chi e lui??

Problemi di coppia e di relazione, tradimenti, separazioni, abbandoni spesso turbano la serenità e l’equilibrio emotivo di uomini e donne, generando sofferenza e rendendo il futuro un orizzonte incerto. Questo forum è dedicato a chiunque voglia condividere e confrontare esperienze, dubbi e riflessioni riguardanti le relazioni interpersonali e quelle amorose. Per capirne di più, ma anche per sentirsi ...meno soli

Moderatore: Dr.ssa Antonietta Albano

Rispondi
ask
Messaggi: 8
Iscritto il: 4 giugno 2010, 12:52

chi e lui??

Messaggio da ask » 16 giugno 2010, 0:42

Sto con un ragazzo da nove mesi e dopo tante incertezze e tanti problemi credo di essermi innamorata, lui mi parla di sentimenti e di amore praticamente da sempre, ma con un'enfasi quasi innaturale, ma con il tempo mi sono accorta che è il suo modo di fare.
Il problema ora però è quello che lui è in una terribile situazione economica ed io vivo ancora con i miei genitori e studio, ma oserei dire che sono esageratamente viziata nel senso che in casa mia non mi hanno mai fatto mancare niente e stiamo molto bene in quel senso. Da quando lui è in questa situazione praticamente quando usciamo pago sempre io, a volte mi ha chiesto soldi (anche cifre importanti) e praticamente sempre mi parla dei suoi problemi economici tanto da farmi sentire in colpa.
Lo so sono un mostro!!! Troppe volte però mi sono trovata a pensare che lui faccia tanto il tenero con me perchè ora gli servo, forse questa cosa dei soldi è sempre stato una forte paura. Ma io non ho fatto niente è mio padre che ha sudato e sofferto per darci questa situazione e io non mi sento di poter permettermi di far regali.
Il mio problema (arrivando finalmente al nocciolo della questione) è un altro come faccio a fidarmi di lui?? Devo pensare che in fondo mi vede come la sua compagna e il primo appoggio della sua vita oppure come la banchina dalla quale se riesce ad adottare la strategia giusta può attingere quanto e quando vuole?? E' terribile fare questi pensieri, è terribile pensarla così veramente, ma è ancora più terribile non riuscire a capire..
ASK

Twilight
Messaggi: 3356
Iscritto il: 26 febbraio 2006, 19:44

Messaggio da Twilight » 16 giugno 2010, 12:29

mmmm
non ti fidi di lui e ci hai messo 9 mesi per sentirti innamorata.
sei sicura di essere innamorata o te lo sei fatto piacere?
è brutto pensare che uno ti dica che è innamorato solo perchè tu sei ricca e lui ha problemi lavorativi. è brutto quello che provi, ma è brutto anche nei suoi confronti. dopo 9 mesi dovresti essere un gradino più su e avere un po' più di fiducia se ami questa persona. se non ti fidi e hai motivo valido di pensare male allora tanto vale che tu ci stia insieme.
Immagine

ask
Messaggi: 8
Iscritto il: 4 giugno 2010, 12:52

Messaggio da ask » 17 giugno 2010, 12:20

Ciao, grazie di avermi risposto, ma non condivido quello che mi dici, Uno non ho detto che sono ricca, mna solo che in casa mia stiamo bene (che secondo me è diverso), in secondo luogo si, mi ci sono voluti 9 mesi perchè molto spesso le persone prima di parlare di amore vanno conosciute, e soprattutto si deve conoscere se stessi. Ultimo ma forse più importante io lo amo ora lo so e mi fido, solo che a volte nei momenti di sconforto, quando questo divario economico forse ci divide ed io non so come fare, in quei momenti che poi sono quelli in cui chiedo aiuto, magari come in questo caso, ho brutti pensieri di cui in prima persona mi vergogno, saranno i sensi di colpa, sarà il fatto che è solo grazie al caso che io mi posso permettere quello che mi pare, ma questi rutti pensieri non sono certo alla base del nostro rapporto, temo siano più relativi alla mia insicurezza di fondo e che non ho mai avuto una relazione in cui un uomo mi facesse sentire come mi fa sentire lui.. Mi dico :-Ci deve essere un tranello..-
ASK

raybanforever
Messaggi: 3
Iscritto il: 17 giugno 2010, 15:34

Messaggio da raybanforever » 17 giugno 2010, 16:07

ciao...
penso che per capire bene la situazione bisognerebbe capire l'età e la situazione lavorativa di ognuno di voi...
Penso che una persona matura, anche per orgoglio proprio, con voglia di lavorare e con indole propositiva mai e poi mai debba chiedere aiuti alla propria fidanzata...
sarò un po' troppo duro (forse perchè anche io come te vivo ancora con i miei genitori che mi mantengono negli studi) ma credo che il fatto di avere soldi o meno dipenda un po dalle persone...
Per carità, può capitare che chiunque si ritrovi in difficoltà per un breve periodo, ma guarda caso qualcuno ci è sempre dentro...questo per dirti che è una MALATTIA! Valuta bene in base all'età, al lavoro, alla voglia di non far pesare la sua situazione, se questo ragazzo è solo sfortunato o è uno dei malati da portafoglio...
Anche perchè se io mi trovassi senza una lira, invece che andare al cinema e in pizzeria probabilmente convincerei la mia ragazza a stare in casa a vedere un dvd con un sacchetto di pop corn... o no???

ask
Messaggi: 8
Iscritto il: 4 giugno 2010, 12:52

Messaggio da ask » 17 giugno 2010, 17:14

Si in effetti molto spesso non usciamo, quando usciamo lui ci sta attento e a volte però mi sento quasi in dovere di pagare, no guarda ripeto sono un mostro basta dire così sono io che mi faccio le paranoie, lui forse ha sbagliato perchè ha investito il tutto per tutto in questo nuovo lavoro in proprio senza lasciarsi nemmeno un margine, ma davvero sta facendo di tutto e le cose a volte sembrano decollare altre bho... E io non so forse mi crea ansia perchè non capisco nemmeno io. Ho sempre pensato che prima di buttarsi in mare si debba intravedere la riva.. Ma forse sono cattiva e basta e come dice twilight non sono innamorata se parlo così..
E' solo che io vedo i miei genitori come un appoggio per qualunque cosa, lui si è sentito rispondere picche molto spesso dai suoi e per me è una cosa inaudita, ma forse ha imparato a fare appello ad altre fonti, ma non so davvero cosa pensare....
ASK

ask
Messaggi: 8
Iscritto il: 4 giugno 2010, 12:52

Messaggio da ask » 17 giugno 2010, 17:16

Comunque scusa, non ti ho risposto io ho 27 anni, lui 30... Grazie mille.. CIAO!!!
ASK

maja
Messaggi: 395
Iscritto il: 17 novembre 2008, 12:39

Messaggio da maja » 17 giugno 2010, 21:43

:shock:
.... Paranoie....
Stai bene economicamente e lui no...
Il problema dov'e'?...
Ti piace pagare?... Ti rende felice farlo stare bene?... lo ami?... stai bene con lui?...
Risponditi... se le risposte sono si, spero, goditi questa storia senza paranoie.
Domani potrebbe toccare a te... farti pagare tutto... magari da lui...

Consiglio personale:
Spronalo a cercare un lavoro. Subito. Adesso.
Qualsiasi lavoro.
La dipendenza rende l'uomo schiavo...
Buona fortuna. :D

Twilight
Messaggi: 3356
Iscritto il: 26 febbraio 2006, 19:44

Messaggio da Twilight » 18 giugno 2010, 14:20

guarda che innamoramento e amore sono due cose ben diverse
e poi cmq hai scritto tutto tu...
stai bene economicamente e pensi che lui voglia approfittarsi di te, questo è quello che hai scritto.
se lo pensi e hai un fondamento e ci hai messo 9 mesi per sentirti legata a lui...ribadisco il mio concetto...secondo me non c'è tutto questo trasporto e nanche la base per costruire..non c'è fiducia...
se non c'è fondamento e lo pensi..non hai stima di lui..quindi..di nuovo...non c'è la base per costruire. che ti devo dire? hai chiesto e io ho risposto in base a quello che hai scritto.
Immagine

ask
Messaggi: 8
Iscritto il: 4 giugno 2010, 12:52

Messaggio da ask » 18 giugno 2010, 14:46

Grazie mille a tutti.. innanzi tutto!!
Allora per Maya, il mio ragazzo lavora anche troppo e francamente forse mi sto pentendo di aver scritto quelle cose, è solo che non è il problema di pagare, è solo che questo avere investito il tutto e per tutto mi fa rabbia e mi viene da dire ma chi pensi che sia io? Cioè non abbiamo fatto nemeno in tempo a conoscerci e gia mi aveva catapultato in questa situazione, quindi Twilight è normale secondo me se ogni tanto vacillo e io ho chiesto è vero, ma ho fatto una domanda anonima in un forum dove nessuno si conosce personalmente, pertanto consigli e pareri si, ma giudizi magari no. In genere quando ci si sfoga in un contesto simile si fa parlare una parte di noi che a cose normali resta celata, ma anche se molto spesso è sopita a volte si anima, magari nei momenti di sconforto o di abbandono. Ribadisco io lo amo ed ho fiducia in lui, ma visto che niente è perfetto mi capita di aver paura a tratti di aver preso un abbaglio. Comunque sinceramente grazie, anche a te che comunque ti ssei presa la briga di rispondere e anche ririspondere!!!!!
ASK

Antonietta Albano
Messaggi: 820
Iscritto il: 22 novembre 2005, 16:05
Località: Parma (Pr)

Messaggio da Antonietta Albano » 18 giugno 2010, 19:07

Direi di prestare una certa attenzione a tutto.
Quando c'è l'amore, non ci sono ostacoli, certo...
non è carino "chiedere" soldi ad una ragazza, ma nemmeno ad un ragazzo direi...
tutto diventa relativo perchè dipende da come siamo stati educati e da come siamo abituati a vivere le relazioni.

Ciò che conta è come stai tu in qsta relazione: sei feice? gratificata? è ciò che desideri?
Soffermati su tuoi bsogni!!
Un abbraccio
Dr.ssa Antonietta Albano (Psicologa e Pedagogista. Psicoterapeuta e Sessuologa.
Ambiti di intervento: Psicologia Clinica-Sessuologia Clinica-Psicologia Giuridica

"Non si vede bene che col cuore... l'essenziale e' invisibile agli occhi"! ).

ask
Messaggi: 8
Iscritto il: 4 giugno 2010, 12:52

Messaggio da ask » 22 giugno 2010, 17:40

Gentile dottoressa,
Grazie mille di avermi risposto... Io mi sento innamorata di lui, ma ho paura.. La nostra relazione è diciamo tra tira e molla appena iniziata seriamente e già lui mi pone davanti questi problemi. Non ho mai sopportato i soldi in genere ed ora proprio questi sono il maggior problema, anche perchè se si tratta di offrire una pizza, ma non credo che sia giusto che lui costantemente mi faccia presenti tutti questi problemi economici queste cifre così dettagliatamente come se non aspettasse altro che gli dicessi te li do io! Non metterei mai una persona che amo in questa condizione. Indubbiamente sono egoista.. Tanto.. Troppo... Se l'amassi non mi farei questi problemi? Soprattutto se l'amassi penserei più a lui che a me, è vero, ma forse è anche il fatto che non accetto che lui abbia commesso un'imprudenza tale, che sia stato così incosciente da immettersi in una situazione da acqua alla gola come questa.. Cosa posso fare?
ASK

Antonietta Albano
Messaggi: 820
Iscritto il: 22 novembre 2005, 16:05
Località: Parma (Pr)

Messaggio da Antonietta Albano » 22 giugno 2010, 21:48

Solo tu puoi prendere una decisione: ascolta i tuoi bisogni e il tuo cuore!!
Un abbraccio
Dr.ssa Antonietta Albano (Psicologa e Pedagogista. Psicoterapeuta e Sessuologa.
Ambiti di intervento: Psicologia Clinica-Sessuologia Clinica-Psicologia Giuridica

"Non si vede bene che col cuore... l'essenziale e' invisibile agli occhi"! ).

Rispondi

Torna a “Donne e uomini: le relazioni di coppia”