secondo voi.........

Un forum in cui confrontarsi con un esperto sui temi riguardanti la sessualità e le sue problematiche. Uno spazio per esprimere perplessità, dubbi o semplici curiosità. La sessuologa vi guida nel trovare chiarimenti e indicazioni.

Moderatori: Dr.ssa Cristina Spadoni, Dr.ssa M. Letizia Rotolo

Rispondi
Avatar utente
siciliano
Messaggi: 52
Iscritto il: 31 ottobre 2006, 19:19
Località: sicilia

secondo voi.........

Messaggio da siciliano » 3 novembre 2006, 17:13

Secondo voi............

è giusto che, secondo l'attuale legge italiana, due cittadini non debbano godere di alcuni dei loro diritti solo perchè OMOSESSUALI?


Marco
il futuro appartiene a chi crede alla bellezza dei propri sogni

Twilight
Messaggi: 3356
Iscritto il: 26 febbraio 2006, 19:44

Messaggio da Twilight » 3 novembre 2006, 17:20

no
Immagine

Avatar utente
siciliano
Messaggi: 52
Iscritto il: 31 ottobre 2006, 19:19
Località: sicilia

Messaggio da siciliano » 3 novembre 2006, 18:06

perchè io omosessuale, insieme col mio compagno, non dovremmo avere ufficializzato il nostro rapporto di coppia? la nostra unione civile? non paghiamo forse le tasse e contribuiamo allo sviluppo o alla crescita del nostro paese?

perchè io non dovrei avere la possibiltà di avere ufficializzato il mio rapporto omosessuale?

credo che cio debba essere argomento di discussione della comunità italiana tutta........

Marco
il futuro appartiene a chi crede alla bellezza dei propri sogni

Avatar utente
resident2006
Messaggi: 1167
Iscritto il: 1 ottobre 2006, 20:22
Località: Milano

Messaggio da resident2006 » 3 novembre 2006, 19:08

Io credo semplicemente che l'affidamento di un figlio ad una coppia omosessuale sia ingiusto.

Per i diritti civili, credo ke anche gli omosessuali possano goderne.
Roberta 6 la mia vita... t amo tantissimo... nn potrei + vivere senza d te...

Immagine

Avatar utente
Vale
Messaggi: 2903
Iscritto il: 25 gennaio 2005, 19:00
Località: Milano

Re: secondo voi.........

Messaggio da Vale » 3 novembre 2006, 19:21

siciliano ha scritto:Secondo voi............

è giusto che, secondo l'attuale legge italiana, due cittadini non debbano godere di alcuni dei loro diritti solo perchè OMOSESSUALI?


Marco
no, non è giusto.
aggiungo: perchè non dare figli in affidamento? non credo un omosessuale abbia meno capacità di amare di un eterosessuale. anzi, io non farei nessuna distinzione etero-omo.
Tutte le volte che altri sono d'accordo con me ho sempre la sensazione di avere torto.
Più si analizzano gli altri, più scompare ogni ragione d'analisi.
Solo chi è intellettualmente perso si mette a discutere.

Avatar utente
resident2006
Messaggi: 1167
Iscritto il: 1 ottobre 2006, 20:22
Località: Milano

Messaggio da resident2006 » 3 novembre 2006, 19:26

Vale, non facciamo i buoni samaritani. Un po' va bene, ma poi basta. Cioè, finché si tratta di diritti civili ok, ma poi pensa: un bambino ke si troverà a dire, un giorno: "perchè gli altri hanno una mamma e un papà e io ho solo due papà/due mamme???"....
Roberta 6 la mia vita... t amo tantissimo... nn potrei + vivere senza d te...

Immagine

Avatar utente
siciliano
Messaggi: 52
Iscritto il: 31 ottobre 2006, 19:19
Località: sicilia

Messaggio da siciliano » 3 novembre 2006, 19:39

scusatemi...
non volevo assolutamente trattare il tema dell'affidamento ad una coppia gay; tale operazione presuppone un grado di eccelsa CIVILTA' che purtroppo ancora in Italia non abbiamo raggiunto...
è anche vero che MILIONI DI BAMBINI, starebbero meglio all'interno di una sana famiglia GAY piuttosto che morire di fame (ne muoiono 1500 ogni ora, lo sapevate???))

l'argomento è molto complesso

il mio quesito era riferito ai principale diritti civili di convivenza umana...
il riconoscimento dell'unione tra due persone che non siano neccessariamente maschio e femmina....
il futuro appartiene a chi crede alla bellezza dei propri sogni

Avatar utente
resident2006
Messaggi: 1167
Iscritto il: 1 ottobre 2006, 20:22
Località: Milano

Messaggio da resident2006 » 3 novembre 2006, 19:41

A riguardo non ho nulla in contrario.
Piuttosto è utile cercare d'informarsi sul motivo per cui lo stato non riconosce, almeno attualmente, le coppie omosessuali; non prendiamo come scusa quella della Chiesa che limita tutto, però, perché essa non ha alcuna influenza dal momento che l'Italia è uno stato non integralista.
Roberta 6 la mia vita... t amo tantissimo... nn potrei + vivere senza d te...

Immagine

Avatar utente
ivy
Messaggi: 2049
Iscritto il: 7 agosto 2005, 17:38

Messaggio da ivy » 3 novembre 2006, 21:27

Neanch'io al momento sono favorevole alle adozioni gay, ma non per la coppia gay, per i giudizi che riceverebbe il bambino dal mondo, è prematuro. Meglio fare piccoli passi.
Per il resto non perchè la società (non solo l'italia) vi veda così, forse perchè non vuole vedervi e allora preferisce non riconoscervi.
... ci sono sofferenze che scavano nella persona come i buchi di un flauto, e la voce dello spirito ne esce melodiosa.
Da Paolo il caldo, Vitaliano Brancati

Avatar utente
resident2006
Messaggi: 1167
Iscritto il: 1 ottobre 2006, 20:22
Località: Milano

Messaggio da resident2006 » 3 novembre 2006, 21:33

ivy ha scritto:Neanch'io al momento sono favorevole alle adozioni gay, ma non per la coppia gay, per i giudizi che riceverebbe il bambino dal mondo, è prematuro. Meglio fare piccoli passi.
Per il resto non perchè la società (non solo l'italia) vi veda così, forse perchè non vuole vedervi e allora preferisce non riconoscervi.
Credo proprio, x mia xsonale opinione, che le coppie gay non debbano avere l'adozione perché il bambino stesso si sentirebbe diverso e gli mancherebbe una figura materna. Il complesso di Edipo???? Non avverrebbe nè in maniera naturale, nè in maniera invertita (anche se c'è + probabilità che avvenga nel secondo modo)... e chissà che disastri. A queste cose non ci pensiamo?
Roberta 6 la mia vita... t amo tantissimo... nn potrei + vivere senza d te...

Immagine

Avatar utente
katy84
Messaggi: 839
Iscritto il: 19 ottobre 2005, 19:27
Località: messina

Messaggio da katy84 » 3 novembre 2006, 22:00

anke secondo me fin quando si parla si matrimonio tra gay nn c'è nulla d male, sono umani come tutti e hanno diritto a manifestra appieno il loro amore, ma relativamente al fatto d essere genitori nn sn mlt d'accordo, penso ke dal punto d vista psicologico il figlio sarebbe deprivato...ma forse la mia opinione deriva dalla nostra società ke ci ha educato ad avere mamma e papà di sesso diverso...magari se ci fossero degli studi ke confermano ke nn cambia niente accetterei pienamente la famiglia con genitori gay
non pentirti mai di una cosa se quando l'hai fatta eri felice

Avatar utente
resident2006
Messaggi: 1167
Iscritto il: 1 ottobre 2006, 20:22
Località: Milano

Messaggio da resident2006 » 3 novembre 2006, 22:07

Già, piacerebbe anche a me, ma dubito che non costituisca uno shock per il bambino.
Lo stato non approva, e ho paura che ci sia un motivo valido dietro tutto questo.
Roberta 6 la mia vita... t amo tantissimo... nn potrei + vivere senza d te...

Immagine

Avatar utente
katy84
Messaggi: 839
Iscritto il: 19 ottobre 2005, 19:27
Località: messina

Messaggio da katy84 » 3 novembre 2006, 22:13

mah..secondo me lo stato nn approva x motivi di pregiudizi nei confronti dei gay causati dalle influenze della Chiesa...nn penso ke considerino gli apsetti psicologici...x loro poikè omosessuale=innaturale nn se può fa..è inutile...punto e basta...
non pentirti mai di una cosa se quando l'hai fatta eri felice

Avatar utente
resident2006
Messaggi: 1167
Iscritto il: 1 ottobre 2006, 20:22
Località: Milano

Messaggio da resident2006 » 3 novembre 2006, 22:20

No, il nostro stato non è integralista, la Chiesa non ha influenze sul'adozione, casomai sul matrimonio. Ma ti posso assicurare ke l'adozione con la Chiesa non c'entra niente. Sn sicurissimo.
Roberta 6 la mia vita... t amo tantissimo... nn potrei + vivere senza d te...

Immagine

Avatar utente
katy84
Messaggi: 839
Iscritto il: 19 ottobre 2005, 19:27
Località: messina

Messaggio da katy84 » 3 novembre 2006, 22:31

ok allora forse è come dici tu.
non pentirti mai di una cosa se quando l'hai fatta eri felice

Rispondi

Torna a “Sessualità e dintorni”