Cosa mi è successo?

Problemi di coppia e di relazione, tradimenti, separazioni, abbandoni spesso turbano la serenità e l’equilibrio emotivo di uomini e donne, generando sofferenza e rendendo il futuro un orizzonte incerto. Questo forum è dedicato a chiunque voglia condividere e confrontare esperienze, dubbi e riflessioni riguardanti le relazioni interpersonali e quelle amorose. Per capirne di più, ma anche per sentirsi ...meno soli

Moderatore: Dr.ssa Antonietta Albano

Rispondi
girasole4p
Messaggi: 2
Iscritto il: 3 ottobre 2016, 14:36

Cosa mi è successo?

Messaggio da girasole4p » 3 ottobre 2016, 16:09

Ciao Sono sposata da 22 e ho 4 figli (22-21-13-10 anni). Mi sono sposata in attesa della mia prima figlia, con dubbi e incertezze..forse ho fatto ciò che "dovevo" fare, senza ascoltare quello che la mia anima diceva. Ero sposata, ma mi sentivo sola, così come s sentiva solo mio marito. Lui soffriva di ansia e attacchi di panico (l'ho capito solo dopo parecchio tempo) e ha deciso di farsi curare solo 3 anni fa con un lieve psicofarmaco. Dopo 3 anni ho baciato un altro uomo con il quale avevo iniziato a confidarmi, sul lavoro, ma non appena ho trovato una psicologa..di lui non mi interessava più: avevo bisogno di ascolto, confronto e conferme. Mio marito (attraverso microfoni nei quadri, nel telefono ecc.) l'ha scoperto. Dopo essermi presa il mio bel ceffone, abbam deciso di tentare prima una terapia di gruppo e poi un percorso d coppia. Sono emerse due cose: la ma forte dipendenza da mia madre, che non appena acquisita la consapevolezza se n'è andata insieme ai sensi di colpa, e il fatto che io e mio marito non eravamo innamorati. In conclusione, abbiamo deciso di proseguire in casa come genitori dei nostri figli. Abbiamo ricominciato ad avere rapporti..lui perché lo desiderava, io perché non sopportavo la rabbia che lui emanava dopo un po' che non faceva sesso. Scusi se parlo molto francamente...io molte volte dovevo autoconvincermi che era mio dovere di moglie perché lo avevo promesso. Negli ultimi anni è stato sempre più difficile fare l'amore con lui. Lui chiedeva consiglio agli psicologi..e provava a spingere sul rapporto con oggetti vari..proposte di triangoli... più lo faceva, più mi nauseava avere rapporti cn lui. Circa un anno e mezzo fa ho detto basta. Gl ho detto che non me la sentivo più di fare l'amore. Qualcosa è scoppiato dentro di me...non ho più potuto rimetterlo a posto. Pioggia di sensi d colpa da un lato, senso di enorme liberazione dall'altro. Dopo qualche mese ho incontrato un uomo giocando ad uno stupido gioco di parole sul cellulare. È stato un incontro speciale..per la prima volta ero libera, con un uomo, di essere me stessa e dire tutto quello che mi passava x la testa. C'era una comunicazione bellissima. La farò ridere..ma abbiamo fatto l'amore...solo per iscritto! Ci siamo incontrati solo x dirci che era impossibile continuare causa la distanza. Io Brescia, lui Nizza. Mio marito m ha strappato il telefono.. è andato a leggersi tutto...per poi andate a riferire a suocera e ai figli più grandi. Mi sono sentita violata. Non riesco più a tornare indietro. Che sa mi è successo? Ero convinta che darei riuscita a tenere il mio ruolo..ma ora sto buttando all'aria tutto. Non riesco più. Mio marito ma dce ch non sono normale..che sono malata...che sono una persona vuota e prva di valori. Ogni giorno ascolto la sua rabbia che esce, insieme al suo dolore..ma nn percepisco e nn ho mai percepito il suo amore dietro i suoi atteggiamenti. Non gli ho mai mentito sul fatto che sentivo affetto e non Amore x lui, e non gli ho mai mentito sulla mia mancanza di desiderio per lui. Ora siamo ancora sotto li stesso tetto, per i figli e perché siamo disoccupati, alla ricerca disperata di un lavoro che non arriva. Cosa mi è successo, come mai non riesco più a tornare a quel ruolo che sono riuscita a mantenere per oltre 20 anni?

Avatar utente
InnerEye
Messaggi: 14
Iscritto il: 16 dicembre 2016, 20:16

Re: Cosa mi è successo?

Messaggio da InnerEye » 16 dicembre 2016, 20:39

Ciao Girasole,
Vedo che usi il 'lei' e penso che tu ti rivolga alla dottoressa. Io sono nuova del forum e non so come funziona ma sembra che in questa pagina possiamo confrontarci tutti liberamente.
Mi spiace molto per la tua situazione, sei ancora attiva sul forum?
Se ti va' ( a meno che tu non voglia parlare solo con la dottoressa, e non con noi altri utenti) possiamo chiacchierare e posso anche darti il mio modestissimo e ignorante parere :mrgreen:
un abbraccio
Attiva il Venerdì mattina
Se vuoi parlare con me anche in altri momenti, inviami pure un messaggio privato :D

Rispondi

Torna a “Donne e uomini: le relazioni di coppia”