Un consiglio....

Problemi di coppia e di relazione, tradimenti, separazioni, abbandoni spesso turbano la serenità e l’equilibrio emotivo di uomini e donne, generando sofferenza e rendendo il futuro un orizzonte incerto. Questo forum è dedicato a chiunque voglia condividere e confrontare esperienze, dubbi e riflessioni riguardanti le relazioni interpersonali e quelle amorose. Per capirne di più, ma anche per sentirsi ...meno soli

Moderatore: Dr.ssa Antonietta Albano

Rispondi
ciarlifang
Messaggi: 2
Iscritto il: 23 gennaio 2010, 16:18

Un consiglio....

Messaggio da ciarlifang » 23 gennaio 2010, 16:35

Salve a tutti....vi racconto la mia situazione....sono stato fidanzato per due anni! Era amore vero!!!! Lei mi ha lasciato senza una motivazione particolare poco prima di Natale. Attualmente ci sentiamo ancora perchè vede in me una persona con cui può confidarsi tranquillamente, spesso usciamo insieme e sembriamo due fidanzati "normali". Quando esco l'argomento su di noi, lei non vuole proprio saperne. Inoltre si confida con me dicendomi spesso che si sente sola, che ha difficoltà con lo studio e che non sta bene. Di questi suoi problemi me ne ero accorto già quando stavamo assieme regolarmente, qualche mese prima di lasciarci, infatti è da luglio che non supera un esame all'università. Io credo che lo studio e il fatto che mi abbia lasciato dipendano tutti da un'unica ragione. Ma neanche lei sa cosa le sia successo. Mi ha detto che vorrebbe consultare un psicologo e mi sto muovendo per cercare di aiutarla e anche per cercare di ritornare insieme. Cosa mi consigliate? Non ci capisco più niente. Grazie a tutti anticipatamente.

Avatar utente
sarina85
Messaggi: 499
Iscritto il: 31 ottobre 2005, 16:11
Località: Italia

Messaggio da sarina85 » 23 gennaio 2010, 21:19

Spero di sbagliarmi, ma credo che continuare a vederla non ti faccia affatto bene. Come puoi dimenticare una persona restandole amica? che poi, di amicizia non si può parlare da parte tua, in quanto comunque la ami ancora. Forse, è anche un pò "meschino" pensare di averti sempre accanto a modo suo (confidandosi, avendo qualcuno con cui uscire ecc..) pur sapendo che soffri per la sua decisione e che non la accetti in pieno.

Antonietta Albano
Messaggi: 820
Iscritto il: 22 novembre 2005, 16:05
Località: Parma (Pr)

Messaggio da Antonietta Albano » 31 gennaio 2010, 18:15

Credo che la scelta di un profesionista sia molto giusta, perchè l'aiuterà a chiarirsi meglio e, di consegunza, a dare luce anche a te a alla vostra storia.

Tu devi anche pensare al tuo di benessere:fai, cmq, ciò che senti... questo perchè non c'è mai una ragione "giusta", specie se è il cuore a dare voce!
Un abbraccio
Dr.ssa Antonietta Albano (Psicologa e Pedagogista. Psicoterapeuta e Sessuologa.
Ambiti di intervento: Psicologia Clinica-Sessuologia Clinica-Psicologia Giuridica

"Non si vede bene che col cuore... l'essenziale e' invisibile agli occhi"! ).

Rispondi

Torna a “Donne e uomini: le relazioni di coppia”