corteggiamento respinto

Che cosa ci induce a soffrire piu' di quanto potremmo? Fragile autostima, depressione, insopprimibili sensi di colpa, disamore di sé, sfiducia nel proprio valore e nelle proprie capacità, frustrazione, rabbia, impotenza, senso di inadeguatezza, senso di vuoto; dipendenza e dedizione a legami funesti, dominio e sottomissione. Spesso questi disturbi si manifestano attraverso sintomi e malattie fisiche di stress quali: insonnia, cefalea, ansia, disturbi gastro-intestinali, respiratori, tensione muscolari, disfunzioni sessuali… Altre volte possono complicarci notevolmente l’esistenza, inquinando le varie sfere di vita. Tutto è più complicato, faticoso o doloroso: il lavoro, le relazioni d’amore e d’amicizia, la sessualità.

Moderatore: Dr.ssa Cristina Spadoni

Rispondi
Avatar utente
parì
Messaggi: 419
Iscritto il: 31 luglio 2006, 23:00

corteggiamento respinto

Messaggio da parì » 22 agosto 2006, 23:44

Salve forum :) ,

vi siete mai sentiti in colpa quando avete respinto, seppur con il dovuto garbo e tatto, una persona che vi corteggiava, specie se in maniera dolce, delicata, romantica....tanto da sentirvi "stupide" e "cattive" per aver respinto una persona così a modo, gentile, educata e seriamente interessata a voi, come poche ormai ce ne sono? :?

La mia esperienza è stata questa:
Ai tempi del liceo( avevo 17 anni, ora ne ho 27)sono stata corteggiata (per quasi un anno :oops: ) da un ragazzo innamorato cotto di me, ma che io purtroppo non ricambiavo, e detestando l'idea di illuderlo e di ferire i suoi sentimenti, fui molto chiara(o precipitosa? :shock: ) sin dall'inizio, anche se lui mi invitava a "provare" a stare con lui perchè "non si poteva mai sapere..." :shock:

Non mi andava proprio l'idea di fare quella "prova" quando io non ne ero convinta. E a che pro? Alimentare ulteriormente i suoi sentimenti per poi dargli il colpo di grazia? No di certo!

Pur non essendomi pentita del fatto di averlo respinto, non nascondo che il senso di colpa e di essere stata cattiva con lui, mi ha accompagnato per molti anni...e forse tuttora mi condiziona nei rapporti con i ragazzi :? :(

E' stata davvero solo una questione di "non attrazione" nei suoi confronti....oppure è stato quell'amore così forte e disinteressato che lui provava per me a "spaventarmi" e a farmi sentire indegna di meritarlo perchè "troppo" per me? Confesso che tuttora non riesco a darmi delle risposte convincenti :oops: ...forse è stata un pò l'una e un pò l'altra cosa...
:roll: :?

Io mi dicevo:" è pur vero che al cuore non si comanda e non è che uno può decidere a tavolino di innamorarsi di una persona, anche se ha tante belle qualità. :oops:", ma non è che questa cosa mi sia servita a sentirmi meno ingrata... :oops: :oops:
Se fosse stato un ragazzo superficiale e burlone, credo che avrei avuto meno problemi a dirgli di no.....invece dire di no ad un ragazzo così buono, bravo, che ci teneva tantissimo a me, mi ha fatto davvero star male...

Non ho avuto più occasione di rincontrarlo faccia a faccia....e forse per fortuna, perchè mi imbarazzerebbe troppo la cosa... :oops:

Avatar utente
Vale
Messaggi: 2903
Iscritto il: 25 gennaio 2005, 19:00
Località: Milano

Messaggio da Vale » 23 agosto 2006, 10:54

mi ricorda l'esperinza di unamia amica di liceo.
ma non so quanto possa aiutare...un ragazzo più grande di lei l'ha corteggiata per più di un anno, alla fine lei ha ceduto...perchè non c'era nessun altro a corteggiarla. triste no?
ad ogni modo, stanno ancora insieme, lei dice che lui è brutto ma che gli vuole un bene dell'anima(non che lo ama...) secondo te chi ha scelto bene? ehehhe

ma il passato non ti deve bloccare nei confronti del futuro... :)

per rispondere alla tua domanda iniziale, sì, ne ho rifiutati molti di ragazzi buoni e dolci che mi han fatto la corte, mai mai mai pentita.
Tutte le volte che altri sono d'accordo con me ho sempre la sensazione di avere torto.
Più si analizzano gli altri, più scompare ogni ragione d'analisi.
Solo chi è intellettualmente perso si mette a discutere.

Avatar utente
parì
Messaggi: 419
Iscritto il: 31 luglio 2006, 23:00

Messaggio da parì » 23 agosto 2006, 18:35

Ciao Vale e grazie di avermi risposto! :) :wink:

Beh, quanto alla tua amica....mi ricorda tanto una mia amica del paese :P ....scusa il ping pong tra amica tua e amica mia! :lol: :lol:

Ebbene, questa mia amica, che non vedevo da un bel pò di tempo, mi è capitato di incrociarla neppure un mese fa in un negozio. Andavamo di fretta entrambe, comunque c'è stato modo di scambiarsi due chiacchiere...e così lei mi ha detto che si era fidanzata da poco con quel ragazzo che lo scorso anno l'aveva tanto insistentemente corteggiata ma che lei aveva sempre rifiutato perchè non lo attirava... :shock: :shock:
Al che io le ho chiesto cosa alla fine l'avesse fatta capitolare e lei mi ha risposto che è stata la sua perseveranza e il rendersi conto che ci teneva veramente a lei, così ha deciso di dargli( e darsi) l'opportunità di stare insieme. :roll: :?

Beh, io non mi sento di dire "per me ha preso la decisione giusta o sbagliata", comunque io la vedo serena e contenta e le auguro ogni bene! :D
Sai, col senno del poi, potrei anch'io dire" forse se fossi stata meno precipitosa a dire no, se avessi dato un'opportunità a quel ragazzo, mi sarei potuta ricredere e avremmo potuto vivere una bella storia d'amore", ma la dietrologia non porta a nulla, quindi non è che io ora mi stia pentendo tardivamente di non averci provato. :roll:
E' solo che per tanti anni mi ha accompagnato la sensazione di essere stata cattiva perchè quel ragazzo non se lo meritava....e forse a ingenerarmi questo senso di colpa hanno contribuito gli incitamenti che allora mi davano le mie compagne di classe che mi dicevano" ma perchè fai la stupida? E dai provaci!", oppure" ma dai lo respingi! Una simile fortuna mica capita tutti i giorni?" e via di questo passo.... :(
Siccome, purtroppo, ho sempre dato molto credito a quello che gli altri dicevano :oops: , mi sono autoconvinta di essere stata davvero ingrata..... :cry:
Solo ora riesco ad essere più obiettiva e benevola nei miei stessi riguardi.
L'importante è che io non abbia mai giocato con i suoi sentimenti.....questo sì che sarebbe stato da persona insensibile e cattiva!

Ciao :)

hermi
Messaggi: 433
Iscritto il: 16 marzo 2006, 18:08
Contatta:

....

Messaggio da hermi » 24 agosto 2006, 11:53

Posso farti uan domanda?
Ma tu ci stai pensando? Secondo me un minimo d'interesse lo provi per questo ragazzo....se lo vedessi...non si sa mai!

Avatar utente
parì
Messaggi: 419
Iscritto il: 31 luglio 2006, 23:00

Re: ....

Messaggio da parì » 24 agosto 2006, 23:27

hermi ha scritto:Posso farti uan domanda?
Ma tu ci stai pensando? Secondo me un minimo d'interesse lo provi per questo ragazzo....se lo vedessi...non si sa mai!
Ciao hermi :) ,

rispondo alla tua domanda....
sì mi capita di pensarlo di tanto in tanto, ma NON nel senso che provo interesse per lui o che mi pento di non esserci stata insieme(per di più so che è fidanzato da qualche anno, buon per lui :P )
Io so solo che AL TEMPO mi sono sentita di dirgli di no...e prendo atto di questo.
In fondo, io credo che se alla fine gli avessi detto di sì, sarebbe stata una scelta solo dettata dal "cedere alle sue lusinghe", in un certo qual senso, ma non perchè mi interessava essere la sua ragazza.
Per cui è stato meglio per tutti e due che sia andata così.

Qualche volta, come ti dicevo, mi capita di pensarlo, specie quando mi riaffiora alla mente qualche ricordo di quegli anni del liceo e allora il pensiero va anche a lui..... e così mi chiedo se col tempo è riuscito a perdonarmi per il mio rifiuto, se mi ha considerato cattiva e ingrata... o se forse questo l'ho pensato solo io :oops: :oops: :oops:
Ma saranno dubbi che non mi scioglierò mai....c'est la vie :? :(

Avatar utente
Vale
Messaggi: 2903
Iscritto il: 25 gennaio 2005, 19:00
Località: Milano

Messaggio da Vale » 25 agosto 2006, 10:20

se lei è felice significa è stata la scelta giusta anche se...
tu saresti convinta da una che ti dice...è brutto ma gli voglio un bene dell'anima(quindi non lo ama...ma non ha alternative con altri quindi sta con lui...) pensi sia felice? mah...
ad ogni modo, ad ognuno il suo ;)

bè pensa che magari lui ti ha pensatasì un'ingrata...ma...e allora?
farò il commento cattivo che quasi ogni ragazzo che ci ha provato con me e che io ho rifiutato mi ha considerata una stronza, perchè io ci DEVO stare quando loro ci provano...giusto?
sbagliato!! però per un uomo alcune volte vieni considerata così.

questo ragazzo che mi sembra più "puro d'animo" magari ha pensato sei stata ingrata...ma...e allora? oibò, ti non eri interessata e avresti fatto peggio illudendolo!!!
Tutte le volte che altri sono d'accordo con me ho sempre la sensazione di avere torto.
Più si analizzano gli altri, più scompare ogni ragione d'analisi.
Solo chi è intellettualmente perso si mette a discutere.

Avatar utente
parì
Messaggi: 419
Iscritto il: 31 luglio 2006, 23:00

Messaggio da parì » 26 agosto 2006, 18:28

Rieccomi :) ....

Alla tua domanda "tu saresti convinta da una che ti dice...è brutto ma gli voglio un bene dell'anima(quindi non lo ama...ma non ha alternative con altri quindi sta con lui...) pensi sia felice? mah..." beh, d'istinto sarei propensa a dirti che non sono convinta che ci sia vero amore per il suo ragazzo da parte della tua amica :? ... però, magari quello che può essere una situazione pesante e frustrante per te o per me, per lei può essere gratificante e soddisfacente... :roll:
In fondo, se è proverbiale il detto "chi si accontenta gode" un fondo di verità dovrà pur esserci, no? :? :?:
Non dico affatto che accontentarsi sia la soluzione giusta(e infatti io sto messa così proprio perchè non mi sono accontentata :P :oops: ), però magari per la tua amica e anche per la mia lo è....magari per loro è sufficiente avere accanto una persona che dia loro sicurezza, protezione, stabilità, senza che necessariamente il loro cuore debba scoppiare d'amore e di passione.
Sono pur sempre scelte...rispettabili per quanto non da tutti condivisibili....

Aggiungo che la mia amica in questione,mia coetanea, fino a pochi anni fa era risoluta e ferma nel sostenere che mai avrebbe accettato di stare con una persona in maniera "tiepida", senza provare quel grande trasporto....fatto sta che poi è andata diversamente, e comunque non è detto che stando insieme al ragazzo non possa nascere pian piano quel grande amore, anzi io glielo auguro di cuore. :D

Però....questa cosa a me ha dato modo di riflettere sul fatto che, come lei, anche altre ragazze di mia conoscenza hanno avuto questo "cambiamento di rotta" rispetto a quanto da loro sempre detto :shock: (e comunque queste non sono mie illazioni, ma affermazioni delle dirette interessate....comprovate da uno sguardo che non è proprio l'espressione più alta della felicità :shock: ).
E se anch'io un giorno mi trovassi a parlare come loro?? :shock: :shock: :shock:
Tremo al solo pensiero :oops: .....vorrebbe dire aver gettato alle ortiche tutte le idee e gli ideali in cui credo! :( :(
Non voglio che mi capiti, no no no no! :oops: :oops:

Tante grazie per quello che mi hai scritto alla fine....mi sono sentita più "leggera" e un pò più in pace con me stessa! :wink: :)
Io non l'ho illuso, mai!
Sono stata precipitosa perchè dopo un pò che ci frequentavamo(sempre comunque in comitiva)io ho voluto subito mettere le cose in chiaro.....e in questo semmai c'ho rimesso io, visto che avrei potuto anche "aspettare" un altro pò prima di dirgli di no, e invece proprio perchè non volevo illuderlo ho preferito tagliar subito netto, perchè non provavo interesse.
Che poi lui ci abbia provato e riprovato con me per un intero anno....lì è stata una scelta sua, non di certo alimentata da un mio cambiamento di atteggiamento :roll:
Mi sento un pò meglio.... 8)

Ciao :)

weely76
Messaggi: 731
Iscritto il: 16 maggio 2006, 17:08

Messaggio da weely76 » 28 agosto 2006, 12:58

...questo post mi da l'occasione di proporre una serie di interventi attraverso i quali,finalmente, per bocca di una donna, posso confermare quello che ho sempre pensato....che le donne sono delle ipocrite di una insensibilità avvilente!!!! In barba tutte quelle che qui dentro hanno avuto la faccia tosta di affermare che in amore l'interiorità è sempre in primo piano nella scelta di una femmina!!! Siete delle false!!! Tutte!!!! Ed è disgustoso poi che veniate a lavarvi la coscienza dicendo che vi sentite in colpa!!!! Ma che schifezza è questa!!!!!???? Tutto ciò è ributtante, semplicemene ributtante!!!! Dico,ma un minimo di vergogna no?????!!!!!!!!!!!!!! Poverino, vero???? Poverino???? Era tanto sensibile....ma a me interessavano i deltoidi e i bicipiti..o forse qualcos'altro!!!!!!!!! Ma per carità!!!!!!!
Naturalmente mi riservo di intervenire con maggiore ampiezza sui singoli punti dei vari interventi di questo post.....il primo senso che provo leggendo è tuttavia una nausea fortissima!!!!!!!!!!

weely76
Messaggi: 731
Iscritto il: 16 maggio 2006, 17:08

Messaggio da weely76 » 28 agosto 2006, 13:06

parì ha scritto:Alla tua domanda "tu saresti convinta da una che ti dice...è brutto ma gli voglio un bene dell'anima(quindi non lo ama...ma non ha alternative con altri quindi sta con lui...) pensi sia felice? mah..." beh, d'istinto sarei propensa a dirti che non sono convinta che ci sia vero amore per il suo ragazzo da parte della tua amica :? ... però, magari quello che può essere una situazione pesante e frustrante per te o per me, per lei può essere gratificante e soddisfacente... :roll:
In fondo, se è proverbiale il detto "chi si accontenta gode" un fondo di verità dovrà pur esserci, no? :? :?:
anzitutto trovo squallido che tu parli di "accontentarsi" riferendoti ad una ragazza che (buona anche quest'altra!!!) che dice "è brutto ma gli voglio bene"!
Ma non mi meravigli!!! Sei come tutte le altre!!! Una superficialotta che gode di quello che tocca e che non è capace di altro se non di godere di quello che tocca visto che di una persona vedi solo quello!!!! Ma quanti anni hai, 12???? E' pesante e frustrante non avere accanto il figone di turno, vero? Magari per esporlo mentre fai lo struscio in centro, no???? Ma cercate uomini o pupazzi gonfiabili???
Sono inorridito e disgustato!!! Non ho quasi parole per esprimere la mia indignazione...che pure ormai dovrei aver metabolizzatro visto che come siete sudicie dentro ormai lo so bene!!!! Che vergogna!!!! Che schifo!!! E adesso vediamo se viene la paladina di turno a smentire le parole stesse di una femmina!!!

Avatar utente
summer
Messaggi: 933
Iscritto il: 21 giugno 2006, 22:22

Messaggio da summer » 28 agosto 2006, 13:42

weely, per favore... ognuno hai i propri problemi ed è giusto che abbia il suo spazio per parlarne per essere ascoltato e consigliato... la tua mancanza di rispetto, al di là dei toni sempre aggressivi accusatori e offensivi, sta proprio nel calpestare le persone ed imporre costantemente il tuo problema, creando scompiglio e deviando la discussione.... ti sembra giusto? capisco la tua rabbia (e lo sai) ma finchè ti limiti a riversarla sul prossimo non servirà a nulla...nè a te, nè a chi la subisce... inoltre credo di poter dire che in questo forum, nonostante le tue continue accuse pesanti, molte di noi "donne" ti siamo venute incontro ed abbiamo cercato più volte di aiutarti...questo non conta nulla? :evil:

weely76
Messaggi: 731
Iscritto il: 16 maggio 2006, 17:08

Messaggio da weely76 » 28 agosto 2006, 14:30

summer ha scritto:weely, per favore... ognuno hai i propri problemi ed è giusto che abbia il suo spazio per parlarne per essere ascoltato e consigliato... la tua mancanza di rispetto, al di là dei toni sempre aggressivi accusatori e offensivi, sta proprio nel calpestare le persone ed imporre costantemente il tuo problema, creando scompiglio e deviando la discussione.... ti sembra giusto? capisco la tua rabbia (e lo sai) ma finchè ti limiti a riversarla sul prossimo non servirà a nulla...nè a te, nè a chi la subisce... inoltre credo di poter dire che in questo forum, nonostante le tue continue accuse pesanti, molte di noi "donne" ti siamo venute incontro ed abbiamo cercato più volte di aiutarti...questo non conta nulla? :evil:
e il problema qui quale sarebbe? quello che lei deve scaricarsi la coscienza perchè ha detto no ad uno dolce e romantico ma brutto per dire si al bellone di turno salvo poi sentirsi in colpa? ma ti rendi conto dell'assurdità???? Ma che vadano su "donnamoderna" a scrivere, dai!!!
Scrivere questo è un insulto a chi ha dei problemi seri!!!!

PS ringrazio le ragazze con cui ho delle piacevoli conversazioni in privato ma posso assicurarti che alcune sono state molto deludenti perchè alla prova dei fatti hanno fatto spallucce!!!!!

Elisa Iaffaldano
Messaggi: 236
Iscritto il: 27 aprile 2006, 12:36
Località: Milano

Messaggio da Elisa Iaffaldano » 28 agosto 2006, 14:36

weely76 ha scritto:
summer ha scritto:weely, per favore... ognuno hai i propri problemi ed è giusto che abbia il suo spazio per parlarne per essere ascoltato e consigliato... la tua mancanza di rispetto, al di là dei toni sempre aggressivi accusatori e offensivi, sta proprio nel calpestare le persone ed imporre costantemente il tuo problema, creando scompiglio e deviando la discussione.... ti sembra giusto? capisco la tua rabbia (e lo sai) ma finchè ti limiti a riversarla sul prossimo non servirà a nulla...nè a te, nè a chi la subisce... inoltre credo di poter dire che in questo forum, nonostante le tue continue accuse pesanti, molte di noi "donne" ti siamo venute incontro ed abbiamo cercato più volte di aiutarti...questo non conta nulla? :evil:
e il problema qui quale sarebbe? quello che lei deve scaricarsi la coscienza perchè ha detto no ad uno dolce e romantico ma brutto per dire si al bellone di turno salvo poi sentirsi in colpa? ma ti rendi conto dell'assurdità???? Ma che vadano su "donnamoderna" a scrivere, dai!!!
Scrivere questo è un insulto a chi ha dei problemi seri!!!!

PS ringrazio le ragazze con cui ho delle piacevoli conversazioni in privato ma posso assicurarti che alcune sono state molto deludenti perchè alla prova dei fatti hanno fatto spallucce!!!!!
Caro weely,
secondo te cosa avrebbe dovuto fare? Stare con il ragazzo che non le piaceva? Forse questo sarebbe stato ipocrita non trovi?
Se non si può scegliere neanche in amore dove sta la libertà umana?
Anche la libertà di sbagliare ci rende così stupendamente imperfetti e fa sì che ritroviamo nella nostra umiltà la voglia di riprovare con qualche cicatrice in più e qualche stupidaggine commessa, non senza più voglia di prima di imparare.
Come si può aver già imparato tutto in amore se prima non si sbaglia?

Ma soprattutto...chi può giudicare l'operato di una persona?
Elisa Iaffaldano
Guida Autorizzata Pagine Blu (Junior)

Avatar utente
summer
Messaggi: 933
Iscritto il: 21 giugno 2006, 22:22

Messaggio da summer » 28 agosto 2006, 14:41

sono daccordo con Elisa....e soprattutto non sta a noi giudicare...

weely76
Messaggi: 731
Iscritto il: 16 maggio 2006, 17:08

Messaggio da weely76 » 28 agosto 2006, 14:49

Elisa Iaffaldano ha scritto:
weely76 ha scritto:
summer ha scritto:weely, per favore... ognuno hai i propri problemi ed è giusto che abbia il suo spazio per parlarne per essere ascoltato e consigliato... la tua mancanza di rispetto, al di là dei toni sempre aggressivi accusatori e offensivi, sta proprio nel calpestare le persone ed imporre costantemente il tuo problema, creando scompiglio e deviando la discussione.... ti sembra giusto? capisco la tua rabbia (e lo sai) ma finchè ti limiti a riversarla sul prossimo non servirà a nulla...nè a te, nè a chi la subisce... inoltre credo di poter dire che in questo forum, nonostante le tue continue accuse pesanti, molte di noi "donne" ti siamo venute incontro ed abbiamo cercato più volte di aiutarti...questo non conta nulla? :evil:
e il problema qui quale sarebbe? quello che lei deve scaricarsi la coscienza perchè ha detto no ad uno dolce e romantico ma brutto per dire si al bellone di turno salvo poi sentirsi in colpa? ma ti rendi conto dell'assurdità???? Ma che vadano su "donnamoderna" a scrivere, dai!!!
Scrivere questo è un insulto a chi ha dei problemi seri!!!!

PS ringrazio le ragazze con cui ho delle piacevoli conversazioni in privato ma posso assicurarti che alcune sono state molto deludenti perchè alla prova dei fatti hanno fatto spallucce!!!!!
Caro weely,
secondo te cosa avrebbe dovuto fare? Stare con il ragazzo che non le piaceva? Forse questo sarebbe stato ipocrita non trovi?
Se non si può scegliere neanche in amore dove sta la libertà umana?
Anche la libertà di sbagliare ci rende così stupendamente imperfetti e fa sì che ritroviamo nella nostra umiltà la voglia di riprovare con qualche cicatrice in più e qualche stupidaggine commessa, non senza più voglia di prima di imparare.
Come si può aver già imparato tutto in amore se prima non si sbaglia?

Ma soprattutto...chi può giudicare l'operato di una persona?
il problema è capire perchè non le piaceva e cosa non le piaceva!!!!!
Se lei stessa ha detto che era dolce e sensibile è facilmente intuibile perchè non le piacesse, mi sbaglio? E io credo che questa non sia una gran prova di sè! Posso?
Inoltre questa questione del "non giudicare" secondo me è una grossa bufala...giudichiamo tutti...ha giudicato anche lei quando ha deciso che il romantico e sensibile non faceva al caso suo....

Avatar utente
summer
Messaggi: 933
Iscritto il: 21 giugno 2006, 22:22

Messaggio da summer » 28 agosto 2006, 14:54

secondo me il vero problema è che ogni volta che si affronta l'argomento amore, sesso o rapporto di coppia ti senti sempre preso in questione...così non riesci ad essere oggettivo e dare delle risposte che possano aiutare
we siamo tutti diversi per carattere ed esperienze e le situazioni di conseguenza variano...non puoi giudicare tutti sulla base della tua visone personale della cosa....inoltre attaccare con insulti e giudizi pesanti a cosa serve?

Rispondi

Torna a “Torturami ma non abbandonarmi”