c'è qualcosa che non va in me, forse

Che cosa ci induce a soffrire piu' di quanto potremmo? Fragile autostima, depressione, insopprimibili sensi di colpa, disamore di sé, sfiducia nel proprio valore e nelle proprie capacità, frustrazione, rabbia, impotenza, senso di inadeguatezza, senso di vuoto; dipendenza e dedizione a legami funesti, dominio e sottomissione. Spesso questi disturbi si manifestano attraverso sintomi e malattie fisiche di stress quali: insonnia, cefalea, ansia, disturbi gastro-intestinali, respiratori, tensione muscolari, disfunzioni sessuali… Altre volte possono complicarci notevolmente l’esistenza, inquinando le varie sfere di vita. Tutto è più complicato, faticoso o doloroso: il lavoro, le relazioni d’amore e d’amicizia, la sessualità.

Moderatore: Dr.ssa Cristina Spadoni

Sharp-pei
Messaggi: 43
Iscritto il: 13 luglio 2005, 8:35

Messaggio da Sharp-pei » 27 luglio 2005, 10:32

Cara Vale,
ho solo risposto cosi, perchè anche a me hai consigliato la stessa cosa: LASCIALO! E' un consiglio inopportuno secondo me....
tu credi che quest'ideona non sia venuta in mente anche a lei? O a me? Allora ti dico io "MA VAAAAA??"
Evidentemente se è venuta su questo forum a chidere consiglio (cosi come ho fatto io) il problema non è risolvibile con un "lascialo". O no?

C'è la possibilità che l'idea sia stata presa in considerazione ma scartata, visto che il lascialo estirperebbe il male alla radice! Se si sceglie la via piu dolorosa, quella piena di spine, si suppone che il "lascialo" sia inopportuno.

Poi, che SAREBBE giusto lasciarlo, beh quello è un altor discorso!

Poi non offenderti se ti dico che certe uscite le trovo superficiali, mi pare che sei tu che hai la coda di paglia....

Sharp-pei
Messaggi: 43
Iscritto il: 13 luglio 2005, 8:35

Messaggio da Sharp-pei » 27 luglio 2005, 10:39

Vale ha scritto:

sì anche tu sei qui dopo 2 storie non finite bene...anche tu stai soffrendo ma non mi sembra il caso di accusarmi di superficialità. in fondo anche tu...che cosa ne sai di me o dei miei problemi o di cosa mi spinge a dire alcune cose?
ma chi ti ha detto che non sono finite bene?
ma lascio eprdere anche questa cosa e mi azzardo solo(SE MI PERMETTI)
di dire ad OK:Ko che sono sicura anche lei capisca quanto riesce a sopportare la sofferenza...e poi...amare è soffrire?

io non penso proprio.
io credo di si, amare a volte significa anche soffrire. In modi diversi, e per ognuno di noi per cose diverse, piccole o grandi

concordo con psyco per molte cose, un ragazzo che tradisce e dice ti amo parla sul serio? uno senza il coraggio di dire la verità alla ragazza...ama sul serio?

io ci rifletterei.
NEl mio caso parlava sul serio.... mi ama e tanto! E me lo dimostra continuamente, e mi ama come mai nessun'altro ha fatto in vita mia...
Quindi riflettici tu, prima di insinuare tassativamente che se uno è in questa situazione NON ama a rigor di logica. Certe parole possono ferire chi le legge, sai?

Ora non sò e non conosco la ragazza, ma come ho già scritto possono esserci motivazioni che spingono a questo comportamento che noi non immaginiamo nemmeno.... :roll:

Avatar utente
Vale
Messaggi: 2903
Iscritto il: 25 gennaio 2005, 19:00
Località: Milano

Messaggio da Vale » 27 luglio 2005, 10:45

si` scusa, meglio non dica piu` nulla. ciao, in bocca al lupo per la tua storia. :)
Tutte le volte che altri sono d'accordo con me ho sempre la sensazione di avere torto.
Più si analizzano gli altri, più scompare ogni ragione d'analisi.
Solo chi è intellettualmente perso si mette a discutere.

Psyco
Messaggi: 516
Iscritto il: 12 gennaio 2005, 0:26
Località: Milano

Messaggio da Psyco » 27 luglio 2005, 12:55

Sù sù ragazze, che mi combinate?
Ora non mi sembra il caso di scannarsi o mollare il campo....
Tralaltro ok:ko non sta neanche + scrivendo, quindi probabilmente non ha neanche letto e non si suiciderà certo x le cose che NOI stiamo scrivendo..
Detto questo, ognuna di noi ha la SUA esperienza da raccontare, quindi mi sembra giusto che ci siano opinioni diverse, l'importante è rispettare l'opinione di ognuna di noi..
Ioho detto la mia.
Io la vedo così: IO non riuscirei a fidarmi di una persona che non è sincera con il suo partner..
A sharp è andata diversamente..lei ha tenuto duro ed è stata ricompensata..
Non sempre ne vale la pena, ma qualche volta forse sì..e bisogna imparare a capire quando..
Sul fatto che amare ogni tanto significhi soffrire, sono pienamente d'accordo..
Ma soffrire fino a un certo punto..
Se la sofferenza è all'ordine del giorno, l'amore non è + amore ma è patologia..e allora bisogna medicarsi le ferite e rialzarsi..
Prima di tutto è importante stare bene con sè stessi...soffrire e basta, solo x la speranza che le cose migliorino, a mio avviso, va bene x un tot di tempo...poi il gioco non vale + la candela...

Sono sicura che ok:ko avrà già trovato una via d'uscita a questa situazione...xkè uno stallo di questo tipo non è bello da reggere x troppo tempo...
Ciao!!!

Avatar utente
Vale
Messaggi: 2903
Iscritto il: 25 gennaio 2005, 19:00
Località: Milano

Messaggio da Vale » 27 luglio 2005, 13:23

ciao psyco,diciamo che non mi sento molto rispettata se ad una mia opinione scatta in cambio un`accusa. tuttavia...non fa nulla. preferisco tuttavia non esprimermi piu`. un abbraccio a te, ti esprimi spesso con molta diplomazia anche se attaccata. ahime`, qualita` che a me manca. quindi onde evitare brutte reazioni, preferisco tacere.

in bocca al lupo anche a te!!

un appunto,in un forum dove una persona viene a cercare proprio opinioni e se vogliamo un aiuto...bello che poi ti si accusi. davvero bello.

ad ogni modo ho conosciuto anche persone splendide...ma si sa, non tutte possono essere cosi`.
Tutte le volte che altri sono d'accordo con me ho sempre la sensazione di avere torto.
Più si analizzano gli altri, più scompare ogni ragione d'analisi.
Solo chi è intellettualmente perso si mette a discutere.

Sharp-pei
Messaggi: 43
Iscritto il: 13 luglio 2005, 8:35

Messaggio da Sharp-pei » 27 luglio 2005, 15:07

Psyco ha scritto:Sù sù ragazze, che mi combinate?
Ora non mi sembra il caso di scannarsi o mollare il campo....
Tralaltro ok:ko non sta neanche + scrivendo, quindi probabilmente non ha neanche letto e non si suiciderà certo x le cose che NOI stiamo scrivendo..
Detto questo, ognuna di noi ha la SUA esperienza da raccontare, quindi mi sembra giusto che ci siano opinioni diverse, l'importante è rispettare l'opinione di ognuna di noi..
Ioho detto la mia.
Io la vedo così: IO non riuscirei a fidarmi di una persona che non è sincera con il suo partner..
A sharp è andata diversamente..lei ha tenuto duro ed è stata ricompensata..
Non sempre ne vale la pena, ma qualche volta forse sì..e bisogna imparare a capire quando..
Sul fatto che amare ogni tanto significhi soffrire, sono pienamente d'accordo..
Ma soffrire fino a un certo punto..
Se la sofferenza è all'ordine del giorno, l'amore non è + amore ma è patologia..e allora bisogna medicarsi le ferite e rialzarsi..
Prima di tutto è importante stare bene con sè stessi...soffrire e basta, solo x la speranza che le cose migliorino, a mio avviso, va bene x un tot di tempo...poi il gioco non vale + la candela...

Sono sicura che ok:ko avrà già trovato una via d'uscita a questa situazione...xkè uno stallo di questo tipo non è bello da reggere x troppo tempo...
Ciao!!!
hai perfettamente centrato quello che intendo io!!!! Ma proprio al 100%!

Vale, se ti rileggi con calma ciò che è stato scritto, capirai che probabilmente te la sei presa per niente... nessuno ti ha accusato, nessuno ti ha insultato!
Ad ogni modo sono disponibile per ogni tipo di chiarimento su messanger, basta che mi contatti in privato e ne parliamo noi due, dato che questo è un forum pubblico e non un luogo per battibecchi personali! Ne per scambiarsi messaggi personali!

Speriamo almeno che ok:ko abbia risolto i suoi problemi... :)

Psyco
Messaggi: 516
Iscritto il: 12 gennaio 2005, 0:26
Località: Milano

Messaggio da Psyco » 28 luglio 2005, 14:48

Vale..
Ho imparato che non ci sono persone splendide e demoni..
Bisogna imparare a essere diplomatici..
Specie noi che vogliamo diventare psicologhe no?
Io sono stata attaccata molto + duramente in altri 3d..nonostante tutto bisogna mantenere la calma..
Spesso gli attacchi vengono fatti xkè ci si sente presi in causa, attaccati a propria volta..
Cmq sia, sharp non ci ha mai attaccate..
Si è "surriscaldata" un po' perchè si era sentita presa in causa, xkè il mio intervento l'aveva turbata, xkè lei ha avuto un'esperienza simile..
In fondo forse avevo anche esagerato..
Anche noi possiamo sbagliare, l'importante è capirsi..
Quindi ti invito a continuare a postare anche quando vieni attaccata, anzi a maggior ragione, quando lo sei, xkè è lì che si impara l'arte del dialogo..
Troppo facile dialogare solo con chi ci piace e ci fa "pucci pucci"..
;)
Ciao!!!

Sharp-pei
Messaggi: 43
Iscritto il: 13 luglio 2005, 8:35

Messaggio da Sharp-pei » 28 luglio 2005, 15:10

Psyco, hai proprio ragione!

Non è stato il tuo intervento che mi ha surriscaldato gli animi, diciamo che nel thread dove avevo postato, Vale piu di una volta mi ha consigliato di lasciare il mio ragazzo, (cosa che assolutamente non voglio fare) e quando le ho ri-chiartio che non era il consiglio che mi ci voleva, ha ripetuto che era l'unica soluzione.... ma secondo me no! O meglio, non è il consiglio che voglio, non è ciò che mi serve.... e non è ciò che cerco!

Poi, leggo qua e leggo le stesse cose...lo stesso consiglio... allora forse mi sono un pò sentita presa in causa, perchè anche il solo pensare di lasciarlo mi fa venire la pelle d'oca, e credo che se una persona è talmente innamorata da sottostare a una situazione del genere (nel caso mio e di ok:ko di fare da "amanti") significa che si tiene davvero parecchio ad una persona...
E cosi ho pensato che lei potesse sentirsi come mi sento io. Ferita.

Vi giuro, io sono una ragazza dai saldi principi, e non sono mai sottostata a una situazione del genere, di fare da "seconda", eppure quando ti trovi innamorata, per lui fai questo ed altro, e non è paura di essere abbandonati, è AMORE! Quando ti si lacera il cuore a pensare che lui sta anche con un'altra ma riesci a trovare lo stesso quella forza che ti spinge ad andare avanti.... soffrire, e per questo dicevo che l'amore è a volte soffrire, non sono sempre rose e fiori!
Quindi quando ci si sente consigliare "lascialo" o frasi del tipo "ti svalorizzi" da una parte ci si sente giudicati inappropriatamente ma dall'altra provi una grande rabbia, perchè stai lottando per tenerti l'uomo che ami, l'uomo per il quale stai facendo sacrifici enormi! E le persone che stanno fuori da questa situazione non capiscono. Non capiscono il dolore e la sofferenza e lo stress di questa situazione!! E nemmeno quanto sia importante. Il "lascialo" è un consiglio che avrei (e che mi sono data piu volte) potuto darmi da sola, ma che non ho seguito. SE lo avessi seguito, avrei probabilmente sciolto ogni mio dilemma, ma se sono qua su un forum a chiedere aiuto psicologico a delle persone, significa che non era la strada che mi sentivo di percorrere. ERa un consiglio scontato, banale, tutto qua! E questo è il mio pensiero, che può trovarvi piu o meno d'accordo, ma va comunque preso in considerazione col dovuto rispetto.
Vale, non è che ho detto "TU" sei banale, il tuo conisglio lo era, a parer mio.
Mi sono dilungata anche troppo in inutili spiegazioni, ma era tanto per chiarire, le cose in sospeso non mi piacciono neanche un pò!

Psyco
Messaggi: 516
Iscritto il: 12 gennaio 2005, 0:26
Località: Milano

Messaggio da Psyco » 28 luglio 2005, 15:22

Perfetto..questione risolta!

Ma ok:ko che fine ha fatto..??? :roll:
Ok:ko...sei vivaaaaaaaa?? :lol:

Rispondi

Torna a “Torturami ma non abbandonarmi”