Tradimento con il datore di lavoro

Problemi di coppia e di relazione, tradimenti, separazioni, abbandoni spesso turbano la serenità e l’equilibrio emotivo di uomini e donne, generando sofferenza e rendendo il futuro un orizzonte incerto. Questo forum è dedicato a chiunque voglia condividere e confrontare esperienze, dubbi e riflessioni riguardanti le relazioni interpersonali e quelle amorose. Per capirne di più, ma anche per sentirsi ...meno soli

Moderatore: Dr.ssa Antonietta Albano

Rispondi
Sara81
Messaggi: 2
Iscritto il: 28 febbraio 2019, 0:24

Tradimento con il datore di lavoro

Messaggio da Sara81 » 28 febbraio 2019, 0:51

Buonasera, nuova del forum. Come dal titolo ho commesso un grande sbaglio. Me ne sono accorta subito ma ho continuato perché mi piaceva.Sposata da 10 anni. È la prima volta che mi é capitato e l ho voluto io. Ho creato io l'occasione per provare un'emozione diversa. Non so perché ma ho scelto lui dal carattere completamente opposto a mio marito. Allegro e sicuro di sé e fisicamente l'opposto. È stato credo solo sesso. Il vedersi quotidianamente ci ha reso più amici ed ora ci stiamo "conoscendo" caratterialmente e chiacchieriamo sicuramente di più. Il tempo insieme è diverso,più intimo paradossalmente di quando lo facevamo tutti i giorni! Il mio calo è dovuto all'aver capito che frequenta anche un'altra donna che vede di rado perché vive distante molti km e quando si organizza per andare da lei cambia completamente. Mi evita e non mi cerca mai. È come se mi sentissi tradita (anche lui è sposato) ma non con la moglie!!! Ora ho deciso di lasciare andare le cose e a parte le occasioni di lavoro che ci vedono insieme e le lunghe chiacchierate, evito ulteriori approcci. Gli ho sul fatto notare il cambiamento repentino di punto in bianco (in concomitanza con le sue partenza dove so x certo che si vedrà con lei). Non ha assolutamente prestato attenzione dicendo che non meritavo una risposta perché mi stavo impressionando. Da premettere che è un bugiardo patologico e che oltre al sesso e all'essere il top sul lavoro, è stata una delusione dal punto di vista personale perché è vuoto, è un involucro... Ma il mio intuito è infallibile e lo seguirò. La mia domanda è una curiosità:perché lui in prossimità di una partenza per lavoro dove incontrerà lei, ha questo cambio nei miei confronti? Inizia con l evitarmi. A stento mi guarda e scappa subito per evitare di intrattenersi. Vorrei capire il motivo di questo comportamento. Grazie

Cal
Messaggi: 1
Iscritto il: 1 agosto 2019, 3:09

Re: Tradimento con il datore di lavoro

Messaggio da Cal » 1 agosto 2019, 5:39

E meno male che hai esordito considerandolo uno sbaglio! Persona vuota, bugiardo patologico... dalle mie parti (e te lo dico perche tu ci rifletta su) si dice “chi si somiglia si piglia”. Tuo marito? Nn te ne frega nulla?

Rispondi

Torna a “Donne e uomini: le relazioni di coppia”