relazione proibita

Perchè lui/lei non mi chiama? Perchè lui/lei sparisce da un giorno all’altro? Perchè instauro relazioni sentimentali con persone che finiscono sempre per rendermi infelice? Che cosa faccio di “sbagliato”? Perchè a volte, pur consapevole di stare con una persona che mi fa soffrire, non riesco a liberarmene? Esiste la “sfortuna” in amore? Perchè alcune persone sono “fortunate”? Uno spazio per riflettere sulle proprie esperienze d’amore, presenti e passate. Uno spazio per provare ad individuare all’interno di sè, del proprio vissuto, i motivi del fallimento delle proprie relazioni sentimentali.

Moderatori: Dr.ssa Cristina Spadoni, Dr.ssa M. Letizia Rotolo

Rispondi
mikemayster
Messaggi: 1
Iscritto il: 24 settembre 2014, 3:10

relazione proibita

Messaggio da mikemayster » 24 settembre 2014, 4:15

Ciao a tutti mi chiamo Michele, vorrei capire il significato di quello che vi dirò qui sotto :
Torniamo indietro di un anno.. Quando alcuni amici mi presentano una ragazza per me incredibilmente bella ed ho voluto conoscerla un po meglio, é stato difficile avere il suo numero ed abbiamo iniziato a conoscerci nel piccolo perche lei non rispondeva per giorni.abbiamo iniziato un rapporto. Ci vedevamo una volta ogni settimana/2 così poco perché ogni volta scompariva dicendo che non riesce a stare con me che non puo ...ho continuato a farmi sentire lo stesso. ogni volta che se ne andava mi diceva queste cose.. Dopo mesi mi ha spiegato la sua situazione: suo padre ha il tumore, sua madre 2 tumori al colon ed allo stomaco ed è lei che cura loro, quando fanno la chemio lei li porta al ospedale..(non entro nei dettagli ) .. Ha 2 fratelli: 1 studia medicina e l'altro un tipico nerd,incazzato con il mondo e che non esce di casa e non le da neanche una mano anzi esempio quando fa la pipi non centra il buco quindi lei pulisce.... Ci sono rimasto... Mi ha detto anche che si sente protetta da me...pero ogni volta che se ne andava iniziava.. Ma non mi sono fermato, 2 mesi fa abbiamo fatto l'amore, é stata un emozione mai sentita ,un forte calore non so una cosa mai provata con nessuna.. È stato bellissimo...abbiamo continuato per 2 settimane a fare l'amore e vederci più spesso ma sopratutto stare insieme, stringerla tra le mie braccia cercare di farla stare bene, cercare di fargli capire che non voglio farle del male.che voglio solo starle accanto... Ma sparisce...suo nonno finisce al ospedale mentre sua madre fa la chemio quindi lei sola fa avanti indietro,dopo 1 settimana ci sentiamo ma non ci vediamo.. Lei sempre più fredda e mi dice che non può, non può pensare pure a me, che non vuole farmi soffrire, che non capisco, che lei resterà sola per sempre o che quando finira tutto questo vorrà dedicarsi per bene a qualcuno che lei mi può dare solo un unghia e non le sta bene anche se io dicevo che non fa niente..dopo 2 settimane che non lo vista sono andato a casa sua con un mazzo di fiori sperando che usciva lei, ma usci il fratello.da quel giorno non mi ha risposto più ai messaggi ne chiamate..oggi la vedo, lo abbracciata , si e messa a piangere respingendomi dicendomi di allontanare, lo baciata ma lei sempre in lacrime..voleva andare a casa ma forse ho insistito troppo ed ha iniziato a dirmi che non mi vuole pregandomi di lasciarla stare e di andare avanti...alla fine se ne va... So che mi vuole, so che ci tiene a me...non la voglio perdere voglio starle accanto, voglio esserci, voglio vivere per lei..cosi mi sento e sto male perche lei sta male, sto male per la situazione, sto male perche voglio fare qualcosa ma non so cosa, sto male con me stesso non riesco a ragionare pulito... Forse sono egoista.. Non capisco , non riesco a comprendere..voglio lottare per lei ma non so come...spero che qualcuno abbia capito quello che ho scritto" pure riguardo la grammatica" e che riesca ad aiutarmi perche sono solo.

Rispondi

Torna a “Perché mi innamoro sempre di persone "sbagliate"?”