donna sull'orlo della depressione...

Problemi di coppia e di relazione, tradimenti, separazioni, abbandoni spesso turbano la serenità e l’equilibrio emotivo di uomini e donne, generando sofferenza e rendendo il futuro un orizzonte incerto. Questo forum è dedicato a chiunque voglia condividere e confrontare esperienze, dubbi e riflessioni riguardanti le relazioni interpersonali e quelle amorose. Per capirne di più, ma anche per sentirsi ...meno soli

Moderatore: Dr.ssa Antonietta Albano

grazia
Messaggi: 159
Iscritto il: 24 aprile 2006, 23:17

Messaggio da grazia » 2 marzo 2010, 21:07

...sto Riccardo è una malato di mente...lo stolking....figurati....ti voglio bene anch'io....stanne alla larga per carità...nn andare ad infognarti...questo è capace di tutto...pure di amazzarti....

Twilight
Messaggi: 3356
Iscritto il: 26 febbraio 2006, 19:44

Messaggio da Twilight » 3 marzo 2010, 15:29

ahahahahhaha lo stalking???? ahahah tuo??? ahahahhaha
ma sto qui è pazzo....se te lo ridice digli di denunciarti pure..ma digli di aggiungere alla denuncia anche la voce diffamazione, perchè in tempo zero lo sputtani con tutta la provincia, la moglie, i genitori e via...che si è trom... un'altra per 2 anni mentre era tranquillamente sposato con la moglie.
Immagine

maja
Messaggi: 395
Iscritto il: 17 novembre 2008, 12:39

Messaggio da maja » 4 marzo 2010, 0:51

Mi viene da ridere pure a me...
So che lo ha detto in preda al delirio della depressione, state sicure.
Pero' e' disperato e questo non mi piace...
Ricordiamoci che e' uno sbirro... e adesso, col nuovo incarico avuto da quando e' andato via da qui, e' ancora piu sbirro di prima... reparti "speciali", diciamo cosi va....
Lui e' in gambissima nel suo lavoro, giuro, fa schifo per tutto il resto....
Tanto schifo che all'utima, ennesima ultima telefonata, tra le tante cose che ha sparato, mi ha detto anche che negli ultimi 2 mesi ho rasentato lo stalking... udite, udite, ha conservato oltre 20 miei sms, pieni di insulti alla sua persona(vigliacco falso bigotto cog....e demente), alla sua professione(sbirro di m....a) e minacce varie( stammi alla larga che ti faccio saltare il c....o, scompari dal mondo altrim ti faccio scomparire io, lo dico a tua moglie)...
Non solo lo stalking, APRIRE ORECCHIE E OCCHI PREGO: mi ha accusato di averlo soggiogato, manipolato psicologicamente, costretto alla quasi separazione, umiliato verbalmente, insultato provocando in lui una scarsissima autostima.... Vorrei continuare, ma non vi delizio ulteriolmente....
Ora, vi chiedo che cosa e' successo alla sua psiche? Perche' lui non e' uno psicopatico, no no!, io vorrei sapere come sia possibile una mutazione cosi radicale. Io pure sono cambiata, ma non ho inventato una storia nella storia!! E' assurdo....
Lui secondo me, ha parlato con qualcuno. Ma da pochissimo, un mesetto forse. Questi/a/o gli ha mostrato la storia in modo diverso, forse dicendogli proprio della manipolazione psicologica, consigliandogli cosa fare, come comportarsi, come uscirne pulito. Sinceramente mi aspettavo che restasse a casa sua, ma... tutto questo e' impressionante, va fuori la mia logica. Io che praticamente gli avrei fatto un rito woodoo per tenerlo a me, obbligato ad allontanarsi dalla famiglia contro la sua volonta', che lo circuivo e umiliavo facendogli perdere l'autostima, tenuto succube e alla mia mercee... Sarei cosa? Vuoi vedere che e' in crisi mistica? Vuoi vedere che ha parlato con qualche parroco? Vuoi vedere che ha parlato con qualche collega bigotto e ignorante come lui?
IO VENGO DA UN ALTRO MONDO... SONO DIO O IL DIAVOLO, MAGA CIRCE, UNO STREGONE INDIANO, UNA CHE LAVORA PER LA CIA, ... E NON LO SAPEVO....
Secondo me fa uso di droghe pesanti... ha iniziato a farsi i flash... per forza!!! Lascio alla vostra immaginazione tutta la m.....a che e' uscita dalla mia bocca, davanti alle sue farneticazioni. Io che ho sempre predicato la correttezza, io che gli dicevo sempre che doveva rispettare sua moglie, io che faccio volontariato, io che do l'anima per tutti, io che vado a comprare il colliro perche' vedo un randagio con l'infezione agli occhi da curare, io che mi lancio in acqua vestita perche' vedo un uccellino che non ce la fa a rialzarsi in volo.... sarei il diavolo tentatore? E menomale che quando sono andata a comprare il collirio stavo con lui, che mi urlava: LASCIALO MORIREEEEEEE...Uno in meno! Dove vai che ci vedono, lascialo morire che e' un randagio!!!
E menomale che quando ho salvato quel falchetto a mare, ha chiamato lui la protezione animali... e non stavamo manco assieme allora! E' nel deliro assoluto.... fidatevi....
Avete vagamente idea in che macello mi sono messa? :x :shock:
Perche', direte voi?
Perche' non ho uno straccio di prova della relazione, non ho una straccio di mail (oltre settemila mail in 2 anni...), non ho un misero sms archiviato.
Nulla.
In preda al collasso e delirio, e' riuscito ad essere lucido...pero'....
Lui scriveva: Ciao, disturbo? posso disturbarti un minuto? Che fai? dove sei?....
Io rispondevo con insulti e minacce, perche' faccio schifo, sono troppo istintiva, troppo poco riflessiva e poco lucida...
Ora e' 3 giorni che non chiama, e mi guardo bene dal farlo. ma non se ne parla per nulla, ed onestamente mi serviva questo blocco! :wink:
Non me ne frega un cavolo, non ho ansia per niente, e con tutta sincerita' credo che lo avrei ammazzato davvero, dopo 5 mesi di convivenza. :twisted: :(

Twilight
Messaggi: 3356
Iscritto il: 26 febbraio 2006, 19:44

Messaggio da Twilight » 4 marzo 2010, 4:25

questo qui ha visto che ai suoi patti non ci stai alla fin fine e quindi si è rotto e ha deciso di piantarla, si è offeso perchè tu volevi interrompere probabilmente e non volevi più una specie di storia come poteva fare comodo a lui ed è ricorso alle minacce...come fanno le persone più infime...un conto è l'insulto nel litigio, un conto la fredda minaccia.
cmq credo che nei tabulati del tuo telefono gli sms e le telefonate risultino tutti, anche se li hai tolti dal cellulare. cmq tu lo hai visto nudo :D saprai qualche caratteristica particolare, avrà non so un neo, una voglia..che so io...una frase...qualcosa che può sapere solo una che ci è andata a letto. sai tanto della sua vita privata, è una prova che hai avuto un rapporto con lui. le cose che hai cancellato dal computer puoi recuperarle anche se le hai buttate nel cestino, esistono programmi per recuperarle.
ma renditi conto che non ti sei persa niente. devi cambiare numero di telefono, perchè sono sicura che questo torna a romperti i c.. con altre minacce e altre scene madri prima di fare retromarcia..
spero che arrivare fino a questo punto sia servito...alla faccia del 'a natale lascio casa mia' e del fai quello che ti senti e segui il cuore se lo ami concediti momenti romantici....
decidere di troncare si fa con la testa e si porta avanti, non è in cuore che decide se lo puoi fare o no, se lo fai poi il cuore si adegua, se continua a restare cristallizzato per anni, quandi si metabolizzano perfino i lutti familiari, significa che si sconfina nell'ossessione, che deriverà da qualche problema personale e non dall'amore.
non fare quello che ti senti, fai quallo che è giusto, perchè se aspetti di sentirti la cosa giusta per non metterti fretta e non soffrire puoi aspettare una vita intera e farti calpestare ancora per 10 anni....
Immagine

grazia
Messaggi: 159
Iscritto il: 24 aprile 2006, 23:17

Messaggio da grazia » 4 marzo 2010, 9:39

...ma Maja...scusami tanto...ancora stai rimugginando sto Riccardo?...che cavolo ti frega dei tuoi sms...delle telefonate...taglia....TAGLIA.....con sto demente....il mio istinto mi dice che questa storia va a finire male....PRENDI IL LARGO....basta...BASTA.....cambia numero di cell....TAGLIA STO CORDONE OMBELICALE......BASTA....per carità...va a finire male....di quello che fa lui te ne devi sbattere....pensa per te...nn hai bisogno di lui....io l'avevo detto...che dopo l'amore...nn c'è l'indifferenza...ma l'odio.

maja
Messaggi: 395
Iscritto il: 17 novembre 2008, 12:39

Messaggio da maja » 4 marzo 2010, 13:23

Calma signore e Signori.... :wink:

Che metto un punto, e' certissimo.
Che e' andato di testa e' anch'esso appurato.
Che non penso piu' ad avere una storia con lui, o a proseguire questa, mi pare chiaro.
Che parlo ancora di lui e' solo perche', ne esce una al giorno....

Scrivo perche' spero che qualcun'altra come me, che sta sognando un mondo migliore, con l'uomo della sua vita, conosciuto per sbaglio o per volere divino, che sbandiera amore eterno, che l'ama follemente sopra ogni cosa, che dice che lascera' la moglie per lei e vivranno felici e contenti in eterno.... Ecco, scrivo per quelle.... che si troveranno nella fogna, quando meno se l'aspettano.... Meditate gente, meditate.

Sulle sue offese e minacce, non dico nulla. O meglio dico...
Primo: Me ne sbatto, e' vigliacco come nessuno e non avra' mai il coraggio di fare nulla. Sa benissimo chi sono, sa benissimo che la storia c'e' stata. Sa benissimo che finisce in Trentino, a spalare m.....a nei bagni della caserma. Punto. ( Questo, scritto anche in uno dei tanti miei sms :D)
Secondo: I suoi sms archiviati se li mette dove sa lui. I tabulati li posso avere e richiedere quando voglio... e la mia ira sara' funesta, se arrivero' a finire in tribunale. Muoia Sansone con tutti i Filistei.
Terzo: Davanti ad un presunto stalker, la prima cosa da fare e' non cambiare numero di telefono. Questo potrebbe scatenare, visto il mancato contatto con l'oggetto delle attenzioni, forme di pedinamento o appostamenti e tentativi di contatto fisico....
Prima regola davanti ad uno stalker: Parlare chiaro, fare capire che non ce, ne' ci sara' mai, nulla.
Stiamo entrando in un discorso tortuoso, non e' il caso mio....
Io sto bene, niente ansia, niente insonnia. Sto riprendendomi la mia vita. Quella che avevo prima, tutta sorrisi, voglia di fare e divertimento. Con il mio ex e' tutto apposto, ognuno al suo posto, lui e' sempre uguale, ma la cosa mi scivola adosso. Vivo per me, me lo devo, perche' sono forte e non mi manca nulla.
Credo che lui, Riccardo cuor di coniglio, si riprendera' la sua. Si convincera' che gli avevo fatto una fattura :shock: , che ero il diavolo e vista la quaresima alle porte, in preda al suo delirio di onnipotenza, cerchera' di fare come Gesu' :wink: e resistera' al demone, sperando che con la Santa Pasqua finisca anche la sua depressione.... gli e lo auguro di cuore.
Io, che non mi sento nessun demone, cerchero' di liberarmi da lui, perche' la mia vita con lui sarebbe stato l'inferno.

Twilight
Messaggi: 3356
Iscritto il: 26 febbraio 2006, 19:44

Messaggio da Twilight » 4 marzo 2010, 15:01

no no
non sono d'accordo sulle tue regola anti stalker...
pensi che se non cambi numero e rispondi sempre te la cavi? no
pensi che se non cambi numero e non rispondi mai eviti i pedinamenti? peggio che andar di notte
indi per cui..cambiare recapiti subito anche per una tua serenità personale. se cambi numero e indirizzo mail sei sicura che quando il tuo cellulare suonerà non sarà di certo lui che rompe i cogl... e che quando ti arriverà una mail non è sua. questo funziona sia per le rotture di palle che per la vaghe speranze di essere ricontattata. sai che non è possibile fine della storia. non credere che se non cambi niente e resti reperibile uno che vuole seguirti non lo faccia, te lo dico per esperienza personale....purtroppo...

e poi sai una cosa?
scrivo per quelle.... che si troveranno nella fogna, quando meno se l'aspettano
:) questa frase non esiste proprio...non ci si pò infilare in una storia con un uomo sposato e non aspettarsi di finire nella fogna...perchè per quanto si pensi che la propria storia è sempre diversa, e lo pensano tutte.. e si pensa sempre..anche quando si hanno storie normali con persone normali all'inizio si pensa che la propria storia sia la più diversa e speciale dell'universo e poverini gli altri...per quanto si pensi questo, le storie che finiscono bene sono veramente veramente pochissime..statisticamente è un evento quasi impossibile. quindi non ci si può infilare in una storia simile e rimanere spiazzate dall'esito..

spero proprio che tu te ne liberi o te ne sia liberata una volta per tutte...del resto ho sempre pensato che lui fosse per te un canalizzatore di sogni prima e di sofferenza dopo...nel senso che prima avevi bisogno di sognare e ti serviva qualcosa di concreto con cui farlo per uscire dalla tua quotidianità, e dopo ti è servito o ti serve qualcosa su cui focalizzare le tue sofferenze, anche quelle che riguardano solo la tua personalità e la tua evoluzione come persona, ma che non sono concrete..e su cui è difficile spostare l'attenzione perchè ci si deve mettere in discussione completamente e davvero, non compiendo azioni e basta, fosse così sarebbe più facile...ma guardandosi dentro..e si sta in bilico nel vuoto...quindi meglio pensare che la sofferenza sia legata a una cosa concreta...a cui dare la colpa...questo è il mio pensiero personale sullo sviluppo delle ossessioni...per cose persone o altro..anche complessi personali..
:)
solo opinione eh..
Immagine

maja
Messaggi: 395
Iscritto il: 17 novembre 2008, 12:39

Messaggio da maja » 5 marzo 2010, 12:33

Mi manca l'esperienza.... :wink:
Ma non sono ne' il tipo, ne' volevo minimamente infognarmi con uno sposato... e' andato per come doveva andare...
E non ne sono fuori, questo e' certo...
Mi sento bene solo perche' me lo aspettavo... giusto Twl? Quante volte ce lo siamo dette... io l'ho sempre sentito che non avrebbe concluso nulla, e cosi e' stato. Non mi sento sconfitta, ne' sfruttata.
Moralmente sto bene, ho fatto la cosa giusta per rispetto verso il padre dei miei figli e verso me stessa, se accadra' di nuovo sono una donna libera... l'ipocrisia non e' il mio forte.
Di Riccardo...
ti serve qualcosa su cui focalizzare le tue sofferenze, anche quelle che riguardano solo la tua personalità e la tua evoluzione come persona, ma che non sono concrete..e su cui è difficile spostare l'attenzione perchè ci si deve mettere in discussione completamente e davvero, non compiendo azioni e basta, fosse così sarebbe più facile...ma guardandosi dentro..e si sta in bilico nel vuoto...quindi meglio pensare che la sofferenza sia legata a una cosa concreta...a cui dare la colpa...questo è il mio pensiero personale sullo sviluppo delle ossessioni...per cose persone o altro..anche complessi personali..
Cosa mi serve? Perche' mi sarebbe difficile spostare l'attenzione, il mettermi in discussione, perche' e' difficile? Complessi personali e ossessione...
Rispondimi sinceramente, dopo tutte queste pagine, tu pensi che io dovrei andare da uno psicologo? Ho sviluppato qualche forma di complesso?
Io so solo che ci credevo... ma davvero. Dentro di me qualcosa diceva di no, ma l'esterno diceva tutt'altro... mi sono lasciata influenzare e tirare da cio' che vedevo e non da cio' che la mia testa, e tu!, mi ripetevate ogni momento.... lascialo stare...
Oggi mi ritrovo a sentire ancora qualcosa per lui, sapendo che e' la persona sbagliata, rifiutando il pensiero di una storia futura, e accusata di averlo ossessionato.... Vedi tu, come devo sentirmi...
E oggi mi chiedo se davvero non lo abbia soggiogato, ossesionato... col mio modo di fare.
Gli ho risposto, " Se ti sei fatto ossessionare e sottomettere da me, sei un emerito debole, succube di tutti e tutto, non ti servivo io, sei gia' succube di te stesso..."
E che cavolo!!!! :D
Il complesso che ho? Sto diventando acida... abbaio a chiunque... sorridente coi miei, un animale in gambia con il resto del mondo....
Dovrei ammorbidirmi, non mi piace questo modo di fare... mi penalizza.

grazia
Messaggi: 159
Iscritto il: 24 aprile 2006, 23:17

Messaggio da grazia » 5 marzo 2010, 14:18

...scusatemi se mi intrometto....è vero che avendo diversi anni più di voi e, avendo acquisito più esperienza, mi ritrovo spesso in totale disaccordo con quello che alle volte leggo in questi post....ma....vorrei aggiungere questo. Tu ora Maja, parli di uno psicologo, dici che forse sei stata tu a soggiogare questo uomo, con il tuo fare aggressivo, con i tuoi insulti...etc etc...è vero anche che gli uomini vengono attratti dalla donna dolce e remissiva ma, sempre della serie si è belli per quello che siamo.....credo che in fondo....nn hai voluto scendere a compromessi...questa è la verità....ne con te stessa, ne verso tuo marito, ne verso Riccardo. Tu sei tu, Maja, perchè cercare di cambiarti?!! In nome di che?! Per accumulare ancora sofferenza su sofferenza? Tutti noi pensaimo di nn essre all'altezza, di nn esserci comportati bene in certe occasioni che, se avessi detto...se avessi fatto...se avessi dato...nn farti tante domande...tu se tu e cercare il perchè e il per come delle persone, delle cose e degli eventi, nn farebbe che scatenare in te, la messa in discussione di te stessa. Nn hai niente che nn va, sei fatta così. Riccardo nn è il tipo per te...nn ci hai mai pensato? Se era colui con il quale condividere una bella storia, sarebbe andata diversamente...perchè quello che deve accadere...accade....che tu lo voglia o no. Baci

Twilight
Messaggi: 3356
Iscritto il: 26 febbraio 2006, 19:44

Messaggio da Twilight » 6 marzo 2010, 14:56

e perchè pensi che uno psicologo dovrebbe cambiarla o modificarla? la metterebbe solo in pace con se stessa e in contatto con quello che non va dentro di lei, che secondo me è evidente che c'è..a tutti farebbe bene andare da uno psicologo avendone la possibilità economica. è solo un'evoluzione, nessuno sradica la tua personalità impiantandone un'altra.
secondo me per esempio quando eri sposata maja o meglio...quando ancora vivevi con tuo marito dentro di te stavi male, perchè non eri soddisfatta..e ti serviva una via di uscita virtuale per pensare che a tutto ci sarebbe stata una soluzione e un lieto fine, qui entra in gioco riccardo, su cui hai concentrato sogni speranze ed energie perchè ti serviva una via di uscita più "facile" rispetto al prendere in mano a situazione, vedere cosa non andava, e farlo senza una spinta esterna. se non ci fosse stato riccardo a darti la spinta morale (l'entità riccardo, non lui come persona) tu non avresti mai abbandonato il tetto coniugale.
finito quello..sei andata dallo psicologo 1 volta..una volta è poco davvero...avevi tante cose in sospeso con te stessa...ancora tutte le insoddisfazioni della vita coniugale che hai trascinato epr anni senza avere il coraggio di mollare finchè non è arrivato il tuo trampolino, avevi i sensi di colpa. avevi da affrontare questa nuova maja che non ci sta a fare la vita rassegnata di moglie insoddisfatta come magari fino a poco più di 2 anni fa pensavi saresti rimasta a vita...tantissime cose...ma mettere attenzione a quelle cose..dentro di te..io penso che sarebbe stato molto più complesso e doloroso rispetto all'accanirsi su una storia e giustificare tutto il dolore, la frustrazione e le emozioni negative su una persona fisica..riccardo...che è diventato l'incarnazione del tuo malessere, ma che secondo me fa solo le veci del tuo disagio, che non è un disagio da pazza ossessionata o che, è normale...
io trovo che tante persone mi ci metto in mezzo eh, hanno problemi di insicurezza, o autostima, o inconsciamente sono dipendenti dalla situazioni dolorose per punirsi o per non sentirsi vuoti o solo il cielo sa cosa..e si attaccano a qualcosa di concreto da incolpare..per esempio ci sono quelle che per 5 kili di troppo diventano ossessive e si avviano sulla strada dell'anoressia, o quelle che so...che sono ossessionata dall'invecchiamento fisico, e io penso che la loro ossessione dipenda da tutt'altro che dalla cosa concreta che sono convinte causi il loro malessere. e per me funziona così anche per le ossessioni amorose, si focalizza su una persona per non guardarsi dentro e rifare ordine. non c'è bisogno di stravolgere la propria personalità per rifare ordine...però potrebbe servire un aiuto.
tu ci credevi anche perchè ti serviva assolutamente crederci secondo me...perchè alla fine come persona questo riccardo non ti entusiasmava poi tanto quando hai scoperto com'era no?! e allora quando non si stima e non si è attratti dalla personalità di qualcuno si può parlare di amore? per me no..io credo che amare qualcuno significhi anche stimarlo e apprezzarlo come persona al di là dei difetti che abbiamo tutti quanti. ma non disprezzarlo, e non avere rancore...quello trascende...e diventa pura ossessione.
il problema fondamentale della tua vita secondo me era un matrimonio insoddisfacente, e la tua incapacità di liberartene da sola senza avere il trampolino di lancio. da qui è derivato tutto il resto...per necessità.
sono solo pareri personali.
Immagine

maja
Messaggi: 395
Iscritto il: 17 novembre 2008, 12:39

Messaggio da maja » 9 marzo 2010, 12:21

... Momento del cavolo... :cry:
Niente telefono, come ripromessomi. Lo lascio a casa.
E' dieci giorni o piu', che non ho contatti con Ricc...
Come sto? La mattina non bene, verso quest'ora ho una forte tentazione a chiamarlo... fino a pranzo.
Resto con questa forza che mi opprime, fino a quando non mi decido a chiudere l'ufficio e andare dai miei figli.... E' solo con loro che mi calmo...
Rimane un senso di tristezza, ma la mia mente e' piu' occupata e smetto di pensare a lui.
E' due giorni che, visto che non sono normale..., sto entrando in crisi mistica pure io....
Quest'uomo mi ha fortemente destabilizzata, fino all'ultimo dei suoi giorni...
La sua accusa di essere una specie di demone.... di averlo portato alla separazione... psicologicamente deviato... umiliato... e chi piu' ne ha, piu' ne metta... questa accusa mi ha scosso, diciamo cosi.
Ogni tanto mi fermo, da 2 giorni, e dico... cos'e'?... siamo in quaresima... lui che si allontana proprio adesso... io che sono fortemene tentata a chiamarlo... Mi sento offesa, accusata ingiustamente, ho questa voglia di chiarire la mia posizione, di chiamarlo e sputargli il veleno addosso. Poi rifletto e dico... ma vai a morire all'inferno tu, pensa cio' che vuoi...
Sto affrontando l'ennesimo scalino di questa scala infinita.... come i 40 giorni di Cristo... tentata da lui, cosi come lui pensa di me.
Mi sto facendo troppe seg....e mentali, vero?
E' solo perche' sono ancora debole, ed ogni schiaffo che prendo, mi si assesta bene in pieno volto... non ho la forza per difendermi come dovrei.
Devo farmi scivolare ste cazzate di dosso... senza farmi condizionare dalla gentaglia che predica i buoni valori e poi fotte il prossimo, da quelli che non sanno distinguere la religione con la vita, da quelli che si nascondono, per vigliaccheria, dietro uno spillo, e si convincono che sono nascosti bene....
La mia vita e' qui, ce l'ho sotto il naso... la gente che mi merita e' stata sempre vicina a me.... la gente che mi ama e' attorno a me.
Vado a prendermi un caffe...... ci mettero' anni, mesi, non lo so, ma sara' sempre lui ad avere paura di me.... Ma non per la storia finita male, no e no, me la paghera' per le offese, quelle le ingoiera' con tutto l'inferno. Piano piano.... io sono il demonio e campo in eterno, e se non ce la faro' in questa vita, lo aspetto all'inferno.... :twisted:

maja
Messaggi: 395
Iscritto il: 17 novembre 2008, 12:39

Messaggio da maja » 12 marzo 2010, 17:49

.... Il distacco e' duro, durissimo.... Diceva Grazia....

Il distacco e' un delirio di dolore, aggiungo io.
Mamma mia.... bisogna combattere h24, 7gg su 7 col diavolo....
Duro duro....
Come sto? Certi giorni passano che e' una meraviglia, tutto scivola, tutto va come deve, calma piatta.
Certi giorni, non ce la faccio proprio... mi assale una malinconia tremenda, la voglia di chiamarlo e' talmente tanta, che mi viene da darmi mazzate in testa... mi riempio ad insulti, stupida.. stupida..., per potermi calmare. Lui non chiama, si e' praticamente volatilizzato nel nulla in 3 settimane...
E' passato da un mercoledi dove mi ha detto:" La settimana prossima ci vediamo, ormai non posso piu' stare a casa, vediamo quel che fare, ma davvero stavolta."
4 giorni dopo, 4 giorni dopo... e' passato al " Tu mi fai stalking, mi hai psicologicamente deviato... etc"
Io questa cosa non la digeriro' mai.... 4 gg dopo... o non mi hai mai amato o sei uno psicopatico, non ce altra scelta.
Non riesco a lavorare da 2 settimane piene... niente di nulla... fatico a concentrarmi e se ci riesco, non duro piu' di 15 minuti... accidia, credo sia accidia... Sto schiattando dal dolore... e stare al lavoro e' fortemente deleterio... questo ca...o di posto e' deleterio, i suoi colleghi passano davanti l'uffico e mi guardano con una faccia che dice: " beh, visto che ti sei fatto lui, un colpettino te lo darei volentieri pure io....".
Io faccio schifo, e rischio di alzare le mani a qualcuno...
Non vedo l'ora che passino ste 2 ore!
Week end in sicilia... me ne fotto di tutti....

Come fare ad uscire da questo inferno?
Prima regola( basilare): LA RAGIONE E' COMUNE A TUTTI, LA VOLONTA' NO.... Munirsi di volonta' a fiumi.
Seconda regola: NON IMPORTA SE AFFONDI NELLA MELMA, L'IMPORTANTE E' NON STARE TROPPO SOTT'ACQUA.... Per niente e per nessuno, lasciarsi tirare nella fogna.
Terza regola: MENTRE STAI NELLA MELMA, AVERE LA FORTUNA DI TROVARE UN "RESPIRATORE" E MAGARI UN RAMO PER TIRARTI SU....
Questo forum lo e' per me. Grazie.
La quarta regola spero di scriverla presto....

grazia
Messaggi: 159
Iscritto il: 24 aprile 2006, 23:17

Messaggio da grazia » 12 marzo 2010, 20:52

..tieni duro...tieni duro...tieni duro soprattutto nel lavoro...nn fare il mio errore...devi guardare avanti....lascia perdere quelli che ti guardano...che sussurrano alle spalle...spesso, anzi sempre, è solo invidia...nn devi vergognarti di nulla. Lui, se ne sta facendo una ragione....buttando su te tutta la sua merda di uomo, che con mille cazzate, ti ha illusa. Vedi, se nn può amarti, come dici tu alla luce del sole e, nn potendo continuare la relazione clandestina, si sta dando un alibi, cercando di odiarti e, incolpandoti di tutto...di tutto ciò che lui nn può essere.
Gli uomini sono così, nn è mai colpa loro, ma di tutto e di tutti. Sinceramente mi fanno schifo. Tu puoi dargli tutto, ho visto recentemente a Forum, la trasmissione di Rita Dalla Chiesa, dove una moglie, si è annullata dietro al marito, colpito da una malattia ai reni, donandogli pure un suo rene, pur di vederlo guarito...e lui dopo poco se ne andato ad abitare dall'amante...che già esisteva. Non soffrire, nn ne vale la pena. Piano piano, la mancanza...perchè di questo si tratta...senso di solitudine...si affievolirà..e tu rinascerai a nuova vita. Fregatene di quello che dicono i suoi colleghi. Anzi, visto che tutto sommato ora sei libera, che ne dici di uscire con qualcun altro?...So per esperienza..che con il prossimo, il bel Riccardo sarà dimenticato.
Credimi, tu nn sei nella fogna, ma è lui che sta annegando....
Baci

maja
Messaggi: 395
Iscritto il: 17 novembre 2008, 12:39

Messaggio da maja » 13 marzo 2010, 1:16

Grazie....
Serata da schifo... bimba con la febbre... in dieci anni e' stata male, forse, 5 volte e non di piu'.... che sfiga.... niente partenza, ho cantato vittoria troppo presto.... :cry:
Tengo duro Grazia... me lo riprometto da tanto, ma adesso sono forse sulla buona strada.
Uscire con qualcuno... qualcuno.... me lo riprometto da settembre 09... so con assoluta certezza che appena ho un altro sott'occhio, Riccardo sara' un lontano, inutile, misero, triste ricordo....
Ma... ma... questo qualcuno non lo trovo.... e nel raggio di km e km, non vedo nessuno...
La prima cosa e' l'attrazione fisica, e' quello che ti spinge ad altro, e a me non piace assolutamente nessuno, ne' mentalmente ne' fisicamente. :cry:
Ma anche questo verra' col tempo, o forse mai piu'... La prospettiva non mi piace tanto... o troia o fallita.... mio fratello dice " attenta sorellina, piatto ricco mi ci ficco..."....
Insomma, tutto uno schifo. Perche' sino ad un anno fa', ero intoccabile, passato e presente lindo, perfetto, ottima reputazione, ottima madre, ottima sorella, ottima donna....
Adesso mi ritrovo non so dove. Semplicemente.
Stento a credere... non ho fatto male, ci tengo a dirlo, pero' mi sento spaesata, in una dimensione strana, in una vita non mia...
Esco di casa coi bimbi e.... sono sola.
Vado dai miei fratelli, e sono tutti a coppia, figli e nipoti compresi, io sola.
Esco e mi sento osservata, dal 50enne e dal 20enne....
Non so se riuscite a capire, credo che chi si separa, soffra la solutidine per primo. La diversita'....
Sono un po' giu'....
"Non ce soddisfazione migliore di essere felice davanti a chi ti ha fatto soffrire"..... questo bilgliettino l'ho trovato stasera alle 22, dentro un bacio perugina.....
So che prima o poi, il suo cadavere mi passera' davanti.... voglio arrivare a vederlo cadavere.... perche' io sono troppo buona, ma da fare schifo, e se non muto questo sentimento in indifferenza o odio, che sarebbe l'ideale, rischio di offrigli il caffe' al bar, se lo incontro.... e invece, lui deve pagarmi con gli interessi, il lavaggio psicologico e lo stalking.
Non ce nulla da fare.

Twilight
Messaggi: 3356
Iscritto il: 26 febbraio 2006, 19:44

Messaggio da Twilight » 13 marzo 2010, 19:10

diversità? ti senti osservata da tutti?
non voglio essere rude eh, ma non ti mancano mica le gambe e le braccia! sei solo single..dov'è tutta sta disgrazia? è perchè tutti gli altri sono il coppia e allora? non riesco a capire il dramma dello stare senza un uomo..hai i tuoi figli poi, non sei sola.
e la cosa della reputazione? che reputazione avresti? solo perchè ti sei separata? fammi il favore dai...non sei mica una porno star..e anche se fossi una porno star ognuno della sua vita fa quello che gli pare, cosa te ne frega della reputazione, pensa a quello che tu pensi di te stessa.. ti sei liberata di una situazione che ti stava stretta, ora ti liberi da un'altra. stai da sola, ripigliati...e se anche dovesse essere per sempre..io te lo giuro..il problema non lo vedo..te lo dico con cognizione di causa, io sono single, non so quanti anni hai tu, ma ne avrai una quarantina o meno anche, non siamo poi così distanti..e non capisco...cosa ti spaventa o angoscia o cosa ti fa sentire diversa o osservata.
Immagine

Rispondi

Torna a “Donne e uomini: le relazioni di coppia”