CHIEDO LA VOSTRA COLLABORAZIONE

Che cosa ci induce a soffrire piu' di quanto potremmo? Fragile autostima, depressione, insopprimibili sensi di colpa, disamore di sé, sfiducia nel proprio valore e nelle proprie capacità, frustrazione, rabbia, impotenza, senso di inadeguatezza, senso di vuoto; dipendenza e dedizione a legami funesti, dominio e sottomissione. Spesso questi disturbi si manifestano attraverso sintomi e malattie fisiche di stress quali: insonnia, cefalea, ansia, disturbi gastro-intestinali, respiratori, tensione muscolari, disfunzioni sessuali… Altre volte possono complicarci notevolmente l’esistenza, inquinando le varie sfere di vita. Tutto è più complicato, faticoso o doloroso: il lavoro, le relazioni d’amore e d’amicizia, la sessualità.

Moderatore: Dr.ssa Cristina Spadoni

Rispondi
Dr.ssa Cristina Spadoni
Messaggi: 402
Iscritto il: 7 febbraio 2005, 19:51
Località: Casaleccho di Reno - Bologna

CHIEDO LA VOSTRA COLLABORAZIONE

Messaggio da Dr.ssa Cristina Spadoni » 27 giugno 2005, 20:46

Siete in molti a scrivere e io modero due forum quindi dovrete scusarmi se a volte ho dei tempi di risposta molto lunghi. Ma vi leggo.
Chiederei la collaborazione di tutti, nel cercare di partecipare di più, rispondendo anche ai topics e ai quesiti degli altri. Ciascuno scrive per avere un ascolto, una condivisione e un confronto anche con altre persone che possono attraversare problematiche simili o semplicemente hanno qualche esperienza a riguardo. E' un forum. Fa piacere a tutti ricevere delle risposte, cercate di darne anche voi! Grazie a tutti.
Dr.ssa Cristina Spadoni

roxy
Messaggi: 29
Iscritto il: 23 luglio 2009, 12:50

Messaggio da roxy » 24 luglio 2009, 12:18

gent.ssima dott.ssa, forse la gente non riesce a scrivere perchè teme di poter sbagliare in qualcosa..almeno questa è la sensazione che ho avuto io..siamo tutti psicologi e psicoterapeuti qui e magari si teme di dire più di quel che si dovrebbe dire perchè ovviamente ci sono delle regole nella consulenza on line...come ci dobbiamo comportare??io quando ascolto gli amici o chi mi chiede aiuto non mi comporto come quando ascolto un paziente in ambulatorio..tendo a comunicare la mia esperienza e a sentirmi vicina alle problematiche che mi vengono dette.qui come mi devo comportare??posso sentirmi libera come un utente qualsiasi???senza far danni ovviamente... :))) grazie.

Dr.ssa Cristina Spadoni
Messaggi: 402
Iscritto il: 7 febbraio 2005, 19:51
Località: Casaleccho di Reno - Bologna

Messaggio da Dr.ssa Cristina Spadoni » 31 luglio 2009, 14:34

Cara Roxy, penso che lei possa scrivere liberamente le sue esperienze in quanto scrive in veste di utente del forum e non come consulente... certo è sempre bene tenere a mente le cose che come psi conosce, cercando di " non fare danni"... però credo che sia utile per tutti confrontarsi alla pari tra di voi...
Un caro saluto
Dr.ssa Cristina Spadoni

roxy
Messaggi: 29
Iscritto il: 23 luglio 2009, 12:50

Messaggio da roxy » 31 luglio 2009, 21:31

La ringrazio...anche se l' anima "psi" vuoi o non vuoi esce comunque... ;)))
ehm...dott.ssa magistrale in psicologia clinica, attualmente tirocinante, gia in burn out......

Rispondi

Torna a “Torturami ma non abbandonarmi”