tortura d'amore

Che cosa ci induce a soffrire piu' di quanto potremmo? Fragile autostima, depressione, insopprimibili sensi di colpa, disamore di sé, sfiducia nel proprio valore e nelle proprie capacità, frustrazione, rabbia, impotenza, senso di inadeguatezza, senso di vuoto; dipendenza e dedizione a legami funesti, dominio e sottomissione. Spesso questi disturbi si manifestano attraverso sintomi e malattie fisiche di stress quali: insonnia, cefalea, ansia, disturbi gastro-intestinali, respiratori, tensione muscolari, disfunzioni sessuali… Altre volte possono complicarci notevolmente l’esistenza, inquinando le varie sfere di vita. Tutto è più complicato, faticoso o doloroso: il lavoro, le relazioni d’amore e d’amicizia, la sessualità.

Moderatore: Dr.ssa Cristina Spadoni

Dani
Messaggi: 133
Iscritto il: 14 novembre 2007, 17:37

Messaggio da Dani » 29 novembre 2007, 12:36

Si si avevo capito che hai ricevuto una educazione in cui ti era stato inculcato che la donna dovesse sopportare di più dell'uomo. Io non so che tipo di problemi avevi con il tuo ex, spero per te che tu sia restata con lui non solo per l'educazione alla sopportazione che hai ricevuto ma anche perchè pensavi di essere innamorata. Comunque so che ancora oggi vengono fatte differenza tra uomini e donne. In realtà nella mia famiglia non è così e, per come la vedo io, non esiste che la donna debba sopportare più di quanto non debba fare l'uomo, la sopportazione di qualcosa che non va nel rapporto (se vogliamo chiamarla così) secondo me ci deve essere, perchè non si possono buttare via anni di vita insieme senza lottare un pò, tuttavia ci devono essere solo se sono dettati dal sentimento, non da imposizioni esterne. E ti ripeto questo vale allo stesso modo per l'uomo e per la donna per come la vedo io, anche perchè sarebbe veramente triste sapere che la mia ragazza sta con me pur non essendo felice. Ora lo so che mi dirai... E tu perchè stai con lei anche se non sei felice? La risposta per ora è che spero di tornare ad esserlo con lei, ma ho anche tanta paura che questo non avvenga...
Leggendo quello che scrivi, anche se non conosco nei dettagli la tua storia, mi sembra comunque di capire che tu avessi dei problemi un pò più seri nel rapporto rispetto a quelli che ho io. I miei sono puri e semplici problemi di confusione nei sentimenti che provo per lei. Certo non è una cosa da poco, anzi... Vedi come sto? :( Un'altra cosa che ci differenzia è che io non mi sento di perdere occasioni particolari continuando a stare con la mia fidanzata... cioè la mia vita non è condizionata molto dalla sua, pensa che viviamo in città diverse (ed addirittura nel mio caso ormai questo è diventato un problema perchè vorrei vivere una quotidianità che non c'è) e comunque non ci siamo mai condizionati più di tanto. Questo per dire che per me ora l'unica occasione che sento di perdere (o magari l'ho già persa e non lo so) è di stare con l'altra ragazza, nel senso che magari potrei starci bene, ma questo non posso saperlo se non provo. Quindi per me purtroppo il nocciolo della questione per ora resta quello di quale rischio correre. Restare con la mia ragazza e perdere l'altra o provare con l'altra (ammesso che mi voglia ancora) e rischiare di rendermi conto in futuro di aver perso l'amore della mia vita. Questo dilemma per me è peggio di quello di Amleto :D. Poi sono d'accordo con te che sicuramente alla base ci sono anche altri problemi miei che devo cercare di capire ma ora la cosa che vorrei più al mondo è quantomeno capire i miei sentimenti...
Cara Twilight tu dici sai quello che fare e quindi fallo.... Purtroppo non è vero, non so proprio che fare, intanto il tempo passa ma io il tempo credo di non averlo più molto.

doomgeneration
Messaggi: 1081
Iscritto il: 21 settembre 2007, 13:26

Messaggio da doomgeneration » 29 novembre 2007, 12:43

come fai a dire che la tua ragazza potrebbe essere l'amore della vita quando è evidente che non c'è più amore tra voi due? almeno da parte tua non c'è...mi sembra di aver capito.... :(

Dani
Messaggi: 133
Iscritto il: 14 novembre 2007, 17:37

Messaggio da Dani » 29 novembre 2007, 12:51

Forse voi leggendo quello che scrivo percepite che non c'è più amore ma io non sono così convinto che sia così. Io se mi immagino il futuro con lei so che potrebbe essere felice!!!! Insomma se si sente tanta difficoltà a staccarsi da una persona, a vedere la propria vita senza di lei deve essere solo per abitudine e senso di sicurezza?

doomgeneration
Messaggi: 1081
Iscritto il: 21 settembre 2007, 13:26

Messaggio da doomgeneration » 29 novembre 2007, 13:05

no certo che no.......tuttavia se fosse davvero così come dici non avresti tradito la tua lei ...e non l'hai fatto una semplice volta(le classiche "debolezze" come le chiamano alcuni :? ) , ma per 5 mesi hai pensato, desiderato, toccato baciato un'altra ragazza, di cui ora sei anche geloso (la faccenda di lei che esce gia con un altro)!!!! :? com'è possibile che ci sia ancora amore tra te e la tua ragazza? non capisco....comunque se ti senti ancora di stare con lei devi starci, forse non è ancora arrivato il momento di prendere scelte drastiche, probabilmente devi ancora maturare a fondo l'idea e quindi può darsi che starete ancora insieme ma secondo la mia misera opinione dati i presupposti e i tuoi dubbi...non mi convince :?

Dani
Messaggi: 133
Iscritto il: 14 novembre 2007, 17:37

Messaggio da Dani » 29 novembre 2007, 13:56

Lo so, tutto questo non convince nemmeno me altrimenti non starei così :( :? . Io l'altra ragazza l'ho deisderata tanto e forse la desidero ancora. Ma stento ancora ad immaginarmi con un altra. Quindi come dici tu sicuramente devo ancora maturare la cosa. La tua opinione non è misera e potrebbe essere giusta anche perchè tutti più o meno state dicendo la stessa cosa.... vedremo....

Twilight
Messaggi: 3356
Iscritto il: 26 febbraio 2006, 19:44

Messaggio da Twilight » 29 novembre 2007, 14:13

tu lo sai benissimo cosa devi fare.
il problema più grave che avevo con il mio fidanzato era che i il mio sentimento era scemato. ce n'erano altri di incompatibilità,di diversità di ottiche. ma tu con la tua ragazza non penso che li possa avere spiccati visto che apprendo che vivete addirittura in due città diverse..io lo vedevo tutti i giorni dell'anno,tutti. quindi si venivano a creare problemi diversi,per forza che voi non vi condizionate eheh non vivete insieme avete due vita separate.
per come è fatto lui io la mia vita non la potevo molto vivere, e il fatto di stare a 5 km di distanza fa proprio la differenza.
cmq dici le stesse cose che mi dicevo io,che non capisci ecc,in realtà io credo che se sei onesto con te stesso lo sai benissimo cosa devi fare.
dici che il tuo unico problema è di natura sentimentale ahah dici poco?!?!? :D

PS nemmeno io mi immagino con un'altra persona, anche se sono single da 2 mesi. ma che c'entra? dopo 10 anni è normale. il motivo è che non si è pronti. non siamo mica delle scimmie che passano da una liana all'altra no!?
Immagine

Dani
Messaggi: 133
Iscritto il: 14 novembre 2007, 17:37

Messaggio da Dani » 29 novembre 2007, 18:03

Si viviamo in due città diverse. Il nostro è stato sempre un rapporto a distanza. Non ci sono mai stati problemi al riguardo ma io nell'ultimo anno ho cominciato a soffrire molto di questo, del fatto che avevamo due vite parallele che si incontravano solo una volta alla settimana o ogni 15 giorni. La mia vita quindi era anche troppo indipendente ma allo stesso tempo non potevo cercarmi compagnia e così è stato fino a 5 mesi fa in cui ho conosciuto l'altra ragazza.
Comunque ho capito quello che vuoi dire, mi rendo conto che potresti aver ragione come potrebbe aver ragione Doomgeneration. Forse il mio sentimento è veramente finito, forse.... Ragionerò seriamente su tutto.
Grazie dei vostri cosigli/opinioni

Twilight
Messaggi: 3356
Iscritto il: 26 febbraio 2006, 19:44

Messaggio da Twilight » 30 novembre 2007, 0:18

io credo alle storie a distanza,ma non devono essere protratte per troppo tempo,ci si deve avvicinare per lo meno se è possibile..una storia così lunga vedendosi una volta ogni 15 giorni secondo me non è una storia..hai mai pensato a quanto sarebbe durata se foste stati della stessa città? magari per sempre,magari 6 mesi..
la distanza da una parte tiene accese alcune emozioni, ma dall'altra toglie molte cose, cose che si condividono o problemi che possono nascere.
ma quanto siete distanti? non riuscite a vedervi t utti i week end per almeno 2 giorni? non riuscite a incontrarvi a metà strada almeno una volta a settimana? una storia tra adulti credo dovrebbe essere più concreta..la distanza fa idealizzare. 8 anni a distanza non so a quanto equivalgano.. so che ho una cara amica che per 4 anni ha avuto una storia a distanza ed è rimasta incinta. si è sposata. prima lui era quello che le portava la colazione in camera, adesso che sono sposati la fa alzare anche se ha 40 di febbre, non si cura del bambino,non va mai bene nulla. in pratica è un pirla, ma lei prima non si era chiaramente accorta...
in tutti questi anni non avete mai pensato di provare a convivere? magari studiare nella stessa città e vivere insieme o almeno vicini.. mai venuto in mente?
Immagine

Dani
Messaggi: 133
Iscritto il: 14 novembre 2007, 17:37

Messaggio da Dani » 30 novembre 2007, 11:58

No aspetta. Sicuramente la nostra è una storia a distanza ma spesso passiamo e abbiamo passato negli anni scorsi anche delle settimane insieme. ora senza dilungarmi sul tempo passato insieme puoi star tranquilla che a noi non potrebbe capitare quello che è successo alla tua amica. Ci conosciamo bene, io non potrei avere cambiamenti così drastici verso di lei ne lei verso di me.... Però sono d'accordo con te che una sotoria a distanza non deve durare troppo ed infatti secondo me noi stiamo anche pagando questo. avremmo dovuto prendere certe decisioni almeno un paio di anni fa ma, per motivi vari (comunque non legati ad un assenza di sentimento... Allora andava tutto bene...), non le abbiamo prese... Se oggi vivessimo insieme non so se starei qui a parlare con voi.... Purtroppo oggi, per motivi di lavoro, anche volendo, prima di una annetto non possiamo andare a vivere insieme :( ed a me questa cosa, per come sto, pesa molto... Insomma ci possiamo anche pensarea vivere insieme ma per ora non si può...

Twilight
Messaggi: 3356
Iscritto il: 26 febbraio 2006, 19:44

Messaggio da Twilight » 30 novembre 2007, 13:11

mmm
scusa non voglio per forza contraddirti
ma passare qualche settimana insieme è come fare una vacanza,non fa testo perchè cmq si sa che dopo si starà separati ancora per molto e si cerca di farla passare bene...si è anche molto eccitati e positivi per la cosa
parlo proprio di convivenza o di vivere vicini.
non puoi davvero sapere cosa sarebbe successo,magari avresti perso la testa cmq, o magari vi sareste già lasciati per altri motivi. non conosci le noie della quotidianità. noie intese non come annoiarsi,ma come problemi o disaccordi.
cmq ora vedi tu. se aspetti che ti passi la sbandata per l'altra di sicuro ti passa e ti riassesti nel vecchio equilibrio. bisogna vedere se poi ,sapendo quello che c'è sotto, a te va bene. le persone si abituano a qualsiasi cosa. quindi se vuoi questo riuscirai per certo. io sono una persona riflessiva e tendo a essere onesta con me stessa,quindi non sono riuscita. e anche con l'ex prima di questo ho fatto lo stesso. per onesta nei miei confronti e nei suoi.
ma poi tu andresti a convivere in queste condizioni? non fare sciocchezze........ :roll:
Immagine

Dani
Messaggi: 133
Iscritto il: 14 novembre 2007, 17:37

Messaggio da Dani » 30 novembre 2007, 13:28

Siamo perfettamente d'accordo. Lo so che le parentesi passate insieme non significano nulla a confronto a vivere insieme. volevo solo dire che comunque ci conosciamo e non ci potrebbe succedere quello che è successo alla tua amica. Però ho capito che dici... Noi una vera quotidianità non l'abbiamo mai vissuta purtroppo.
So anche che non so come sarebbe potuta andare se già vivevamo insieme... ma è inutile pensarci perchè ormai la nostra vita è andata così... Anche io sono riflessivo, direi anche troppo, mi piacerebbe tanto essere più istintivo e saper rischiare di più...
Si con lei potrei trovare di nuovo un equilibrio nel momento in cui mi tolgo un pò dalla testa l'altra. Non so che equilibrio sarebbe ma non ci andrei a convivere se le cose continuassero a non funzionare dentro di me.

lady
Messaggi: 33
Iscritto il: 19 novembre 2007, 20:26

Messaggio da lady » 2 dicembre 2007, 15:55

Woow!!!!!ragazzi, mi son assentata un attimo e qua è germogliata una discussione bella accesa mi pare! :shock:
ma che caspita è successo, mi pare che ti abbiano messo un pò sotto torchio dani... :wink:
allora, mi son persa un sacco di "colpi" però vorrei provare a dire anch'io la mia, vediamo se ci riesco.
allora, intanto nella mia esperienza c'è un ex storico, storia di 5 anni, conclusa da me da donna innamorata perchè ero assolutamente consapevole che la storia era sbagliata.differenza: dopo attente e dolorose analisi ho capito che il suo carattere per me era deletereo, e quindi la decisione in sè è stata facile, la concretizzazione difficile, il post estremamente doloroso, ma chiaro.nonostante questo, siccome ero innamorata, l'ho cercato, ma la conclusione è stata identica.ero innamorata dell'uomo sbagliato e punto. e lo sapevo, quindi non c'erano dubbi.
secondo me, una persona dovrebbe valutare gli aspetti della relazione, capire se c'è qualcosa in comune con l'altro, e quindi decidere. il fatto che un pò si tentenna come bandierine verso altre persone..scusate...ma chi lo ha detto che l'uomo è monogamo?
per me l'uomo può provare un sacco di sfumature di sentimenti, può amare padri madri fgli amici mogli mariti..ufff che sfilza. per me si può anche provare delle cose per altri e ci si può incasinare brutalmente la strada! :cry: caspita siamo esseri umani.

secondo me il fatto che dani abbia tradito la ragazza e stia un pò frastornato non vuol dire che non ama la sua attuale! :?

dani, io resto dell'opinione che sei un ragazzo onesto, sei pericoloso nei termini in cui tutti lo siamo, e che secondo me fai bene a riflettere senza buttare tutto alle ortiche! :P

l'amore non sarà tutto ma senza quello non 'è niente. poi sicuramente quando uno prende decisioni difficili a posteriori necessariamente enfatizza gli aspetti che hanno portato a quelle conclusioni, è naturale, si cerca sicurezza. ma il fatto ch qualcuno abbia preso una decisione giusta per se stesso, non vuol dire che costituisca una soluzione obbligata e universale. le risposte sono dentro, belle nascoste e difficili, e sono diverse per ognuno!ahimè che dura capirsi... :(
la perfezione non è di questo mondo

Dani
Messaggi: 133
Iscritto il: 14 novembre 2007, 17:37

Messaggio da Dani » 3 dicembre 2007, 12:06

E' Si Lady, effettivamente mi hanno messo un pò sotto torchio come dici tu :D :)... però sono tutti punti di vista ben accetti come lo è il tuo chiaramente. Credo che tu abbia colto molto bene quella che è la mia situazione.... Tu dici che hai avuto una storia travagliata, lo amavi ma sapevi che con lui non poteva andare perchè eravate incompatibili al livello caratteriale. Con la mia fidanzata il problema è proprio questo. Noi non siamo incompatibili... Mi rendo conto che è da tanto che mi guardo intorno e tutto questo è sfociato nel tradimento ma questa esperienza mi ha fatto anche capire che, almeno per ora, non riesco ad accettare una vita senza di lei... e forse questo vorrà dire qualcosa. Hai ragione credo che l'unica cosa che posso fare è riflettere... Questa voglia di nuovo che ho dentro forse un pò ci sarà sempre ma scusate, dopo tanti anni io credo che sia anche normale... certo nei limiti, io sono andato un pò oltre, ma, dopo questa esperienza almeno delle consapevolezze in più le ho... poi è chiaro che mi potrei anche rendere conto che in realtà l'amore è veramente finito.... saranno dolori ma proverò ad affrontarlo... Per ora spero che, togliendomi dalla testa l'altra, almeno possa concentrarmi sul rapporto e capire se è recuperabile. In questi giorni non ci riesco perchè ho sempre dentro di me un pò di nostalgia dell'altra, di quello che ha rappresentanto per me, ma la nostalgia non è amore. Ora dentro di me c'è anche un pò di rabbia e delusione per il fatto che so che la sto perdendo per un altro, dopo solo 15 giorni dal nostro ultimo incontro. Con questo tumulto di sentimenti non posso certo capire nulla. Lei una scelta l'ha fatta dal giorno dopo che ci siamo salutati e non ha scelto solo di dimenticarmi per non soffrire per me, ma di buttarsi in un'altra storia... Io, con la consapevolezza che il mio rapporto ha subito dei durissimi colpi, proverò a recuperarlo. Certo che il fatto che sento ancora così forte il ricordo dell'altra ragazza mi spiazza un pò... E poi magari.. forse è una ca...ta però credo che se dobbiamo stare insieme con l'altra in un modo o nell'altro ci ritroveremo.
Ma piuttosto Lady... questo è il tuo post, l'ho un pò monopolizzato ma resta pur sempre il tuo :D ... Tu come te la passi? stai un pò meglio?
Ciao
Dani

lady
Messaggi: 33
Iscritto il: 19 novembre 2007, 20:26

Messaggio da lady » 5 dicembre 2007, 0:11

Non yi preoccupare dani, se mi avesse dato fastidio te lo avrei detto. :wink:
il fatto è che io resto sempre in "maretta", mentre per te le cose mi sembrano relativamente più "passeggere". se così possiamo dire, anche se è un termine improprio :?

Io ora son vermente stanca morta!lavoro e studio mi stanno un pò sfiancando, ma manca poco, domani è l'ultimo giorno di tirocinio poi torno alla normalità=lavoro+studio :shock:

le mie crisi..continuano. mi rendo conto che mi arrabbio spesso, che provoco spesso, ma è perchè ho tanta paura...ho sempre voluto un uomo solido al mio fianco, e stare con uno che ha difficoltà a trovare lavoro certo che serena non mi lascia. quando poi chiedo se è andato a vedere dei posti e sento che non ha potuto perchè la mamma la sorella o chiunque sia gli ha messo il bastone tra le ruote mi inc..zo no? :(

la mia paura è tutta proiettata sul futuro, pane, niente altro, però senza pane si muore di fame... :cry:

i miei problemi svanirebbero se lui lavorasse e mi dimostrasse di essere serio e lavoratore, e dedito alla famiglia....queste son le mie paure purtroppo.

il fatto che sottolinei che non siete incompatibili per me è già un'ottima cosa! :o
io non sarei tropo tranquilla con uno che dopo 15 giorni già mi rimpiazza, scusa il termine...intenso o non intenso, se lo puoi fare non so quanto profondo possa essere quell'animo...io a dimenticare il mio ex ci ho messo 5 anni :shock: in cui me ne sono rimasta assolutamente e totalmente single. e quando dico single includo qualsiasi forma di rapporto amoroso o avventuroso o altro!più o meno ho fatto la suora!ma io..son un pò aliena lo so... :lol:
per me buttarsi in una storia diversa è un modo per scappare, e decidere di farlo in così poco tempo per me vuol dire che questa è una che prende decisioni alla speedy gonzales...o no?
tu che ne pensi?
ti saluto adesso, mi vado a tuffare sul cuscino e credo proprio che mi addormenterò in volo! :wink:
alla prossima!
la perfezione non è di questo mondo

Dani
Messaggi: 133
Iscritto il: 14 novembre 2007, 17:37

Messaggio da Dani » 5 dicembre 2007, 16:26

Insomma Lady... mica tanto passeggere... ormai sono molti mesi che vado avanti così ed ora sto veramente faticando un botto a togliermi dalla testa l'altra. perchè vedi... tu hai ragione quando dici che l'avermi rimpiazzato in così pochi giorni è indice di sentimenti poco profondi. Ripensando a tutta la cosa mi rendo conto che lei mi ha sempre detto che, anche se sapeva che io volevo provare a ricostruire con la mia fidanzata non riusciva a staccarsi da me e voleva aspettare. Guarda un pò, quando è che ha trovato la forza? quando si è trovata un'alternativa. Quindi posso solo dedurre che lei ha temporeggiato con me nell'attesa di avere quancun altro da cui farsi consolare.... Razionalmente sono consapevole di tutto questo, ma non ne ho la certezza, non posso sapere se fossi tornato da lei cosa avrebbe fatto, non posso sapere cosa farebbe se tornassi adesso. A volte mi viene voglia di richiamarla per sentire dalla sua voce che non mi pensa più ed avere maggiore forza nel dimenticarla. Lo stesso ragionamento che hai fatto tu sul fatto che non sarei tranquillo a stare con una che mi ha rimpiazzato dopo 15 giorni l'ho fatto anche io, lo stesso proprio :) , e questo mi ha dato la forza per non cerlarla più... però una cosa è la ragione, una cosa è l'istinto e quello andrebbe da tutt'altra parte... Sinceramente ora sto anche pensando che forse non è tanto lei che mi manca quanto quello che lei ha rappresentato e le sensazioni che ha saputo darmi... mettici pure che la mia fidanzata è rimasta molto scottata dalla cosa e quindi ogni tanto si discute... insomma purtroppo credo di essere ancora lontano dalla serenità :( . Quella non so quando arriverà... sicuramente un bell'aiuto in questo senso me lo darebbe sapere che ormai l'altra non rappresenta più un alternativa e per questo spero basti il trascorrere del tempo, m non passa giorno in cui vorrei chiederle se ancora mi pensa). Certo che siamo proprio strani, dentro di noi desideriamo le persone quando le perdiamo anche se ci rendiamo conto che probabilemento non sono le persone giuste per noi...

Passando a te...
Bè effettivamente ci hai messo un pò troppo per staccarti dal tuo ex :) . Diciamo che tra il tuo caso e quello della ragazza che ho conosciuto ci vorrebbe una giusta via di mezzo :D . e comunque è anche vero che tu con lui c'eri stata fidanzata un bel pò se non ricordo male. io non pretendevo tanto dalla ragazza che ho conosciuto ma nemmeno mi aspettavo quello che è successo...
Certo che tu ed il tuo ragazzo avete vite completamente diverse....
ma scusa se mi posso permettere... ma per lui le difficoltà a trovare lavoro a cosa sono dovute? non lo cerca proprio? non è disposto ad accettare lavori di un certo tipo che magari non sono coerenti con il suo titolo di studi? Credi che il suo non trovare lavoro sia dovuto al fatto che non si vuole prendere responsabilità?
Vabbè basta con le domande... non so nemmeno se hai ancora voglia di parlare della tua storia... perchè so che i problemi ce li possiamo rispolvere solo da soli, parlarne può serivire a sfogarsi e sentire opinioni... ma tanto quello che facciamo lo decidiamo solo noi... guarda me :D , tutti quelli , a parte te in realtà :D , che sono intervenuti sulla mia storia (e li ringrazio) mi hanno fatto notare che probabilemente era il caso di chiudere con la mia fidanzata, ed io testardo sto proseguendo su questa linea nonostante sia un gran casino e non sia convinto...
ciao Lady a presto...

Rispondi

Torna a “Torturami ma non abbandonarmi”