devo dimenticarlo...

Problemi di coppia e di relazione, tradimenti, separazioni, abbandoni spesso turbano la serenità e l’equilibrio emotivo di uomini e donne, generando sofferenza e rendendo il futuro un orizzonte incerto. Questo forum è dedicato a chiunque voglia condividere e confrontare esperienze, dubbi e riflessioni riguardanti le relazioni interpersonali e quelle amorose. Per capirne di più, ma anche per sentirsi ...meno soli

Moderatore: Dr.ssa Antonietta Albano

Rispondi
creamy83
Messaggi: 37
Iscritto il: 10 aprile 2009, 15:27

devo dimenticarlo...

Messaggio da creamy83 » 10 aprile 2009, 17:25

ciao a tutti, ho un problema che mi assilla, in quanto in questo periodo mi sento molto giu di morale...
ho 26 anni, sono sposata da 7 mesi con una persona che mi ama...tutto è cominciato l'anno scorso mentre ero tutta presa dai miei preparativi, un mio cliente ha cominciato a farmi delle avance...molto bello, ma molto fighetto...io all'inizio non l'ho ascoltavo, anzi anche se comunque trovavo un certo imbarazzo,ma poi non so cosa mi sia successo, insomma ho ceduto e abbiamo avuto una storia di circa 3 mesi. sin dall'inizio il nostro rapporto era chiaro, solo attrazione fisica che sarebbe finita poi con le mie nozze. poi mi sono sposata e allora ho cominciato ad evitarlo menttre lui comunque ci provava sempre (premetto che lui comunque è fidanzato) e il caso vuole che l'azienda mi sposta in un'altra sede per un periodo. allora io ho pensato che fosse l'occasione buona per allontanarmelo ma in realtà lo penso spesso, mi manca...ho anche pianto dalla sofferenza e mio marito non sa...cosa significa? pensavo di poter affrontare un tale rapporto ma ci sono cascata...io amo mio marito ma perchè ho questi pensieri? vi ringrazio...

Avatar utente
sarina85
Messaggi: 499
Iscritto il: 31 ottobre 2005, 16:11
Località: Italia

Messaggio da sarina85 » 10 aprile 2009, 21:09

Si può amare una persona ma pensare ad un'altra? non lo so, forse i rapporti talvolta prendono strade strane.
Sarebbe meglio per te che lo dimenticassi, e forse ti auguri già che succeda.

Avatar utente
Sergio67
Messaggi: 813
Iscritto il: 26 febbraio 2009, 15:23

Messaggio da Sergio67 » 10 aprile 2009, 23:48

Io non sono molto esperto di emozioni e sentimenti, ma non credo che possa esistere la sola "attrazione fisica". Sono convinto che ci sia sempre un qualche tipo di coinvolgimento emotivo, che magari non possiamo chiamare amore, ma che è comunque presente e importante.

Un altra cosa che mi fa riflettere è come potevi pensare di iniziare una "relazione a termine", interrompendola così da un giorno all'altro "a comando". E poi stai forse dicendo che tradire il proprio compagno prima del matrimonio si può fare, che quasi quasi non è un vero tradimento?
O forse pensavi che il matrimonio ti avrebbe dato la forza di resistere, mentre ora ti accorgi che non è così?

Quanto allo stare male oggi, credo sia assolutamente inevitabile. Credo che se hai accettato questa relazione, l'hai fatto perchè ti "dava qualcosa". Io non so cosa, ma tu se ti guardi dentro forse riuscirai a capirlo e credo che sarebbe importante se ci riuscissi. Oggi che senti di voler rinunciare a quello che questa relazione ti dava, perchè magari pensi che sia sbagliata, e forse ti manca quel qualcosa e ci stai male.

Per farti un paragone mi sembra un po' come il "vizio" del fumo. Cominci pensando che puoi smettere quando vuoi, ma poi a un certo punto scopri che non è così. E non basta capire che il fumo fa male per smettere. Quando decidi di smettere ci stai male lo stesso.

Però è probabile che il tempo ti aiuterà se tu sei veramente decisa a troncare questa relazione e a credere nel tuo matrimonio. E probabilmente col tempo riuscirai a non sentire più la sua mancanza.

Credo però che non sarebbe una cattiva idea se capissi cos'è che cercavi in questa relazione e magari riuscissi a trovarlo all'interno del tuo matrimonio. Giusto per non cadere nella tentazione di "ricominciare a fumare" :)
Puoi sentirti perso, ma non potrai mai perdere te stesso.

Facilitatore gruppo AMA "Sbilànciati!" su AMAEleusi (cercateci)

Guida Autorizzata Pagine Blu (ma non sono psicologo)

Avatar utente
Lala
Messaggi: 5383
Iscritto il: 21 febbraio 2005, 12:53

Messaggio da Lala » 11 aprile 2009, 7:51

perché ti sei sposata?

perché hai tradito?
Immagine
Croccante fuori, toffoletta dentro

creamy83
Messaggi: 37
Iscritto il: 10 aprile 2009, 15:27

Messaggio da creamy83 » 11 aprile 2009, 22:09

cara lala mi sono sposata perchè volevo... e anche lui voleva... ho tradito non so il perchè... è successo lo desideravo e ci sono riuscita... questo e pensavo di riuscire a dimenticarlo ma ciò non è stato
e quindi...

Avatar utente
Lala
Messaggi: 5383
Iscritto il: 21 febbraio 2005, 12:53

Messaggio da Lala » 11 aprile 2009, 22:12

credevo che ti fossi sposata per amore :roll:
Immagine
Croccante fuori, toffoletta dentro

creamy83
Messaggi: 37
Iscritto il: 10 aprile 2009, 15:27

Messaggio da creamy83 » 12 aprile 2009, 10:50

si mi sono sposata per amore certo... ma non è amore quello che provo per l'altro uomo...è più una cosa fisica!!!

Avatar utente
Sergio67
Messaggi: 813
Iscritto il: 26 febbraio 2009, 15:23

Messaggio da Sergio67 » 12 aprile 2009, 21:42

Che in qualche conferma quello che ti dicevo: questa relazione ti "dava qualcosa".

Ovviamente potrei sbagliarmi, ma continuo a pensare che finchè non riuscirai a capire cosa cercavi in questa relazione, non riuscirai a risolvere definitivamente la questione.

Forse riuscirai a dimenticare questa persona. Ma se senti che "ti manca qualcosa" all'interno del matrimonio, temo che tornerai a cercarla fuori.

Non sta a me giudicare il tuo comportamento. Devi essere tu a decidere, ma è chiaro che i tradimenti possono mettere seriamente a rischio la stabilità di un matrimonio.

Guardati dentro e decidi cosa è più importante per te. A costo di ripetermi, io credo che dovresti cercare "quel qualcosa" all'interno del tuo matrimonio.
Puoi sentirti perso, ma non potrai mai perdere te stesso.

Facilitatore gruppo AMA "Sbilànciati!" su AMAEleusi (cercateci)

Guida Autorizzata Pagine Blu (ma non sono psicologo)

Twilight
Messaggi: 3356
Iscritto il: 26 febbraio 2006, 19:44

Messaggio da Twilight » 13 aprile 2009, 1:58

se ti sei sposata per amore perchè hai tradito? vale la pena mancare di rispetto alla persona che si dice di amare e rischiare anche di compromettere la storia per una scopata? progettata tra l'altro?
secondo te esiste amore senza rispetto? si può tradire coscientemente una persona che si ama iniziando così una menzogna che dura per sempre quando non si confessa?
per come la vedo io, ma per fortuna siamo tutti diversi, se si ama una persona non la si tradisce. non c'è la voglia di farlo perchè non si è motivati a farlo..e se anche si è lusingati da un corteggiatore la cosa finisce li..anche perchè abbiamo un cervello con cui ragionare, certe cose non cadono dal cielo, specie quelle che perdurano nel tempo.
quello che mi domando inoltre è:
se tuo marito ti avesse tradita per andare a letto con una per 3 mesi..ingannandoti, tu avresti pensato che lui ti amava? o che ti prendeva in giro..
io poi ho un concetto mio..tutti pensano che i tradimenti sessuali siano meno gravi di quelli sentimentali...io penso al contrario. parto dal presupposto che quando uno tradisce e ci riesce..non ama..perchè non rispetta, ma cmq..almeno se si innamora di un'altra persona..mette a rischio la sua storia per qualcosa di "nobile" per cui vale la pena, cmq di pari valore...ma se uno mette a rischio la sua storia di amore..per del sesso..dà un valore alla persona della sua vita pari a una notte di sesso con una/o di cui non gli frega niente...molto svilente...molto poco adatto al sentimento d'amore....molto poco...
io credo che tu pensi a questa persona perchè il tuo matrimonio non va e hai bisogno di incanalare il tuo malessere e la tua frustrazione in qualche direzione, tenere occupata la mente magari con qualcosa di diverso che non sia il tuo matrimonio..e come risolverlo o come interromperlo..non so, sensazione mia..
Immagine

creamy83
Messaggi: 37
Iscritto il: 10 aprile 2009, 15:27

Messaggio da creamy83 » 15 aprile 2009, 21:55

è vero, io non credo che tradire prima del matrimonio sia una cosa che si può fare, lo so di aver sbagliato ma credevo che questa relazione mi avrebbe dato non so cosa... che lui mi piacesse era palese forse volevo mettermi alla prova, il fatto di piacere a un tipo come lui ovvero fighetto... penso che abbia ragione sergio67 devo ricercare quello che manca nel matrimonio anche perchè mio marito mi ama!! devo solo capirmi

doomgeneration
Messaggi: 1081
Iscritto il: 21 settembre 2007, 13:26

Messaggio da doomgeneration » 16 aprile 2009, 9:12

creamy83 ha scritto:è vero, io non credo che tradire prima del matrimonio sia una cosa che si può fare, lo so di aver sbagliato ma credevo che questa relazione mi avrebbe dato non so cosa... che lui mi piacesse era palese forse volevo mettermi alla prova, il fatto di piacere a un tipo come lui ovvero fighetto... penso che abbia ragione sergio67 devo ricercare quello che manca nel matrimonio anche perchè mio marito mi ama!! devo solo capirmi
peccato che tu non ami tuo marito

creamy83
Messaggi: 37
Iscritto il: 10 aprile 2009, 15:27

Messaggio da creamy83 » 16 aprile 2009, 10:37

io amo mio marito, è stato solo un momento di debolezza...altrimenti non mi sarei sposata!! comunque capisco cosa ho fatto e non mi giustifico, ma il mio problema è che comunque pensavo di dimenticare il tipo ma in realtà non è così semplice...per una volta ho agito di istinto e non di testa!!

doomgeneration
Messaggi: 1081
Iscritto il: 21 settembre 2007, 13:26

Messaggio da doomgeneration » 16 aprile 2009, 10:42

Allora se sei convinta di amare tuo marito non sai cosa vuol dire "Amare" qualcuno. Soprattutto perché sei così giovane e non concepisco il momento di stanchezza e di debolezza che posso capire succeda a 40 anni (dopo anni e anni di matrimonio), ma tu sei proprio giovane... il fatto che ti sei sposata lo stesso dopo il tradimento per me non significa che ami tuo marito, ma che proprio non hai la minima idea di cosa significa rispetto e non dai alcun valore alla promessa di amore e fedeltà che gli hai fatto al momento del matrimonio, dato che hai tradito con una leggerezza tale che mi lascia abbastanza colpita.

creamy83
Messaggi: 37
Iscritto il: 10 aprile 2009, 15:27

Messaggio da creamy83 » 16 aprile 2009, 13:54

io amo mio marito, il fatto è che se l'ho sposato è perchè lo volevo fare!! si effettivamente sono stata un po' troppo istintiva, lo ammetto... non penso di essermi comportata bene ma credevo che questa storia fosse solo un qualcosa di diverso... io non parlo di debolezza del nostro rapporto ma un qualcosa che è scattato in me...è come se mi dovevo mettere alla prova...

Avatar utente
Sergio67
Messaggi: 813
Iscritto il: 26 febbraio 2009, 15:23

Messaggio da Sergio67 » 16 aprile 2009, 14:13

...mettere alla prova...

E' interessante quello che dici. In che senso mettere alla prova? E pensi di averla superata questa prova?

Varrebbe la pena approfondire l'argomento. Che ne pensi?

Ti stessa dici che hai "sbagliato", ma la mia sensazione è che su questo argomento sei un po' confusa.
Potrei prendere una gran cantonata, ma da come parli mi sembra quasi che non sai bene se hai sbagliato di più a tradire il tuo fidanzato o a sposarlo.

Pensaci su. E soprattutto risponditi con sincerità.

Per quanto ti possa risultare doloroso o poco gradevole, se inganni te stessa difficilmente potrai risolvere positivamente il tuo problema.
Puoi sentirti perso, ma non potrai mai perdere te stesso.

Facilitatore gruppo AMA "Sbilànciati!" su AMAEleusi (cercateci)

Guida Autorizzata Pagine Blu (ma non sono psicologo)

Rispondi

Torna a “Donne e uomini: le relazioni di coppia”