sono un fallimento

Problemi di coppia e di relazione, tradimenti, separazioni, abbandoni spesso turbano la serenità e l’equilibrio emotivo di uomini e donne, generando sofferenza e rendendo il futuro un orizzonte incerto. Questo forum è dedicato a chiunque voglia condividere e confrontare esperienze, dubbi e riflessioni riguardanti le relazioni interpersonali e quelle amorose. Per capirne di più, ma anche per sentirsi ...meno soli

Moderatore: Dr.ssa Antonietta Albano

Rispondi
Majestic-12 [Bot]
Messaggi: 1
Iscritto il: 2 febbraio 2011, 13:39

sono un fallimento

Messaggio da Majestic-12 [Bot] » 30 dicembre 2010, 16:14

è la prima volta che scrivo in un forum, ma è perché sono davvero disperata e voglio sapere se sia il caso di rivolgermi a uno specialista per questi miei problemi.
tradisco di continuo il mio compagno, mi sento terribilmente in colpa e non lo voglio fare ma succede sempre. è come se avessi 2 persone dentro di me. voglio smettere! mi ripeto che non lo faccio più ma poi lo rifaccio sempre. ormai mi disprezzo, mi odio. non lo voglio lasciare perché par farlo dovrei confessargli i tradimenti e non voglio che stia male per colpa di una come me.
iniziare una terapia mi può aiutare?
voglio capire dov'è la base del mio problema, cosa scatta in me in quei momenti, voglio reprimere la persona sbagliata che è in me.

Twilight
Messaggi: 3356
Iscritto il: 26 febbraio 2006, 19:44

Messaggio da Twilight » 5 gennaio 2011, 18:28

guarda...secondo me una componente del tuo problema è che non ami realmente il tuo compagno. è ovvio che magari avrai altri motivi per tradirlo, o altri problemi che ti causano i sensi di colpa, ma se tu avessi un'esistenza soddisfacente non credo che ricorreresti ripetutamente al tradimento.
io ti consiglio di lasciarlo, non c'è bisogno che gli dici che lo hai tradito, digli che non lo ami più o che non sei più sicura di amarlo..perchè in fondo, onestamente, non puoi pensare di amare una persona che tradisci con altre 10...non è un giudizio, ma solo una constatazione...il senso di colpa non c'entra col sentimento, più che altro col fatto di essere palesemente in torto.
stai da sola, e poi affronta i tuoi problemi. se ne hai la possibilità economica credo che una psicoterapia sia sempre utile, a tutti, senza bisogno di avere problemi psicologici invalidanti. forse sei insicura, vuoi sentirti desiderata, quindi cerchi uomini. ma un unico gesto di rispetto per l'uomo che sta con te...lascialo...
Immagine

Avatar utente
novembre
Messaggi: 1623
Iscritto il: 30 gennaio 2005, 14:58

Messaggio da novembre » 6 gennaio 2011, 15:18

Sono d'accordo con twilight nel dire che è necessario andare a fondo con l'aiuto di uno psicoterapeuta, ma non concordo invece riguardo al fatto che questo tuo comportamento implichi il non amore per il tuo compagno. Se la cosa non ti procurasse sofferenza, se lo facessi con leggerezza, non avresti scritto qua..
"il passare della morte nel rumore confuso della vita, le gioie insieme alle fitte di dolore, il cuore che invecchia e ringiovanisce all’improvviso..”

Guida autorizzata Pagine Blu

Antonietta Albano
Messaggi: 820
Iscritto il: 22 novembre 2005, 16:05
Località: Parma (Pr)

Messaggio da Antonietta Albano » 13 gennaio 2011, 19:45

Credo sia fondamentale per il tuo benessere e la tua serenità fare un po' di introspezione: dati questa possibilità!
In bocca al lupo!!
Dr.ssa Antonietta Albano (Psicologa e Pedagogista. Psicoterapeuta e Sessuologa.
Ambiti di intervento: Psicologia Clinica-Sessuologia Clinica-Psicologia Giuridica

"Non si vede bene che col cuore... l'essenziale e' invisibile agli occhi"! ).

Rispondi

Torna a “Donne e uomini: le relazioni di coppia”