vita

La crisi di coppia è un fenomeno diffuso, spesso caratterizzato dalla presenza di una comunicazione patologica e distruttiva. Per potersi evolvere la coppia ha bisogno di risolvere i fisiologici conflitti che si generano al suo interno. La normalità della vita sentimentale non è l'assenza di problemi ma la consapevolezza di poterli affrontare. Parliamone.

Moderatori: Dott.ssaVeneziani, Dr.ssa Elena Moglio

Avatar utente
Lala
Messaggi: 5383
Iscritto il: 21 febbraio 2005, 12:53

Messaggio da Lala » 22 giugno 2009, 19:30

allegra ha scritto:Mi hai ferito con le tue parole.
Mi spieghi come mai?
Immagine
Croccante fuori, toffoletta dentro

Avatar utente
allegra
Messaggi: 1585
Iscritto il: 9 dicembre 2005, 21:11

Messaggio da allegra » 23 giugno 2009, 10:22

Nessuno ti capisce, nessuno sarà nel tuo cuore, nessuno ti amerà, nessuno ti darà il suo amore, nessuno. La gente dice il contrario ma la maggior parte pensa così, la maggior parte dimostra questo, ma perché? Perché la gente è sola, essendo sola impazzisce, diventa cattiva, ma dentro sono dei bambini spaventati.

capricorno5
Messaggi: 1
Iscritto il: 24 giugno 2009, 16:52
Località: salerno

Messaggio da capricorno5 » 25 giugno 2009, 5:44

Lala ha scritto:Non è che non puoi sognare sognare è giusto.Ma io non ti sto sgridando.Vorrei darti un consiglio.anche se è duro puoi valutarlo no?
:cry: ciao Lala,tu non sei dura,sei realista,ti capisco,ma ciò che Allegra cerca è Amore...tutti ne abbiamo bisogno...cerchiamo solo di proteg.non ammettendolo...io condivido il vostro pensiero...ma che vita è ....senza AMORE????????? :( :cry:

Avatar utente
Lala
Messaggi: 5383
Iscritto il: 21 febbraio 2005, 12:53

Messaggio da Lala » 25 giugno 2009, 8:39

ma se uno iniziassea darselo da solo ecco vedi che l'amore c'è.si comincia da lì.cxome fai a scalare una montagna partendo dalla cima?

Non solo,ma pensate davvero che se noi non amiamo noi stessi siamo in grado di amare e di trovare qualcuno che ci ami?No,troveremmo solo qualcuno da cui dipendere affettivamente e la fine di questa storia sarebbe dolorosissima.
Immagine
Croccante fuori, toffoletta dentro

Twilight
Messaggi: 3356
Iscritto il: 26 febbraio 2006, 19:44

Messaggio da Twilight » 2 luglio 2009, 22:35

guarda allegra...io sono sola, sto bene, non sono cattiva, non sono impazzita, non sono una bambina spaventata e non me ne frega niente di trovare un fidanzato. va bene l'ho avuto per tanto tempo, ma cmq era una storia che mi ha fatto del male più che del bene.
ma sono qui eh..non mi è capitato niente. e qualche corteggiatore ce l'ho ok, ma mica poi tantissimi, eppure sono carina, sono simpatica. la cosa non mi preoccupa e non mi interessa omologarmi sinceramente, però a sentire te dovrei seriamente preoccuparmi, eppure non lo sono! sai qual è il punto, che forse tu speri che trovando un innamorato i tuoi problemi si risolvano magicamente, ma non è così..è come ti ha detto lala..guarda il mio ex fidanzato! era un tipo insicuro, debole, ferito dalla fidanzata che aveva prima di me, e nella storia con me è stato l'opposto, è stato duro, non mi voleva, faceva il distaccato, e anche quando si è innamorato ha sempre solo fatto come voleva lui, io non contavo granchè, perchè lui aveva bisogno di questo per sentirsi forte, ma trattava male me! adesso che l'ho lasciato lui è tornato peggio di prima, molto peggio, debole e insicuro! perchè il suo mezzo per sentirsi forte, cioè io, lo ha mollato! non è così che si guarisce dai propri guai..anzi a volte si danneggia chi si ha vicino.
tu stai affrontando i tuoi problemi nel modo giusto, con la terapia e le cure...e va bene così devi andare avanti così finchè lo sentirai che sei pronta e libera, e lo sentiranno anche gli altri!
Immagine

Avatar utente
allegra
Messaggi: 1585
Iscritto il: 9 dicembre 2005, 21:11

Messaggio da allegra » 4 luglio 2009, 18:15

Twilight ha scritto:guarda allegra...io sono sola, sto bene, non sono cattiva, non sono impazzita, non sono una bambina spaventata e non me ne frega niente di trovare un fidanzato. va bene l'ho avuto per tanto tempo, ma cmq era una storia che mi ha fatto del male più che del bene.
ma sono qui eh..non mi è capitato niente. e qualche corteggiatore ce l'ho ok, ma mica poi tantissimi, eppure sono carina, sono simpatica. la cosa non mi preoccupa e non mi interessa omologarmi sinceramente, però a sentire te dovrei seriamente preoccuparmi, eppure non lo sono! sai qual è il punto, che forse tu speri che trovando un innamorato i tuoi problemi si risolvano magicamente, ma non è così..è come ti ha detto lala..guarda il mio ex fidanzato! era un tipo insicuro, debole, ferito dalla fidanzata che aveva prima di me, e nella storia con me è stato l'opposto, è stato duro, non mi voleva, faceva il distaccato, e anche quando si è innamorato ha sempre solo fatto come voleva lui, io non contavo granchè, perchè lui aveva bisogno di questo per sentirsi forte, ma trattava male me! adesso che l'ho lasciato lui è tornato peggio di prima, molto peggio, debole e insicuro! perchè il suo mezzo per sentirsi forte, cioè io, lo ha mollato! non è così che si guarisce dai propri guai..anzi a volte si danneggia chi si ha vicino.
tu stai affrontando i tuoi problemi nel modo giusto, con la terapia e le cure...e va bene così devi andare avanti così finchè lo sentirai che sei pronta e libera, e lo sentiranno anche gli altri!
Cara Twilight cosa vuoi dire? Che sono pazza? Che sono una bambina cresciuta spaventata?

Avatar utente
Eddd
Messaggi: 644
Iscritto il: 11 agosto 2007, 16:26

Messaggio da Eddd » 7 luglio 2009, 19:35

Ma allegra vorrebbe avere forse un fidanzato che le piaccia, non il salvatore del mondo. Se intorno ora non ha corteggiatori è lecito che si chieda che possibilità ha di trovare qualcuno? E' lecito che cerchi di capire cosa potrebbe cambiare senza troppi sforzi per migliorare la situazione?
Lala ha scritto:ma se uno iniziassea darselo da solo ecco vedi che l'amore c'è.si comincia da lì.cxome fai a scalare una montagna partendo dalla cima?
Se si è già in cima e lo scopo è di arrivare in cima, la montagna cosa la si scala a fare? :roll:
Ma comunque andiamo sul piano pratico, cosa significa darsi amore da soli? Cosa si dovrebbe fare? Baciarsi da soli? Guardarsi negli occhi con uno specchio e dirsi "ti amo tesoro"? Ricorrere all'autoerotismo?
Allegra con la parola "amore" forse voleva riferirsi all'amore tra uomo e donna: allo scambio di effusioni, di tenerezza, sesso, protezione e così via...
Con la parola "amore" purtroppo ci si vuol riferire a cose del tutto diverse, forse tu Lala vuoi riferirti in questo caso all'autostima quando dici che è necessario amarsi. Senza una buona autostima (che sia ovviamente realistica) è generalmente difficile trovare un partner.
In ogni caso l'autostima dipende in buona parte dai successi e gli insuccessi sociali, non è rappresentata soltanto da un dirsi con convinzione che andiamo bene così, possiamo anche esserne convinti ma se le cose poi non stanno davvero così come crediamo, non produrrà grossi effetti questa convinzione :roll:.

Rispondi

Torna a “Quando l'amore non basta”