Pagina 1 di 1

non lo riconosco più

Inviato: 6 novembre 2005, 18:19
da barbara1269
mio marito è improvvisamente cambiato a seguito di morte del nonno che considerava un padre, problemi lavorativi e in ultimo il fallimento del tentativo di inseminazione in vitro. mi dice di essere sbagliato, stufo della vita attuale, stufo di tutti . non sa dirmi se mi ama (un mese fa mi adorava e diceva che senza di me era un fallito). con gli amici non fa trasparire nessuno di questi problemi. come posso aiutarlo?
ho paura di perderlo!
siamo sposati e felici da 7 anni, avevamo avuto una crisi dopo gli esiti negativi dello spermiogramma

Inviato: 15 novembre 2005, 18:25
da Dr.ssa Cristina Spadoni
Cara Barbara, sembra abbia a che fare con un senso profondo di insicurezza di suo marito, della sua identità maschile. Entrambe le crisi sono seguite appunto a situazioni che minavano l'identità appunto. La possibilità di aiutarlo dipende da lui: sesoffre della situazione ed è consapevole del problema potrebbe riuscire a rivolgersi ad un terapeuta. Sono tante le cose che gli stanno capitando e tutte molto importanti. Attraverso le sedute di psicoterapia, se ritenute da quest'ultimo necessarie, potrebbe riuscire a rimettere a posto le cose e a capire come mai gli sta succedendo questo. Solo così potrà ritrovare il sorriso.
Di cuore,