gelosia

Problemi di coppia e di relazione, tradimenti, separazioni, abbandoni spesso turbano la serenità e l’equilibrio emotivo di uomini e donne, generando sofferenza e rendendo il futuro un orizzonte incerto. Questo forum è dedicato a chiunque voglia condividere e confrontare esperienze, dubbi e riflessioni riguardanti le relazioni interpersonali e quelle amorose. Per capirne di più, ma anche per sentirsi ...meno soli

Moderatore: Dr.ssa Antonietta Albano

monika
Messaggi: 13
Iscritto il: 11 giugno 2006, 22:53

gelosia

Messaggio da monika » 1 giugno 2009, 9:55

ho bisogno di consiglio, non so piu cosa fare.
7 mesi fa ho conosciuto un ragazzo stupendo, mi sono innamorata.la storia correva veloce, belle parole, progetti di stare insieme, convivere.
un giorno lui comincia accusarmi, che non volevo lui, ma suo amico, che ho conosciuto insieme con lui. non era vero.
poi va a cercare chi sa cosa nel mio pc, trova una chat con mio amico da 12 anni, sposato con la mia amica da 20 anni. sul chat scherzo un po forte con mio amico, anche di sesso,pero tra di noi la cosa e chiara : non e stato mai niente e non succedera mai, abbiamo tanta confidenza e oltre una amicizia non ce niente: siamo come fratelli, che si vogliono bene e se abbiamo problemi con i nostri partner sempre troviamo una bella parola uno ad altro.niente oltre.
mio ragazzo cercava le cose, che non esistono.sapeva meglio di me, cosa voglio, cosa sento, che rapporto ce tra me, mio amico e amica.
practicamente mezzo anno mi torturrava con sospetti assurdi.
perche non ho detto subito, ma dopo un mese, che ci siamo conosciuti e stiamo assieme..
perche non dovevo scherzare in questo modo.
perche sicuramente voglio qualcosa in piu da questo uomo.
perche sono uscita a fare un giro con la bici con un altro e sicuramente volevo qualcosa di piu.
questo portava litigi forti, anche piene di offese e insulti.
provavo con calma spiegarli, cosa sento per lui.mentre li dicevo, quanto li amo, lui diceva in modo dolce, che sono bugiarda.
una volta,mentre ero alla fine dopo un altro litigio pieno di offese da parte sua, l´ho detto, si, hai raggione,con te non e stato mai bello.
reazione: mio ragazzo dice : prego, una volta finalmente sei stata sincera con me.
mi sono cadute le braccia.
non so piu, come convincere questo uomo, che e importante per me. parole dolci, ragallini, sms, le cene con candelle,progetti di vivere insieme, tutto questo non e abbastanza per lui.
proviamo, ci lasciamo, litigiamo e riproviamo.
sono gia stanca di questo rapporto, nonostante amo tanto questo uomo e provo tanta attrazione con lui.
in tutti modi ho cercato di dimonstrarli, quanto importante e per me, ma lui non ci crede.
sento, che non posso piu essere me stessa: ho paura di dire qualcosa, scherzare, perche non so, cosa ancora puo svegliare in lui la rabbia nei miei confronti.
poi mentre mi vede giu comincia a dirmi, quanto mi ama, ma perche non puo amarmi, mentre sono felice, mentre il suo amore mi fa volare dalla felicita,mentre nella mia faccia ce sorriso invece di lacrime ?

Twilight
Messaggi: 3356
Iscritto il: 26 febbraio 2006, 19:44

Messaggio da Twilight » 1 giugno 2009, 14:00

una persona che ti offende e ti tratta così non ti rispetta, e l'amore non può esistere senza rispetto. secondo lui sei una ragazza facile in pratica...e questo non perchè sia vero, ma perchè questo uomo è talmente insicuro e debole che per avere controllo su di te e sentirsi forte ti accusa di cose che non hai fatto per farti sentire in colpa.
il mio consiglio è di lasciarlo definitivamente, perchè un uomo geloso sarà geloso per sempre...e a lungo andare tu non avrai più una vita tua, perchè eviterai di fare tutto quello che può minimamente dargli fastidio, quindi non farai più niente, non uscirai più con le amiche, avrai paura a dare il tuo numero di telefono perchè altrimenti lui si offende e litigate..e alla fine esploderai!
lascialo perdere. su 7 mesi ti ha rotto le scatole per 6 senza che tu abbia mai fatto niente. ti offende, ti accusa...e ti fa sentire in colpa....
via...


il mio ex fidanzato era geloso. alla fine quando la storia stava finendo lui era contento quando vedeva che io ero triste. perchè quando vedeva che ero più forte si sentiva debole.
se ami qualcuno lo vuoi vedere felice, non triste...
lui fa questo gioco..se sei triste ti dice che ti ama, però non si comporta come una persona che ti ama.
Immagine

monika
Messaggi: 13
Iscritto il: 11 giugno 2006, 22:53

Messaggio da monika » 1 giugno 2009, 14:22

grazie per la risposta.
infatti..ultimamante abbiamo chiusa la storia, come li amo davvero, ci ho pensato, che vale la pena riprovare.
ci siamo incontrati a mi ha chiamato la mia amica. una donna. volevamo incontrarci.
lui ha sentito tutto il discorso e mi ha fatto una baruffa tremenda: perche non l´ho detto, che ci vedevamo di nuovo, sicuramente mi vergogno di lui e adesso lo voglio nascondere.
non mi ha lasciato nemmeno parlare, si ha girato e mi ha lasciato in mezza strada.poi sono venuti sms con tanti insulti, che non li auguro a ricevere a il piu grande nemmico.
e tutto cio, perche non mi ha lasciato nemmeno spiegare, che volevo dire a mia amica, che ci vediamo di nuovo, a voce mentre la incontravo,non per telefono.
mi sento a volte come una prigionera, che non ha diritti a dire le cose quando sento che e il momento di dirli.

da 4 giorni che non ci vediamo,pero ci sentiamo ogni giorno qualche ora per telefono e oggi mi ha scritto sms, poi io lo chiamato e mi ha sgridato, che non lo amo, perche non scrivo mai prima un sms o do un segno di vita, che e sempre lui primo.
non so piu cosa dire..mi sento in una trappola...uguale cosa dico, cosa faccio viene interpretato male...
sento, che sto perdendo sempre piu energia per salvare questo rapporto e appena viene risolto un problema, lui si sforza di trovare un altro...perche non ho scritto prima un sms...ecco motivo per litigare

Twilight
Messaggi: 3356
Iscritto il: 26 febbraio 2006, 19:44

Messaggio da Twilight » 1 giugno 2009, 16:40

monika
sinceramente penso che non valga la pena sforzarsi per fargli capire qualcosa.
lascialo e basta. come vedi vuole creare problemi anche se non ci sono e lo fa per sentirsi forte e sottometterti, farti capire che quello forte è lui e farti sentire in colpa. cosa fai tu di male se parli con un'amica e ci vuoi uscire? o se parli con un amico che conosci da 12 anni? anche se lo conoscessi da 12 giorni cosa faresti di male o di sbagliato? niente! ma lui vuole farti sentire cattiva e accusarti di non amarlo lo stesso. ma tu non sei cattiva e non sbagli, è lui che si comporta male e che dimostra poco amore.
tu ti senti già in trappola e non sei più spontanea perchè hai paura di dire o fare o chiedere qualsiasi cosa, la conosco questa sensazione, è bruttissima! stai già rinunciando alla tua vita e alla tua personalità...e non ne vale la pena per nessuno! anche se lo ami, non ne vale la pena, tu sei più importante! devi stare con qualcuno con cui puoi essere te stessa. non stai facendo niente di male, e devi rinunciare anche a quello che non fai perchè altrimenti lui si arrabbia e ti insulta.
il mio ex fidanzato per un sms con degli auguri da parte di un amico che lui non conosceva non mi ha parlato per un mese e veniva tutti i giorni a casa mia senza parlarmi. non è vita quella!
lascialo!
Immagine

Antonietta Albano
Messaggi: 820
Iscritto il: 22 novembre 2005, 16:05
Località: Parma (Pr)

Messaggio da Antonietta Albano » 1 giugno 2009, 19:26

Quello che emerge è una chiara incomprensione comunicativa: mi sembra un po' eccessiva ed esagerata la sua reazione!
L'amore è sì attrazione, passione istinto... ma soprattutto deve essere rispetto!
Se il rapporto tentenna già all'inizio... bhè nn so!
Pensaci :oops:
Dr.ssa Antonietta Albano (Psicologa e Pedagogista. Psicoterapeuta e Sessuologa.
Ambiti di intervento: Psicologia Clinica-Sessuologia Clinica-Psicologia Giuridica

"Non si vede bene che col cuore... l'essenziale e' invisibile agli occhi"! ).

Luigi77
Messaggi: 11
Iscritto il: 3 giugno 2009, 15:34

Messaggio da Luigi77 » 3 giugno 2009, 16:52

Buongiorno.
Sono il ragazzo di cui parla Monika.Faccio una piccola premessa:amo questa ragazza, mi ha fatto provare sentimenti che avevo dimenticato da anni, e credo che sia una persona speciale.Purtoppo però, nella sua versione della storia mancano alcuni dettagli e passaggi significativi. Non capisco perchè.Forse, in buona fede, ha raccontato solo quello che lei vede e sente.O forse, ha cercato di presentare una versione edulcorata dei suoi comportamenti.Nel dubbio, ho sentito il bisogno di esporre la mia versione dei fatti e mi scuso in anticipo se sarò prolisso.
Nel suo racconto,Monika, ha tralasciato di dire, per esempio, che se sono andato a sbirciare nelle sue chat con questo amico ( per carità, è una cosa “politicamente scorretta”, e me ne vergogno),non è perché un giorno ho avuto un improvviso raptus di gelosia, ma piuttosto perché sapevo che l'amico in questione da qualche tempo, mandava a Monika sms strani ed ambigui. Quello che ho trovato nella chat (con webcam annessa), ha confermato che lo “scherzo” era andato oltre, almeno per i miei limiti (evito per ovvie ragioni di riportare alcune frasi tratte dai loro discorsi).A riprova di quanto appena scritto, quando ho cercato un chiarimento telefonico con questa persona, lui stesso ha ammesso che se la moglie ed un un suo amico avessero “scherzato” in quel modo , avrebbe avuto una reazione simile o addirittura più estrema della mia. Ciò che poi mi ha fatto più male, è stato leggere, che in questa stessa chat, quando questa persona chiedeva se tra a me e Monika ci fosse qualcosa,perché LUI scriveva di essere geloso, lei negava spudoratamente.Si è vero che quando è successo, noi due ci frequentavamo da poco più di un mese, ma a mio parere, è un comportamento strano per due amici che si vedono come fratello e sorella. E soprattutto, mi sono chiesto, senza falsi moralismi, come abbia potuto “scherzare” in quel modo con il marito di una sua carissima amica...
Monika non ha raccontato che spesso e volentieri mi narrava di come era piacevole (lascio immaginare cosa..) con quel suo ex, o con l'altro ancora che la faceva sentire “così donna”.Non ha raccontato come così, senza motivo, all'improvviso, mi diceva che il marito di una sua amica (non quello della chat, un altro...)è il suo uomo ideale e che se avesse avuto una minima possibilità con lui, si sarebbe chiusa in casa ad aspettare un suo sì, o di come “le piace tanto”quell'uomo per il quale lavora. Ha tralasciato ancora di scrivere come in una delle nostre ultime liti, con insulti ed offese ( da parte di entrambi) e ripetute aggressioni fisiche (solo da parte sua),per finire con una bella ciliegina sulla torta, mi ha urlato in viso che “con me non ha mai provato quello che provava per il suo ex”.Che tutto questo era la sua punizione divina per averlo lasciato, e che sperava ogni giorno di ritornare con lui. Non contenta, mi ha spiattellato davanti agli occhi un intero album fotografico con il suo ex per farmi vedere “come erano felici insieme”...
Il mondo mi è crollato. Ho avuto la sensazione di aver amato per 7 mesi una donna che amava un'altro. Sono finito a piangere.E non auguro a nessuno di sentirsi dire cose del genere. Chiedo: tutto questo distruggerebbe qualsiasi persona, o soltanto i “malati di gelosia patologica” come me?
Forse come si dice, la ragione sta nel mezzo. Ma sinceramente non è avere ragione che mi interessa. Mi interessa riuscire ad avere una relazione tranquilla e felice con questa donna. Forse per lei è normale comportarsi in un certo modo, e per me è normale reagire in un altro.E sono pienamente d'accordo con la dottoressa quando scrive che c'è un chiaro problema di comunicazione Proprio per capire cosa succede tra di noi, mi sono deciso ad iniziare una terapia. Forse mi aiuterà a capire che siamo tutti carnefici e vittime,a fare luce sui miei lati oscuri e sulle mie paure. Scrivo da profano in materia ovviamente. Sento di dover giocare anche questa carta, per me stesso e per noi due.
In attesa di una gentile risposta, porgo i miei cordiali saluti.

doomgeneration
Messaggi: 1081
Iscritto il: 21 settembre 2007, 13:26

Messaggio da doomgeneration » 3 giugno 2009, 17:29

Che bello quando succedono queste cose!
Non sto dicendo che sono contenta delle sfortune altrui, mi riferisco al fatto che a mio parere ogni volta che questo avviene è un piccolo miracolo...sto parlando dell'evento di avere anche l'altra persona con cui confrontarsi, e quindi di sentire i fatti da entrambi punti di vista! Lo trovo incredibile! :D
Benvenuto Luigi77 ! :) Hai fatto benissimo a scrivere qui.
Anche io se il mio ragazzo "scherzasse" in quel modo con una sua amica (fidanzata) i dubbi li avrei. E poi una persona che fa continui confronti col passato mentre sta con un'altra (e rinfaccia pure)...farebbe meglio a stare da sola. Non mi sembrano comportamenti che si riservano a qualcuno a cui si vuole bene e che si rispetta.
Però se leggo quello che scrive monika sembrano i racconti di un'altra persona. Cioè non sembra la stessa storia, e definirei un uomo come quello che descrive monika cattivo ed egoista...
com'è possibile?
Poi questo mi fa pensare che prima di dare giudizi e di consigliare a qualcuno qualcosa....bisogna davvero conoscere la situazione di persona e sentire entrambi i protagonisti della storia.... La verità non sta mai da una parte sola!

monika
Messaggi: 13
Iscritto il: 11 giugno 2006, 22:53

Messaggio da monika » 3 giugno 2009, 19:06

ho chiesto io Luigi a scrivere qui.
mi sembrava giusto, che anche lui abbia possibilita di raccontare la sua versione,visto che vogliamo migliorare nostro rapporto e per lasciarsi e sempre tempo.
non volevo scrivere un libro e concentrarmi troppo sul detagli. ma magari ce bisogno di chiarirli un po meglio.
storia con la chat non e stata prima, sul cui Luigi mi ha trattato male.
l´ho conosciuto assieme con lui i suoi due amici. uno mi ha chiamato poi una volta e per quello sono stata sgridata. ho spiegato con tutta buona volonta, che questo ragazzo non mi interessa. finito.
poi chi sa quale motivo,si ha messo in testa, che mi interessa quel altro amico. aiuto!
di nuovo con tutta pazienza che ho, spiegavo, che non mi interessa.finito.
e normale, che uno deve conffesarsi dalle cose, che non ha mai provato e trovare le prove per cose, che non fa e sente?
e poi per mesi viene torturato con le acuse assurde, nonstante chiede, come e quando si puo finire sto eterno discorso che non ci porta da nessuna parte?

alla fine,come cilegia sulla torta come dice Luigi, viene sta maledetta chat.
Pero mio ragazzo ha dimanticato aggiungere, che da me sapeva, che mio amico in una piccola crisi in copia veniva a me per sfogare il peso andando anche secondo me oltre limiti. Dicendolo a Luigi l´ho trattato come caro amico, a chi posso dire tutti segreti. Non volevo ferire mio amico, che si gia sentiva solo e ferito dalla moglie e tutti i situazioni imbarazzati per me cercavo di mettere sotto scherzo. Secondo me e il modo migliore per prendere in apettativa la fase di crisi, che passava, perche per quello,che i miei amici si amano tanto, non avevo dubbi.
Invece la persona, a chi dichiaro che amo va a cercare e dai pezzi!! che erano scritti, perche il resto era detto, si crea una storia incredibile e sopratutto disgustosa.
anzi! va a chiarirle con mio amico,che mette tutta la sua buona volonta per spiegare qualsiasi incompresione e dubbio, ma nammeno questo basta e viene usato contro me.
lascio a parte il fatto, che andare a leggere le mie cose private e andare piu che oltre .

poi,come abbiamo tutti e due piu di 30 anni !! abbiamo anche gia le sue esperienze a amici da anni.
mentre due persone si cominciano a conoscere, raccontano diverse cose dal suo passato.
mi raccontava Luigi, raccontavo io a lui, (non volentieri e nemmeno spesso) solo che io non approffito questi informazioni contro lui. sono contenta, che oltre brutte esperienze ha provato anche queste belle, nonostante sono finite.
lo stesso era con me. ho fatto le brutte e anche belle esperienze con uomini in passato. pero non ho mai immaginato, che quello che ho detto di me,pensando che posso avere fiduzia, viene interpretato! (sottolineo:interpretato, perche non centra piu di tanto con quello che ho detto davvero) cosi male e usato contro di me.
io vedo piccola differenza tra fare confronti col passato con quello che ho fatto io, e ha fatto pure lui, ma io non vedo in quell comportamento niente di male.

mi dispiace tanto, che ho permesso ad arrivare ai nostri litigi a questo punto, pero...avevo due scelte.
dopo prima offesa,che ho sentito gratuitamente da lui lasciarlo o...
diffendersi.
ho sbaglaito e mettermi in lotte di parole, in qui lui e molto piu ''bravo''
mio italiano e purtroppo molto limitato, ma abbastanza per capire, che le parole che usa contro di me descrivono la persona, che con suo corpo lavora sulla strada. quale donna non avrebbe datto un schiafo in faccia?
altre parole sono state piu dirette, e dopo un bel scambio ho portato dal garage carro armato: lo sapevo, cosa li fara stare male. Come lui non mi ha risparmiato niente,(nemmeno la frase, che se fosse incinta vorrebbe, che il bambino muore nella pancia! ) in disperazione, in impotenza ho fatto pure io brutta cosa. l´ho ferito, come si sono sentita ferita io.
nonstante quello che ho detto non centra niente con la verita e cerco di credere, che tutte brutte cose che ho sentito da lui non sono quello che pensa.
e una piccola cosa: questo successo in questi giorni, la gelosia dura da primo momento,che ci siamo conosciuti...

ma la cosa che preoccupa piu di tanto e che non riesco a capire, perche Luigi sta usando contro me le cose dette anche come scherzo.
per esempio come mi piace come persona un altro marito della mia amica(per escludere tutti incompresioni, raccontando dei miei amici parlavo pure delle donne meravigliose che conosco e questo non lo ha fatto soffrire)
intorno me ci sono anche tanti belli e interessanti uomini, e non vedo niente di negativo se lo dico. ma questo non significa che voglio avere qualcosa a che fare con loro. come non vedo niente di male se lui si gira vedendo sulla strada una bella ragazza.
magari mia toleranza e strana,ma non voglio fare da nessuno prigionere e non lo voglio essere io.

Luigi ha suo punto di vista e e convinto, che e l´unico giusto. Sempre ha una risposta come dovrei o dovevo comportarmi, cosa dovevo o dovrei dire.. ma io sono come sono e non posso e nemmeno voglio prima di fare qualcosa pensare, cosa pensera Luigi, perche cosi finiro in manicomio.
la cosa e andata cosi oltre, che ha toccato pure la nostra camera da letto.perche sono troppo poco ecitata(ero malata e sono stata sgridata!!! a letto per ''camelli'' come lo piacevole e sensibile ha chiamato) oppure alimproviso mentre stavamo in una situazione intima se ne andato..perche durava troppo fino che arrivavo...ma io non sono una macchina per reagire sempre a lo stesso modo e al modo, che fa contento lui..sono una persona viva, che ha i suoi emozioni.

non e la mia intenzione mettere Luigi in una brutta lucie. non voglio continuare qui litigi dal passato.
ma nemmeno voglio essere giudicata sempre male da parte sua,voglio avere diritto di interpretare le mie propie parole come le davvero sento,se vengono capite male.
aspetto troppo?

Twilight
Messaggi: 3356
Iscritto il: 26 febbraio 2006, 19:44

Messaggio da Twilight » 3 giugno 2009, 21:30

luigi...guarda...se tu avessi sentito il mio ex fidanzato raccontare perchè era geloso probabilmente avresti dato ragione a lui, perchè ognuno tira l'acqua al suo mulino. tu ora fai tutto per sembrare quello buono e la vittima, mi sembra palese. non per darti torto a priori eh, ma se lei mi dice che tu ti arrabbi forte e la insulti..beh...potrebbe anche esserselo portato a letto il suo amico, che una reazione verbalmente violenta e offensiva non la giustificherei comunque, perchè se non ti sta bene che lei sia la persona che è la molli e basta.
e poi con un amico di 12 anni ci si parla e ci si scherza di quel che si vuole. anche io parlo di sesso con il mio amico, ci sonosciamo da quando abbiamo 15 anni, il fatto che parliamo di orge non significa che le facciamo o che vogliamo andare a letto insieme. è una confidenza. e se siamo in 3, se c'è anche l'altra nostra amica di vecchia data, ne parliamo in 3...significa che quando usciamo insieme finiamo su di un letto? no...
siccome ci sono passata, e ho sentito la campana del mio ex più volte...mi perdonerai che non prendo per oro colato quello che dici...perchè sei una persona gelosa, perchè di gelosia non si guarisce e perchè si può agire da persone civili pur essendo gelosi. tu vai a spiare il computer, urli dietro e litighi, insulti e non ti fidi anche se lei non ha fatto niente...e questo non va bene per me. lei da questa storia si può aspettare solo un andazzo del genere, perchè se non è per questo motivo sarà per un altro..e gli anni non serviranno a nulla..sei già adulto e vaccinato...se sei geloso sei geloso...se fai sentire una persona in gabbia mai più si sentirà libera diesprimere se stessa...e per me le basi di un buon rapporto non sono queste.
morale: non ti fidi? non ti piace l'approccio che ha coi suoi amici? la lasci, ma non le rendi il quotidiano un inferno.
morale per lei: lui non ti fa stare a tuo agio con te stessa e con lui? non ti senti più libera di esprimerti e hai paura? certe cose non cambiano..basta.
ci ho messo 10 anni per capirlo..direi che sono sufficienti..e se è vero che le persone non sono tutte uguali è anche vero che la gelosia ha delle basi che non sorgono da cosa uno fa per far diventare un altro geloso, sorgono dalla personalità, dall'insicurezza, dal carattere, quindi molto difficilmente si guarisce dalla gelosia...
vedete un po' voi
:)
Immagine

doomgeneration
Messaggi: 1081
Iscritto il: 21 settembre 2007, 13:26

Messaggio da doomgeneration » 3 giugno 2009, 22:02

Mi dispiace monika! Ora che hai scritto queste nuove cose...non so cosa dire! Ti darei ragione effettivamente...


mi colpisce molto questo!

la cosa e andata cosi oltre, che ha toccato pure la nostra camera da letto.perche sono troppo poco ecitata(ero malata e sono stata sgridata!!! a letto per ''camelli'' come lo piacevole e sensibile ha chiamato) oppure alimproviso mentre stavamo in una situazione intima se ne andato..perche durava troppo fino che arrivavo...ma io non sono una macchina per reagire sempre a lo stesso modo e al modo, che fa contento lui..sono una persona viva, che ha i suoi emozioni.
:shock: :?

Luigi77
Messaggi: 11
Iscritto il: 3 giugno 2009, 15:34

Messaggio da Luigi77 » 4 giugno 2009, 0:14

Ciao Twilight...mi spiace dirlo, ma onestamente sapevo che sarebbe andata a finire così.Non volevo scrivere, perchè sapevo che sarei stato giudicato da persone che non mi conoscono, non conoscono Monika e non conoscono la storia.Però ho cercato almeno di spiegare bene la situazione, ma evidentemente non ci sono riuscito.Non mi avrebbe mai dato fastidio se avessero scherzato di sesso.Mi ha dato fastidio che scherzavano CON il sesso, con webcam accesa (purtoppo forse devo andare nei dettagli per essere ancora più chiaro), a parlare di fare la doccia insieme e di lui che voleva infilare un certo tubo non so dove...
Poi se per te parlare in maniera civile vuol dire offendere e menare le mani (come ha fatto Monika), mi spiace ma penso proprio che abbiamo diversi parametri per definire la civiltà.Non chiedo di essere creduto, non chiedo di avere la ragione, e onestamente mi spiace essere giudicato così a bruciapelo.Sto per inziare una terapia, proprio per capire cosa non va.é l'unica cosa che mi interessa capire.Perchè anche se tu non ne sei convinta, si può "guarire" anche dalla gelosia.Con volontà ed una buona terapia.Ma come scrivevo anche prima, non tutte le gelosie sono immotivate, e la ragione di solito si trova quasi sempre nel mezzo. Monika dice di essere umana e non una macchina.Bene, lo stesso discorso vale per me.A volte mi arrabbio, a volte sono felice, a volte sono anche geloso.Poi scusami, solo perchè tu hai avuto in passato un ragazzo geloso, questo vuol dire che tutto quello che lei racconta è vero è tutto quello che racconto io è falso?dove hai letto che io cerco di fare la parte del buono e della vittima?semplicemente ognuno racconta la storia dal suo punto di vista.Monika dice che io ero geloso sin dall'inizio, però non ha scritto che lei sin dall'inizio mi parlava con frequenza quasi quotidiana del suo ex (ricordo che una volta dicendo che mi piaceva quello che aveva cucinato,non mancò di farmi subito notare come al suo ex invece non piaceva la sua cucina..).Causa - effetto? Chi può dirlo.Sicuramente non mi sembra l'approccio migliore per iniziare una nuova storia con un'altra persona.Certo che sbaglio anche io, ci mancherebbe.Credo solo che non ci sia niente di male in un pò di gelosia, soprattutto quando ci sono effettivi motivi per esserlo.Penso sia umano.Per fare un altro esempio, propio ieri al telefono discutevamo sul nostro modo diverso di vedere le cose.Per me è normale che ad una donna faccia piacere sentirsi dire quanto sia bella, sentirsi corteggiata ecc,ma è spiacevole vedere che ad iniziare la provocazione è la tua ragazza.. per Monika è normale provocare qualcuno per vedere dove può spingerlo,come un gioco(parole sue, chiedere per conferma).Un gioco divertente certo, anche a me piace..quando si è single però.Perchè se hai un ragazzo, non si parla più di scherzo, ma di totale mancanza di rispetto per questa persona.Visto che Monika mi ha fatto ritrovare anche in questa situazione, posso dire che si è divertita solo lei.Libertà non significa mancanza di rispetto.Ognuno può provocare chi vuole e fare quello che vuole, ma la cosa cambia se si decide di imbarcarsi in una relazione con un'altra persona.Poi, giusto per non smentirsi, mi ha ricordato di come con un suo ex succedeva anche questo (da parte di lui) e a lei non dava fastidio (questo è sempre quello che lei afferma),tirando fuori di nuovo paragoni con il passato(se una cosa va bene in una storia deve andare bene in tutte le sue storie...ovvio!come se tutte le persone fossero uguali..)...Monika style insomma..e tutto questo propio ieri...chiedo..ma ho davvero tutte le colpe??
Per quanto riguarda quello che ha scritto Monika sulle nostre situazioni intime, come al solito, ha raccontato solo una parte (poi non mi sembra che fosse malata, di solito se la mia ragazza è malata le posso stare vicino ma in un altro senso..), lasciando fuori il contesto, le frasi offensive sulla nostra intimità e le citazioni dal passato che posso assicurarti non mi hanno fatto piacere.Ripeto, ovviamente sei libera di credere quello che vuoi Twilight, però ti chiedo di rileggere magari il mio primo messaggio con più attenzione.Se ti interessa farlo.E se soprattutto vuoi dare un consiglio non dettato da un pregiudizio nei miei confronti.Spero solo che un giorno in una lite il tuo ragazzo non ti dirà di sperare ogni giorno di tornare con la sua ex e che per te non ha mai sentito quello che provava per lei.Non è bello...su questo almeno puoi credermi.
Grazie
Ultima modifica di Luigi77 il 4 giugno 2009, 11:27, modificato 1 volta in totale.

monika
Messaggi: 13
Iscritto il: 11 giugno 2006, 22:53

Messaggio da monika » 4 giugno 2009, 11:19

Luigi77 ha scritto:.Non mi avrebbe mai dato fastidio se avessero scherzato di sesso.Mi ha dato fastidio che scherzavano CON il sesso, con webcam accesa (purtoppo forse devo andare nei dettagli per essere ancora più chiaro), a parlare di fare la doccia insieme e di lui che voleva infilare un certo tubo non so dove...
vado io nei dettagli..
una domenica mattina,da casa di suo padre, mi chiama con skype mio amico svegliandomi.
la webcam si accende automaticamente.
mi scrive che bella che sono(ironia di bellezza di una donna appena svegliata, che sembra piu una strega che la donna,che mi ha visto gia tante volte,perche abbiamo fatto tante vacanze per esempio assieme)
dopo che ha sfogato gia i suoi problemi,io dico che vado a fare la doccia e quando torno parliamo di nuovo. mentre mi alzo da letto, vede il pezzo di mutande e lo scrive,facendo risate come fanno bambini in asilo.e poi per arrabbiarmi scrive stupidacie di fare la doccia assieme e pure per me non esiste, che la cosa poteva significare qualcosa di piu(siamo lontani di 1200 km,per toglierte dubbio, che magari poteva fare un salto per realizzare lo scherzo),mentre a voce io dico cosa significa tutto cio lui risponde:niente, ti volevo solo scandallizzare un po.

Luigi, hai copiato le mie cose, le tieni contro la mia voglia, mi le mandi con skype quasi ogni volta, che ci sentiamo per skype, fai pure qui,invece di come sempre interpretare,che uno puo pensare che abbiamo fatto magari chi sa che cosa.
Monika dice che io ero geloso sin dall'inizio, però non ha scritto che lei sin dall'inizio mi parlava con frequenza quasi quotidiana del suo ex (ricordo che una volta dicendo che mi piaceva quello che aveva cucinato,non mancò di farmi subito notare come al suo ex invece non piaceva la sua cucina..).Causa - effetto? Chi può dirlo.Sicuramente non mi sembra l'approccio migliore per iniziare una nuova storia con un'altra persona.Certo che sbaglio anche io, ci mancherebbe.Credo solo che non ci sia niente di male in un pò di gelosia, soprattutto quando ci sono effettivi motivi per esserlo.Penso sia umano.
infatti...dicendo, che sono contenta, che dopo aver fatto primo, secondo, dolce e chi sa cosa ancora per mio ragazzo con piacere mangia ce motivo per gelosia.anche se magari paragone era un sbagliato, ero contro lui, no contro te.
Per quanto riguarda quello che ha scritto Monika sulle nostre situazioni intime, come al solito, ha raccontato solo una parte (poi non mi sembra che fosse malata, di solito se la mia ragazza è malata le posso stare vicino ma in un altro senso..)
in quell momento non mi sei stato vicino, e lo sai bene. hai interrotto la situazione intima per farmi litigio ancora in letto caldo, perche livello di mia ecitazione non ti accontentava.
non esiste una scusa per tuo comportamento.
in 7 mesi solo una volta ho rifffiutato di fare l´amore,spiegando anche perche.efetto: mio ragazzo mi urla, che con altri avevo sempre voglia (non lo so,come lo sa e perche porta a nostra camera da letto un altra squadra di miei ex) e sicuramente con lui non mi piace e e ''amante di merda'' . e vero. ho confermato questo. chi mi capisce, sa perche.
quando e arrivato il momento, ho spiegato, perche l´ho fatto e che reazione mi ha fatto attaco al nostro letto.
ma appena mio ragazzo trova un altra occasione,in lo stesso modo mi fa la baruffa,pero questa volta durava troppo lungo.
mi vergogno propio di raccontarlo,come mi ragazzo mi urla, che sicuramente altri eravano piu bravi(sempre che mette lui il mio passato nel nostro presente) e come le sue ragazze eravano contente con lui.bella paragone.

Luigi,non esistono giustificazioni per tuo comportamento. cosi non si risolve nessun problema, sopratutto intimo.
oltretutto,per me non era un problema, lo hai creato tu.mi sembra strano, che mio partner intimo aspetta da me, che pure in questo settore mi comporto in modo in cui lui trova l´unico giusto.

cerchi dapertutto una sporcezza,offendondo cosi me, mio corpo,la mia intimita.
nessuna donna sopportera mentre suo partner continuamente la mette in abbraccia di un altro .
e una ossessione da parte tua, nonstante non ho fatto niente di male nemmeno con pensieri.
cosi non trovi la scusa per tua gelosia,effetto e altro.
mi sento bloccata, sporcata,offesa,umiliata.
non hai diritto accusarmi, che voglio altri uomini,perche tu hai questa sensazione.
non hai diritto di parlare di mio passato usandolo come va comodo a te e contro di me.
non hai diritto paragonarmi con le tue ex, che dopo 3 minuti erano contente.

nella vita si puo litigare di tutto, ma camera da letto deve restare un posto santo, dove si trovano due persone per stare vicino.
tu nel nostra camera da letto hai butato tutte le tue fobie,ossessioni , hai sporcato il luogo santo.
Ultima modifica di monika il 4 giugno 2009, 11:44, modificato 1 volta in totale.

Luigi77
Messaggi: 11
Iscritto il: 3 giugno 2009, 15:34

Messaggio da Luigi77 » 4 giugno 2009, 11:43

Monika..ricordi perchè non volevo scrivere sul forum?ti dissi che sarebbe solo servito a continuare a litigare anche qui..bene come volevasi dimostrare, è quello che sta accadendo.Stiamo togliendo spazio e tempo a persone che magari hanno davvero bisogno di scrivere.E stiamo annoiando tutti monopolizzando questa pagina con le nostre liti e incomprensioni.Il gioco è bello quando dura poco.Se ti senti come hai scritto nel forum (sporca e bloccata), se credi che la situazione non è recuperabile, hai tutta la libertà di lasciar perdere questa storia.Mi piacerebbe però sentirlo dalla tua bocca.Grazie a tutti.

doomgeneration
Messaggi: 1081
Iscritto il: 21 settembre 2007, 13:26

Messaggio da doomgeneration » 4 giugno 2009, 12:21

sinceramente non state annoiando..
anzi credo che poche persone siano disposte a mettersi così in gioco in un luogo pubblico come state facendo voi..
Anche se la discussione dovesse restare solo fra di voi sarebbe comunque utile a qualcosa. Quindi non penso che monkia debba smettere...

Luigi77
Messaggi: 11
Iscritto il: 3 giugno 2009, 15:34

Messaggio da Luigi77 » 4 giugno 2009, 13:51

Vedi, forse non stiamo annoiando..ma non so dove porterà tutto questo e se servirà a qualcosa.Questi che leggete sul forum, sono i discorsi che facciamo quotidianamente io e Monika.E nonostante non credo di avere tutte le colpe in questo rapporto,anzi, mi sono deciso ad iniziare una terapia (come lei voleva).Come segno di apprezzamento per questa mia non facile decisione, ancora tutti i giorni mi sento dire di come si sente sporca con me e di come adesso si senta bloccata nell'intimità con me.Ma cosa devo fare ancora?Tagliarmi un braccio?Penso che questo atteggiamento sfinirebbe anche un santo (quale io non sono).Sento solo sempre meno speranza che le cose possano risolversi..

Rispondi

Torna a “Donne e uomini: le relazioni di coppia”