scuola di ballo

Problemi di coppia e di relazione, tradimenti, separazioni, abbandoni spesso turbano la serenità e l’equilibrio emotivo di uomini e donne, generando sofferenza e rendendo il futuro un orizzonte incerto. Questo forum è dedicato a chiunque voglia condividere e confrontare esperienze, dubbi e riflessioni riguardanti le relazioni interpersonali e quelle amorose. Per capirne di più, ma anche per sentirsi ...meno soli

Moderatore: Dr.ssa Antonietta Albano

Francesca75
Messaggi: 57
Iscritto il: 7 agosto 2008, 11:50
Località: Provincia di Bologna

Messaggio da Francesca75 » 15 settembre 2008, 17:20

Twilight ha scritto:se ti dovesse mollare in via definitiva per l'iscrizione alla scuola di ballo allora non sprecheresti niente, sarebbe solo una benedizione per te...credimi...pensa una vita così...pensa a sposarti uno così...oggi è la scuola di ballo, domani è come ti vesti o come guardi in giro..il mio ragazzo mi rompeva perchè diceva che gli uomini mi guardavano solo perchè ero io che li guardavo e mi criticava perchè magari in spiaggia guardavo chi passava,perchè secondo lui io squadravo le persone..non mi sentivo libera nemmeno di alzare gli occhi dal libro...poi mi criticava perchè guardo in faccia le persone...poi se mi mettevo carina prima diceva che ero carina e poi diceva che ero una vanitosa che voleva farsi vedere...poi la prossima volta sarà perchè hai dato il numero di telefono a un tuo collega maschio e non femmina, poco importa se serviva o se è un amico semplicissimo, poi andrà avanti così all'infinito...
non ti perderesti niente credimi...e poi cmq 2 anni non sono 10 ;) e se sono sopravvissuta io, hai voglia quanto starai bene tu! io alla fine ero esasperata e isolata dal mondo...
quindi iscriviti, la scuola di ballo non ti deluderà, non partire con questo piede, se non ti dovesse piacere allora libera di rinunciarci,ma almeno ci hai provato! rinunciare senza provare per paura di perdere una persona che se ti lascia seriamente per sta cazzata è tutto di guadagnato,non vale la pena!!! e poi devi fare valere i tuoi diritti finchè sei in tempo, non assecondarlo sempre per paura delle sue minacce di mollarti o per non fargli del male, perchè lui a te ne fa molto di più troncandoti le gambe così e ne fai anche tu a te stessa....fatti valere perchè potresti essere ancora in tempo...coraggio! se ti lascia starai male un po',ma poi ti riprendi in mano la tua vita come la vuoi vivere, col la libertà che ti spetta, e senza essere controllata..senza qualcuno che pensi sempre losco dietro alle cose più innocenti e normali...e credimi è una liberazione essere se stesse...
Twilight hai ragione!
Io sono stata fidanzata per 2 anni e mezzo con un ragazzo che, non mi lasciava, ma mi piantava dei musi pazzeschi se facevo una delle seguenti cose:
andare in autobus
andare in treno
uscire con le amiche(mai concesso..)
mettermi la gonna senza di lui presente
osare ammettere di essermi divertita una sera che lui non era con me
alzare lo sguardo dal piatto quando andavamo a mangiare fuori, a meno che non lo alzassi per guardare lui...
osare controbattere quando lui diceva "tutte le donne sono delle p*****e...non vedo perchè tu dovresti essere diversa"

Dopo 2 anni e mezzo di pianti e litigate l'ho mollato io un bel giorno in cui lui mi disse "se mi lasci, giuro che mi ammazzo"...
No, era una responsabilità troppo grande, tutta sulle mie spalle....

vai a ballare tranquilla, Solasola....se ti ama capirà che il fatto che tu ti prenda un tuo spazio, non significa che debba essere perchè vuoi fare la furba...

tanti auguri

Avatar utente
novembre
Messaggi: 1623
Iscritto il: 30 gennaio 2005, 14:58

Messaggio da novembre » 15 settembre 2008, 20:11

Francesca75 ha scritto:Io sono stata fidanzata per 2 anni e mezzo con un ragazzo che, non mi lasciava, ma mi piantava dei musi pazzeschi se facevo una delle seguenti cose:
andare in autobus
andare in treno
uscire con le amiche(mai concesso..)
mettermi la gonna senza di lui presente
osare ammettere di essermi divertita una sera che lui non era con me
alzare lo sguardo dal piatto quando andavamo a mangiare fuori, a meno che non lo alzassi per guardare lui...
osare controbattere quando lui diceva "tutte le donne sono delle p*****e...non vedo perchè tu dovresti essere diversa"
Sono basita. :roll:
"il passare della morte nel rumore confuso della vita, le gioie insieme alle fitte di dolore, il cuore che invecchia e ringiovanisce all’improvviso..”

Guida autorizzata Pagine Blu

Rispondi

Torna a “Donne e uomini: le relazioni di coppia”