ero io troppo permalosa o lui troppo rompi?

Problemi di coppia e di relazione, tradimenti, separazioni, abbandoni spesso turbano la serenità e l’equilibrio emotivo di uomini e donne, generando sofferenza e rendendo il futuro un orizzonte incerto. Questo forum è dedicato a chiunque voglia condividere e confrontare esperienze, dubbi e riflessioni riguardanti le relazioni interpersonali e quelle amorose. Per capirne di più, ma anche per sentirsi ...meno soli

Moderatore: Dr.ssa Antonietta Albano

Rispondi
eva87
Messaggi: 20
Iscritto il: 12 giugno 2009, 11:34

ero io troppo permalosa o lui troppo rompi?

Messaggio da eva87 » 14 giugno 2009, 9:42

ciao a tutti, vorrei chiedervi un vostro parere..... ripensando a una mia storia del passato,trattasi di qualche anno fa mi viene spesso da chiedermi se ero io troppo permalosa o lui troppo criticone....allora questo ragazzo aveva il brutto vizio di criticare molto spesso il mio aspetto...diceva che avevo un bel fisico ma che ero "senza tette" (mi ha detto proprio queste parole), che mi vestivo sempre uguale, avevo i capelli lunghi e mi diceva di tagliarli perchè a lui piacevano di più corti, poi diceva che dovevo tenermi un p meglio le unghie perchè avevo il vizio di mangiarle......poi ha iniziato a criticare pure il mio carattere dicendo spesso che non mi capiva perchè ero un p chiusa e alle volte immersa nei miei pensieri, la prima volta che siamo usciti con una coppia di amici suoi mi ha fatto notare che ho parlato poco il che era vero per diamine era la prima volta che uscivamo con loro penso sia anche normale.....il bello era poi che quando gli facevo notare io un suo difetto allora se la prendeva e ci stava male.....e poi dava a me dell' immatura....poi è successo 2 volte che si è rotto il preservativo e ho dovuto prendere la pillola del giorno dopo....beh in nessuna delle 2 occasioni mi ha accompagnata all'ospedale, la prima volta che è successo perchè c'erano i suoi di sopra e aveva paura che si potessero insospettire se partivamo insieme alle 2 di notte per andare in ospedale, la seconda è stato uno ... veramente in quanto sul momento per non farmi spaventare e scappare via (era l'ultimo dell'anno e dovevamo uscire di lì a poco) mi ha detto che il preservativo si era rotto quando era fuori mentre il giorno dopo mi dice che non è sicuro di ci e quindi io di corsa sono andata a prendere la pdgd al pronto soccorso...e da sola per giunta perchè stavamo distanti.....ora io con una persona che mi criticava e che mi ha lasciata sola nel momento del bisogno è chiaro che non stavo bene con lui....infatti dopo un p l'ho lasciato.....io soffro di disturbi aimentari e gliel'ho detto dopo 2 mesi che eravamo assieme e quando l'ho lasciato sapete lui che mi ha detto? Che se glielo dicevo subito che soffrivo di bulimia ci pensava bene prima di mettersi con me....ma vabbè lo avrà detto perchè l'avevo lasciato....e poi il bello è che qualche settimana dopo mi ha chiesto 3/4 volte di rimettermi insieme perchè secondo lui "stavamo bene insieme"...eh no, bello mio, tu stavi bene con me perchè io sono una raga abbastanza buona e che non giudica e accetta il proprio partner così come è , ma io con te non stavo bene per niente.... è da anni che mi tengo questa brutta storia dentro e avevo bisogno di sfogarmi....alla luce di quanto vi ho raccontato, secondo voi ero io troppo permalosa o era lui un rompiballs? come vi sareste comportate/i con un partner del genere? vi è mai capitato di stare assieme a una persona così?

Avatar utente
Lala
Messaggi: 5383
Iscritto il: 21 febbraio 2005, 12:53

Messaggio da Lala » 14 giugno 2009, 10:03

Sì.è gente insicura al massimo,che non sopporta se stessa e che per questo critica gli altri.sei molto più forte tu di lui
Immagine
Croccante fuori, toffoletta dentro

eva87
Messaggi: 20
Iscritto il: 12 giugno 2009, 11:34

Messaggio da eva87 » 14 giugno 2009, 10:14

lala, perchè dici che sono io più forte? io stavo male con lui, non mi sentivo accettata per quello che ero.....ma anche io ho un carattere debole, sono insicura, non sto bene con me stessa....però non ho mai criticato il partner in questa maniera....

Avatar utente
Lala
Messaggi: 5383
Iscritto il: 21 febbraio 2005, 12:53

Messaggio da Lala » 14 giugno 2009, 10:23

sei riuscita a lasciarlo e a capire che sbagliava lui.e questo è moltissimo.Non ti sei abbassata a una dipendenza affettiva.credimi,i problemi ce li ha lui
Immagine
Croccante fuori, toffoletta dentro

eva87
Messaggi: 20
Iscritto il: 12 giugno 2009, 11:34

Messaggio da eva87 » 14 giugno 2009, 10:46

sì, non me la sentivo di stare assiema ad una persona che non mi faceva stare bene.... non me la sentivo di sopportare le sue continue critiche, anche perchè io sono già molto insicura di mio figurarsi se continuavo a stare con lui....il bello è che io una volta gli ho fatto notare che con lui non stavo bene e mi sentivo giudicata e che con il ragazzo precedente stavo meglio perchè mi accettavo così come ero....e sapete lui cosa mi ha risposto? "e io? anche io ti accetto così come sei!!!" cioè secondo me lui neanche si rendeva conto di come mi trattava....e il bello è che se gli facevo un osservazione a lui, apriti cielo.... :roll:

Antonietta Albano
Messaggi: 820
Iscritto il: 22 novembre 2005, 16:05
Località: Parma (Pr)

Messaggio da Antonietta Albano » 15 giugno 2009, 12:16

Cara Eva,
il rapporto di coppia deve basarsi, principalmente, sul rispetto dell'altro... oltre al confronto, all'amore, etc.
La vostra "unione" sembrava sterile proprio perchè mancava il rispetto.
Nn mi sento di aggiungere altro, ma solo che devi darticredito per la dignità che hai avuto nell'afforntare qsta situazione.
Un caro saluto
Dr.ssa Antonietta Albano (Psicologa e Pedagogista. Psicoterapeuta e Sessuologa.
Ambiti di intervento: Psicologia Clinica-Sessuologia Clinica-Psicologia Giuridica

"Non si vede bene che col cuore... l'essenziale e' invisibile agli occhi"! ).

Rispondi

Torna a “Donne e uomini: le relazioni di coppia”