Non mi ama ma non riesco a lasciarlo

Problemi di coppia e di relazione, tradimenti, separazioni, abbandoni spesso turbano la serenità e l’equilibrio emotivo di uomini e donne, generando sofferenza e rendendo il futuro un orizzonte incerto. Questo forum è dedicato a chiunque voglia condividere e confrontare esperienze, dubbi e riflessioni riguardanti le relazioni interpersonali e quelle amorose. Per capirne di più, ma anche per sentirsi ...meno soli

Moderatore: Dr.ssa Antonietta Albano

Rispondi
DiamanteNero
Messaggi: 13
Iscritto il: 20 agosto 2009, 9:42

Non mi ama ma non riesco a lasciarlo

Messaggio da DiamanteNero » 15 giugno 2010, 11:08

Buongiorno,
chiedo il vostro aiuto per fare chiarezza nei miei pensieri..
Mio marito in un anno mi ha tradita una volta fisicamente e un'altra mentalmente, dico mentalmente perchè mi ha detto di essere innamorato di un'altra donna salvo poi ritrattare subito dicendo che provava solo un grande affetto per lei.
Per me è stato molto peggio il secondo tradimento che il primo anche se non c'e' stato nulla di fisico, vedevo che stava male perchè stava con me e si capiva che voleva stare con lei. Diceva di avere scelto di stare con me perchè mi ama, invece ho scoperto che l'altra lo aveva rifiutato.
Sono in crisi, dice di amarmi ma si comporta in modo altalenate, un giorno mi fa regali, l'altro quasi non mi parla. Adesso dobbiamo cambiare casa e mi dice che non è sicoro di continuare a vivere con me,ma non mi vuole lasciare.
Dopo tutto queto tempo mi sono fatta l'idea che non mi ami più, o peggio che non mi abbia mai amata veramente.
La cosa peggiore è che non riesco a lasciarlo. Mentalmente mi rendo conto che non posso andare avanti così,i suoi sbalzi di umore e i suoi cambiamenti di idea mi fanno impazzire. Però emotivamente la mia vita mi sembra impossiile senza di lui. Soffro tanto ma ho paura a soffrire di più restando sola, ho ilterrore di vivere da sola la mia vita. Cosa devo fare? Come posso trovare la forza di rifarmi una vita?

Twilight
Messaggi: 3356
Iscritto il: 26 febbraio 2006, 19:44

Messaggio da Twilight » 15 giugno 2010, 17:54

riducendo all'osso il tuo problema è che hai paura della solitudine e sei molto insicura, tanto da preferire una condizione di sofferenza a una condizione di indipendenza. non so se il tuo problema sia lasciare tuo marito, quanto affrontare la vita da sola e basta.
ti posso assicurare che non c'è niente di tremendo, pericoloso, brutto e doloroso nello stare sola, ti ci abitui anche in fretta! non penso che ci si debba sempre appoggiare agli altri per vivere e prendere decisioni e andare per la propria strada, credo che ci si debba appoggiare a se stessi e basta! ed è meglio che lo impari! sarai una donna adulta suppongo, non una ragazzina.
tuo marito ti ha tradita più volte in un anno..la penso come te sinceramente, pur non conoscendovi, penso che un tradimento o peggio più d'uno significhi che il sentimento e il rispetto non esistano più. è il mio punto di vista, perchè ritengo che una persona sarebbe incapace di fare del male volontariamente a chi ha vicino se lo ama e lo rispetta. il tradimento è umiliazione e svalutazione dell'altro.
tu pensi che il tradimento di testa sia peggio, per me son gravi entrambe, ma almeno in quello di testa c'è qualcosa che val la pena. un tradimento fisico mette a rischio te per un po' di sesso con una che non conta niente, quindi ti sminuisce ancora di più....
che non ti abbia mai amata forse però è una forzatura che vuoi far tu. non è detto, e probabilmente non è neanche vero.
se stai male in questo rapporto di coppia, come è normale che sia credo, fatti forza, magari fatti aiutare da uno specialista per la tua insicurezza e incapacità di star sola, e poi affronta la tua vita a testa alta e sulle tue gambe! non puoi stare una vita con qualcuno, starci male, pur di non correre il rischio di vedere come si sta da soli, ti pare?
Immagine

DiamanteNero
Messaggi: 13
Iscritto il: 20 agosto 2009, 9:42

Messaggio da DiamanteNero » 17 giugno 2010, 14:38

Grazie Twilight per la tua risposta. In fondo so cosa fare, ho solo paura di affrontare la separazione. Per iniziare ho preso appuntamento da uno psicoterapeuta. Mi rendo conto che tutto deve partire da me ma spero mi possa aiutare in questo momenti difficile.
Grazie ancora a te e a chi ha ideato questo forum che è molto utile!

Antonietta Albano
Messaggi: 820
Iscritto il: 22 novembre 2005, 16:05
Località: Parma (Pr)

Messaggio da Antonietta Albano » 18 giugno 2010, 19:12

Credo che tu abbia fatto un primo passaggio molto importante: hai chiesto aiuto per te!!
Il terapeuta ti cmminerà accanto in qsta situazione e qsto ti permetterà di essere te stessa e di ascoltare i tuoi bisogni.
In bocca al lupo e tienici informata!
un abbraccio
Dr.ssa Antonietta Albano (Psicologa e Pedagogista. Psicoterapeuta e Sessuologa.
Ambiti di intervento: Psicologia Clinica-Sessuologia Clinica-Psicologia Giuridica

"Non si vede bene che col cuore... l'essenziale e' invisibile agli occhi"! ).

Rispondi

Torna a “Donne e uomini: le relazioni di coppia”