una situazione cosi, non mi è mai CAPITATA!!!

Che cosa ci induce a soffrire piu' di quanto potremmo? Fragile autostima, depressione, insopprimibili sensi di colpa, disamore di sé, sfiducia nel proprio valore e nelle proprie capacità, frustrazione, rabbia, impotenza, senso di inadeguatezza, senso di vuoto; dipendenza e dedizione a legami funesti, dominio e sottomissione. Spesso questi disturbi si manifestano attraverso sintomi e malattie fisiche di stress quali: insonnia, cefalea, ansia, disturbi gastro-intestinali, respiratori, tensione muscolari, disfunzioni sessuali… Altre volte possono complicarci notevolmente l’esistenza, inquinando le varie sfere di vita. Tutto è più complicato, faticoso o doloroso: il lavoro, le relazioni d’amore e d’amicizia, la sessualità.

Moderatore: Dr.ssa Cristina Spadoni

Rispondi
rosmarina
Messaggi: 240
Iscritto il: 12 novembre 2004, 18:18
Località: pisa

una situazione cosi, non mi è mai CAPITATA!!!

Messaggio da rosmarina » 27 giugno 2006, 10:49

HO GIA SCRITTO NEL FORUM ATTACCHI DI PANICO, ZERO RISPOSTE.
ADESSO SCRIVO QUI, PERCHE MI RENDO CONTO CHE NELLA MIA COPPIA QUALCOSA NON VA...QUALCOSA DI INSOLITO.....
STO CON RICCARDO DA DICEMBRE 2005.
INIZIO FANTASTICO, NONOSTANTE SIA IO CHE LUI, AVESSIMO TROVATO I NOSTRI RISPETTIVI FIDANZATI, ALCUNI MESI PRIMA, INSIEME AD UN ALTRO/A.
IO A DICEMBRE NE ERO USCITA BENE DALLA MIA PRECEDENTE ESPERIENZA, LUI ANCHE (FORSE).
NATURALEMNTE, LA PAURA DI ESSERE TRADITA E ABBANDONATA DI NUOVO, QUELLA CE L HO SEMPRE.
DICEVO...TUTTO OK FINO A GENNAIO.....
POI, LUI INIZIA AD USCIRE CON GLI AMICI METTENDO LORO DAVANTI A ME, SPESSO.. GLIELO FACCIO NOTARE, CON GRANDE SOFFERENZA, SONO ANDATA AVANTI...
SINCERAMENTE NON SO COSA MI ABBIA SPINTO AD ESSERE SEMPRE QUI, DOPO MESI...
C'E STATA ANCHE UNA SERA, CIRCA 3 MESI FA, IN CUI SIAMO ANDATI A CENA: 3 COPPIE...
QUELLA SERA, C'ERA UNA RAGAZZA CON NOI A CENA CHE NONOSTANTE FOSSE FIDANZATA FACEVA LA CIVETTA CON RICCARDO.
IO PASSAI TUTTA LA SERATA COL MUSO....SENTIVO QUALCOSA DI STRANO DENTRO....FINO A QUANDO IL MERCOLEDI SERA RICCARDO MI DISSE AVERE INCONTRATO QUESTA TIPA, RACHELE....STAVA METTENDO BENZINA AL DISTRIBUTORE, QUANDO LEI E ' USCITA DAL NEGOZIO IN CUI LAVORA...E AVEVANO FATTO 2 CHIACCHERE...QUALCHE GG DOPO, LA MIA AMICA MI DISSE CHE AVEVANO PRESO ANCHE UN CAFFE INSIEME, NON SOLAMENTE AVEVANO FATTO DUE CHIACCHERE E CHE IL VENERDI SERA, SI ERANO TROVATI IN DISCOTECA, SI ERANO SCAMBAITI IL NUMERO....LEI DICE CHE : DOVEVANO USCIRE IL SABATO SERA, POI LEI DECLINO' E POI LA DOMENICA...LUI DICE CHE DOVEVANO FARE UN GIRO IN MOTO TUTTI INSIEME, MA DI USCIRE ALLA SERA NEMMENO SE NE PARLAVA.
INUTILI DIRVI CHE HO FATTO DEL CASINO IMMENSO CON LUI.
LUI, MI HA TRATTATA + VOLTE MALE (PRENDE IL CIPRALEX PE RGLI ATTACCHI DI PANICO ED E SPESSO NERVOSO)...
AVEVO DECISO DI RIPROVARE CON LUI, LUI ULTIMAMENTE E NERVOSO PERCH ESUA MADRE STA FACENDO NUOVAMENTE GLI ESAMI X IL TUMORE....SABATO SERA AVEVAMO DISCUSSO FORTEMENTE. NON DOVEVAMO VEDERCI.
ALLE 21 MI CHIAMA DICENDOMI CHE STA MALE.
LO RAGGIUNGO DI CORSA, SUDAVA , MI STRINGEVA FORTE....HO PASSATO TUTTA LASERATA CON LUI, SONO ANDATA VIA ALLE 3 DI NOTTE X POI ESSERE NUOVAMENTE LI ALLE 11 LA MATTINA DOPO.
QUALLA DOMENICA (IERI L'ALTRO) GLI HO SPULCIATO NEL CELLULARE.
AVEVA MANDATO UN SMS AD UN AMICO DICENDO : - NON ESCO PERCHE DEVO ANDARE AL CAMPEGGIO, MIA SORELLA SI E FATTA MALE -
NATURALMENTE NON ERA VERO!!!
UN ALTRO SMS INVIATO AD UN AMICO COL QUALE AVEVA DETTO AVERE LITIGATO PROFONDAMENTE : - CICCIO, NON ESCO SEMMAI FACCIAMO UN ALTRA SERA-
(MA NON CI AVEVA LITIGATO???!!)
UN SMS INVIATO AD UNA TIPA - OPS, QUALCUNO MI CHIAMA QUANDO USCITE?-
LUI NEGLI ULTIMI TEMPI NEI MIEI CONFRONTI E CAMBIATO E MOLTO + DOLCE... E PRESENTE.
SOLAMENTE CHE HO LA SENSAZIONE CHE MI DICA ANCHE SOLO PICCOLE BUGIE.
UNA SERA MI DISSE:
NON CI SI VEDE PER CHE ENGONO I MIEI ZII E SI DEV PARLAREDI LAVORO-
IO, FECI UN RAID DI CONTROLLO, A CASA SUA, LO VEDEMMO FUMARE FUORI, MA LA MACCHINA DEGLI ZII, NON C'ERA....
VI PREMETTO CHE, MI HA FATTO UN REGALO PER NATALE UNA COLLANA E UNA SCATOLA DI CIOCCOLATINI IL 1 MARZO, PERCHE ERO ALL'OSPEDALE OPERATA....
LUI DICE CHE NON E UNO CHE MOSTRA I SENTIMENTI, ADESO, COL SENNO DI POI, MI CHIEDO:
CREDERGLI O NO?
E POSSIBILE CHE UNO DOPO 7 MESI NON TI ABBIA MAI PIU FATTO UN REGALO OLTRE A QUELLI CHE VI HO GIA MENZIONATO?
DEVO PENSARE SEMRPE IO A LUI E LUI A ME?
ORA SI PREOCCUPA DI + DI ME, FORSE PERCHE HA NOTATO CHE I MIEI SENTIMENTI SONO SERI....MA ...
VIVO MALE E COL TERRORE DI BUGIE...E CHE LUI MI METTA DIETRO AGLI AMICI, ANCORA....
E POI, NON SO, MA ANCHE SOLAMENTE IL FATTO CHE NON MI ABBIA MAI FATTO UN REGALO...NON VOGLIO ESSERE MATERIALISTA MA IO A LUI NE HO FATTI MILIONI DI REGALI....MA ALMENO UN FIORE, MI PIACEREBBE AVELO RICEVUTO...CHE DEVO FARE CHE DEVO PENSARE???
ma non e l'uomo che deve pensare alla donna??? aiutatemi
tiziana

ica12
Messaggi: 918
Iscritto il: 9 marzo 2006, 13:55

Messaggio da ica12 » 27 giugno 2006, 11:08

Ciao...

Lascia stare i regali, gli uomini non ci arrivano. Non per cinismo, è così. A volte hanno bisogno di sentirsi dire cose tipo "che bella quella cosa mi piacerebbe averla" e magari nemmeno così raccolgono. Ma proprio perché non ce la fanno!!

A parte questo, il tuo ragazzo si sta facendo vedere da qualcuno? Perché secondo me il suo mentire è legato ad una forma patologica... Poi non sono una psicologa e quindi magari mi sbaglio ma ho questa sensazione...

Twilight
Messaggi: 3356
Iscritto il: 26 febbraio 2006, 19:44

Messaggio da Twilight » 27 giugno 2006, 11:11

mah..non so cosa dire, per alcune cose mi sembra che tu ti voglia proprio impegnare a trovarle.. tipo la storia dei regali..on è obbligatorio farsi dei regali per dimostrare che ci si vuole bene...poi perchè gli hai spulciato il cellulare? per interpretare come vuoi tu i messaggi che manda? e se con l'amico avesse avuto un chiarimento? io lo spiare lo detesto proprio guarda..scusa non voglio criticarti,ma eri li per aiutarlo e alla fine non hai saputo resistere a controllalro. magari è più facile parlargli no?
siete insieme da pochissimo,non ci dici quanti anni hai,ma io ti dico che mantenere una individualità,uscire da soli con gli amici è sacrosanto e giusto. non ti devi sentire meno importante degli amici o pensare che se lui una volta esce con loro allora li preferisce a te. sono importanti per lui e lui ci vuole uscire,e tu dovresti fare uguale con le tue amiche. non è una gara e non puoi esistere solo tu,perchè fondamentalmente è sbagliato e porta la storia su binari sbagliati. ora io non ho mai creato problemi al mio ragazzo per uscire con gli amici,lo incito io a farlo spesso, e lui li ha mantenuti tutti,adesso ognuno ha preso una strada,ma ci sono e ditanto in tanto escono, lui era geloso e quando uscivo con le amiche mi diceva sempre (scherzando per carità) 'mi lasci da solo' e io per sensi di colpa ho in pratica rinunciato a farmi anche una vita mia,e ti assicuro che è uno schifo,e anche subire musi inutili è uno schifo..ti fa solo pensare 'che palle!' . per quanto riguarda l'altra ragazza è stato ovviamente scorretto,ma questo è palese. non hai pensato che cmq uscendo entrambe da altre storie tu potessi avere delle aspettative o speranze e lui altre? intendo tu magari volevi un'altra storia seria,pur essendo impaurita, e la volevi esclusiva,e lui invece l'opposto? dovresti parlarci..
cmq è talmente poco il tempo che vi frequentate che sei in tempo per ogni decisione tu voglia prendere, se stai più male che bene allora lascialo,perchè ti assicuro che stare tanto male non portaa niente di buono,prima o poi queste cose si pagano..

ica12
Messaggi: 918
Iscritto il: 9 marzo 2006, 13:55

Messaggio da ica12 » 27 giugno 2006, 11:20

[quote="Twilight"]io ti dico che mantenere una individualità,uscire da soli con gli amici è sacrosanto e giusto. non ti devi sentire meno importante degli amici o pensare che se lui una volta esce con loro allora li preferisce a te. sono importanti per lui e lui ci vuole uscire,e tu dovresti fare uguale con le tue amiche. non è una gara e non puoi esistere solo tu,perchè fondamentalmente è sbagliato e porta la storia su binari sbagliati. [quote]

Ti passo la storia di una mia amica: 10 anni insieme al ragazzo, solo lei e lui si vedevano tuti i giorni. Era rimasta incntatto raticamente solo con me, perché siamo cresciute insieme, ma vivea in funzione di lui. A 6 mesi dal matrimonio lui ha avuto un atacco di panico, ha inizato a chiedersi se fosse giusto che nella sua vita avesse avuto sempre e solo lei e se voleva sposarsi e le ha chiesto una pausa di rifelssione.

Lei si è ritrovata SOLA. L'ho presa e l'ho portata in norvegia, Ok, ma oltre a vedersi scivolare il mondo sotto i piedi non aveva nemmeno una maniglia cui attaccarsi...

Poi lui ha fatto marci indietro e adesso è spostata con dui bimbi, ma... se fosse andato tutto allo sfascio?

Ognuno deve crescere prima da solo e poi con qualcun altro...

rosmarina
Messaggi: 240
Iscritto il: 12 novembre 2004, 18:18
Località: pisa

scusate ma avevo fatto un pò casino nel rispoendere!!!

Messaggio da rosmarina » 27 giugno 2006, 11:51

scusate!!
tiziana

VERA20
Messaggi: 20
Iscritto il: 20 giugno 2006, 11:05

Messaggio da VERA20 » 27 giugno 2006, 12:17

ciao rosmarina, secondo me da quello che scrivi appari molto insicura della tua storia....chi ti parla è una come te. io sto con il mio raga da 9 mesi, non saranno tanti come dice ica....ma penso abbastanza per essere già coinvolti e innamorati, almeno per me è così! e quando è cosi non è molto facile prendere decisioni!!! io ti capisco anche io esco da un' altra storia un po complicata, che nn sto a spiegare e ho molte paure che lui mi tradisca, che per lui non sono al primo posto e anche che lui possa lasciarmi e farmi soffrire...questa situazione è molto brutta perchè quando è cosi ci si attacca a tutto ancher alle cose piu piccole, ai messaggi sul cell, al fatto dei regali (anche a me non me ne ha mai fatti a parte natale e compleanno) e anche io penso che se ci tenesse gli verrebbe spontaneo farmeli....si lo devo dire mi faccio tutte le tue stesse seghe mentali....e l'unico consiglio che posso darti è quello che tento di fare anche io: cerca di dire basta alle paure alle paranoie ai pensieri negativi...cerca di godertela questa storia la perfezione non esiste, pensa che se lui sta con te è perchè ti vuole bene cerca di fare cose carine con lui, ora ci sono le vacanze organizzale andate fuori insieme!!!!divertitevi insieme e le cose si aggiustano da sole...io di problemi cosi grandi non ne vedo,mettitti alle spalle la storia del caffè con la sua amica, se lo ami cerca di portarla avanti la storia e anche se ti sembra che sei solo tu a fare sacrifici (come anche a me :cry: ) pensa che a volte sono solo le nostre fisse che ci fanno pensare tutto questo. Spero di esserti stata utile e di aver capito!!!! a presto

rosmarina
Messaggi: 240
Iscritto il: 12 novembre 2004, 18:18
Località: pisa

sembra facile...ma tu vera...

Messaggio da rosmarina » 27 giugno 2006, 12:28

quanti anni hai?
io, non mi fido..
tiziana

Twilight
Messaggi: 3356
Iscritto il: 26 febbraio 2006, 19:44

Messaggio da Twilight » 27 giugno 2006, 13:46

se si esce da storie complicate forse sarebbe meglio aspettare di stare bene con se stesse prima di rituffarsi in altre storie...
io il controllare i telefoni e di aspettarsi un regalo non lo capisco proprio onestamente..è autolesionistico ancora più di quanto io sono...
dopo 9 mesi è difficile? allora aspetta di arrivare a 9 anni come me... il mio ragazzo all'inizio non faceva come il vostro che ogni tanto esce coi suoi amici e basta, era molto peggio,io non potevo nemmeno chiamarlo a casa,e lui pur uscendo 2 volte la settimana con me (perchè di più nn si poteva eh) diceva chenon eravamo insieme.. e tutte cosine carine così per un anno e mezzo quasi 2..quindi ragazze sveglia! se lui mantiene la sua individualità come è giusto che sia dovete farlo anche voi e non restare succubi di lui! non angosciarsi per dei regali o dei messaggi che nn dovreste nemmeno leggere, o pretendere che il rapporto sia esclusivo,perchè un rapporto esclusivo è SBAGLIATO!
avevo un'amica che per 10 anni ha coltivato un rapporto superesclusivo col suo ragazzo,non l'ho praticamente più vista nemmeno quando lui è stato un anno al militare lei usciva perchè diceva che senza di lui non le piaceva uscire. beh quando ha fissato la data del matrimonio le sono venuti gli attacchi di panico,stava male fisicamente,e in più le piaceva un altro,ma è arrivata a fissare la data,per fortuna poi lo ha lasciato, ma si è subito messa con l'altro,che però la fa patire perchè non se la fila,ora convivono e lui torna ogni fine settimana a casa dai suoi a pochi km di distanza,per trovarli dice,e invece 9 su 10 va a trovare la sua ex fidanzata... cmq si sposano tra poco..contenta lei...

VERA20
Messaggi: 20
Iscritto il: 20 giugno 2006, 11:05

Messaggio da VERA20 » 27 giugno 2006, 18:54

io ho 20 anni, cmq penso che gli attacchi di panico sono una cosa terribile e te lo dico io che soffro di depressione, queste malattie sono paralizzanti secondo me dovresti provare a capirlo...ti cambiano, provaci a fidarti so che è difficile anche per me ma si vive meglio

hermi
Messaggi: 433
Iscritto il: 16 marzo 2006, 18:08
Contatta:

Ciao!

Messaggio da hermi » 4 luglio 2006, 16:26

Beh, io penso che il fatto dei regali non è che possa essere una forma per dirti che ti ama......Circa tre anni fa, il mio ultimo ragazzo mi riempiva di regali ma poi mi faceva rodere il fegato.......Sono i gesti e i comportamenti che contano.

Piu' che altro la cosa piu' brutta è il fatto che ti dice molte bugie...E poi sta tipa....... :roll:
:roll: :roll: insomma, capisco che ha problemi con la mamma e mi dispiace tantissimo , perchè so cosa significa, ma questo non puo' giustificare i suoi comportamenti...Una persona, che dice tremila palle a te e ai suoi amici...uhmmmm io se fossi nei tuoi panni non mi fiderei!

Twilight
Messaggi: 3356
Iscritto il: 26 febbraio 2006, 19:44

Messaggio da Twilight » 4 luglio 2006, 16:57

a proposito di regali mi viene in mente una ragazza che veniva a scuola con me...superinnamorata del suo ragazzo perfetto che ogni tanto le faceva regali così per il gusto di farli. sono stati insieme 6 anni,e poi lei ha scoperto che lui le ha fatto ceste di corna...e ogni regalo corrispondeva a un senso di colpa da espiare...

hermi
Messaggi: 433
Iscritto il: 16 marzo 2006, 18:08
Contatta:

beh

Messaggio da hermi » 4 luglio 2006, 19:15

Twi anch'io ne ho visti molti di casi simili.... :roll:

Avatar utente
Vale
Messaggi: 2903
Iscritto il: 25 gennaio 2005, 19:00
Località: Milano

Messaggio da Vale » 4 luglio 2006, 20:36

Twilight ha scritto:a proposito di regali mi viene in mente una ragazza che veniva a scuola con me...superinnamorata del suo ragazzo perfetto che ogni tanto le faceva regali così per il gusto di farli. sono stati insieme 6 anni,e poi lei ha scoperto che lui le ha fatto ceste di corna...e ogni regalo corrispondeva a un senso di colpa da espiare...
questa è tragicomica.
nello schifo che vige intorno a me, in fondo, mi sento fortunata per il fidanzato.
ma penso fermamente che tutte possano raggiungere la felicità, se lo desiderano.
Tutte le volte che altri sono d'accordo con me ho sempre la sensazione di avere torto.
Più si analizzano gli altri, più scompare ogni ragione d'analisi.
Solo chi è intellettualmente perso si mette a discutere.

Dr.ssa Cristina Spadoni
Messaggi: 402
Iscritto il: 7 febbraio 2005, 19:51
Località: Casaleccho di Reno - Bologna

Messaggio da Dr.ssa Cristina Spadoni » 4 luglio 2006, 22:22

Cara Rosmarina, quanti anni hai? E quanti ne ha lui? Hai parlato di soffrire di attacchi di panico, sbaglio? Non è utile scrivere di parti diverse di sé (o di problemi diversi che abbiamo) dividendosi tra i vari forum. Nel tentativo di avere più risposte si falsifica la nostra immagine che già è così “ridotta” da questo strumento. Per capire cosa succede all’interno di una relazione occorre conoscere profondamente le persone. Il tuo ragazzo potrebbe avere quei comportamenti per svariati motivi, che probabilmente tu, in quanto sua ragazza, difficilmente puoi sapere. L’atteggiamento di paura, controllo, sfiducia, ecc. non fa altro che “spingere” l’altro a nascondere/si sempre più. E quello che scopriamo poco serve. Il dire “mettere prima gli amici” può voler dire tante cose, anche a seconda di chi lo pensa. Cosa vogliamo noi da una relazione? Di cosa sentiamo di avere bisogno? E tu come sei all’interno di questa relazione? Come ti comporti rispetto a questi temi?
Chi vive nel terrore di essere “tradito e abbandonato” può scegliere inconsciamente persone che finiscono a confermargli quello che teme. Entrambi venite da relazioni in cui siete stati traditi, e prima? Prova a riflettere su di te, forse potrebbe essere utile anche per la relazione. E sui regali? Bè come vedi per ognuno di noi possono avere significati assai diversi!
Di cuore,
Dr.ssa Cristina Spadoni

Rispondi

Torna a “Torturami ma non abbandonarmi”