distanza

La crisi di coppia è un fenomeno diffuso, spesso caratterizzato dalla presenza di una comunicazione patologica e distruttiva. Per potersi evolvere la coppia ha bisogno di risolvere i fisiologici conflitti che si generano al suo interno. La normalità della vita sentimentale non è l'assenza di problemi ma la consapevolezza di poterli affrontare. Parliamone.

Moderatori: Dott.ssaVeneziani, Dr.ssa Elena Moglio

Rispondi
anita
Messaggi: 74
Iscritto il: 3 maggio 2005, 19:51

distanza

Messaggio da anita » 11 maggio 2008, 14:40

Ciao a tutti,
ho 24 anni e da un anno emmezzo sto con un ragazzo con il quale tutto è sempre andato bene.
Ora lui per lavoro si è dovuto trasferire a 2 ore di auto da me. In più lavora anche al sabato. Così succede che riusciamo a vederci soltanto il venerdì sera (lui ha deciso di tornare a casa nonostante la mattina dopo si debba alzare prestissimo per tornare al lavoro) e il sabato sera. So che per qualcuno vedersi due sere a settimana può essere sufficiente ma a me non basta. Prima non ci vedevamo tutti i giorni ma 4-5 volte a settimana. Riuscivamo a fare delle cose insieme, a dare una continuità alla nostra storia. Avevamo il tempo per parlare, per le coccole, per il sesso. Ora invece le due sere che ci vediamo passiamo tutto il tempo a raccontarci cosa ci è successo durante i giorni che non ci siamo visti e il tempo vola in un baleno. A fine serata ci sembra di non avere avuto abbastanza tempo per dirci tutto, per abbracciarci a sufficienza ed è frustrante lasciarci di nuovo.
Per questo a distanza ci provoca frequentissimi litigi e malumori, così anche il poco tempo che abbiamo a disposizione passa in una cattiva atmosfera. La nostra storia sta attraversando una fase davvero pesante. Non siamo quasi mai felici insieme. Un po' di tempo fa lui si è preso 5 giorni di vacanza e siamo stati insieme da mattino alla sera. Tutto è andato a meraviglia, sono tornata a sentirmi bene, ma nonappena è tornato nella città in cui lavora sono iniziati subito i litigi. Qualunque motivo futile (una cosa non detta, una frase meno gentile delle altre) è sufficiente a mettere in atto una discussione che non potendosi concludere facendo la pace guardandosi negli occhi e abbracciandosi, si trascina per giorni, rovinando le giornate di entrambi.
Il fatto è che io avevo previsto tutto questo prima che si trasferisse, avevo immaginato che il vedersi così poco avrebbe creato non poche difficoltà al nostro rapporto ma credevo che a poco a poco ci saremmo abituati e tutto sarebbe tornato a posto.
Ma a distanza di 3 mesi non è stato così e temo che il nostro rapporto si logori sempre di più...

Twilight
Messaggi: 3356
Iscritto il: 26 febbraio 2006, 19:44

Messaggio da Twilight » 11 maggio 2008, 15:25

2 ore di macchina on sono tante dai..perchè non fate a turno? e poi la domenica? vi vedete solo venerdì e sabato, e la domenica? c'è tutto il giorno!
pio durante la settimana esiste il telefono per raccontarsi quello che si fa durante la giornata...fate una tariffa comoda per tutti e due e vi chiamate,per esempio con la 3 potete parlare un'ora al giorno gratis..un'ora lui e una tu fanno già 2..oppure usate skype così potete parlare ore e ore gratis e quando vi vedete fate altro.
non la trovo una situazione estrema..cioè se fosse andato a 1000 km sarebbe sicuramente peggio. per esempio..lui vivrà solo li no?! allora vai li tu il venerdì e stai il week end, oppure vai il venerd' sera,magari in treno e poi torni con lui il sabato dopo lavoro, state insieme fino alla domenica sera poi lui torna nella città dove lavora.
ci sono tante soluzioni,basta volerle trovare..
Immagine

milly234
Messaggi: 13
Iscritto il: 8 maggio 2008, 12:32

beh

Messaggio da milly234 » 11 maggio 2008, 16:53

beh....forse attraversate solo un momento di transizione in cui c'è bisogno di creare un nuovo equilibrio e ciò crea liti ect....io però mi soffermerei al fatto che lui fa di tutto per stare con te....non puoi pretendere di vederlo tutti i giorni ...già sei fortunata che nonostante la situazione vi vediamo fisse 2 volte la settimana....aiutalo in questo camvbiamento....e apprezza ciò che lui fa x voi!!

anita
Messaggi: 74
Iscritto il: 3 maggio 2005, 19:51

Messaggio da anita » 15 giugno 2008, 17:54

Grazie per le vostre risposte,
e per aiutarmi a vedere le cose in modo più positivo, dato che come mi avete detto non è una situazione così disperata.
Sarà che io e lui siamo due "musoni" intendo dire che ci abbattiamo facilmente e quando uno dei due è giù di morale l'altro invece di riuscire a tirarlo su, si abbatte anch'esso....

Rispondi

Torna a “Quando l'amore non basta”