non rischiare per paura

La crisi di coppia è un fenomeno diffuso, spesso caratterizzato dalla presenza di una comunicazione patologica e distruttiva. Per potersi evolvere la coppia ha bisogno di risolvere i fisiologici conflitti che si generano al suo interno. La normalità della vita sentimentale non è l'assenza di problemi ma la consapevolezza di poterli affrontare. Parliamone.

Moderatori: Dott.ssaVeneziani, Dr.ssa Elena Moglio

Rispondi
afraidandconfusion
Messaggi: 7
Iscritto il: 3 ottobre 2008, 22:58

non rischiare per paura

Messaggio da afraidandconfusion » 12 ottobre 2008, 16:00

credo che questo sia uno dei periodi più brutti e difficili che io abbia vissuto fino ad ora...chi si accontenta gode...ma solo a metà...mi sto accontentado di vivere accanto ad un ragazzo "il perfetto uomo da sposare" solo per paura di non ritrovare mai più uno come lui... ho 20 anni,stiamo insieme da 5 anni , mi sento chiusa dentro le 4 mura della mia città, ho puara a stravolgere la mia vita(ho avuto l'occasione di farlo) perchè non voglio rimanere sola tutta la vita,non voglio rimpingerlo per sempre... ma nello stesso tempo non voglio vivere una vita piatta,senza rischi,senza avventura senza poter dire "almeno ho provato"...che situazione contorta...ho troppa paura di rischiare, ho troppa paura di cambiare anche perchè so che lui ci starebbe male...mi ama,mi ama tanto ma mi tiene troppo stretta a se...
Quando c'è non ho vogla di vederlo, perchè dentro di me attribuisco a lui la colpa della mia vita moscia,ma quando sento di averlo perso corro a prenderlo...


scusate il mio sfogo

mirwen
Messaggi: 44
Iscritto il: 25 febbraio 2008, 20:58

Messaggio da mirwen » 25 ottobre 2008, 18:58

Forse più k altro è un problema di abitudine..perchè non provi ad iniziare cose nuove da sola,a crearti degli spazi tutti tuoi..a lui basta k lo spieghi..così sarà più bello rivedersi...Però cavoli,5 anni e ne hai 20,non è k ti mancano tutte quelle cose k si fanno nell'adolescenza??pensaci...e se fosse puoi recuperare senza x forza troncare con lui..dovresti farti questa domanda: riesco ad immaginare la mia vita futura senza di lui?? perchè sai un conto è dire k "è il tipico uomo da sposare",ma tu lo ami questo uomo da sposare?e poi..forse lui ti tiene stretta xk percepisce qualcosa e ha paura di perderti.
cmq,metti in ordine una cosa alla volta,prima te stessa e poi voi due
spera il meglio e aspettati il peggio

afraidandconfusion
Messaggi: 7
Iscritto il: 3 ottobre 2008, 22:58

re

Messaggio da afraidandconfusion » 28 ottobre 2008, 14:03

Caro mirwen, io non so se lo amo ancora o ci sto solo perpaura di restare sola...in fondo dai 15 ai 20 anni è tanto, è forse una delle fasi più importanti della vita e io l'ho vissuta con lui...ho paura di camminare sola,di affrontare la vita da sola...non ho amci,tutti allontanati (da me,ma spinta da lui) , mi ha rinchiuso nel suo cerchio di amici,non ho una mia vita indipendente...tutto gira intorno a lui e ai suoi amici...
sento di poter stare senza di lui,ma quando non c'è,o quando siamo sul punto di lasciarci sento un grande vuoto,un grande sens d ansia e paura e cerco di riprendermelo in tutti i odi...

io così sto male,non riesco ad andare avanti...che devo fà???

Avatar utente
ricciolina
Messaggi: 873
Iscritto il: 19 luglio 2007, 10:59

Messaggio da ricciolina » 28 ottobre 2008, 16:45

ciao afraid,
sembra così evidente dalle tue parole che questa relazione è più un peso che un piacere.
ma non volgio dirtelo, cosa devi fare lo sai solo tu.

per il fatto che non hai amici non ti preoccupare, se prima li avevi significa che sei una persona che non ha problemi a socializzare, quindi una volta che sarai sola una questione di tempo e ne avrai di nuovi o riallaccerai le vecchie amicizie.

saltare giù dal treno fa paura a tutti, ma se sai che il treno si sta per schiantare non hai molte alternative.

in bocca al lupo :wink:

afraidandconfusion
Messaggi: 7
Iscritto il: 3 ottobre 2008, 22:58

Messaggio da afraidandconfusion » 2 novembre 2008, 15:44

ricciolina le tue parole mi danno forza.

con lui ho passato davvero dei bei momenti,ma adesso mi rendo conto che il suo amore e il suo comportamento più che portarmi verso l'amore mi hanno trasportato in un mondo che non è il mio,mi sono isolata per colpa del suo comportamento possesivo e sbagliato .. questo non è mica amore,lui sa che sto male ma non fa nulla per farmi star meglio...uscire con le amiche neanche a parlarne...vabbè mi sa che salto giù dal treno e in fretta...la vita è solo una,vedo mie coetanee partire,fare esperienze,studiare...io non posso fossilizzarmi qui nella speranza che prima o poi mi abituerò...salto!

Rispondi

Torna a “Quando l'amore non basta”