non so più che fare

Che cosa ci induce a soffrire piu' di quanto potremmo? Fragile autostima, depressione, insopprimibili sensi di colpa, disamore di sé, sfiducia nel proprio valore e nelle proprie capacità, frustrazione, rabbia, impotenza, senso di inadeguatezza, senso di vuoto; dipendenza e dedizione a legami funesti, dominio e sottomissione. Spesso questi disturbi si manifestano attraverso sintomi e malattie fisiche di stress quali: insonnia, cefalea, ansia, disturbi gastro-intestinali, respiratori, tensione muscolari, disfunzioni sessuali… Altre volte possono complicarci notevolmente l’esistenza, inquinando le varie sfere di vita. Tutto è più complicato, faticoso o doloroso: il lavoro, le relazioni d’amore e d’amicizia, la sessualità.

Moderatore: Dr.ssa Cristina Spadoni

ica12
Messaggi: 918
Iscritto il: 9 marzo 2006, 13:55

Messaggio da ica12 » 27 giugno 2006, 15:03

ma sei sicura che anche lui non si senta stretto?

Twilight
Messaggi: 3356
Iscritto il: 26 febbraio 2006, 19:44

Messaggio da Twilight » 27 giugno 2006, 15:12

ma in che modo? io ho sempre cercato di spronarlo, di colitvare gli hobby,di farlo uscire con gli amici,o di uscire a coppie coi suoi amici,anche se le uscite a coppiette non mi fanno impazzire, gli ho sempre detto che se vuole fare qualcosa non me lo deve chiedere,ma solo dire, lui ama il calcio a me fa schifo gli ho chiesto di andare allo stadio insieme, gli dico che se vuole guardare la partita in pace stia a casa se gli va o vada al bar con qualche amico che io mi annoio, non lo forzo mai afare quello che non vuole,non sono insistente perchè a me non piace l'insistenza..ho fatto tutto quello che avrei voluto venisse fatto con me...lui si sentirà stretto forse nel senso che non ha una ragazza che gli parla di come sarà la casa e i mobili e di che mutuo fare e di quanti figli vuole ecc almeno una volta al giorno.. cioè.. non so..ma non mi dice niente nemmeno a cavarglielo con le pinze spesso..io non posso obbligarlo a parlare se non vuole.

ica12
Messaggi: 918
Iscritto il: 9 marzo 2006, 13:55

Messaggio da ica12 » 27 giugno 2006, 15:16

E' che ho l'impressione che lui viva la storia male quanto te, anche se per motivi differenti.

E magari nemmeo lui l'ammette a sé stesso, magari anche lui aspetta che tu ti decida a metter su famiglia perché ha paura di restare solo. Hai mai considerato questa possbilità?

Twilight
Messaggi: 3356
Iscritto il: 26 febbraio 2006, 19:44

Messaggio da Twilight » 27 giugno 2006, 15:38

che la viva male come me no. lui è spensierato,si vede,è di buon umore,si capisce quando uno è angosciato,,è solo che ha sta fissa anche se comquneu sa che anche volendo adesso non potremmo proprio fare niente,nemmeno andare a convivere perchè c'è solo il suo stipendio,e per come è abituato a vivere lui forse non sarebbe sufficiente,e non ha ancora finito di pagare la macchina..cioè lui pensa che con il suo stipendio non potrebbe viverci nemmeno da solo e che sia necessario uscire di casa insieme.
e capisco che ha questa fissa perchè anche in cose che non c'entrano niente lui ci mette dentro sempre una allusione quasi quotidianamente.
per il resto di me non si può lamentare a parte del fatto che parlo poco di casa mutuo figli mobili convivenza matrimonio ecc
un po' male la vivrà di sicuro,ma solo per questo,ma cmq penso sia abbastanza sicuro che finirà come vuole lui,quindi si vede che è tranquillo in linea di massima..è solo angosciato dal non avere altro a cui pensare oltre al matrimonio,cioè dice'ho da pensare solo alle vacanze io..e allora cosa altro devo mìpensare se non a sistemarci?' ecco..
ma lo sa da sempre che è così

Twilight
Messaggi: 3356
Iscritto il: 26 febbraio 2006, 19:44

Messaggio da Twilight » 27 giugno 2006, 15:40

e qundo dice così io ovviamente mi sento in colpa nei suoi riguardi..

ica12
Messaggi: 918
Iscritto il: 9 marzo 2006, 13:55

Messaggio da ica12 » 27 giugno 2006, 15:43

Non so cosa dirti, a parte che secondo me siete in un vicolo cieco... e che non lo ami + è meglio chiudere prima che si inneschi il meccanismo di non ritorno. E bada che rici, perché se alla prima litigata in cui tu sei debole e senti il distacco lui ci butta dentro la proposta risci di dirgli di si per non perderlo... e poi non puoi + tornare indietro! O meglio è un casino!

Twilight
Messaggi: 3356
Iscritto il: 26 febbraio 2006, 19:44

Messaggio da Twilight » 27 giugno 2006, 16:04

no,davanti a una proposta concreta scapperei..non riuscirei a dirgli si.. mi vengono in mente i sogni che ho fatto,la sensazione di angoscia..mi verrebbero le crisi di panico..non riuscirei..al matrimonio di sicuro no,ma non voglio cedere nemmeno a una convivenza perchè mi conosco e poi da li non uscirei più.. e mi dispiace da morire anche scriverle queste cose,perchè sembra che lui sia un diavolo,invece nonè vero,è un ragazzo dolce,simpatico, che viene voglia di proteggerlo a volte...e più penso queste cose e più mi sento una grandissima stronza! che merita solo punizioni

ica12
Messaggi: 918
Iscritto il: 9 marzo 2006, 13:55

Messaggio da ica12 » 27 giugno 2006, 17:18

Ma TW non è vero! non ti devi sentire in colpa perché non lo ami più, non è né colpa tua né colpa sua. Non è per forza che lui sia un diavolo o tu una divolessa, è successo e basta. tu gli vuoi bene e basta, ma credi di fare il suo bene così? Non credi che se sapesse come stai starebbe male comunque? io non openso sarebbe contento di averti a tutti i costi ma con la testa altrove... e se fa come il mio ex, continua a chiederti di convivere perché qualcosa nella sua testa gli dice che c'è qualcosa che non va e vuole essere sicuro che tu sia sua al 100%. non dare per scontato che sia nel suo mondo e non capisca... Non sei lui, non lo puoi sapere

Cyara
Messaggi: 76
Iscritto il: 19 giugno 2006, 8:04

Messaggio da Cyara » 27 giugno 2006, 18:13

Twilight ha scritto:no,davanti a una proposta concreta scapperei..non riuscirei a dirgli si.. mi vengono in mente i sogni che ho fatto,la sensazione di angoscia..mi verrebbero le crisi di panico..non riuscirei..al matrimonio di sicuro no,ma non voglio cedere nemmeno a una convivenza perchè mi conosco e poi da li non uscirei più.. e mi dispiace da morire anche scriverle queste cose,perchè sembra che lui sia un diavolo,invece nonè vero,è un ragazzo dolce,simpatico, che viene voglia di proteggerlo a volte...e più penso queste cose e più mi sento una grandissima stronza! che merita solo punizioni
perkè dici così..... nn possiamo decidere se amare o meno. Il più grande errore sarebbe negare al proprio cuore quello ke vuole veramente e se tu hai capito d nn amarlo, beh....è giusto ke sia così :wink:

Twilight
Messaggi: 3356
Iscritto il: 26 febbraio 2006, 19:44

Messaggio da Twilight » 28 giugno 2006, 19:18

ma non mi chiede tutti i giorni di sposarlo, ne parla e basta. ma cazzo se capisce che qualcosa non va in me può chiedermelo come quando io vedo che qualcosa non va il lui,siamo insieme da due lustri quasi la bocca può usarla anche per lìparlare oltre che per masticare...

Avatar utente
Lala
Messaggi: 5383
Iscritto il: 21 febbraio 2005, 12:53

Messaggio da Lala » 28 giugno 2006, 19:27

secondo me sa cosa ti angoscia ma ne ha paura.lo metterebbe di fronte alla realtà che forser non vuole guardare perché ormai ha in mente che ha 30 anni e...ecc ecc

Twilight
Messaggi: 3356
Iscritto il: 26 febbraio 2006, 19:44

Messaggio da Twilight » 28 giugno 2006, 20:13

forse si non so,ma se penso a questo mi sento ancora più in colpa...perchè allora devo prendermi anche la responsabilità di iniziare il discorso, sempre io li devo iniziare i discorsi..così è sempre colpa mia..lui lo fa solo quando si incazza per qualcosa,ma on sono discorsi,sono più sentenze e sparizioni...e io non ce la faccio...poi adesso non fa nemmeno più così..allora se lui fa così vuol dire che piuttosto che stare solo oppure senza di me accetta tutto e quindi io mi dico perchè devo fargli del male se poi quando ci sto insieme andiamo d'accordo..sono una stronza insoddisfatta e basta..dovrei stare zitta.. se non mi tiro paranoie o pensieri ossessivi non sono contenta.se lo lascio mi trovo un'altra ossessione e in più non ho nemmeno più lui..non mi so immaginare senza di lui..
uffff a volte vorrei svegliarmi con un'idea chiara,non importa in che direzione,ma chiara..invece mai.. vorrei sempre un segno,ma se ance ci sono io li ignoro,sempre in ogni direzione,e allora mi sta bene che sia così,così imparo..

Twilight
Messaggi: 3356
Iscritto il: 26 febbraio 2006, 19:44

Messaggio da Twilight » 29 giugno 2006, 0:16

stasera mio cugino festeggiava la casa nuova. tempo di capire cosa accadeva che mi dice 'hai visto? tutti si comprano la casa'
così per il resto del tempo sono stata preoccupata di che cosa diceva e non vedevo l'ora che il tempo passasse...

Avatar utente
Lala
Messaggi: 5383
Iscritto il: 21 febbraio 2005, 12:53

Messaggio da Lala » 29 giugno 2006, 1:57

Twi,non sei una stronza.se si vogliono cose diverse perchè stare insieme?il tuo non è un capriccio.essere adulte e SAPERE cosa si vuole,perché tu lo sai altrimenti non ti faresti tutti questi probl,non vuol dire fare i capricci.se quello che vogliamo è diverso da quello che gli altri vorrebbero per noi non è un capriccio.

ica12
Messaggi: 918
Iscritto il: 9 marzo 2006, 13:55

Messaggio da ica12 » 29 giugno 2006, 9:28

TW gli uomini non prendono le dicisioni, le prendono le donne. Non ti aspettare che lui ti parli e che lui ti faccia una domanda diretta, se la fa sotto.

Anche il mio ex lanciava segnali... io ad un certo punto gli avrei lanciato qualcosa in testa però fa niente.

Se vuoi uscire da questa empasse, credo che debba prendere in mano la stuazione TU perché dubito che lui lo farà mai...

Rispondi

Torna a “Torturami ma non abbandonarmi”