Pagina 1 di 1

Vorrei tanto essere serena

Inviato: 2 agosto 2011, 14:44
da Arabafenice
Ciao a tutti, sono nuova, ho trovato qs forum per caso su internet mentre ero alla ricerca di qualche aiuto. In poche righe (farò di tutto) vorrei esporre ciò che mi accade da ormai ben 4 anni e che, dopo aver passato l'ultimo credendo che ne fossi uscita, ahimè, ad oggi mi rendo conto che non è proprio così. Cio' che vivo fa parte di ql sfera tanto bella ma tanto spietata che è l'amore. Ho più di 40 anni, sposata da più di 15 anni con l'unico uomo che ho praticamente avuto (ci siamo fidanzati da ragazzi) abbiamo 2 figli. 4 anni fa, dopo aver vissuto anni non molto sereni e durante i quali ci eravamo un po' persi (dopo la nascita dei figli), mio marito decide di andare via da casa. Non penso sia necessario descrivere lo stato mentale, fisico, di autostima, ecc. in cui sono piombata. Non riusciva più a vivere una vita come quella che si era venuta a creare e c'era un'altra donna (anche qui non sto ad annoiarvi descrivendo quale sorta di batosta sia una cosa del genere). In qs 4 anni è ritornato almeno 4 volte, ogni volta pensavo che fosse la volta giusta e invece no, qs donna (e forse altre) c'erano ancora. Ho accettato compromessi che non hanno niente a che fare con i miei modi di pensare una relazione, mi sono umiliata, ho perdonato azioni imperdonabili ma....niente.. oramai era impossibile poter pensare di vivere ancora insieme, consapevole di avere in casa con noi tutti i suoi vissuti di qs anni e soprattutto qs tarlo di questa donna e di quel suo modo di vivere la coppia che ormai non condividevo più e che sempre più mi faceva stare male... si sono susseguiti così giorni di litigi... non avevo più fiducia in lui così, anche quando probabilmente non ce n'era il motivo, io sospettavo sempre... non era più vita... Ora è da un anno che non vive più con noi (ma in qs anno spesso si è fermato a dormire o semplicemente a stare in casa) è da un anno che non riesco più neanche ad abbracciarlo MA nonostante sia consapevolissima che è finita sono sempre spinta a cercare la sua auto per vedere se dorme in qs casa dove risiede con dei parenti credo momentaneamente, e quindi cercare di capire se torna a dormire lì o se convive o semplicemente dorme solo da un'altra donna... Spesso nel we non c'è ... e sto male... sono spesso spinta da qs ossessione di controllo, di sapere dov'è e ho paura di essermi ammalata.... Non riesco a pensare alla mia vita anche se sto mettendo tutte le mie energie per poter iniziare a farlo, penso più alla sua, alla donna che ha, che avrà, al fatto che potrebbe anche costruire una nuova famiglia.... io sono tanto stanca e vorrei tanto liberarmi da qs trappola.... grazie e scusate se mi sono dilungata...