gelosia

Problemi di coppia e di relazione, tradimenti, separazioni, abbandoni spesso turbano la serenità e l’equilibrio emotivo di uomini e donne, generando sofferenza e rendendo il futuro un orizzonte incerto. Questo forum è dedicato a chiunque voglia condividere e confrontare esperienze, dubbi e riflessioni riguardanti le relazioni interpersonali e quelle amorose. Per capirne di più, ma anche per sentirsi ...meno soli

Moderatore: Dr.ssa Antonietta Albano

monika
Messaggi: 13
Iscritto il: 11 giugno 2006, 22:53

Messaggio da monika » 4 giugno 2009, 15:55

e vero.cosi e ultimamente la nostra vita quotidiana. per quello che ho deciso di scrivere sul forum,mi serviva una opinione da fuori.
poi...non cerco di conferma per i miei ragioni.
cerco come spiegare al mio ragazzo, che mi sento impotente dover spiegare continuamente delle cose, e lui fa finta di essere sordo o di non capire.
poi..alcune cose si cambiano...sono gli uomini, di quali io sogno e Luigi ha motivi sospettare,che un giorno lo tradirro. e come mondo e pieno di uomini, discorso non finisce mai.
p.s. quando li ho detto, che ho scritto sul forum, la sua prima domanda era: sei andata a cercare un altro li ?
solo che lui lo chiama essere un po geloso, io lo chiamo essere troppo geloso.
e vero, l´ho chiesto di fare terapia, perche vedo, che da solo non ce la fa.
sono consapevole, che non lo fa dalla cattiveria. ma i miei limiti hanno una certa confine.

Luigi..non ti tagliare nessun braccio.
ascoltami.
non cercare quello che non esiste.
credimi,perche oltre parole ti ho datto anche altre prove, vero?
cerca di capirmi prima di giudicare.
se non capisci, fai delle domande.
non mi comandare, come devo pensare,reagire,parlare, scherzare.
accettami come sono, alla fine mi sembrava, che e questo,che ti ha colpito in me.
cosi facile.
e cosi diffcile.

Luigi77
Messaggi: 11
Iscritto il: 3 giugno 2009, 15:34

Messaggio da Luigi77 » 4 giugno 2009, 17:06

Non penso che ti piacciano tutti gli uomini interessanti e belli.Cerco solo di farti capire che dicendomi come saresti saltata addosso a quello o a quell'altro (citando le tue parole), non fai altro che farmi male.Se propio lo pensi, tienilo per te.Se tu mi giudichi geloso, non pensi che qualche volta potresti evitare di dirmi delle cose?Io non sono il tuo prete, sono il tuo ragazzo.
Perchè solo io devo fare lo sforzo di capirti in questa storia?perchè non mi chiedi anche tu cosa scatena le mie reazioni e i miei comportamenti?perchè devo accettarti come sei e tu non puoi accettare me?così come sono?con difetti e qualità?in fondo non ti ho colpito per come sono? mi sembra che oltre a tutto quello che faccio e ti dimostro (propio ieri mi hai detto di non aver mai avuto dubbi sul mio amore per te..),sto andando a fare anche questa terapia o no?quantomeno mi sembra un segno di buona volontà.cosa che onestamente adesso non sento da parte tua.Ieri, molto democraticamente, quando hai letto cosa ho scritto sul forum, mi hai chiuso il telefono, e da allora non ho avuto più modo di risentirti..questo sarebbe il tuo modo di dialogare?di spiegare?di voler capire?..ormai posso parlarti solo attraverso questo forum.

monika
Messaggi: 13
Iscritto il: 11 giugno 2006, 22:53

Messaggio da monika » 5 giugno 2009, 9:58

Luigi77 ha scritto:Ieri, molto democraticamente, quando hai letto cosa ho scritto sul forum, mi hai chiuso il telefono, e da allora non ho avuto più modo di risentirti..questo sarebbe il tuo modo di dialogare?di spiegare?di voler capire?..ormai posso parlarti solo attraverso questo forum.
ti ho chiuso telefono dopo aver letto questa frase :

Non mi avrebbe mai dato fastidio se avessero scherzato di sesso.Mi ha dato fastidio che scherzavano CON il sesso, con webcam accesa (purtoppo forse devo andare nei dettagli per essere ancora più chiaro), a parlare di fare la doccia insieme e di lui che voleva infilare un certo tubo non so dove...

secondo me questo e manipolazione di presentazione dei fatti.
fai finta, di non aver sentito mai spiegazione(nonstante lo hai sentito da me e da mio amico) e lo presenti lasciando spazio per sospetti e dubbi, che non centrano niente con la verita.

con webcam accesa (purtoppo forse devo andare nei dettagli per essere ancora più chiaro)

qui si potrebbe pensare, che mi sono spogliata in webcam come proffesionista

a parlare di fare la doccia insieme e di lui che voleva infilare un certo tubo non so dove...

e poi cercavo di fare tradimento verbale e non sogno niente altro che realizzarlo un giorno davvero.

doomgeneration ha scritto, che pure a lei darebbe fastidio, se suo ragazzo scerzasse cosi...
non solo a lei, anch´io sarei disgustata se qualcuno mi raccontasse, come racconti tu, cosa ha fatto suo compagno.
non aver visto, cosa c´era scritto davvero, e non poter sentire spiegazione si sembta totalmente un altra cosa.

ma tu sai, che non e stato minimalmente cosi e nonostante questo cerchi di fare monstro da me.
questo mi offende e umilia e indentevo propio questi situazioni, come mi descrivi.

non so, chi cerchi a convincere, tuoi interlocutori o te stesso, ma almeno un po di onesta ci vuole.
quindi presentando alcuni fatti, aggiungi per favore i dettagli che ti ho spiegato, perche cambiano molto tutto il contesto.


Non penso che ti piacciano tutti gli uomini interessanti e belli.Cerco solo di farti capire che dicendomi come saresti saltata addosso a quello o a quell'altro (citando le tue parole), non fai altro che farmi male.Se propio lo pensi, tienilo per te.Se tu mi giudichi geloso, non pensi che qualche volta potresti evitare di dirmi delle cose?Io non sono il tuo prete, sono il tuo ragazzo.
questo discorso e stato fatto qualche mese fa. in un discorso, dove si scherzava, ho detto, che e un bel uomo e quando l´ho vist ho pensato ''caro mio, prendimi in abbraccia`` se gia vogliamo citare le mie parole.
tu, dopo tanto tempo vieni ad dirmi, cosa ho fatto in passato,nonstante l´ho detto ridendo e non cera nessun dubbio, che e solo scherzo.

una volta, mentre ho perso la strada, mi sono fermata per chiedere come arrivare.
ho visto due uomini, scendo dalla macchina, vado verso loro e uno mentre mi ha visto e la targa straniera,apre le braccia e mi urla da lontanto:
amore mio, come ti posso aiutare

amore mio...vuol dire che mi voleva sposare?''saltare addosso?'' dovevo darli mio numero di telefono?
Perchè solo io devo fare lo sforzo di capirti in questa storia?perchè non mi chiedi anche tu cosa scatena le mie reazioni e i miei comportamenti?perchè devo accettarti come sei e tu non puoi accettare me?così come sono?con difetti e qualità?in fondo non ti ho colpito per come sono?
vedi...io ridevo, scherzavo, anche con te, ancora prima che abbiamo cominciato la nostra storia.
e questo mi ha colpito in te.
da quando siamo assieme, hai aggiunto la gelosia che va oltre. questo non mi ha colpito, anzi. mi toglie sorriso dalla faccia.
non nascondo, non riesco accettare questo tuo difetto, perche mi fa stare male.

io cosi, come sono, sono per te, per i miei amici,per il resto del mondo.
per le ho aggiunto solo le cose, che sono riservate per la persona, che amo.
invece tu, per i tuoi amici sei questo che scherza, chi rispetta la sua privacy,chi crede a quello che dicono.
una volta ti chiesto, perche non mi tratti come tratti la tua conquilina. mi hai detto, perche sono tua ragazza.
credimi, preferirei essere la tua conquilina. questa la tratti con rispetto,bussi alla porta prima di entrare alla stanza.
trattami cosi, e saro la donna piu felice del mondo.

Luigi77
Messaggi: 11
Iscritto il: 3 giugno 2009, 15:34

Messaggio da Luigi77 » 5 giugno 2009, 10:36

Vedi Monika, tu la chiami manipolazione dei fatti.E dici che dovrei ascoltare la tua spiegazione e quella del tuo amico (che tra l'altro mi ha detto che avrebbe reagito come me..).Scusami la domanda..e perchè?Ovvio che tu cerchi di difenderti, ma è ovvio che io posso non credere a quello che tu mi dici (come tu spesso non credi me).Se tu dici che io manipolo i fatti, posso pubblicare tutta la chat in questione (ovviamente togliendo nomi di persone , città , etc.), sempre se tu sei d'accordo.Così magari possiamo anche sentire il parere di altre persone.E come reagirebbero , mettendosi nei mei panni.Che ne dici?
Per quanto riguarda l'altro discorso, ovvio che se qualcuno ti dice amore, o ti dice come sei bella o altro, me ne può fregare relativamente.Ma se sei tu a dire queste cose a qualcuno, permetti che mi dia fastidio?Se sei tu a dirmi di come ti piaceva quel tizio ( che tra l'altro non vive in un isola dell'oceano pacifico, ma ogni tanto lo vedi pure, perchè lavori per lui),permetti che posso sentire un po di dispiacere?certo che lo dici scherzando, come volevi raccontarlo, con le lacrime agli occhi?Tu dici che io devo farmi curare..bene fino a quando non ci sarà qualche risultato con la terapia, ti costa molto evitare di dirmi frasi così?Scusami se ho paura di perderti..
Poi, come fai a paragonare il rapporto con te e con la mia coinquilina?(anche a me sembra che tu con i tuoi amici sei sempre sorridente ed educata, e non meni le mani come hai fatto con me..).Cosa mi può interessare di quello che fa la mia coinquilina?o di come si comporta con altri uomini? non credo sia un mio problema.
Vogliamo trattarci da coinquilini? Nel bene e nel male però.Ci racconteremo delle nostre storie, delle nostre relazioni, ognuno andrà dove vuole e farà quello che vuole. Non ci ameremo, ovvio, perchè io non amo la mia coinquilina.Non faremo niente l'uno per l'altro.Però sarò molto educato e busserò sempre alla tua porta prima di entrare.Senza mai dispiacermi per quello che fai.Ma potevi dirmelo subito che cercavi un coinquilino, e non un ragazzo..ci saremmo capiti meglio dall'inizio..

monika
Messaggi: 13
Iscritto il: 11 giugno 2006, 22:53

Messaggio da monika » 5 giugno 2009, 11:04

Luigi77 ha scritto:Vedi Monika, tu la chiami manipolazione dei fatti.E dici che dovrei ascoltare la tua spiegazione e quella del tuo amico (che tra l'altro mi ha detto che avrebbe reagito come me..).Scusami la domanda..e perchè?Ovvio che tu cerchi di difenderti, ma è ovvio che io posso non credere a quello che tu mi dici (come tu spesso non credi me).
perche? mi sembrava, che fiduzia e una cosa molto importante in un rapporto.
se non mi credi,come vuoi stare con me?
io non ti chiedo perdono.
perche non ce niente da perdonare.
mi dimonstri una chiara macanza di fiduzia e sei convinto, che e stato come pensi tu.
quindi devo vivere col pensiero,che mio ragazzo non mi crede, e convinto che ho fatto qualcosa di male .
anzi,mi lo butta in faccia in ogni una occassione,mi fa sentirsi in colpa e cerca di convincere tutto il mondo cosa di brutto li ho fatto.
mi spiegi come si puo vivere cosi in un rapporto?

poi non ho detto mai, che non ti credo.
ho notato sola una cosa: non riesci a percepire bene quello che senti,cambiando cosi contesso, e la verita viene falsata.
quarda giu discorso di coinqilina.

Per quanto riguarda l'altro discorso, ovvio che se qualcuno ti dice amore, o ti dice come sei bella o altro, me ne può fregare relativamente.Ma se sei tu a dire queste cose a qualcuno, permetti che mi dia fastidio?Se sei tu a dirmi di come ti piaceva quel tizio ( che tra l'altro non vive in un isola dell'oceano pacifico, ma ogni tanto lo vedi pure, perchè lavori per lui),permetti che posso sentire un po di dispiacere?certo che lo dici scherzando, come volevi raccontarlo, con le lacrime agli occhi?Tu dici che io devo farmi curare..bene fino a quando non ci sarà qualche risultato con la terapia, ti costa molto evitare di dirmi frasi così?Scusami se ho paura di perderti..
lo ho detto una volta!!! una!! non tante.tanto tempo fa.
sei tu, che torni continuamente al questo fatto, che non posso piu cambiare e si sembra, che lo ripetto ogni giorno.
quante volte ancora mi lo dirai?
e stato detto e non lo posso cambiare.
cosa posso aggiungere ancora?
Poi, come fai a paragonare il rapporto con te e con la mia coinquilina?(anche a me sembra che tu con i tuoi amici sei sempre sorridente ed educata, e non meni le mani come hai fatto con me..).Cosa mi può interessare di quello che fa la mia coinquilina?o di come si comporta con altri uomini? non credo sia un mio problema.
Vogliamo trattarci da coinquilini? Nel bene e nel male però.Ci racconteremo delle nostre storie, delle nostre relazioni, ognuno andrà dove vuole e farà quello che vuole. Non ci ameremo, ovvio, perchè io non amo la mia coinquilina.Non faremo niente l'uno per l'altro.Però sarò molto educato e busserò sempre alla tua porta prima di entrare.Senza mai dispiacermi per quello che fai.Ma potevi dirmelo subito che cercavi un coinquilino, e non un ragazzo..ci saremmo capiti meglio dall'inizio..
non ho detto, che cerco coinquilino.ho detto, che mi piacerebbe che mi tratti con rispetto, come tratti lei.
se per te amore signifa togliere rispetto e aggiungere solo le parlole ti amo e controllo di privacy, preferisco essere coinquilina. non mi amare, per favore.
cosi mi vedrai sorridente ed educata ,pero non mi vedrai lo stesso con altri uomini, perche questi non mi interessano.
ed io guadanero Luigi, che ho conosciuto.educato e sorridente.
quello, che ho perso in momento, in cui ha mi dichiarito, che mi ama.

monika
Messaggi: 13
Iscritto il: 11 giugno 2006, 22:53

Messaggio da monika » 5 giugno 2009, 11:30

Antonietta Albano ha scritto:Quello che emerge è una chiara incomprensione comunicativa:
io ho lo stessa sensazione, mi sembra, che parliamo due linque diverse.
magari non riesco a spiegarmi bene, non sono italiana quindi pure il mio linguagio e molto limitato.
ma cosi tanto, a non capire?
cosi tanto, mentre io dico A, lui sente B ?
chi mi spiega, cosa faccio di male ?

Avatar utente
Lala
Messaggi: 5383
Iscritto il: 21 febbraio 2005, 12:53

Messaggio da Lala » 5 giugno 2009, 11:52

Io ho l'impressione che non siete pronti per stare insieme
Immagine
Croccante fuori, toffoletta dentro

Luigi77
Messaggi: 11
Iscritto il: 3 giugno 2009, 15:34

Messaggio da Luigi77 » 5 giugno 2009, 13:32

mi sembrava, che fiduzia e una cosa molto importante in un rapporto.
se non mi credi,come vuoi stare con me?
Quindi facendo un esempio più estremo, se un giorno mi scoprirai a letto con un'altra , ed io ti dirò che non è successo niente, tu mi crederai?perchè l'amore è credere incondizionatamente?Mi spiace ma non sono d'accordo.Per quanto possa essere innamorato, ho un mio cervello, un mio istinto, ho occhi e orecchie e non puoi trattarmi come un bambino al quale cerchi di raccontare che i figli li porta la cicogna.
é , una delle basi dell'amore è la fiducia.Ma questa non è un valore statico.Possono accadere cose che la fanno aumentare o diminuire.Forse io sono stato sin dall'inizio sempre un pò diffidente e geloso (ma è anche vero che sin dall'inizio mi mi parlavi del tuo ex, (e i paragoni nel bene e nel male, andrebbero sempre evitati, come scrivevo l'altra volta sulla tua cucina..e questo tuo comportamento non mi aiutava, anzi!),ma il vero trauma per me è stata quella maledetta chat.Anche se prima c'era qualche litigio tra di noi, tutto sommato mi sembrava una storia bellissima.Dopo quello che ho scoperto, la nostra storia è cambiata.Se non mi fidavo totalmente di te , ho inziato a fidarmi ancora di meno.Soprattutto, perchè quando mi avevi accennato al comportamento "strano" di questo tuo amico, me ne avevi parlato in tutt'altri termini (ricordo che dicevi di come la cosa ti "imbarazzava"..).Doppia delusione per me.Potevo torturarti e torturarmi tutti i giorni con questa storia.Ma ho deciso di lasciarti.Poi, dopo un po di tempo siamo tornati insieme, promettendoti che non avrei parlato più di questa cosa.Quello che però mi lascia perplesso è il fatto che tu ancora, adesso non capisci la mia reazione.Per te non c'era nulla di sbagliato in quello che ho letto.Ripeto, visto che hai deciso tu di "lavare i panni sporchi" sul forum, vogliamo lavarli fino in fondo pubblicando questa chat (togliendo nomi , città etc)?
Abbiamo fatto 30 facciamo anche 31.Magari, gli utenti che leggeranno, potranno mettersi nei miei panni e potranno immaginare cosa ho sentito io.Cosa ne dici?
Forse la mia reazione è stata normale, forse estrema.Non lo so, non sono perfetto.Propio per questo, mi metto in gioco, iniziando la terapia.

Luigi77
Messaggi: 11
Iscritto il: 3 giugno 2009, 15:34

Messaggio da Luigi77 » 5 giugno 2009, 14:03

Che ne dici Monika, la posso ricopiare nel forum la chat?Solo se tu vuoi.Magari capirò anche io se sono l'unico che avrebbe reagito così male.Se sono un caso patologico(nel dubbio, vado dallo psicologo).So che sono discorsi privati, ma alla fine se sei così sicura che erano discorsi innocenti,di una amica che "cerca di aiutare un amico in crisi con la moglie"(vorrei ricordarti che la moglie è una tua amica da 20 anni..) e che non capisci perchè me la sia presa, di cosa hai paura?Così chi la leggerà sarà libero di interpretare come meglio crede, o magari potrà spiegarmi alcuni strani passaggi che per me restano oscuri (uno in particolare...dopo avergli detto che vai a fare la doccia, aggiungete varie cose, le tue però non si leggono perchè non le scrivi ma parli attraverso la webcam, mentre le sue si leggono e si può solo intuire cosa tu gli dici.Sai, mai nessuno in vita mia se gli ho detto che vado a farmi la doccia , mi ha risposto "divertiti!"..a meno che io non gli abbia raccontato vari particolari su cosa faccio sotto la doccia...potrebbe essere un ipotesi.Mistero!).Non mi piace raccontare queste cose, ma come tu mi hai detto per convincermi a scrivere sul forum alla fine io sono X e tu sei Y.Quindi in poche parole c'è l'anonimato.E forse trascrivere questa maledetta chat, potrebbe aiutare chi ci legge ad avere una visione più chiara della faccenda,immedesimandosi.Ti chiedo di nuovo, sei pronta a metterci in gioco fino alla fine?
Ultima modifica di Luigi77 il 5 giugno 2009, 14:43, modificato 1 volta in totale.

doomgeneration
Messaggi: 1081
Iscritto il: 21 settembre 2007, 13:26

Messaggio da doomgeneration » 5 giugno 2009, 14:31

Io non credo che copiare nel forum la chat sia corretto e mi sembra svilente nei confronti di monika
Secondo me Luigi sei un po' troppo insicuro e da questo nasce l'ossessione e la gelosia eccessiva... continui a fissarti su dei particolari come la chat o il commento sulla cucina... secondo me con questo comportamento non sistemerete niente...
monika ti ha spiegato in tutti i modi, se non vuoi accettare le sue scuse ma continui a portarle rancore, dovresti lasciarla punto e basta, perché altrimenti sembra che tu voglia che lei "confessi" che ha sbagliato (e chi lo dice poi se ha sbagliato o no? non noi) e che lei si merita la tua mancanza di fiducia.
Io all'inizio pensavo che avessi le tue ragioni ma ora mi sembra invece che tu soffra perché sei insicuro e quindi ti fissi su delle cose che non hanno importanza...
ad esempio il commento sulla cucina... non hai letto una cosa che ha scritto monika ?
dicendo, che sono contenta, che dopo aver fatto primo, secondo, dolce e chi sa cosa ancora per mio ragazzo con piacere mangia ce motivo per gelosia.anche se magari paragone era un sbagliato, ero contro lui, no contro te.
questo mi pare significativo...lei ti ha spiegato il tono del suo commento (ossia lodava TE e dispregiava l'ex) e invece tu l'hai presa al contrario!!

Per quanto riguarda la chat
Posso dirti la mia esperienza personale: all'inizio della mia frequentazione con un ragazzo (che poi sarebbe diventato il mio ragazzo e con cui sono stata 2 anni) sentivo comunque altri miei amici maschi che magari sapevo avessero un interesse per me, e chattando capitava di scherzare anche sul sesso. Ma la cosa sarà capitata una volta e soprattutto nel momento in cui le cose sono cominciate a diventare serie con il mio ex, gli altri per me non esistevano proprio più e sai che valore ho dato a quelle conversazioni di tanto tempo addietro?!? Nessuno!!!!!!!!
Per me è la tua insicurezza il problema
quando li ho detto, che ho scritto sul forum, la sua prima domanda era: sei andata a cercare un altro li ?
anche questo commento è eloquente...

Luigi77
Messaggi: 11
Iscritto il: 3 giugno 2009, 15:34

Messaggio da Luigi77 » 5 giugno 2009, 14:57

Doomgeneration, per quanto riguarda il commento sulla cucina, non l'ho presa contro di me, anzi! Dico solo che secondo me i paragoni, andrebbero evitati in generale.Soprattutto se la persona con la quale sto, continua quasi quotidianamente a raccontarmi qualcosa del suo ex.Geloso o no, questo potrebbe infastidire e soprattutto annoiare.
Sul discorso della chat, non la pubblicherei senza il consenso di Monika, mai.Ma ti do ragione, magari già insicuro di mio, mi sono trovato in situazione,durante la nostra storia, che hanno aumentato la mia insicurezza(non parlo solo della chat).Non me la sento di lasciare Monika, perchè c'è ancora sentimento per lei.Almeno non me la sento di lasciarla adesso, anche perchè spero che la terapia possa aiutare me e la nostra storia.Se credessi di avere ragione al 100%, credi che andrei da uno psicologo?Chiedo solo a Monika, di avere un pò di tempo, per aspettare di vedere qualche miglioramento dopo un pò di terapia, e di non riaccendere fuochi inutili quando ci sentiamo al telefono, almeno in questo periodo così delicato.Spero che una cosa sia chiara, nonostante la tristezza mista a un po di rabbia sono quello che adesso ho dentro, io non voglio perdere Monika.Ripeto, è una ragazza speciale, e se propio deve finire, prima vorrei giocare quest'ultima carta.

Luigi77
Messaggi: 11
Iscritto il: 3 giugno 2009, 15:34

Messaggio da Luigi77 » 5 giugno 2009, 15:11

Per Monika:sto male per la situazione che si è venuta a creare.E so che anche tu non stai bene.Non mi interessa dove sta la ragione, la colpa.Vorrei solo uscire da questo brutto incubo, tenendoti la mano.
Metterò tutta la mia volontà in questa terapia.
Te lo scrivo qui "pubblicamente": SEI IMPORTANTISSIMA PER ME!
Mi hai fatto sentire l'uomo più felice del mondo.Stammi vicina se puoi in questo periodo.Perchè in futuro possa farti sentire io la donna più felice al mondo...

monika
Messaggi: 13
Iscritto il: 11 giugno 2006, 22:53

Messaggio da monika » 5 giugno 2009, 17:46

non penso propio che mettevo quotidianamente discorsi di mio ex. e se gia, sempre per bene di Luigi.
quando era un momento felice, o che mi portava goia,come esempio con la cucina, magari inconsapevole facevo un paragone,ma non mi permetteri mai a farlo contro Luigi.
secondo me, e solo un motivo di essere orgoglioso, che sto bene e meglio con mio ragazzo.
se la cosa annoiava,infastidiava, bastava dirlo.

poi, secondo me, le regole devono essere per tutti e due lo stesse.
invece....

Luigi...come bene che sto con te...sei un amante stupendo,che sensazioni, che mi dai,con nessuno mi piaceva come mi piace con te...

che bugiarda, che sei. non ci credo, che con altri non stavi bene.

hmmm...cosa rispondere....con alcuno bene, con alcuno male..ma con te mi sento meraviglioso...

poi....in momento non aspettato propio Luigi mi urla, che io li ho detto, come bene stavo con altri..madonna santa !

discorso di tradimento...parliamo, come lo vediamo.
ho detto, che a me successo e una sensazione bruttissima.

in momento di litigio Luigi mi grida, che non lo aprezzo, magari bisogna tradirmi per farmi buona, cosi lo aprezzero....
chiesto perche usa contro me un male, che mi ha fatto altro, gridava ancora di piu, che se soffro ancora, vuol dire che sono ancora innamorata blablabla

come si puo? mi chiedo come si puo dire una cosa cosi in genere?
poi, se regola e, che non mettiamo passato in presente, deve toccare tutti e due.
oppure io devo stare zitta mentre Luigi approffita questi pocchi informazioni, che ha, contro me ?

pero oggi..dovo aver letto i suoi post, dove insiste di coppiare la chat....
li ho scritto sms, che lo deve fare.
io non posso piu.
vado a lavoro, non posso concentrarmi, le lacrime vengono anche in momenti, quando non voglio.
resterei volentieri tutto il giorno in letto quardando sufito.
mi sento impotente.non ho voglia di vivere.

non e importante, chi ha ragione.
importante e , a cosa vogliamo credere.
Luigi e libero, a credere, che io provavo qualcosa con mio amico.
putroppo non ci sono le prove, oltre mie parole, che no, perche solo io posso interpretare i miei sentimenti .
pero non posso prendere le responsabilta per sentimenti di Luigi,construiti alla base di cose assurdi, banali e infantili.
e non posso stare bene, sapendo, che vengo accusata per le cose, che non sono vere.

doomgeneration
Messaggi: 1081
Iscritto il: 21 settembre 2007, 13:26

Messaggio da doomgeneration » 5 giugno 2009, 19:37

Luigi77 ha scritto:Per Monika:sto male per la situazione che si è venuta a creare.E so che anche tu non stai bene.Non mi interessa dove sta la ragione, la colpa.Vorrei solo uscire da questo brutto incubo, tenendoti la mano.
Metterò tutta la mia volontà in questa terapia.
Te lo scrivo qui "pubblicamente": SEI IMPORTANTISSIMA PER ME!
Mi hai fatto sentire l'uomo più felice del mondo.Stammi vicina se puoi in questo periodo.Perchè in futuro possa farti sentire io la donna più felice al mondo...
Monika...se tu ci tieni a dimenticare questa storia e vuoi restare insieme a Luigi devi guardare bene che cosa ha scritto...penso che questo sia più importante degli insulti.
Detto questo è vero che certi comportamenti, come quelli che ha avuto Luigi nei tuoi confronti, non si dimenticano facilmente. Ti ha accusata quando non ce n'era bisogno e ha scaricato la sua insicurezza su di te.
Se volete rimettervi insieme, dovete entrambi dimenticare quello che è appena successo per ricominciare un po' da zero.
Altrimenti credo che continuando a rimproverarvi non andrete da nessuna parte... dipende da quanto ci tenete alla vostra relazione, entrambi.

monika
Messaggi: 13
Iscritto il: 11 giugno 2006, 22:53

Messaggio da monika » 7 giugno 2009, 22:21

Devo dirvi qualcosa.
ieri..prima volta da tanto tempo siamo riusciti con Luigi a ...... scherzare Immagine
davvero non ricordo il momento, quando ultimamente potevo ridere davanti lui!
oggi abbiamo provato a parlare, tornando al problema, che ce tra di noi.
mi sa, che Luigi dopo aver letto tutto cio, cosa ce scritto qui, ha provato a mettersi nei miei panni.
piano, attenti a ogni una parola abbiamo cercato di chiarire incompresioni.
anche quelli piu dolorosi.
ovvio, ancora ho impresione, che sta facendo la querra con se stesso, ma almeno cerca di ragionare. si ha lasciato spiegare mio punto di vista, senza attachi di furia e conclusioni sbagliati.
faceva pure le domande e avevo sensazione, che cerca a credere a quello che sente invece di fare altre acuse.
la settimana prossima comincia la terapia.
speriamo tutti e due, che un giorno potremo presentarci qui come una copia felice e orgogliosa, che sentimento, che ce tra di noi ci ha fatto passare sta brutta crisi.
ancora troppo presto per salti di goia,ma almeno dopo aver visto la lucie nel tunnel e tornato sorriso sulla facia !

:D

Rispondi

Torna a “Donne e uomini: le relazioni di coppia”