Chiedo il vostro aiuto..

Che cosa ci induce a soffrire piu' di quanto potremmo? Fragile autostima, depressione, insopprimibili sensi di colpa, disamore di sé, sfiducia nel proprio valore e nelle proprie capacità, frustrazione, rabbia, impotenza, senso di inadeguatezza, senso di vuoto; dipendenza e dedizione a legami funesti, dominio e sottomissione. Spesso questi disturbi si manifestano attraverso sintomi e malattie fisiche di stress quali: insonnia, cefalea, ansia, disturbi gastro-intestinali, respiratori, tensione muscolari, disfunzioni sessuali… Altre volte possono complicarci notevolmente l’esistenza, inquinando le varie sfere di vita. Tutto è più complicato, faticoso o doloroso: il lavoro, le relazioni d’amore e d’amicizia, la sessualità.

Moderatore: Dr.ssa Cristina Spadoni

Rispondi
SOLEDENTRO
Messaggi: 4
Iscritto il: 14 marzo 2011, 13:13

Chiedo il vostro aiuto..

Messaggio da SOLEDENTRO » 15 marzo 2011, 16:37

Buongiorno a tutti. Ho trovato casualmente questo sito e lo trovo molto interessante. Ieri stavo scrivendo quale fosse il mio pbm ma ho cancellato tutto perchè troppo lungo. Per farla in breve io ho 32 anni e sto con un ragazzo di 31. Io in passato ho avuto anche altre relazioni mentre per lui sono stato la sua prima relazione seria gay ( ha conosciuto solo 2 ragazzi x sex). siamo stati insieme 7 anni di convivenza e abbiamo comprato casa. è sempre stato una persona pura e sincera e io gli sono sempre stato accanto in qualsiasi momento. io mi sono completamente annullato a lui .. non pensavo piu a me ma a noi. ho messo in questi 7 anni ben 18 kg.. prima in effetti ero troppo magro.. poi però a 73 kg cominciavo a vedermi paffutello ( sono alto 1.71.) lui cmq mi amava per quello che ero.. anche con un po' di pancetta. sono stati anni splendidi.. l'ho amato piu della stessa mia vita. lui forse mi ha amato in modo diverso.. questo l'ho capito solo in questi giorni. non mi ha mai tradito e io nemmeno. ha sempre avuto dei momenti alti e bassi ma questi erano determinati dal lavoro che conduceva..infatti a settembre siamo entrati in crisi, superata, e a ottobre ha lasciato il suo lavoro dopo 5 anni di insoddisfazione. quindi li alti e bassi erano dovuti al lavoro..o cosi si giustificava. ha fatto brevemente altra esperienza e ha mollato. ora non ha un lavoro e sta finendo i soldi della liquidazione. a metà febbraio mi dice che non mi ama piu e che vuole ritrovare se stesso, vuole la sua indipendenza e vuole andare a vivere da solo e vedere se gli manvo varamente o no. a fine mese scende a trovare i suoi..cosi almeno si prova il distacco. da quando mi ha detto di amarmi ho visto molta freddezza in lui.. io ho perso 6 kg in 3 settimane e soffro come un cane ma lui mi dice di andare in chat e svagarmi. a febbraio si è iscritto ad una chat e mi ha TRADITO IN CASA con un perfetto sconoscuito ma il senza palle non me l'ha detto.. l'ho scoperto da solo perchè stavo troppo male e avevo bisogno di conoscere la verità. sale a milano , dico che so tutto, lui continua a negare e dice che non mi ha mai tradito e io gli impongo di farmi entrare nella sua chat e li comincia a tremare e confessa di aver avuto 2 rapporti con delle persone.. ps: quando mi ha lasciato a meta febbraio ha detto che non credeva che l'amassi cosi tanto. l'ho fatto sentire una m...a perchè ha ragionato nè con il cuore ( mica lo pretendevo) ma nemmeno con la testa.. ora io sto soffrendo tantissimo.. non riesco a pensare che ritorno a casa e lui magari è con altri.. o che si vesta x uscire.. io ho conosciuto unragazzo questo week ed è stato brutto perchè non avevo lui con me.. l'ho fatto per reazione ma non ho provato nulla. gli ho detto di lasciare casa perchè non lo voglio piu vedere.. sto male perchè lo amo ancora. lui con freddezza dice che quella è casa anche sua, che ha sbagliato e gli dispiace ma prima trova un lavoro e poi esce di casa a fare gli affari suoi. stasera torna a casa ( era salito giovedi sera, abbiamo parlato delle cose che ho scoperto e poi venerdi è morto un suo parente e sabato mattina è risceso nuovamente dai suoi ) e non so cosa fare. vi prego aiutatemi.. ho amato questo ragazzo piu della mia stessa vita ma è cambiato. ho capito che l'amore puo passare ma il rispetto no. non so cosa fare..

Rispondi

Torna a “Torturami ma non abbandonarmi”