come farmi lasciare dalla mia ragazza

Problemi di coppia e di relazione, tradimenti, separazioni, abbandoni spesso turbano la serenità e l’equilibrio emotivo di uomini e donne, generando sofferenza e rendendo il futuro un orizzonte incerto. Questo forum è dedicato a chiunque voglia condividere e confrontare esperienze, dubbi e riflessioni riguardanti le relazioni interpersonali e quelle amorose. Per capirne di più, ma anche per sentirsi ...meno soli

Moderatore: Dr.ssa Antonietta Albano

ufior89
Messaggi: 3
Iscritto il: 2 maggio 2011, 11:44

come farmi lasciare dalla mia ragazza

Messaggio da ufior89 » 2 maggio 2011, 12:12

Ciao sono un ragazzo di 22 anni che sta insieme ad una ragazza, Anna (nome ipotetico) della mia stessa età, stiamo insieme da 5 anni e sinceramente non ho più voglia di continuare a stare con lei perchè ormai ci sto insieme solo per abitudine, c'è da premettere che i nostri genitori si conoscono e quindi per me è diventato abbastanza stressante lasciarla. Ci siamo lasciati seriamente 2 volte, la prima volta è stato perchè volevo vedere fino a che punto mi amasse, la trattai male, dopo neanche un mese si stava per mettere insieme ad un altro amico suo. Quando lo sono venuto a sapere sono andato su tutte le furie e dopo poco ci siamo rimessi insieme.
Poi è continuato per un'altro anno e ho conosciuto un'altra ragazza su internet, a quel punto ad Anna le ho detto la verità, cioè che avevo conosciuto un'altra e ci siamo lasciati per la 2° volta. Con quest'altra ragazza ho avuto anche diversi rapporti sessuali, ma non era la stessa cosa. Così una sera di nuovo dopo quasi un mese, preso dall'angoscia che mi mancava la mia ragazza ho iniziato a mandarle diversi messaggi venendo a sapere che si stava conoscendo con un altro ragazzo, così preso dalla gelosia, ho inziato a rifrequentarla e siamo arrivati fino ad oggi. Adesso io ho capito che lei comunque è la ragazza giusta però io h capito che mi voglio godere la vita voglio cambiare donne e andarmi a divertire senza incatenarmi già, dato che lei parla già di matrimonio (eh??????)... Se ragiono così mi autodico che sono infantile ancora e ne sono ben a conoscenza, perciò io siccome non voglio tradirla, preferisco lasciarla.
Non voglio essere sempre io il (mostro) che la deve lasciare perchè poi ci ricasco che mi voglio rimettere con lei, se devo farla finita voglio che sia lei a stancarsi di me. Ditemi come fare ho un dsperato bisogno di sapere come fare a farmi lasciare da lei............
Grazie.

ufior89
Messaggi: 3
Iscritto il: 2 maggio 2011, 11:44

Re: come farmi lasciare dalla mia ragazza

Messaggio da ufior89 » 2 maggio 2011, 12:27

........e più che altro non voglio che i miei genitori siano arrabbiati con me perchè la possa far soffrire per l'ennesima volta... Merita di meglio....

Avatar utente
CC
Messaggi: 415
Iscritto il: 5 novembre 2010, 20:01
Località: Roma

Re: come farmi lasciare dalla mia ragazza

Messaggio da CC » 2 maggio 2011, 14:00

Forse sarebbe il caso che tu cominciassi a prenderti qualche responsabilità, 22 anni non è troppo presto per farlo.
Non mi riferisco al matrimonio ma al fatto che se davvero la vuoi lasciare devi prenderti la responsabilità di questa cosa davanti a tutti non confondere il più possibile le acque come vuoi fare tu.

Non ti consiglierò mai un modo per farti lasciare dalla tua ragazza perchè il tuo modo di fare mi sembra semplicemente "ignobile" :) e controproducente prima di tutto per te stesso.
Non prendersi le proprie responsabilità ci fa male, col tempo ci sentiamo l'ombra di noi stessi.

ufior89 ha scritto:Così una sera di nuovo dopo quasi un mese, preso dall'angoscia che mi mancava la mia ragazza ho iniziato a mandarle diversi messaggi venendo a sapere che si stava conoscendo con un altro ragazzo, così preso dalla gelosia, ho inziato a rifrequentarla e siamo arrivati fino ad oggi.

Adesso io ho capito che lei comunque è la ragazza giusta però io h capito che mi voglio godere la vita voglio cambiare donne e andarmi a divertire senza incatenarmi già, dato che lei parla già di matrimonio (eh??????)...
Pensaci bene nel senso che se hai capito che lei è la ragazza giusta rischi di perderla.
Lei non t'aspetterà certo in eterno e tu che vuoi cambiare donne e andarti a divertire rischi un domani di rimanere solo.
Quello che sto cercando di dirti è che bisognerebbe cercare di capire se il tuo comportamento è semplicemente legato alla tua giovane età o se è proprio il tuo modo di fare e a 40 anni magari ti comporterai ancora così.
Io al posto tuo cercherei di cambiare finchè sono in tempo perchè l'illusione di rimanere per sempre giovani è appunto solo un'illusione.
Comunque la vita è tua, fanne ciò che preferisci, imbocca la strada che più ti sembra opportuna o confacente a ciò che senti. Ti auguro di trovare il tuo equilibrio.

P.S.
Quello che veramente non mi piace di te è che tu vuoi essere libero di andare con tante donne e di divertirti (stile di vita che ha le sue conseguenze) lei però non la lasci libera nel senso che ogni volta che sta per "rifarsi una vita" con un altro tu ti ripresenti e per gelosia te la riprendi, complicando la sua vita oltre che la tua nel senso che gli anni passano e voi non concludete nè tra voi nè con altri.
Questo modo di fare ti sembra rispettoso nei suoi confronti?
Mi dispiace tanto che lei si lasci trattare così da te, evidentemente anche lei crede che tu sia quello più giusto per lei.

Dovresti fare pace con il tuo cervello e capire cosa vuoi, se la vuoi o non la vuoi.
Mi sembra che una parte di te vuole una cosa e un'altra parte vuole una cosa diversa, prima di agire faresti bene a chiarirti le idee.
Ultima modifica di CC il 2 maggio 2011, 17:17, modificato 1 volta in totale.
"Lentamente scompare chi sceglie di percorrere ogni giorno la stessa strada, scompare chi maledice l'imprevisto, chi non parla agli sconosciuti, chi non sa sostenere uno sguardo; essere vivo richiede uno sforzo maggiore che il semplice respirare".

Avatar utente
CC
Messaggi: 415
Iscritto il: 5 novembre 2010, 20:01
Località: Roma

Re: come farmi lasciare dalla mia ragazza

Messaggio da CC » 2 maggio 2011, 16:59

Avere tante donne o non riuscire ad averne nessuna è un pò la stessa cosa - sotto un certo punto di vista - e denota un'incapacità di impegnarsi.
Una volta mi hanno detto questa frase, io la dico a te, tu sei libero di farne quello che vuoi.
"Lentamente scompare chi sceglie di percorrere ogni giorno la stessa strada, scompare chi maledice l'imprevisto, chi non parla agli sconosciuti, chi non sa sostenere uno sguardo; essere vivo richiede uno sforzo maggiore che il semplice respirare".

Albertine
Messaggi: 47
Iscritto il: 21 luglio 2008, 20:30

Re: come farmi lasciare dalla mia ragazza

Messaggio da Albertine » 3 maggio 2011, 22:35

per farti lasciare potrebbe essere utile farle leggere questo post. A 22 anni si è uomini e donne, non più bambini: penso davvero che nessuna donna vorrebbe continuare una storia con qualcuno così pauroso, dipendente dal giudizio degli altri e privo di mordente da non avere il coraggio di lasciarla.
Forse la vostra storia va avanti più per abitudine che per altro: mettere la tua ragazza davanti alla realtà, farla riflettere su cosa le riserverebbe il futuro se continuasse questa relazione potrebbe essere d'aiuto. Ci sono molti ragazzi responsabili, che a 20 anni sanno già fare i conti con la vita, prendono coraggiosamente le proprie decisioni e sanno dare ad una donna valore e rispetto: perché non dovrebbe desiderare questo per sé?

Avatar utente
tersite
Messaggi: 573
Iscritto il: 16 dicembre 2005, 12:25
Località: pianeta terra

Re: come farmi lasciare dalla mia ragazza

Messaggio da tersite » 8 maggio 2011, 19:40

CC ha scritto:Avere tante donne o non riuscire ad averne nessuna è un pò la stessa cosa - sotto un certo punto di vista - e denota un'incapacità di impegnarsi.
Una volta mi hanno detto questa frase, io la dico a te, tu sei libero di farne quello che vuoi.
è come dire che fare indigestione per aver mangiato troppo
è come digiunare... singolare veramente la cosa :D
Io ritengo invece che 22 anni sono ancora molto pochi
e c'è spazio per divertirsi (te lo dice uno che non si diverte mai :wink: )
Evidentemente lui non è in grado di impegnarsi più di tanto
allora l'unica cosa che mi sento di dirgli e lasciarla e questa volta per sempre!

Avatar utente
nikiland
Messaggi: 193
Iscritto il: 19 aprile 2007, 11:58

Re: come farmi lasciare dalla mia ragazza

Messaggio da nikiland » 9 maggio 2011, 4:46

caro ufior89, che tristezza!

so che è una tendenza degli uomini in genere, quella di cercare di farsi lasciare, così non si assumono le loro responsabilità, possono fare le vittime... etc!

Però quanta tristezza c'è in tutto questo... sarai anche giovane, ma la tua età non giustifica il tuo atteggiamento. probabilmente tu non hai scritto per sentirti dire la verità e le frasi più scomode che, invece hai ricevuto (ci dovresti riflettere) ma solo per un consiglio: come farsi lasciare e basta! O forse sbaglio? Dimmelo tu...

Il problema in realtà non sarebbe nemmeno il fatto reale di lasciare qualcuno... mica tutti i rapporti devono durare in eterno... saresti più maturo se dimostrassi ai genitori e a lei che la tua scelta è stata guidata dai tuoi sentimenti che non provi più per lei... e comunque questa relazione è con lei non con i genitori! chissenefrega di cosa pensano gli altri...

e soprattutto mi viene da dirti: ti rendi conto che comportandoti così non fai che prendere in giro te stesso (oltre che gli altri)? pensaci...

Avatar utente
CC
Messaggi: 415
Iscritto il: 5 novembre 2010, 20:01
Località: Roma

Re: come farmi lasciare dalla mia ragazza

Messaggio da CC » 9 maggio 2011, 12:26

tersite ha scritto:
CC ha scritto:Avere tante donne o non riuscire ad averne nessuna è un pò la stessa cosa - sotto un certo punto di vista - e denota un'incapacità di impegnarsi.
Una volta mi hanno detto questa frase, io la dico a te, tu sei libero di farne quello che vuoi.
è come dire che fare indigestione per aver mangiato troppo
è come digiunare... singolare veramente la cosa :D
Non mi sembra che il paragone con il cibo calzi.

Se visto sotto il profilo dell'impegnarsi e dello stabilire relazioni durature si tratta delle due facce di una stessa medaglia credo.
Non metto in dubbio poi che si tratti di due situazioni molto diverse tra loro ma alla base potrebbe esserci la stessa motivazione.
nikiland ha scritto:Probabilmente tu non hai scritto per sentirti dire la verità e le frasi più scomode che, invece hai ricevuto (ci dovresti riflettere) ma solo per un consiglio: come farsi lasciare e basta! O forse sbaglio? Dimmelo tu...
Niente vieta ad un utente di allargare il discorso :), chiaro che ufior89 può prendere la parte che vuole.
"Lentamente scompare chi sceglie di percorrere ogni giorno la stessa strada, scompare chi maledice l'imprevisto, chi non parla agli sconosciuti, chi non sa sostenere uno sguardo; essere vivo richiede uno sforzo maggiore che il semplice respirare".

Avatar utente
nikiland
Messaggi: 193
Iscritto il: 19 aprile 2007, 11:58

Re: come farmi lasciare dalla mia ragazza

Messaggio da nikiland » 11 maggio 2011, 1:46

come ufior89 ha giustamente le sue idee, anche io posso esprimere i miei commenti... che sono più che altro osservazioni... (giuste o sbagliate... è un altro punto di vista)...

solo che noi scriviamo, ma temo che lui non abbia nemmeno più letto...

Avatar utente
CC
Messaggi: 415
Iscritto il: 5 novembre 2010, 20:01
Località: Roma

Re: come farmi lasciare dalla mia ragazza

Messaggio da CC » 11 maggio 2011, 12:00

nikiland ha scritto:come ufior89 ha giustamente le sue idee, anche io posso esprimere i miei commenti... che sono più che altro osservazioni... (giuste o sbagliate... è un altro punto di vista)...
Scusa ma qual'è il problema? :)
Io non ho niente in contrario al fatto che tu esprima il tuo punto di vista, ti stavo soltanto rispondendo dicendo come la penso io.
A volte mi sembra utile rispondere in maniera strettamente collegata al problema, a volte mi sembra più utile che un utente "allarghi" la sua visuale perchè oltre a "danneggiare" la sua ragazza ufior89 potrebbe danneggiare anche se stesso con il suo comportamento e forse non se ne rende pienamente conto.

Che poi lui volesse soltanto sentirsi dire da noi un modo per farsi lasciare dalla ragazza e noi abbiamo risposto anche altro pazienza, il consiglio di Albertine mi sembra molto buono! :)
"Lentamente scompare chi sceglie di percorrere ogni giorno la stessa strada, scompare chi maledice l'imprevisto, chi non parla agli sconosciuti, chi non sa sostenere uno sguardo; essere vivo richiede uno sforzo maggiore che il semplice respirare".

ufior89
Messaggi: 3
Iscritto il: 2 maggio 2011, 11:44

Re: come farmi lasciare dalla mia ragazza

Messaggio da ufior89 » 12 maggio 2011, 9:05

grazie ragazzi mi avete dato la forza di lasciarla io personalmente ed ora sono felice... Adesso ho iniziato a conoscere altre ragazze ma questa cosa nn durerà in eterno, metterò la testa a posto ho bisogno di diventare maturo facendo altre esperienze... grz a tutti un abbraccio..

Avatar utente
tersite
Messaggi: 573
Iscritto il: 16 dicembre 2005, 12:25
Località: pianeta terra

Re: come farmi lasciare dalla mia ragazza

Messaggio da tersite » 12 maggio 2011, 18:34

sono contento che tu abbia preso la decisione giusta ufior89
senz'altro a 22 anni hai ancora della strada da percorrere
qualcuno dice che cambiamo continuamente anche se non
ce ne rendiamo conto

Twilight
Messaggi: 3356
Iscritto il: 26 febbraio 2006, 19:44

Re: come farmi lasciare dalla mia ragazza

Messaggio da Twilight » 13 maggio 2011, 14:22

sinceramente con tutte ste storie di amanti, altri ragazzi e altre ragazze, rotture, e il tutto il 5 miseri anni e a 22 miseri anni, io nutro dei serissimi dubbi sul fatto che tu sia il ragazzo giusto per lei e che lei sia la ragazza giusta per te, anche perchè, parere personale, è impossibile trovare la persona giusta a 20 anni, si è talmente giovani e in fase di evoluzione e cambiamento massiccio, che ora che si arriva a 30 quello che si voleva a 20 non esiste più..è cambiato.
tu vuoi divertirti, e questo nemmeno è amore.
perchè devi farti lasciare? perchè temi che i genitori si arrabbino? non credo proprio che loro pensino che vi sposerete, figurati, sono adulti, non deficienti, e lo sanno che le storie adolescenziali non durano per sempre. quindi fuori gli attributi e lasciala tu
Immagine

Avatar utente
Sergio67
Messaggi: 813
Iscritto il: 26 febbraio 2009, 15:23

Re: come farmi lasciare dalla mia ragazza

Messaggio da Sergio67 » 22 luglio 2011, 16:34

Mi chiedo ufior89 se a distanza di tempo hai mantenuto la parola di lasciarla per sempre...

Dico questo perchè già due volte ci hai provato e non ci sei riuscito. E poi se avessi veramente voluto un consiglio su come farsi lasciare, sinceramente, non credo avresti scritto qui...

Ho notato che nella discussione si è un po' sorvolato sul fatto che per due volte hai deciso di tornare insieme a lei. Cos'è che realmente ti ha spinto? Quali paure?
Puoi sentirti perso, ma non potrai mai perdere te stesso.

Facilitatore gruppo AMA "Sbilànciati!" su AMAEleusi (cercateci)

Guida Autorizzata Pagine Blu (ma non sono psicologo)

Avatar utente
laura.mi
Messaggi: 9
Iscritto il: 1 agosto 2011, 19:13

Re: come farmi lasciare dalla mia ragazza

Messaggio da laura.mi » 4 agosto 2011, 10:15

ufior89 ha scritto: mi avete dato la forza di lasciarla io personalmente ed ora sono felice... Adesso ho iniziato a conoscere altre ragazze ma questa cosa nn durerà in eterno, metterò la testa a posto ho bisogno di diventare maturo facendo altre esperienze
Si però questa volta resisti!!
Tu adesso ti senti felice, forse sarebbe meglio dire appagato, perchè sei di nuovo con altre donne.
Ma non paragonarle a lei, potrebbe ricapitarti di accorgerti che non sono come lei, che lei è migliore.
Certo, può darsi che lei sia una ragazza veramente matura, disponibile a perdonare tanto, magari anche capace di essere un po' "materna" nei confronti di un uomo immaturo.
Sapessi quante donne sono consapevolissime che sono costrette a trattare il papà dei loro figli, come un figlio in più, e con quanta sofferenza...
Ti assicuro che nessuna donna merita questo.

Cerca di resistere quando la vedrai con un altro uomo.
Caccia via dal tuo cervello quella sensazione di possesso che sta in parecchi maschi.
Sei stato tu a mandarla via, sarà lì a soffrire, ma non è tua proprietà privata.
Probabilmente anche lei ti paragonerà a tutti gli altri uomini che le capiteranno.
E se sarà lei a voler tornare, sii chiaro, spiegale sinceramente che preferisci relazioni più "leggere", almeno per ora.

Poi sta a te, è vero che parecchie sono anche sposate con uomini che anche a 50 anni preferiscono distrazioni leggere, e tengono la moglie come una badante gratuita.
Sta a te, devi pensarci bene, non soltanto con questa ragazza che qui stiamo chiamando Anna, ma con qualsiasi fanciulla di cui ti accorgerai che vuole fare seriamente, desidera una famiglia, ti giudica affidabile e serio anche tu. Tocca a te, decidere quando vuoi mettere un po' di onestà nelle donne che incontri.
Ormai tocca proprio a te, qualsiasi possa essere il modo in cui ti hanno cresciuto ed educato, adesso sei tu, che devi decidere se accettare le responsabilità delle tue scelte.
Scusami se mi sono dilungata, ovviamente ho scritto anche per i tanti (veramente tanti anche meno giovani) che sono come te.
Ma tu hai fatto uno sforzo, due mesi fa, e non è la prima volta, ma adesso ogni giorno, ogni minuto dovrai rinnovarlo, decidere se mantenerlo e come regolarti con qualsiasi altra donna che ti farà conoscere il suo desiderio di stabilità.

Ti aggiungo una cosa sui genitori. Sapessi quanti fanno di tutto per spezzare i legami dei figli, anche dopo sposati. Capita che non poche separazioni siano dovute proprio ai parenti.
Probabilmente i tuoi hanno insistito troppo sul contrario, sul tenere uniti voi due.
Ma tu impara più che puoi a renderti autonomo dai loro giudizi, e se deciderai di prendere un impegno serio con una donna che piacerà poco ai tuoi, ricordati di difenderla e di proteggerla, proteggi e difendi la tua coppia, se necessario anche dai tuoi genitori.
Alcuni uomini devono chiedere alla mamma di diventare una suocera non troppo invadente, e non tutti sono capaci, soprattutto nella nostra società molto latina e mediterranea.
Sei molto condizionato dai dispiaceri che puoi dare ai tuoi, quindi ricorda che anche la tua nuova famiglia, quando la formerai, dovrà avere molta importanza: ti auguro che non ci sia nessun conflitto, ma anche in quelli banali e di poca importanza, ricordati di mostrare che sai anche stare dalla parte della donna che ami.
E ti assicuro che non è fuori tema, visto che questa Anna ha dovuto soffrire non poco per i condizionamenti dei genitori su di te.

Rispondi

Torna a “Donne e uomini: le relazioni di coppia”