Il cuore delle donne

Forum di confronto sulle strategie vincenti per le pari opportunità in amore. - Per conoscere in un confronto creativo il proprio ritmo e imparare a controllare le "aritmie maligne" -per condividere con altre donne l'anatomia del nostro modo di amare ed essere registe positive della vita affettiva. -per capire che amare non vuol dire accettazione totale per allontanare la paura di restare sole. -per scoprire che l'amore per l'altro è anche un'opportunità per amare meglio noi stesse. -per tutti gli uomini incuriositi dall'universo femminile

Moderators: Dott.ssaVeneziani, Dr.ssa Elena Moglio

Post Reply
Elena Moglio
Posts: 91
Joined: 19 January 2005, 20:27
Location: Paderno Dugnano Milano

Il cuore delle donne

Post by Elena Moglio »

Las mujeres, el amor lo inventan.El amor no existe , el amor se inventa.Le donne l'amore lo creano attimo per attimo, annullandosi a volte, con una ricchezza di fantasia e vitalità che spesso lascia sorpresi, mai in modo banale nemmeno quando la relazione sembra agonizzare. Le donne si identificano completamente con il legame e il sentimento che provano. Questo vuol dire che un uomo non partecipa? No, loro sono là dove tutto ciò accade , eppure talvolta ciò che loro sentono e provano nell'amore risulta meno interessante.
Di un uomo amiamo sapere cosa fa nel mondo non quanto spende in una relazione e questo perchè per noi donne l'amore è stato quello che il mondo è stato per gli uomini : l'unico modo che avevamo per uscire dai nostri confini, per sperimentarci , per conoscerci, diventando creatrici di noi stesse attraverso la nascita di un legame. Sarebbe bello poter assomigliare agli uomini, ma la nostra natura ne viene svilita .
Elena Moglio
Medico psicoterapeuta ipnotista
Davide49
Posts: 3190
Joined: 31 May 2006, 15:42

Post by Davide49 »

è una bellissima sintesi di mille emozioni, di mille pensieri e di mille esperienze, e di tanto amore.
ma penso che sia meglio che le donne non somiglino agli uomini, il mondo sarebbe ancora peggio di quello che è, ne sono convintissimo.
qualche giorno fa ho visto sul giornale le foto atroci di due donne adultere lapidate in non so che paese. Erano inginocchiate a terra e coperte da un telo bianco. E intorno a loro una folla di uomini con le pietre. Le due povere donne inginocchiate, gli uomini in piedi, tutti col diritto di uccidere.
Che futuro ha un mondo dove nel 2008 queste cose accadono come quattromila anni fa?
il giorno in cui le donne somigliassero agli uomini, per il mondo quello sarebbe il giorno dell'inferno.
doomgeneration
Posts: 1081
Joined: 21 September 2007, 13:26

Post by doomgeneration »

ma che razza di post è???
a me sembra solo un'insieme di luoghi comuni!!!!
inoltre conferma la forte spinta maschilista che questa società continua a nutrire nelle sue viscere..

"l'unico modo che avevamo per uscire dai nostri confini, per sperimentarci , per conoscerci, diventando creatrici di noi stesse attraverso la nascita di un legame. Sarebbe bello poter assomigliare agli uomini, ma la nostra natura ne viene svilita . "


ecco questo è un tipico ritratto del 1800. Per fortuna siamo nel nuovo millennio e la donna per uscire dai suoi schemi e diventare creativa non ha bisogno di amare un essere maschile(a meno che non sia suo figlio). C'è ancora la tendenza a voler ridurre la donna al suo ruolo biologico, ma per fortuna stiamo lavorando per sconfiggerla...
Last edited by doomgeneration on 28 January 2008, 14:20, edited 1 time in total.
doomgeneration
Posts: 1081
Joined: 21 September 2007, 13:26

Post by doomgeneration »

l'annullamento della donna "Nel sentimento che prova e nel legame"
è assolutamente sbagliato così come sarebbe sbagliato se ad annullarsi sarebbe un uomo... !!
Elena Moglio
Posts: 91
Joined: 19 January 2005, 20:27
Location: Paderno Dugnano Milano

Post by Elena Moglio »

Forse non sono riuscita a spiegarmi.. stiamo dicendo la stessa cosa. Anni di stereotipi di genere , di relegamento in posizioni subordinate hanno fatto sì che noi potessimo conoscere il mondo e noi stesse attraverso la costruzione di legami, hanno fatto sì che la nostra personalità si identificasse nel legame con l'altro. Non ho detto nè che è giusto nè che è sbagliato. Può darsi che l'esperienza di ciascuna sia diversa, ma ti garantisco che nonostante siamo, per quanto riguarda la nostra cultura occidentale, in un'epoca di grandi trasformazioni liberali per quanto riguarda il ruolo e l'espressione della personalità femminile, molte donne continuano a soffrire per amore molto più degli uomini o meglio in modo diverso.
E' un percorso che facciamo ed è bello poter sapere che in questo percorso pur molto più autonome , continuamo ad avere peculiarità di genere che ci permettono di trasmettere valori altrimenti non privilegiati nel mondo maschile, anche qui per caratteristiche di genere e per modelli appresi.
Elena Moglio
Medico psicoterapeuta ipnotista
Davide49
Posts: 3190
Joined: 31 May 2006, 15:42

Post by Davide49 »

doomgeneration wrote: ... Per fortuna siamo nel nuovo millennio ...
già, verrebbe voglia di dire così e sperarci, nel nuovo millennio. Ma poi oggi leggo sul giornale che per le donne fra i 16 e i 46 anni la prima causa di morte nel mondo sono le violenze che avvengono in famiglia, è un olocausto continuo, mariti fidanzati e amanti le riempiono di botte, le ammazzano, leggo che nei 15 Paesi dell'Unione Europea ogni anno muoiono per violenza in famiglia 600 donne all'anno, circa 2 ogni giorno.... quanto dolore!!!!!
quanta strada c'è da fare ancora!!!! a me pare che siamo soltanto agli inizi. ma ci sarà mai un passo avanti davvero?
User avatar
Eddd
Posts: 644
Joined: 11 August 2007, 16:26

Post by Eddd »

a me pare che siamo soltanto agli inizi. ma ci sarà mai un passo avanti davvero?
Sterminare gli uomini?

Poi insomma c'è qualcosa che non quadra, ho l'impressione che spesso siano le donne stesse ad essere attratte da tipi di uomini più aggressivi e soprattutto dotati di una considerevole forza fisica, poi è normale che i figli e le generazioni successive risultino aggressive e pericolose e con maggiori probabilità commettano atti del genere.
Gli esseri umani, anche i maschi, non vengono fuori dal nulla sono comunque figli di qualcuno, ci avete mai pensato?
Visto che la violenza maschile è molto presente in diverse zone geografiche io penso proprio che non sia una questione soltanto di cultura, la mente umana non è una tabula rasa dove è possibile imprimere qualsiasi cosa desideri la società.
Inoltre dovreste notare che non c'è criminale sulla faccia della terra che non risulti attraente per qualche donna, e tra un povero cristo innocuo ed un uomo pericoloso ed aggressivo la maggior parte delle volte una donna preferisce il secondo. Si mettono su bambini, crescono e diventano quel che diventano: non si può pretendere che il figlio di un coccodrilo sia simile ad un micione. Insomma se volete migliorare il mondo (come dite) iniziate anche voi ad andare contro il vostro istinto, ma io non penso che ci riuscirete davvero. E' la selezione naturale stessa che ha generato e fa proliferare questo tipo di maschi, anche voi donne avete il potere di cambiare le cose ma il prezzo da pagare è alto, andare contro il vostro istinto e probabilmente vivere ancora più infelicemente di come vivete ora.
Post Reply

Return to “Il cuore delle donne”