Non riesco ad uscirne fuori...

Problemi di coppia e di relazione, tradimenti, separazioni, abbandoni spesso turbano la serenità e l’equilibrio emotivo di uomini e donne, generando sofferenza e rendendo il futuro un orizzonte incerto. Questo forum è dedicato a chiunque voglia condividere e confrontare esperienze, dubbi e riflessioni riguardanti le relazioni interpersonali e quelle amorose. Per capirne di più, ma anche per sentirsi ...meno soli

Moderatore: Dr.ssa Antonietta Albano

Twilight
Messaggi: 3356
Iscritto il: 26 febbraio 2006, 19:44

Messaggio da Twilight » 23 febbraio 2010, 1:42

senti...il tradimento è un errore, e lo capisco che ti senti e ti sia sentita in colpa. punirti ancora oggi va beh...mi sembra eccessivo...basta non ripetere lo stesso errore...ma stare con uno che ti mena...lo capisci che non è modo di punirsi..cioè..
gli altri che te lo hanno fatto pesare, la nonna che ti mette il muso..sinceramente, senza nulla togliere al tuo dolore, mi fanno sorridere...cioè mi fanno sorridere loro..ma che cavolo gli frega a loro cosa fai tu? chi gli dà il diritto di rinfacciarti questa cosa? che vogliono? mica èla loro vita no?! l'unico che poteva rinfacciartelo è il tuo ex, mica tua nonna...per carità..io sinceramente l'avrei mandata a quel paese, insieme alla cugina e alle svariate "amicizie" ...ma una vagonata di c... loro mai?! bah....

quando questo qui si trasferisce in svizzera, alzi il telefono e lo scarichi per telefono..non si merita niente di più...e se per caso dovesse diventare pericoloso o ossessivo lo sai che adesso si può fare la denuncia per stalking, è una cosa concreta che non viene più presa sottogamba!
cmq comincia col cambiare recapiti telefonici e mail.
Immagine

Avatar utente
alyssa
Messaggi: 16
Iscritto il: 9 febbraio 2010, 18:58

Messaggio da alyssa » 23 febbraio 2010, 18:19

continua ogni giorno a parlare di andare li.. dio mio al pensiero mi sotterrerei.. poi la cosa piu brutta è che passa dall'insultarmi al trattarmi male a parlare di queste cose.. come se niente fosse.. e io devo stare ai suoi umori, visto che non posso sentirmi risentita per il suo comportamento.. ieri dopo un'altra litigata senza senso e dopo aver fatto pace, mi veniva da piangere dal nervoso. qualche lacrima mi è scesa purtroppo.. stava per ristranirsi.. poi son riuscita a non farlo stranire del tutto, ma avevo e tutt'ora un groppone in gola tremendo..

sento che ho bisognio di vivere, divertirmi, uscire cavolo come tutti quanti.. però allo stesso tempo mi sento schiava di questa situazione.. specialmente ora che sto diventando ossessionata dalla ex.. è divemntata una competizione e pensare che magari con lei non era cosi stronzo come è con me, mi fa venire in mente che son io la sbagliata che devo cambiare.. quindi il fatto di lasciarlo passa in secondo piano.. spero che davanti al fatto compiuto della partenza riesca davvero a farlo, o son davvero affari miei..

Avatar utente
Sergio67
Messaggi: 813
Iscritto il: 26 febbraio 2009, 15:23

Messaggio da Sergio67 » 24 febbraio 2010, 10:53

Ma ti rendi conto!!!

TU trattieni le TUE lacrime, che esprimo la TUA sofferenza solo perchè altrimenti LUI si stranisce. Ma andasse pure a stranirsi...

Qualunque sia il motivo per cui sopporti tutto questo, non te lo meriti: smetti di punirti! Perdonati!
Il perdono è il regalo più grande che ti puoi fare.

E anche se lui non era così stronzo con la sua ex, cosa importa? Quello che conta è come si comporta con te. E non mi sembra che si comporti bene...
Puoi sentirti perso, ma non potrai mai perdere te stesso.

Facilitatore gruppo AMA "Sbilànciati!" su AMAEleusi (cercateci)

Guida Autorizzata Pagine Blu (ma non sono psicologo)

Avatar utente
alyssa
Messaggi: 16
Iscritto il: 9 febbraio 2010, 18:58

Messaggio da alyssa » 25 febbraio 2010, 19:19

poco fa una litigata devastante.... per me intendo.. mi sento svuotata, male.. sto tremando,, mi sono di nuovo gfraffiata il viso, e mi sono data pure fatta male in faccia..
il motivo è perchè ho commentato una foto di una mia amica che era stata in un posto dove ero stata anche io questa estate, ma c'erp stata con quel ragazzo con cui mi ero messa nei 4 mesi che mi ero lasciata con lui.. lui ovviamente lo ha letto perchè controlla tutto.. lo chiamo e comincia ad offendermi pesabtemente.. sei una tr,... , pu..., rivai con quello a fare la zocc... che ti riesce bene, sai solo fare quello, pensi ancora a quando hai fatto la put..., e altre cose pesanti.. e mi attaccava il cel ogni volta, poi lo ha pure spento e ho chiamato a casa.. mi minacciava che li spegneva tutti e due e spariva.. mi dice che ho esagerato, che non lo rispetto quando faccio cosi, che mi merito tyutte queste parole e altro, che nessuna ragazza si è mai comportata cosi e allora io gli dico ritorna da quell'ex tua (offendendo e mi faccio pure schifo perchè lei non c'entra niente, ma a forza di sentirmi dire tutte quelle parolacce non ce l0'ho fatta piu),, dice non ti permettere di offendere io non ho messo di mezzo i tuoi ex (premett che li offende pesantemente ogni volta).. dico che è un deficiente o al massimo cogl... e dice che non mi devo permettere di offenderlo, e io chiedo ma chi sei tu che mi puoi offendere e io no? dice che non è nessuno ma che lui può.. nel frattempo piango e dice è inutile che piangi, peggiori le cose, non mi fai certo pena, smettila di piangere sei una bambina ragazzina. donna di merd.. zocc.... a, se non la smetti di piangere continuo ad offenderti pesantemente.. e lo ha fatto.. e probabilmente ha detto altre cose pesanti ma che ora non ricordo.. ah tipo che mi posso pure ammzzare, o mi ammazzerebbe lui.. boh una cosa del genere.. poi dice stasera volevo uscire con te invece di giocare a wow(un gioco online), che concessione aggiungerei, e mi dice mo gioco e te ne vai a fan.. e ti attacchi, forse ci vediamo domani, se dio vuole.. perchè tanto usciremmo e saresti stranita per ora e mi romperei le palle e non mi va, ed intende pure per il fatto che farebbe schifo "farlo".. visto che ogni volta che mi tratta cosi poi sto cosi cosi, per quanto io cerca di farmela passare, non mi lascio andare e quyindi fa schifo, e quante litigte abbiamo fatto per questa cosa. tante volte mi sentivo pure obbligata nel farlo..
sono una defiente che non lo lascio lo so,., ed è pure inutle che scrivo quello che mi fa perchè è inutile che mi piango addosso, è tutta colpamia..

per il fatto dell'ex pure in questa litigata mi chiedevo perchè è cosi conme? con lei come era? possibile che è tutta colpa mia? non riesco a darmi pace.. sono completamente deficiente.. nel frattempo sto cominciando a mangiare pochissimo.. perchè navigando sui internet ho trovato foto dell'ex che aveva vinto un concorso, e mi è presa a male.. devo assoliutamente dimagrire..

Avatar utente
Sergio67
Messaggi: 813
Iscritto il: 26 febbraio 2009, 15:23

Messaggio da Sergio67 » 25 febbraio 2010, 19:45

Ma non pensi che la sua ex l'ha mandato a quel paese proprio perchè la trattava così?
O che magari lui l'ha lasciata perché lei non le permetteva di trattarlo così?

In ogni caso, quale che fosse il suo rapporto con la ex, non ha nessuna importanza. Quello che conta sei TU. Il TUO rapporto. E mettiti in testa, ripetitelo come un mantra, da mattina a sera, da quando ti svegli fino a quando non sei già addormentata che NON E' COLPA TUA.

Quale sarebbe poi secondo te la tua colpa? Prova a raccontarla qui sul forum. Ti farà bene.

Quanto a dimagrire, beh, questo è un'altro discorso. Sì, è possible che perdere qualche chilo non ti farebbe male, ma il peso non è importante. Fidati. L'ho vissuto sulla mia pelle. Quello che conta è che tu stia bene. E' che tu sia felice. E ti assicuro che si può essere felici anche con qualche chilo di troppo.
Quello che invece sarebbe bene che tu facessi è di mollarlo e di farti aiutare da uno psicologo.

Che i suoi problemi se li risolva da solo. Tu adesso devi pensare prima a te stessa!
Puoi sentirti perso, ma non potrai mai perdere te stesso.

Facilitatore gruppo AMA "Sbilànciati!" su AMAEleusi (cercateci)

Guida Autorizzata Pagine Blu (ma non sono psicologo)

Avatar utente
alyssa
Messaggi: 16
Iscritto il: 9 febbraio 2010, 18:58

Messaggio da alyssa » 27 febbraio 2010, 15:01

mi ha detto ieri quando gliel'ho chiesto se anche con lei faceva cosi quando se lo meritava.. ha detto pure peggio di me ma non ci credo.. l'avrà detto per rassicurarmi penso. poi ha detto, non è perchè mo una è bella non si fa trattare male o una cosa del genere.. mi ha detto anche di un'altra con cui usciva.. praticamente questa trattava tutti male e lui invece è stato l'unico che l'ha trattata male.. è come se se ne vantasse boh!!! non è riuscito a rassicurarmi quasi per niente, dice yuna cosa ma tanto mi smonta sull'altra, non ha assolutamente tatto, non è comprensivo per niente, o per lo meno solo sulle cose che lui reputa giuste.. come per ilf atto di piangere.. mi reputa bambina quando piango per le offese.. dice che ci sono motivi peggiori per piangere e non certamente queste o anche le cose che ho passato nell'adolescenza..
alla fine gliel'ho detto dell'ossessione che avevo per l'ex.. non ce la facevo a nascondergliela, e all'inizio ha detto che è una cavolata, che mi comporto come una stupida, come una bambina, che esagero e boh non ricordo.. poi ha detto le solite rassicurazioni, se sto con te c'è un motivo, se voglio andare a vivere con te c'è un motivo e tutte cose del genere..

la mia colpa sarebbe che lo faccio incavolare sempre, anche se io razionalmente mi rendo conto chge non faccio nulla per farlo incavolare ma che èlui esagerato che si incavola per ogni minima cosa, basta che dico a e si incavola... mi sento comunque responbsabile del suo atteggiam,ento nei miei confronti.. non so perchè.. sarà forse per tutte le volte che mi ha detto che sbaglio,che sono tutta sbagliata io, che nessuna si è mai comportata male come me.. non so dirlo con certezza..

per lasciarlo lo so.. ci rifletto ogni minuto.. sul come farlo, su cosa dire.. perchè ho sempre paura della sua reazione..

ora riflettendo penso mi sto ostinando nel voler far funzionare la storia, nel volerlo cambaire.. mi chiedo ma perchè non può essere una cavolo di storia normale? per una volta che (penso) sono veramente presa da una persona.. ammetto di essere di coccio di natura e finchè non ci sbatto la testa sulle cose non cambio idea, ma alla fine non chiedo molto.. di stare bene con lui.. è cosi difficile? è come se non volessi ammettere a me stessa che la storia non può andare avanti, che non siamo fatti per stare insieme. come se mi illudo continuamente sul fatto che un giorno comincerà a trattarmi normale.. povera illusa aggiungerei a sto punto.. in quasi 2 anni non è cambiato per nulla.. anzi peggiorato.. son cosi senza speranza? mi è presa una tristezza a pensare questa cosa..

poi parlando con uin mio amico luii pensa che ho la sindrome da stoccolma ( o una cosa del genere..).. boh? questo o solo inutile speranza?

Twilight
Messaggi: 3356
Iscritto il: 26 febbraio 2006, 19:44

Messaggio da Twilight » 3 marzo 2010, 15:08

credo che se fosse una storia normale a te lui non interesserebbe minimamente..adesso dici anche che sei ossessionata dalla ex...cioè da una sfida..punizione e sfida..
ma mi chiedo..ma quando l'altro giorno ti ha chiamata troia e puttana al telefono perchè non lo hai mandato a fare in c.. invece di richiamarlo sul fisso? non era abbastanza nemmeno quello? nemmeno che ti chiamasse puttana perchè hai lasciato un commento su una foto di un posto in cui sei andata? solo eprchè eri con un altro probabilmente normale e non malato di mente come lui?
e dai...prova almeno un po' di pena per te se proprio non puoi provare orgoglio e stima...
Immagine

Avatar utente
alyssa
Messaggi: 16
Iscritto il: 9 febbraio 2010, 18:58

Messaggio da alyssa » 3 marzo 2010, 16:21

perchè non lo mando a quel paese? di preciso non lo so.. un pò penso per paura di stare da sola, di cavarmela da sola, paura di farcela da sola nella vita, un pò perchè ci tengo.. un pò perchè magari incosciamente voglio essere trattata male, per punirmi... anche se penso non giustifichino nulla--
c'ho una paura di lasciarlo tremenda, molte volte stavo li per li per mandarlo a quel paese, ma mi blocco poco prima di mandarlo ogni volta

gia mi faccio pena abbastanza, e anche schifo per come sto diventando.. ma neanche questo basta a quanto pare. mi chiedo se esiste il fondo, un giorno in cui mi stancherò di stare cosi.

Rispondi

Torna a “Donne e uomini: le relazioni di coppia”