donna sull'orlo della depressione...

Problemi di coppia e di relazione, tradimenti, separazioni, abbandoni spesso turbano la serenità e l’equilibrio emotivo di uomini e donne, generando sofferenza e rendendo il futuro un orizzonte incerto. Questo forum è dedicato a chiunque voglia condividere e confrontare esperienze, dubbi e riflessioni riguardanti le relazioni interpersonali e quelle amorose. Per capirne di più, ma anche per sentirsi ...meno soli

Moderatore: Dr.ssa Antonietta Albano

Avatar utente
sincerità
Messaggi: 301
Iscritto il: 1 giugno 2009, 14:38

Messaggio da sincerità » 16 agosto 2010, 22:25

Maja sto aspettando che tu ci scriva di un altro uomo.
Non ci sarebbe niente, ma proprio niente di male.
Caspita, non ci si separa per diventare la pseudo moglie frustrata di qualcun altro!
Vita, Maja!... che tu ne dovresti avere di coraggio a sufficienza!
Fu Verità!

maja
Messaggi: 395
Iscritto il: 17 novembre 2008, 12:39

Messaggio da maja » 24 agosto 2010, 1:56

Cara Sincerita'.... che mi hai accompagnata/supportata e sopportata in questi anni di logorio mentale, assieme a tanti altri...
Lo sai benissimo che vorrei, con tutta me stessa, scrivere di un altro...
E sai benissimo anche il perche' lo vorrei scrivere...
E sai benissimo che non e' ancora il momento giusto, ecco perche' non lo scrivo.
Mi guardo attorno ma qui e' tutto ovattato, tutto chiuso, tutto deprimente, non riesco a lasciarmi andare completamente, tanto da essere lucida e staccata per trovare qualcun'altro...
:cry:

E' un continuo e perenne lascia e prendi... un suo giurare e spergiurare hce non vuole perdermi e che si sente morire al solo pensiero di perdermi... e' inutile continuare a dirvi cio' che gia' ho scritto mille volte. Piange e mi promette che entro una settimana cambiera' tutto. Puntualmente allo scoccare della settimana, inizia con il suo delirio di vigliaccheria e bigottismo e pseudoresponsabilita'... non ce la faccio, lascio una donna sola con un bimbo, senza soldi e senza nessuno...non ce la faccio ad andarmene di casa e abbandonarli da soli.
E io inizio col mio delirio di ira... lasciami in pace, se mi richiami lo dico a tua moglie, non rompere le scatole...
E dopo 2 giorni ricomincia da capo... 3/4 gg e me ne vado di casa... dammi fiducia stavolta che non ti deludo...
Ecco perche' mi trattiene dentro questo casino, aspetto e continuo ad aspettare di vedere se ho torto... invece ho sempre ragione! Lui non lascera' mai sua moglie. Non ha ne' coraggio ne' la forza per farlo.
Vi chiederete e osserverete, " Lui fa cosi perche' a casa la moglie gli prepara da mangiare come una serva, e con te fa sesso... chiamalo stupido!!"
Rispondo: Niente sesso siamo inglesi... niente di niente da molti mesi, con me.
E' fortemente indeciso... fortemente andato di testa... tra poco rischia il posto e lui lo sa, lo hanno gia' avvisato...
Devo cambiare sim... dovevo farlo tantissimo tempo fa... sono legata a questo numero di cell per tantissimi motivi che non sto qui a dire... non volgio cambiare numero... ma so che questo e' il prezzo che debbo pagare per uscire definitivamente da Riccardo. Mi costa poco in fondo...
Ho le sim in sequenza con i miei figli, un numero dietro l'altro...
Ho sempre pregato che la moglie restasse incinta cosi la piantava... invece mi giura che non la tocca da quasi due anni... prego che resti incinta... e' l'unico modo per salvarmi la sim...
Vado a dormire.. sono le 2. Domani ricomincia alle 9 con un sms di buongiorno... alle 11 chiamata per raccontarmi le solita 4 cose... alle 12 richiamata... alle 13 sms di nuon pranzo... alle 16 richiama per sfogarsi... alle 19 richiama per sfogare le sue insoddisfazioni... alle 21 buona cena... e poi stop, altrimenti la moglie scopre che rompe le p***e ad un'altra donna e poi sono guai.
Io scommetto che se lo scopre, al massimo lo manda a letto senza cena per il resto della vita, di piu' non credo che possa permettersi, pure lei.

Davide49
Messaggi: 3190
Iscritto il: 31 maggio 2006, 15:42

Messaggio da Davide49 » 24 agosto 2010, 11:49

maja ha scritto: Vi chiederete e osserverete, " Lui fa cosi perche' a casa la moglie gli prepara da mangiare come una serva, e con te fa sesso... chiamalo stupido!!"
Rispondo: Niente sesso siamo inglesi... niente di niente da molti mesi, con me.
cara maia, io credo invece che qui non se lo chieda pioù nessuno se fate sesso o no, e che tutti abbiano percepito che qui c'è in gioco ben altro!
fatevi aiutare

Davide49
Messaggi: 3190
Iscritto il: 31 maggio 2006, 15:42

Messaggio da Davide49 » 24 agosto 2010, 11:50

maja ha scritto: E' fortemente indeciso... fortemente andato di testa... tra poco rischia il posto e lui lo sa, lo hanno gia' avvisato...

maja
Messaggi: 395
Iscritto il: 17 novembre 2008, 12:39

Messaggio da maja » 24 agosto 2010, 15:58

Davide...
Davide, quel tuo "fatevi aiutare", mi ha lasciato senza parole...
Non so che fare, certe volte mi prende lo sconforto e penso che rimarro' intrappolata a vita, in questo suo squallido gioco a cui io mi presto stupidamente...
La colpa e' solo mia. Io sono l'unica che deve mettere un punto definitivo.
Ho tutte le cose chiare, sono in vantaggio psicologico su di lui, ho una condizione di vita favorevole, ho tutte le carte in mano per farcela...
Eppure non ci riesco.
Mi odio... quando rispondo al telefono e poi litighiamo... e' solo colpa mia che gli do la possibilita' di farlo.
Non sento di aver bisogno di uno psicologo, saro' presuntuosa ma ho le idee chiarissime anche grazie a voi. So che anche se lascera' sua moglie, sara' un incubo viverci assieme, sara' accollarmi un mutuo a vita, sara' fargli da mamma/compagna/psicologa... e non e' cio' che voglio.
Mi analizzo... mi rispondo da sola... le mie domande sono cambiate col passare dei mesi... tutto e' cambiato col passare del tempo, anche i miei sentimenti.
Sono sempre stata chiara, anche ultimamente, lui sa che non me la sento di iniziare una convivenza... non piu'. Lui sa che sono cambiata e che non ho nessuna fiducia nelle sue possibilita'.
Vorrei e provo ogni giorno a non rispondergli... non ce la faccio... aspetto di sfinirmi... prima o poi arrivero' al limite... non ho nessun'altra via di fuga da darmi, se non quella di sfinirmi.
Lui, invece, non vuole andare dallo psicologo. Ci e' andato una sola volta a Luglio 2009, anzi... e' andato da uno psichiatra, ci tiene a specificarlo, come se a me interessasse il grado di preparazione del professionista...
Lo psico gli ha consigliato di lasciare casa, immediatamente e riflettere...
Lui non ha lasciato casa, riflette a modo suo e non ci e' piu' tornato. Dicendo che non ha bisogno di altre sedute, che non puo' permettersi di spendere soldi, che lui sa che deve lasciare casa e che il suo matrimonio e' finito, che non c'e' bisogno di sentire nessuno...
Intanto dopo un anno, e' ancora a casa, sempre peggio, ascolta e ama ascoltare la mia voce e le mie parole, al lavoro gli hanno intimato un controllo psicologico per scarso rendimento... e la sua vita va a putt***e.
Io mi sto bruciando il cervello... onestamente...
La mia unica domanda senza risposta e': " Che ci faccio io, con un uomo cosi????" :cry:

maja
Messaggi: 395
Iscritto il: 17 novembre 2008, 12:39

Messaggio da maja » 24 agosto 2010, 16:02

Non rispondete piu' ai miei post...
lasciatemi sfogare solamente... non avete niente da aggiungere, mi avete aiutato anche troppo.
Resta tutto a me, deve essere cosi.
E' inutile fare lo stesso gioco che subisco.... ripetere all'inifinito le stesse cose, chiedere all'infinito le stesse cose, sentirsi ripetere all'inifinito le stesse cose.
Concordiamo assieme una tregua, a data da destinarsi.
Grazie mille ancora. :D

Avatar utente
sincerità
Messaggi: 301
Iscritto il: 1 giugno 2009, 14:38

Messaggio da sincerità » 24 agosto 2010, 16:23

Ma dai Maja, che qua scriviamo un po' tutti anche per noi stessi..

E poi oggi mi hai fatto proprio sorridere, e per la prima volta ho pensato che ci somigliamo parecchio noi due fatte alla "non rispondete ai miei post...mi avete aiutato anche troppo" :D

Orgoglio a parte, un po' ti capisco anche sull'idea dello psico-non necessario, perchè mi vien da pensare che Romeo e Giulietta non avevano bisogno di uno psicologo, ma di un po' più di fortuna, però io se avessi un po' di euro in avanzo (o meglio se riuscissi a riconoscere quelli che ho in avanzo) ci andrei, giusto con la sfida di riuscire a trovare quello così da bravo da sbloccare la matassa del nostro complicato cervellino.

Per esempio: tu Maja, sei innamorata o autolesionista? Perchè io rimango, sinceramente, indecisa fra le due. Potrebbe darsi che il tuo sia vero amore e tutti noi ce ne guardiamo bene dal sostenerti perchè non più capaci di accettare il sacrificio in suo nome, oppure che non è così vero che puoi far tutto da sola perchè qualcosa ancora ti sfugge...

Al militare, invece, consigliamo di andare in una ASL. Ci vuole coraggio a servire la patria in un lavoro pericoloso e ce ne vuole ancora di più a mettersi in discussione varcando certe soglie imbarazzantemente cliniche.

Scritto questo, tu volevi che non ti rispondesse più nessuno e io vorrei che non mi facessero più scrivere: se ci ricoverano ci facciamo mettere nella stessa stanza :D :D :D
Fu Verità!

Twilight
Messaggi: 3356
Iscritto il: 26 febbraio 2006, 19:44

Messaggio da Twilight » 24 agosto 2010, 23:42

taglia la testa al toro, dillo alla moglie, tanto un uomo depresso non è certo un buon padre di famiglia. forse dicendoglielo lui si fa curare, ma soprattutto dicendoglielo sarete obbligati a finirla sta farsa! è un modo indiretto per forzare te stessa a smettere di sentirlo e lui a smettere di chiamarti. altro modo pare che non ci sia. amore chiaramente non è, la storia non la devi vivere, il fatto che tu soffra non significa che non devi prendere una posizione, finchè non la prenderai sarà sempre uno schifo...credimi..potresti andare avanti indefinitamente come stai già facendo.
domani vai a casa sua mentre lui non c'è, suoni il campanello e ti fai una chiacchierata con la moglie.
Immagine

grazia
Messaggi: 159
Iscritto il: 24 aprile 2006, 23:17

Messaggio da grazia » 25 agosto 2010, 9:41

...a questo punto credo che in questa storia non c'è ne più amore ne affetto ma solo schizzofrenia...ma Maja sei sicura che sto Riccardo ci sia tutto di testa..oppure è stata la storia con te che lo ha fatto degenenrare....dico....dopo mesi senza sesso...senza niente...solo sms...e telefonata....una persona normale e coerente...dovrebbe aver capito di lasciar perdere....qui c'è qualcosa che non va....c'è qualcosa di patologico...ha ragione Davide, fatevi aiutare...dopo un addio si può stare male uno due tre mesi un anno....c'è qualcosa di contorto. Pensa se gli va a pu...na il lavoro, cosa gli rimane?...lui non ti ama, e aggiungo che non ti vuole perchè non si può sopportare l'insopportabile...c'è qualcosa di patologico....baci

Davide49
Messaggi: 3190
Iscritto il: 31 maggio 2006, 15:42

Messaggio da Davide49 » 26 agosto 2010, 7:42

Twilight ha scritto: tanto un uomo depresso non è certo un buon padre di famiglia
NON SONO D'ACCORDO PER NIENTE

Davide49
Messaggi: 3190
Iscritto il: 31 maggio 2006, 15:42

Messaggio da Davide49 » 26 agosto 2010, 7:45

10.6.10
sincerità ha scritto:
Davide49 ha scritto:
maja ha scritto:
L'ho devastato...
Se basta così poco a devastare la vita di un uomo...
così poco?
tu lo chiami "poco" tutto quello che è successo???????
Ultima modifica di Davide49 il 26 agosto 2010, 7:50, modificato 1 volta in totale.

Davide49
Messaggi: 3190
Iscritto il: 31 maggio 2006, 15:42

Messaggio da Davide49 » 26 agosto 2010, 7:50

30.5.10
grazia ha scritto:.credo che questa storia andrà a finire male..spero di no..ma le premesse ci sono..hai ragione Davide quando dici che sta vivendo un conflitto lacerante...avete mai pensato che possa anche commettere qualche sciocchezza?...i pianti..i lamenti...le implorazioni...mi sembrano di un uomo psicologicamente instabile...nn ha bsogno di Maja...anzi proprio il contrario...ha bisogno di qualcuno che lo aiuti sul serio.

Davide49
Messaggi: 3190
Iscritto il: 31 maggio 2006, 15:42

Messaggio da Davide49 » 26 agosto 2010, 7:56

grazia ha scritto: ...a questo punto credo che in questa storia non c'è ne più amore ne affetto ma solo schizzofrenia...ma Maja sei sicura che sto Riccardo ci sia tutto di testa..oppure è stata la storia con te che lo ha fatto degenenrare....dico....dopo mesi senza sesso...senza niente...solo sms...e telefonata....una persona normale e coerente...dovrebbe aver capito di lasciar perdere....qui c'è qualcosa che non va....c'è qualcosa di patologico...ha ragione Davide, fatevi aiutare...dopo un addio si può stare male uno due tre mesi un anno....c'è qualcosa di contorto. Pensa se gli va a pu...na il lavoro, cosa gli rimane?...lui non ti ama, e aggiungo che non ti vuole perchè non si può sopportare l'insopportabile...c'è qualcosa di patologico....baci
concordo con questo senso di allarme più volte espresso da grazia

Davide49
Messaggi: 3190
Iscritto il: 31 maggio 2006, 15:42

Messaggio da Davide49 » 26 agosto 2010, 8:02

Twilight ha scritto:taglia la testa al toro,
ma quale testa e toro!!!!
se si decide di chiudere una storia, ci vuole sempre tanta, tanta attenzione, delicatezza a chiudere una storia.
anche dopo che un amore è finito ci vuole, in qualche modo, un po' d'amore, un po' di tenerezza, un po' di pietà (nel senso alto della parola), un po' di cuore.
alle spalle c'è una storia, c'è stata una intimità dei corpi e dei cuori, e corpi e cuori sono cosa sacra, ci si è dati, ci si è spogliati di corpo e di anima, ci si è mostrati nudi nella propria umanità di uomo e di donna, nella propria bellezza e nella propria fragilità, ci sono degli anni e dei ricordi che ci hanno segnato,
com'è difficile liberarsi da questa mentalità generale che banalizza amore e sesso in tv cinema giornali musica e pubblicità con l'aria ruffiana di esaltarli, mente invece mio Dio, non siamo mica fatti di ferro, si soffre si soffre si soffre per queste cose, si soffre per amore, molto spesso in modo e misura ben più atroci che per una malattia fisica, perfino più che per la morte
anche dare il "taglio chirurgico" non significa fare, passatemi il termine, dare dei tagli da macelleria che danno ferite e squarci atroci.
non ci sono teste da tagliare
ci sono invece cuori di uomini e donne che soffrono, persone con la propria bellezza, la propria forza e la propria fragilità, uomini e donne che meritano comunque attenzione e rispetto, sempre sempre sempre, e a maggior ragione se li abbiamo amati, se ci hanno amato per un tratto di strada del nostro cammino della vita, e che meritano comprensione e pazienza e pietà se occorre, e secondo me nessuna leggerezza sbrigativa è concessa, un rispetto verso l'altro che in definitiva diventa anche rispetto verso se stessi, crescita nell'altrui e nella propria umanità, e tutti quanti ne abbiamo bisogno.

se si è capito che è finita, ci vuole amore anche a chiudere una storia d'amore

Avatar utente
sincerità
Messaggi: 301
Iscritto il: 1 giugno 2009, 14:38

Messaggio da sincerità » 26 agosto 2010, 10:48

Davide49 ha scritto:10.6.10
sincerità ha scritto:
Davide49 ha scritto:
Se basta così poco a devastare la vita di un uomo...
così poco?
tu lo chiami "poco" tutto quello che è successo???????
A parte concordare con te, Davide, su tutte le belle parole che scrivi sull'amore, e tutte le delicatezze del caso che do per scontate, lo ammetto e confesso: per le mie esperienze di vita, sì quello che ci viene narrato è ancora poco per crollare, o quanto meno per crollare senza rialzarsi in un tempo non esageratemente lungo. Per questo non credo che il problema sia solo l'amore, ma una diversa, ulteriore difficoltà a vivere che in tanti ci dobbiamo un po' curare. Se ci curiamo quella, credo che ci sarebbero meno difficoltà a gestire sentimento, piacere, libertà e il loro contrario.

"Morto un papa se ne fa un altro" è un detto molto cristiano, o sbaglio?
Fu Verità!

Rispondi

Torna a “Donne e uomini: le relazioni di coppia”