Pagina 1 di 1

Crisi di coppia

Inviato: 17 maggio 2012, 21:03
da giuseppe12
Intanto complimenti per il sito,e di questo bel sistema per poter parlare.
Salve a tutti,approfitto di questo mezzo per dialogare un po,visto che ormai sono 2-3 mesi che non riesco a parlare con nessuno del mio problema,tantomeno con mia moglie perche si va sempre a discutere,il problema e una crisi di coppia credo, vorrei capire se è possibile e come si può dopo tanti anni di vita coniugale con alti e bassi come in tutte le coppie ,cambiare tirare fuori vecchie storie ,lamentarsi di poter essere libera e non voler piu discutere,premetto con i tempi che corrono ,noi abbiamo una vita normale con problemi normali di tutti,e non quelli che oggi la società ci pone,quindi non riesco a capire piu mia moglie,abbiamo due figlie meravigliose e maggiorenni,oggi che per noi doveva essere e poter sognare un futuro solo per noi lei si sta creando tutto cio,scusatemi ma non sono abituato a dialogare e comunque e il mio primo messaggio,imparero,ritornando al mio dramma io sono un uomo normale senza pretese senza vizi mi sono comportato sempre bene ,pensavo, o sempre lasciato libera di fare quello che voleva ,premetto siamo anche due caratteri diversi io sono quello tranquillo ,io lo sapevo e lo accettata anche contro pensieri di parenti e amici,lei si è trovata in una situazione difficile da adolescente e ragazza,la madre le è mancata molto giovane quindi lei si è trovata a fare da mamma e moglie per la sua famiglia , ma io le sono stato sempre vicino,poi ci siamo sposati giovani 24 anni,siamo coetanei,sono andato a vivere con loro in casa sua paterna,nel tempo vi sono stati tanti problemi ma non nella nostra coppia ,con i suoi familiari,alcuni superati , io sono stato sempre al di fuori anche volutamente ,poi il mio lavoro da tecnico mi portava fuori per vari periodi,quindi lei era tutto per me e per la sua famiglia,ci sono state discussioni di coppia ma poi superate ma io ero sempre nell'ombra,ma dicevo va be andiamo avanti e comunque per me era la mia donna e le volevo bene ,capisco che con gli anni che avanzano si cambia ,ma oggi non riesco piu a capire,e libera di fare tutto e invece mi dice che vuole pensare a lei vuole la libertà mi rinfaccia tutto e poi tutto contro di me,le mie figlie mi sono vicine e anche loro non la comprendono piu,anche se io ammetto che i sbagli li abbiamo fatti entrambi,cerco di fargli capire che il passato e passato e dobbiamo guardare avanti,premetto che io sono in procinto di andare in pensione ,con i tempi che corrono pensavo a una nostra nuova vita.Mi sta crollando tutto a dosso ,vi chiedo di consigliarmi qualcosa e di rispondermi.Scusate questo mio sfogo e discorso confusionale ma ci voleva ,ringrazio gia adesso di avermi ascoltato e alla prossima,GRAZIE

Re: Crisi di coppia

Inviato: 18 maggio 2012, 11:21
da Davide49
chiedi un consiglio. a me viene da dirti questo:
la questione va affrontata insieme, ma da soli è difficile riuscirci, per poterlo fare c'è bisogno di un aiuto esterno, una coppia in forte crisi, da sola, difficilmente al suo interno riesce a trovare strumenti, strategie, risposte. Da quanto scrivi le vecchie dinamiche sono saltate, occorre come coppia e ciascuno dentro di sè trovare un equilibrio nuovo. Si cambia, sta cambiando lei, e la nuova situazione, la fatica, la paura, il dolore, l'attesa, ecc. probabilmente faranno cambiare anche te, e non si torna mai indietro, occorre anzitutto capire bene cosa è successo, cosa sta succedendo, e costruire insieme dinamiche nuove, se entrambi lo vogliono. psicoterapia di coppia. e farsi forti interiormente, non è detto che ci si riesca.

Re: Crisi di coppia

Inviato: 18 maggio 2012, 15:37
da giuseppe12
Ti ringrazio del consiglio,vedi la cosa che non riesco a capire come si puo sembra,dimenticare tutto del passato quello bello insieme ,e rimanere indifferente a tutto,pensare solo a lei,comunque lei sta andando dalla psicologa io ci andro a breve separatamente per poi fare delle sedute insieme. Grazie

Re: Crisi di coppia

Inviato: 2 luglio 2012, 22:41
da alefic81
vorrei un aiuto anche io questa e la mia situazione . BUONASERA, SONO LIETO DI PRESENTARI, SONO UN RAGAZZO DI 31 AN NI PREMETTO CHE SONO PADRE DI UNA BIMBA MERAVIGILIOSA DI 4 ANNI MAI SPOSATO, MA NON PIU CONVIVENTE CON LA MIA EX COMPAGNA MA IN OTTIMI RAPPORTI SPECIE PER LA BIMBA. AMO FOLLEMENTE UNA RAGAZZA SEPARATA CON DUE BIMBE DI 14 E 16 ANNI RAPPORTO SPLENDIDO CON LORO, E SPECIE CON LA MIA NUOVA COMPAGNA PERO SEPARATA, CI AMIAMO TANTO E NON RIUSCIAMO A STAR LONTANO UNO DALL ALTRO, QUASI COME SE AVESSIMO TROVATO FINALMENTE ENTRAMBI LA COSIDETTA ANIMA GEMELLA....P'ICCOOLO MA GRANDE PROBLEMA, I MIEI GENITORI NON SONO ASSSOLUTAMENTE D ACCORDO PERCHE HANNO FORTEMENTE IL PREGIUDIZIO CHE LEI E SEPARATA( SENZA METTER CONTO CHE IN FIN DEI CONTI ANCHE IO HO UNA BIMBA ANCHE SE MAI SPOSATO INSOMMA), PERTANTO SIAMO ARRIVATI A DISCUSSIONI ATROCI ,QUASI COME SE MI VOLESSERO CACCIARE DA CASA, MINACCIANDOMI DI VENDERE TUTTO SE CONTINUO A FREQUENTARE QUESTA RAGAZZA SOLO PERCHE NON SONO D ACCORDO DELLA SUA SITUAZIONE E NON PERCHE LA CONOSCONO ANCHE SE CI HANNO PARLATO UNA SOLA VOLTA PER DISCCUSSIONI E BASTA. LEI MI AMA MOLTISSIMO E DISPOSTA A TUTTO ANCHE A CONVIVERE CON ME VISTO CHE HA CASA SUA, MI HA CHIESTO DI ESSERE CHIARO CON I MIEI ANCHE PERCHE SECONDO LEI NON FAREBBERO MAI UNA COSA DEL GENERE, SARA SOLO MOMENTANEA E POI PASSERA LA LORO RABBIA NEI MIEI CONFRONTI. IO HO MOLTA PAURA DI LITIGARE CON I MIEI, SONO MOLTO PACIFISTA E NON RIESCO A PRENDERE UNA DECISIONE NE TANTO MENO TENTARE A PARLARE NUOBAMENTE CON LORO,,,,,COSA MI CONSIGLIATE??? PAURA DI PERDERE I GENITORI??? PAURA DI PERDERE LA MIA COMPAGNA .??? NON SO COSA FARE....LA MIA LEI ORA E NERVOSISIMA VERSO ME NON VUOLE QUASI PIU ASCOLTARMI PERCHE PENSA CHE NON SONO REALMENTE INNAMORATO QUANDO NON E COSI...VUOLE DIMOSTRAZIONE...MA SU DUE PIEDI ANCHE SE SONO 2 ANNI CHE SIAMO INSIEME HO DIFFICOLTA A LITIGARE CON I MIEI DICENDO LORO CHE O VOGLIONO O NON VOGLIONO, VADO A ASTARE DA LEI...
AIUTATEMI....
GRAZIE