Come uscirne?

Che cosa ci induce a soffrire piu' di quanto potremmo? Fragile autostima, depressione, insopprimibili sensi di colpa, disamore di sé, sfiducia nel proprio valore e nelle proprie capacità, frustrazione, rabbia, impotenza, senso di inadeguatezza, senso di vuoto; dipendenza e dedizione a legami funesti, dominio e sottomissione. Spesso questi disturbi si manifestano attraverso sintomi e malattie fisiche di stress quali: insonnia, cefalea, ansia, disturbi gastro-intestinali, respiratori, tensione muscolari, disfunzioni sessuali… Altre volte possono complicarci notevolmente l’esistenza, inquinando le varie sfere di vita. Tutto è più complicato, faticoso o doloroso: il lavoro, le relazioni d’amore e d’amicizia, la sessualità.

Moderatore: Dr.ssa Cristina Spadoni

Giada60
Messaggi: 55
Iscritto il: 22 marzo 2009, 0:31

Messaggio da Giada60 » 9 marzo 2010, 11:33

Seguo il consiglio di Davide e mi riaggancio a questo topic......

Ciao a tutti forse vi ricordate di me .... A distanza di un anno finalmente ho dato un volto alla mia ossessione. Ma ho scoperto una terribile verita. Sono stata malissimo in quest'anno ho la testa che praticamente non è mai libera..vi rammento brevemente Il mio amante mi tradisce dopo 10 anni che siamo insieme, all'inizio mi aveva detto che lui aveva già tradito ma con me era diverso...mi amava..Quando ho scoperto lui ha sempre negato addirittura quando per puro caso registro la voce dell'altra ma lui nega, dice che quella voce è la mia. Questo é successo ca 1 1/2 fa. Da sei mesi sui è tornato quello di prima, parla del ns. futuro....ma io non trovavo pace dovevo sapere chi é l'altra...poichè avevo sospetti che a lui dicevo...mi é venuto il dubbio che lui sia ritornato quello di prima per tenermi buona....Ora ho la conferma che si tratta di quella collega di cui sospettavo...ma ho scoperto che continua ad avere una relazione anche con la donna con cui stava prima di me...che vive all'estero....Questa cosa mi ha sconvolta. Ora non so cosa fare d'istinto vorrei andare a parlare con questa collega che è molto più giovane di lui e tra altro è anche fidanzata.....oppure fare arrivare la notizia sul loro posto di lavoro cosi almeno....rimuoveranno uno di loro è finalmente non viaggeranno più insieme...che come potete immagginare per me è ogni volta una tortura.... Oppure chiamare quella all'estero é capire...ho tanto bisogno di capire...mi aiutate cosa devo fare?????grazie mille

Giada60
Messaggi: 55
Iscritto il: 22 marzo 2009, 0:31

Messaggio da Giada60 » 9 marzo 2010, 11:41

maja

.... Giada....
Te lo dico io cosa fare.... Esci da questa spazzatura!
Ma che fai? Ripicca, vendette trasversali?
Ma stai alla frutta? .....
Una volta che fai la bassezza di allontanargli la collega/nuovamante, cosa farai quando ne trovera' un'altra a sostituirla? La uccidi?....
Non hai bisogno di capire lui, ne' le amanti che ha, ne' la vostra storia, devi capire te stessa.... Lascia stare le altre....
Ossessione... siamo ossessionate, mi ci metto pure io....
________

grazia

Messaggi: 111

Inviato: Lun Mar 08, 2010 1:31 pm Oggetto:

--------------------------------------------------------------------------------

...lascia perdere....ma che ti frega?....tanto cmq ne hanno più di una in giro....sono fatti così....perchè pensavi che forse ti amava?...un futuro insieme?...cavolo!!...sveglia!!!....e poi... la tua storia ha dell'incredibile....sei sposata...hai un amante da 10 anni...scopri che lui ha un'altra amante...forse più di una...e ci soffri...per cosa?!!???..perchè ti tradisce....forse lo hai scoperto solo nell'ultimo anno...ma chissà quante ne avrà avute prima...quest uomo è da buttare nel Wc e tirare giù l'acqua...ma anche tu...cosa aspetti a manadarlo a cag...re??...nn bisogna mai aspettarsi niente da nessuno...specialmente da un uomo...nn ha caso ti ripeto le parole di una famosissima canzone....
- anche un uomo può sempre avere un'anima...ma nn credere che l'userà per capire te....
- anche un uomo può essere dolcissimo specialmente se al mondo oramai gli resti solo tu....
...capito?....mandalo a cag..re....valiamo dieci venti trenta cento volte più di qualsiasi uomo.....

Giada60
Messaggi: 55
Iscritto il: 22 marzo 2009, 0:31

Messaggio da Giada60 » 9 marzo 2010, 12:09

Grazie Maja e Grazia io condivido in pieno le cose che dite...ma non ci riesco....è una vera ossessione. Cioè capite che questi si inboscano in ufficio? In sale riunioni chiuse??? Ma ma xche non dovrei fare arrivare il messaggio? Ma chi è lui da credere di potermi trattarmi cosi? Sono cosi confusa....eppure lo amo, cioè sapete cosè la cosa più assurda che sto malissimo, eppure ormai gli unici momenti in cui sto bene sono quando sono con lui.
La situazione ora è che lui sa che io ormai ho delle prove concrete, vi giuro non so xche non volevo.... eppure gli ho fatto capire ...
Ma io faccio finta di nulla, lui poi potete immagginare ..mi disse vogliamo parlarne? e io gli dissi per cosa per sentirmi dire le tue bugie? Ne posso fare a meno.
E quindi cosa voglio? Visto che davvero credetemi ci ho provato IO NON RIESCO A FARE A MENO DI LUI......il desiderio di suicidio mi ha abbandonato solo quando lui è ritornato da me...triste ma putroppo è cosi, inutile farsi false illusioni. Cosa voglio quindi in cosa Vi chiedo di aiutarmi......Volgio diventare forte, diventare la sua ossessione....Intanto ho contattata quella all'estero via Facebook, con un nome diverso ovviamente......al momento sto cercando di resistere alla tentazione forte che ho di contattare la sua collega....intanto chiederò a lui come mai non cè l'ha tra i suoi amici di FB è gli dirò che le chiedero l'amicizia....

Cioè quello che non gli perdono è che lui dice che io sono diventata "pesante" lo chiamo sempre...(sppratutto quando so che sta con lei).....Cioè capite x 10 anni io NON ho mai dato segno di gelosia...anzi ho sofferto in silenzio la lontananza xche lui per seguire le sue aspirazioni lavorative si era trasferito....gli sono stata vicino...ora lui si comporta cosi ed ha il barbaro coraggio di dirmi che io sono un lagna?.....Voglio vedere quando le altre sapranno.....

grazia
Messaggi: 159
Iscritto il: 24 aprile 2006, 23:17

Messaggio da grazia » 12 marzo 2010, 23:25

...nn pensi che tutto questo nn sia amore, ma solo attaccamento?...le relazioni proibite danno un sacco di andrenalina...che possiamo chiamare anche "droga"...nn credi di essere un pò "drogata" da tutto questo?...come si fa amare una persona che dopo 10 anni di relazione, nn ha mai pensato di farsi una vita con te...che dopo 10 anni, ti tradisce con una...forse due o anche dieci diverse?...ma che tipo di amore è questo?...ma quanti anni hai?...sei del "60?...cavolo...sei grande per credere alle favole...e dici che gli vuoi far sentire la prova che tu hai...una registrazione...credo che di prove ne hai bisogno tu, anzi credo che tu le abbia sotto il naso...e nn le vedi. Togliti le tue belle fette di prosciutto dagli occhi....Gli uomini nn si innamorano...capito? Ti vogliono solo per quello che fa comodo...e allora....perchè essere come loro?..ti aspetti troppo da persone che nn sanno cosa farne della tua dedizione, amore, sacrificio.
Sentire che ci sono donne come te e altre che ancora si truggono..mi fa una rabbia....ma goditelo solo per una piacevole e sana sc..ta...anzi....più li tratti male..e gli fai capire che sono stati solo un piacevole passatempo...più si incaz..no...chi meno ama è più forte...si sa....

Davide49
Messaggi: 3190
Iscritto il: 31 maggio 2006, 15:42

Messaggio da Davide49 » 13 marzo 2010, 9:40


Giada60
Messaggi: 55
Iscritto il: 22 marzo 2009, 0:31

Messaggio da Giada60 » 20 marzo 2010, 13:09

ciao grazia e grazie per il tuo aiuto. no io non mi faccio iillussioni ormai ho capito bene lui che essere è. Eppure nn riesco a staccarmi da lui.
Io vorrei seguire il tuo consiglio e .....come dici tu "utilizzarlo". Spero di riuscirci. ora stò malissimo e stò disperatamente cercando di capire cosa fare.....ho bisogno del vostro aiuto. Xche io stò continuando a parlare con lui di questo mio malessere e devo smettere. vi prego datemi una mano a capire cosa devo fare. ....

Giada60
Messaggi: 55
Iscritto il: 22 marzo 2009, 0:31

Messaggio da Giada60 » 20 marzo 2010, 20:21

vi chiedo di aiutarmi ad uscire da questo stato confusionale in cui mi trovo. secondo voi è sbagliato contattare la collega? Lei come me crede che lui sia un uomo meraviglioso....e poi ma cavolo Xche devo stare male solo io? lui dice che io sono diventata ossessiva..,per forza. voglio vedere se non lò diventa anche lei ....poi. Oppure faccio arrivare la voce in ufficio? Così almeno nn viaggiano più insieme. poi invece penso di contattare quella all estero....la storica cè addirittura da prima di me! solidarieta femminile o solo voglia di vendetta? Di rendergli la vita un inferno....come lui l ha resa a me? Non lò so , so solo che stò così male da riuscir

Giada60
Messaggi: 55
Iscritto il: 22 marzo 2009, 0:31

Messaggio da Giada60 » 20 marzo 2010, 20:33

stò così male da riuscire piu a fare le cose più semplici. Vorrei mettermi a letto e non alzarmi più. stò andando dalla psicologa ma oltre che dirmi che stò sbagliando.....ma questo lò so da me.....non fa altro. Ormai sono due anni che stò cosi. Sento che devo prendere una decisione. Vi prego non mi dite di lasciarlo...lo so bene che dovrei ma non ci riesco. Lui negli ultimi ,mesi era tornato quello di prima con me...ora che sa che ho delle prove concrete...... Mi tratta di nuovo male sperando che io mi stanchi e lò lasciò. ....pensate malgrado sa delle mie ulteriore prove ieri mi ha detto ..che sono solo delle mie

Giada60
Messaggi: 55
Iscritto il: 22 marzo 2009, 0:31

Messaggio da Giada60 » 20 marzo 2010, 21:14

mi ha detto ..che sono solo delle mie fantasie...bella faccia tosta. .... Malgrado ciò io stò bene solo quando sono con lui. Non capisco davvero come si può amare tanto? cioè dopo tutte le umiliazioni che ho subito. Durante questi mesi in cui lui era di nuovo come prima, io ho cercato e trovato la conferma che era la collega l altra, ci sono stati momenti in cui ni dispiaceva avercela cobas una persona senza essere certa che fosse Lei..il ero determinata....avere kà conferma e poi colpirlo...invece eccomi qui con tante conferme e senza kà capacità di prendere una sttamakedettq decisione. La

Giada60
Messaggi: 55
Iscritto il: 22 marzo 2009, 0:31

Messaggio da Giada60 » 20 marzo 2010, 21:19

scusate questo lungo sfogo......e vi ringrazio in antico del vostro prezioso aiuto.

grazia
Messaggi: 159
Iscritto il: 24 aprile 2006, 23:17

Messaggio da grazia » 30 marzo 2010, 14:44

..cara Giada...nessuno può aiutarti se tu nn aiuti te stessa...il cammino è lungo e faticoso e alla verità...sempre se esiste...e cmq...alla tua verità...ci devi arrivare da sola..piano piano e con i tuoi mezzi...nella tua storia c'è troppo, troppo di tutto...dedizione, sacrificio, aspettative..per che cosa?..cosa stai ricavando da tutto questo?...cosa credevi, cosa volevi...e soprattutto cosa vuoi per te stessa?...gli uomini sono fatti così...ma se ci rifletti bene, nn è neanche colpa loro....nn sono come noi...biologicamente, mentalmente...hanno biogno sempre e comunque una donna accanto che si occupi di loro...pochi sanno stare da soli...di maschi in giro ce ne sono tanti, se vuoi farti una sc..ta, ma di uomini nel vero senso della parola, capaci di prendersi le proprie responsabilità, prendere delle decisioni...nn ce ne sono. La loro parola d'ordine è...la fuga...da tutto...soprattutto da loro stessi. Vivono la vita, veleggiando, a naso, andando e prendendo quello che fa più comodo, perchè davanti tutto e sopra ogni cosa ci sono solo loro...anche prima dei figli...che prima amano tanto e poi in tanti casi ripudiano. Stai a casa tua, vivi la tua vita e nn stare male, tanto nn ne vale la pena. Lo hai aiutato in mille modi...e cosa hai ricevuto in cambio? Nella sua testa, tu nn esisti. Esiste solo se stesso e l'attributo che hanno tra le gambe, ragionano con quello. Nn esiste altro. Potrei raccontarti dieci, cento episodi, donne che si sono annientate, donne che hanno amato troppo ( io sono una di quelle ), in nome di un amore unilaterale, amore per la famiglia (che è solo tua ), in nome dei figli ( che sono solo tuoi). Lascia perdere. Se ancora ti è rimasto un barlume di cervello...di dignità...e di autostima...metti te stessa e tuo figlio al centro del tuo mondo...il resto è solo spazzatura. Tu sei drogata..e come tutti i drogati, hai bisogno di separarti da tutto questo... di soffrire le tue belle crisi di astinenza....poi piano piano...la mente diventa più lucida...e si aprirà una bella finestra nella tua testa...e vedrai tutto in altra prospettiva. Esistono le relazioni...cove e sempre ci deve essere un dare e un ricevere, non esiste l'amore oblativo e unilaterale...questo tipo di amore si chiama in altro modo....è solo un farsi del male...volersi denigrare annientare...vivere la relazione in maniera sbagliata. Ti consiglio e, consiglio a tutte quelle donne che leggono questi post, di leggere. Ci sono libri che aiutano ad prire la mente, a riflettere, di pensare chi sei e cosa voui. Il resto è una spazzatura. Baci

Rispondi

Torna a “Torturami ma non abbandonarmi”