno di quelli un po' fissati con la forma fisica, sua e anche della ragazza, lei era una taglia 40. dopo 7 anni un giorno lui, quello che non se la sentiva di legarsi e non voleva fare le cose ufficiali, ha conosciuto una ragazza, ha scaricato la sua amica amante e dopo un mese erano insieme ufficialmente. e per inciso questa era una taglia 46...non messa a dieta da lui eheh...
ci sono voluti 7 anni.
:)
Immagine

*Lala*
Messaggi: 29
Iscritto il: 28 settembre 2009, 10:18

Messaggio da *Lala* » 13 ottobre 2009, 20:03

Che schifo Twi :?

Twilight
Messaggi: 3356
Iscritto il: 26 febbraio 2006, 19:44

Messaggio da Twilight » 13 ottobre 2009, 20:27

che cosa?
Immagine

*Lala*
Messaggi: 29
Iscritto il: 28 settembre 2009, 10:18

Messaggio da *Lala* » 13 ottobre 2009, 20:35

Il tizio, l'ex della tua amica.Non c'ho parole

Avatar utente
novembre
Messaggi: 1623
Iscritto il: 30 gennaio 2005, 14:58

Messaggio da novembre » 13 ottobre 2009, 20:40

Leggendo ciò che hai scritto mi sono fatta l'idea che entrambi vi siete "incastrati" in questo rapporto che è in stallo da moltissimi anni. Forse questa relazione è poco rischiosa per tutti e due, forse sia tu che lui non ve la sentite di avventurarvi al di fuori di questo legame ibrido che, seppur non pienamente soddisfacente, non vi espone al pericolo di delusioni e fallimenti...
"il passare della morte nel rumore confuso della vita, le gioie insieme alle fitte di dolore, il cuore che invecchia e ringiovanisce all’improvviso..”

Guida autorizzata Pagine Blu

guinnessirish
Messaggi: 7
Iscritto il: 12 ottobre 2009, 20:15

Messaggio da guinnessirish » 14 ottobre 2009, 14:23

Grazie NOVEMBRE per il parere, si credo che lui non voglia rischiare e li faccia comodo un rapporto come il nostro, dove mettendo i puntini sull'amicizia evita che possa avanzare pretese di tipo sentimentale, mentre con altre dopo un po' l'impegno dovrebbe prenderlo...(non sono tutte bonaccione come me...).Quanto a me io vorrei rischiare...penso che si debba sempre provare anche se poi finisce...ma come dici sono incastrata perchè un po' ho laconvinzione (anche per motivi validi) di non trovare qualcuno adatto....
Per quanto dici tu TWILIGHT, io prima di lui ho avuto altre storie, storie giovanili come si hanno a 16, 18 ecc, oltre i 20...ma con i miei ex appunto per la giovane età non ho mai sperimentato quella quotidianità...si andava a mangiare la pizza, uscite, coccole,sessualità, cinema tutto questo sì...ma erano rapporti tra ragazzi ecco...paradossalmente è con lui che ho sperimentato quotidianità, di amicizia, amore,di condivisione, farsi una vacanza insieme, di litigare, di fare la pace, di vivere insieme (ti cito)...anche se per pochi giorni... Quindi penso che il mio attaccamento sia dovuto al fatto di aver sperimentato con lil maggior numero di aspetti di una storia normale matura , anche se non sotto gli occhi di tutti.Voglio precisare che non lo difendo nè non voglio vedere, ma ragionare solo sulle dinamiche che hanno creato questa situazione.Capire e riflettere..credo che questo spazio serva proprio a elaborare le cause delle nostre esperienze...E sappiamo poi che il capire non ci aiuta ad attuare subito icambiamenti...se no nn esisterebbero i sentimenti, saremmo macchine.
Come dici il rischio è che un giorno , lui si metta con "l'ultima arrivata" senza avere più tutti quei blocchi....
A proposito, spero che la collega della tua amica ora sia amata e apprezzata ( hai ragione quello che anche io mi dovrei augurare!!!) mentre a lui sia arrivata una mattonata in testa.
Solo sulla maturità sentimentale rimango pensierosa: ho visto persone avere più storie , conoscere e frequentare diverse persone , avere come dici alternative, ma essere paurosamente immature....allora il mio modesto parere è che la maturità sentimentale sia un misto tra un modo di vivere la relazione interno alla persona, che prescinde dall'esperienza; ed invece lo sperimentare come dici tutti gli aspetti che compongono una relazione matura...insomma può capitare che anche se hai avuto solo una storia hai fatto un cammino con la persona crescendo e maturando, oppure come dici l'insieme di più esperienze ti ha donato una maturità sentimentale completa...o entrambe insieme...Grazie per i vostri pareri che mi rendono chiare le idee , e che condivido partendo proprio dal fatto che non si può continuare così.Con il mio primo messaggio più che aprire un dibattito su una situazione che alla fine è chiara...volevo sentirmi meno sola di fronte a questo problema da superare.Buon pomeriggio!!!

Twilight
Messaggi: 3356
Iscritto il: 26 febbraio 2006, 19:44

Messaggio da Twilight » 14 ottobre 2009, 14:33

la maturità sentimentale deriva dall'esperienza concreta, se arriva, ma è necessaria, altrimenti vive solo di immaginazione. volente o nolente tu non hai avuto una relazione vera con questo uomo e non hai una relazione vera da 10 anni da mai...hai idealizzato lui perdonandogli tutto...ma per come la vedo io questa persona, seppure coi suoi problemi, ti sta usando...e tu non resisti propriamente perchè sei "bonacciona"..:) :) :) non è bonacciona la parola che userei..lo siamo state tutte prima o dopo un po' pirlone..eheh senza offesa, è una cosa bonaria che ti dico, lo sono stata anche io, tutte. hai le fette di salame sugli occhi.
la cosa che mi colpisce di più e su cui seriamente dovresti riflettere e che hai ripetuto più volte è la tua condizione di impossibilità di incontrare altri. su quello dovresti riflettere, perchè secondo me ti sei incartapecorita con questo che non ti vuole e ti usa per non stare solo, perchè sei convinta di non poterti permettere altri. fatti una storia vera e poi vedi la differenza...per esempio...secondo me stare dietro a uno che concretamenet non vuole avere una storia con noi anche se ci bacia o ci tocca...è immaturo..è un'idea di sentimento spersonalizzante...come spiegarmi? manca stima di sè, si pensa che in nome di quel presunto sentimento si possa aspettare all'infinito, che valga la pena qualsiasi frustrazione...ecco questo ha poco a che fare con la maturità sentimentale come la intendo io. l'amore non è sufficiente per portare avanti una relazione..figuriamoci se poi la relazione non esiste neanche.
visto che sei matura allora dimostralo e stacca questo cordone ombelicale. apri gli occhi..guarda la realtà..vivi la tua vita, non farti vivere da questa situazione senza fondamenta...ci saranno altri a cui piacerai..
perchè sei convinta di non poter incontrare altre persone? hai qualche problema fisico che sei convinta possa impedirtelo? non sei obbligata a rispondere ovviamente.
Immagine

guinnessirish
Messaggi: 7
Iscritto il: 12 ottobre 2009, 20:15

Messaggio da guinnessirish » 14 ottobre 2009, 21:45

ho capito ciò che dici,cioè mi manca l'esperienza fondamentale di condividere gli stessi sentimenti e di ricevere le stesse cose che do.Per quanto riguarda la mia poca fiducia di piacere o trovare altri, dipende lasciando da parte problemi fisici,soprattutto dal mio essere.Non sono 1che fa scappare ah ah ah anzi,ma cerco 1profondità nell'altro che oggi in cui si vivono le relazioni a volte con leggerezza nn riesco a trovare. Non voglio fare la perla rara né criticare nessuno,ma x esempio frequentare uomini così tanto per...senza coinvolgimento anche se piccolo(beh all'inizio) poi al massimo se nn va si dice nn fa per me.Nn dico debba essere per tutta la vita da subito ma devo davvero provare qualcosa.Senza girarci intorno vedo che molto spesso nn farsi problemi a mettersi insieme, lasciarsi è 1abitudine che nn tiene conto che davanti tu hai delle persone! comunque nn vivo male questa mia caratteristica,cioè io credo che nn tutti devono per forza vivere in coppia ci sono persone sole che vivono bene persone che nn per forza devono aver problemi no?Sera a tutti!

Twilight
Messaggi: 3356
Iscritto il: 26 febbraio 2006, 19:44

Messaggio da Twilight » 14 ottobre 2009, 22:04

in pratica stai dicendo di cercare qualcosa che questa persona da 9 anni non ti dà...ti rendi conto? :) profondità...impegno..relazione...lui cosa ti dà di tutto questo a cui tu aspiri? l'impegno? no siete solo amici...la relazione seria? no siete solo amici...la profondità? quella amicale, certo..ma non si spinge oltre..
io non dico che tu debba saltare da una storia all'altra, nemmeno io l'ho mai fatto, ma santo cielo...guardati intorno, perchè questa persona delle cose che cerchi non te ne dà consapevolmente nemmeno una e non te ne vuole dare. amica speciale = presa in giro...non importa il motivo guinnessirish..sii un pochino cinica e guarda la situazione com'è..concretamente..hai detto che ci sono stati approcci fisici anche se non approfonditi..significa magari che in 9 anni non avete fatto neanche l'amore?
un'attesa di questo genere...un'aspettativa verso una persona che si PENSA speciale ci può stare...ma non può durare così tanto.ti stai rovinando la vita...
se non vuoi guardarti intorno SENZA CERCARE, ma libera di trovare...non incontrerai mai le brave persone che ci sono...e ci sono te lo assicuro..non sono tutti superficiali e stronzi...anzi ci sono tanti ragazzi normali disposti a vivere storie normali in cui si presenta la persona come fidanzata o compagna..in cui si sta insieme. il fatto che in 10 anni di vita tu non abbia incontrato nessuno di diverso che ti facesse scoccare qualcosa secondo me è significativo.
io spesso mi chiedo come facciano alcuni a mollarsi e poi trovare un'altra persona di cui innamorarsi dopo 6 mesi...per me è impensabile perchè di persone che fanno scoccare la scintilla ne trovo poche, ma ci sono..magari una ogni 2 anni o 3 anni che so..ma ci sono te lo assicuro..non averne trovata una dopo 10 è segno di una chiusura tua che giustifichi con il tuo approccio particolare ai sentimenti.
non volevo dire che sei inguardabile, ma di solito le persone che proprio non si piacciono fisicamente o che pensano di non piacere si accontentano di quello che trovano e temono fortemente a mollare il colpo perchè sono convinte che non troverebbero nessun altro che le potrebbe tollerare.
sei una bella ragazza? ti piaci? esci, socializza..non sarà mica l'unico amico che hai no?! conosci persone...lascialo indietro..è un rapporto malatissimo..tra 10 anni non sarà cambiato niente...non vedo perchè dovrebbe..lui ha più di 40 anni e non gli passa per l'anticamera del cervello di dire che sei qualcosa di diverso da un'amica con cui limona..
c'è la possibilità però che se ne aspetti una ventina allora gli prenda il panico del passare la vecchiaia da solo e allora si decida :lol: ovviamente scherzo, ma non è poi assurdo come scherzo sai...
spicca sto volo...non stai così da 2 anni...stai così da 9...io spero davvero che tu possa vedere l'assurdità della cosa...
è vero che non si è dentro la storia che non si conoscono le persone ecc...per ognuno di noi gli altri non possono capire perchè non sanno e non conoscono ecc...ma credimi...a volte per vedere chiaramente le cose bisogna fare un passo indietro e guardarle da più lontano.
se ti raccontassi io una cosa simile tu cosa mi diresti? se ti dicessi che sono 10 anni che spero che il mio amico del cuore si decida e invece che darmi un bacio ogni tanto dica che sono la sua ragazza invece che la sua amica...tu cosa mi diresti in tutta sincerità?
è una cosa troppo adolescenziale...troppo da film hollywoodiano..tipo la tata che lavora per il signor sheffield per 8 anni gli fa da consigliera e se lo limona ogni tanto e poi finalmente lui dopo 10 anni ammette di amarla e se la sposa.....è un telefilm però..
:)
spero che non ti offenderai per le cose che ti scrivo
Immagine

guinnessirish
Messaggi: 7
Iscritto il: 12 ottobre 2009, 20:15

Messaggio da guinnessirish » 14 ottobre 2009, 23:04

No nn mi offendo anche perché si offende chi nn è disposto ad accettare il pensiero altrui e poi anche io dico che la situazione nn è positiva.comunque l'ultimo post nn si riferiva a lui.Cerchiamo di distinguere:il discorso nn è più su di lui ma su me ed io almeno questo me lo concedo ho anche una vita pensieri e principi che nn c'entrano 1tubo con lui.Per capirci anche se ora finisce tutto lo eliminiamo nn sono il tipo da attacco nel senso che questi anni mi hanno anche impegnato a star bene da sola quindi nn andrei comunque a cercarlo.Nn mi tumulo in casa ma nn vado alla ricerca insomma nella vita che conduco se capita di incontrare bene se no amen. Sembra che dimenticato lui dovrei automaticamente incontrerò ecc ma nn posso elimimarlo e vivere bene sola senza che sia sinonimo di blocchi problemi ecc?grazie x il tuo intento di scuotermi ma davvero oltre lui ci sono miei modi e stili di vita che nn reputo problematici. Ovvio che l'amore è 1cosa bellissima poi ognuno la cerca a modo suo e nn ne esiste uno solo. Anche in questo post nn faccio riferimenti a lui anzi direi che la mia situazione l'abbiamo analizzata e nn credo dobbiamo aggiungere altro, sono passata a parlare di mie opinioni in generale quindi quello che dico è ciò che direi anche come parere sull'amore sulla sua ricerca sulle persone ecco

Rispondi

Torna a “Donne e uomini: le relazioni di coppia”