sola

Problemi di coppia e di relazione, tradimenti, separazioni, abbandoni spesso turbano la serenità e l’equilibrio emotivo di uomini e donne, generando sofferenza e rendendo il futuro un orizzonte incerto. Questo forum è dedicato a chiunque voglia condividere e confrontare esperienze, dubbi e riflessioni riguardanti le relazioni interpersonali e quelle amorose. Per capirne di più, ma anche per sentirsi ...meno soli

Moderatore: Dr.ssa Antonietta Albano

Rispondi
mony
Messaggi: 35
Iscritto il: 27 febbraio 2005, 16:38

sola

Messaggio da mony » 27 febbraio 2005, 17:04

Mi sono appena iscritta e non so bene come funziona un forum, ma chiedo un aiuto un consiglio...Ho 29 anni e spesso in questo periodo,sento dentro di me un stato di disagio e malessere, mi sento un po' sola anche se ho una famiglia a cui voglio molto bene e amiche... in quasi 30 anni non sono mai riuscita ad avere un rapporto di coppia dove io abbia la sensazione di stare bene e ricambiata, mai andata in vacanza con nessuno, mai una relazione seria, o sbandate non ricambiate, o sono sempre fuggita da chi mi voleva bene,mi sentivo in prigione anche se svevo tutte le libertà che volevo mi sono sempre detta non trovato quello giusto, qualche anno fa avevo provato ad andare da uno psicologo perchè volevo sentirmi dire che non ero io il problema, questo non me lo sono sentita dire e ho smesso di andare. Sono molto inquadrata, troppo, forse avrei voglia di mettermi indiscussione,senza accontentarmi, qualche anno fa, in verità pensavo sempre di aver ragione. Questo problema non so se sia legato ad un pensiero che fin da piccola mi assilla: la paura della morte... quasi ogni sera ci penso, ho sempre sofferto di insonnia per questo,..... Mi da l'idea di cercare sempre il meglio per non perdere tempo e il tempo passa è ora che la smetta di comportarmi così mi sento una cretina ma non so dove cominciare. Se ho scritto dove non dovevo chiedo scusa

Medea
Messaggi: 88
Iscritto il: 20 febbraio 2005, 14:28

Messaggio da Medea » 2 marzo 2005, 18:30

Anch'io mi sento sola da 22 anni, sola come un bambio che guarda ua vetrina e vorrebbe entrare per predere il pupazzo che vuole. A volte lo sconforto è tanto, ma poi penso a chi è solo davvero, a chi on ha amici, a chi on ha una famiglia e mi dico: sono fortunata e non me ne rendo conto.
Il rimedio non lo so, ma fatti coraggio.

mony
Messaggi: 35
Iscritto il: 27 febbraio 2005, 16:38

grazie

Messaggio da mony » 5 marzo 2005, 17:13

ciao grazie per avermi risposto, in effetti non solo sola, famiglia e amiche, forse legata a persone che so non mi farebbero mai soffrire, soprattutto famiglia...non mi è mai pesato come in questo periodo il fatto che non abbia mai condiviso un rapporto di coppia dove possa aver mai detto:-Voglio bene a questa persona e sento che anche lui me ne vuole! Forse mi pesa adesso che le amiche sembra abbiano trovato la cosiddetta persona giusta, invidiosa, che stupida!!!!..Le occasioni non mi mancano, ho un atteggiamento spesso che è più forte di me, no non esco con il tale perchè non mi interessa, oppure una serata di malavoglia e non mi faccio più sentire, come posso far sì che mi venga naturale lasciare aperta la porta del cuore.????.... quelle poche con cui sono uscita volentieri non hanno mai cercato qualcosa di serio. Tutti parlano d'amore, di quanto sia importante nella vita, nelle canzoni non si sente altro, che peccato sarebbe nella vita non provarlo mai....

Medea
Messaggi: 88
Iscritto il: 20 febbraio 2005, 14:28

Messaggio da Medea » 6 marzo 2005, 13:52

Eddai, non puoi dire che non lo proverai mai, ancora nn lo puoi sapere.
E poi credo che se provi a lasciare la porta del cuore aperta, come hai detto tu, qualcosa succederà, deve succedere!
Ti posso capire, ma non ho intenzione di arrendermi, e non lo devi fare neppure tu!

Davide49
Messaggi: 3190
Iscritto il: 31 maggio 2006, 15:42

Re: sola

Messaggio da Davide49 » 26 febbraio 2010, 23:16

mony ha scritto: sono sempre fuggita da chi mi voleva bene,mi sentivo in prigione
ciao mony.
sono passati 5 anni giusti da questo tuo primo post.
è ancora così?

Avatar utente
Eddd
Messaggi: 644
Iscritto il: 11 agosto 2007, 16:26

Messaggio da Eddd » 27 febbraio 2010, 14:50

mony ha scritto:ho un atteggiamento spesso che è più forte di me, no non esco con il tale perchè non mi interessa, oppure una serata di malavoglia e non mi faccio più sentire, come posso far sì che mi venga naturale lasciare aperta la porta del cuore.????.... quelle poche con cui sono uscita volentieri non hanno mai cercato qualcosa di serio.
Ciao mony, vorrei farti alcune domande. Cosa intendi dire quando affermi che "non hanno mai cercato qualcosa di serio"? Cos'è una relazione seria per te? Loro cosa dovrebbero fare? Come potrebbero dimostrarti che cercano una relazione seria? E tu cosa vuoi ottenere?
Quel "serio" per te in cosa consiste?

Twilight
Messaggi: 3356
Iscritto il: 26 febbraio 2006, 19:44

Messaggio da Twilight » 4 marzo 2010, 4:30

credo sia solo un modo carino per dire che ha trovato solo persone che erano interessate a portarsela a letto e basta.
Immagine

Rispondi

Torna a “Donne e uomini: le relazioni di coppia”