che effetto vi fa?

Un forum in cui confrontarsi con un esperto sui temi riguardanti la sessualità e le sue problematiche. Uno spazio per esprimere perplessità, dubbi o semplici curiosità. La sessuologa vi guida nel trovare chiarimenti e indicazioni.

Moderatori: Dr.ssa Cristina Spadoni, Dr.ssa M. Letizia Rotolo

doomgeneration
Messaggi: 1081
Iscritto il: 21 settembre 2007, 13:26

Messaggio da doomgeneration » 19 marzo 2008, 22:27

purtroppo io rispondo anche in base al resto delle cose che ho letto su di te, o meglio che tu hai scritto su di te, comunque va bene, mi atterrò solo alla domanda del post la prossima volta, se tu vuoi così, visto che il post l'hai aperto tu.
In ogni caso rileggendo il post e le risposte che sono state date hai raccontato tu stessa cose ulteriori che esulano dalla semplice domanda iniziale, quindi non mi pare di essere andata fuori tema... ribadisco che per me la tua reazione è stata eccessiva, poi se tu non vuoi fare niente per cambiare le cose e per vivere la sfera sessuale in modo diverso sono affari tuoi, hai ragione.

chicco
Messaggi: 357
Iscritto il: 6 novembre 2007, 12:17

Messaggio da chicco » 20 marzo 2008, 12:51

infatti mi sembra una reazione un pò eccessiva...ma beata te che stavi in quella situazione!!! Io me la sarei goduta alla grande!!! Pensa io devo andarmele a cercare certe situazioni..... :cry:

orchidea
Messaggi: 750
Iscritto il: 14 dicembre 2005, 20:15
Località: italia

Messaggio da orchidea » 20 marzo 2008, 14:45

se le cerchi si vede che ti accontenti solo di quello o che di meglio non trovi
Immagine

chicco
Messaggi: 357
Iscritto il: 6 novembre 2007, 12:17

Messaggio da chicco » 20 marzo 2008, 15:21

orchidea ha scritto:se le cerchi si vede che ti accontenti solo di quello o che di meglio non trovi
Nessuno si accontenta ognuno deve fare i conti con quello che può! Probabilmente tu appartieni all'elite dei fortunati, che vuoi che ti dica!!!

orchidea
Messaggi: 750
Iscritto il: 14 dicembre 2005, 20:15
Località: italia

Messaggio da orchidea » 20 marzo 2008, 19:29

:wink: :lol:
Immagine

chicco
Messaggi: 357
Iscritto il: 6 novembre 2007, 12:17

Messaggio da chicco » 21 marzo 2008, 17:35

purtroppo non è uno scherzo

orchidea
Messaggi: 750
Iscritto il: 14 dicembre 2005, 20:15
Località: italia

Messaggio da orchidea » 21 marzo 2008, 18:36

cosa non è uno scherzo? che ti piacerebbe stare al posto mio? lo so che non è uno scherzo. comunque penso di potermi sentire tranquilla e non in torto o in colpa con il mio compagno o il figlio
Immagine

Twilight
Messaggi: 3356
Iscritto il: 26 febbraio 2006, 19:44

Messaggio da Twilight » 25 marzo 2008, 13:46

novembre
se una persona fa sesso a casa sua non costringe nessuno ad ascoltare, è un paradosso, al limite senti,ma se ascolti è perchè lo vuoi tu.
:)

orchidea non vuoi mica far credere che hai aperto questa discussione per caso quando lo stesso giorno hai scritto che hai lasciato l'uomo perchè hai sentito il figlio che faceva sesso con la ragazza in camera no?! doomgeneration non è mica scema...
secondo me ormai potrebbero anche non fare rumore che te sei incarognita,quindi ripeto la domanda che ti ho fatto altrove..visto che sei adulta e hai un lavoro,perchè ti incazzi col figlio adolescente che sta a casa SUA a fare quello che vuole (nn esiste casa di suo padre..è casa sua così come quella dove vivi te è casa tua) perchè non ti trovi un appartamento per conto tuo e la fai finita? un monolocale, sei indipendente,inviti il tuo uomo,ci fai sesso quando vuoi, o ci guardi la tv..quel che ti pare.
perchè?
Immagine

Avatar utente
novembre
Messaggi: 1623
Iscritto il: 30 gennaio 2005, 14:58

Messaggio da novembre » 25 marzo 2008, 14:13

Twilight ha scritto:novembre
se una persona fa sesso a casa sua non costringe nessuno ad ascoltare, è un paradosso, al limite senti,ma se ascolti è perchè lo vuoi tu.
:)
Non sono molto d'accordo...

Ad esempio, se io ho degli ospiti, magari amici di mia sorella o dei miei genitori, cerco di mantenere un comportamento adeguato, pur essendo a casa mia. Trovo che sia una qeustione di rispetto e di educazione.
Se vado in bagno non lascio la porta aperta dicendo che sono loro a non dovermi guardare!
"il passare della morte nel rumore confuso della vita, le gioie insieme alle fitte di dolore, il cuore che invecchia e ringiovanisce all’improvviso..”

Guida autorizzata Pagine Blu

orchidea
Messaggi: 750
Iscritto il: 14 dicembre 2005, 20:15
Località: italia

Messaggio da orchidea » 25 marzo 2008, 15:22


MessaggioInviato: Mer Mar 19, 2008 9:14 pm Oggetto:
ostentiamo tutto, i sederi di fuori con i jeans alle ginocchia, così si vedono bene le mutande, il collo viola, bellissimo e sensuale, solo x far vedere agli amici che hai una ragazza porca che sa farli, sai i commenti e le risatine....lasciamo libertà totale agli adolescenti soprattutto in questo, nel sesso e nella sessualità. io ho parlato di sessualità, di come me la vivo io, voi parlate del diritto di sco.... ovunque, sempre e in presenza di chiunque. ok, va bene.


il mio discorso è legato alla sessualità e a come ognuno se la vive e la intende e non all'atto in quanto tale. comunque anche la nonna si è lamentata del nipote col padre, e casa è intestata a lei, perciò il mio compagno e suo figlio addirittura sono "ospiti"!!!!
Immagine

orchidea
Messaggi: 750
Iscritto il: 14 dicembre 2005, 20:15
Località: italia

Messaggio da orchidea » 25 marzo 2008, 15:25

magai proprio xkè sono 2 persone di sesso maschile (padre=uomo e filgio= ragazzo) potrebbe essere compito del padre ad educare il figlio alla sessualità, se il figlio è nell'età di fare sesso deve (e sottolineo DEVE) imparare a gestire la propria sessualità (l'ultima che è sucessa: il padre e la nonna in casa, forse anche zii e cugini e il figlio va a farsi la doccia e la ragazza lo segue, e non x la doccia)
Immagine

ciccia
Messaggi: 57
Iscritto il: 25 gennaio 2008, 20:53

Messaggio da ciccia » 25 marzo 2008, 19:48

Ma come fai a definire ospiti il tuo compagno e suo figlio perchè la casa è intestata alla nonna?Allora devo presumere che un figlio quando nasce è ospite a casa dei genitori perchè la casa è intestata a loro????????Per quanto riguarda il fatto della doccia credo che alla maggioparte delle persone sia capitato di fare cose del genere da ragazzi.Farlo sotto il naso dei parenti con la leggerezza che purtroppo solo a quell'età si ha.Io credo che tu abbia avuto un'educazione molto rigida e piena di tabù,altrimenti ,come me,invidieresti il figlio per avere un padre cosi aperto e comprensivo.Rimane comunque il fatto che il figlio è suo ed è giusto che sia lui a decidere come educarlo.

orchidea
Messaggi: 750
Iscritto il: 14 dicembre 2005, 20:15
Località: italia

Messaggio da orchidea » 25 marzo 2008, 21:34

l'importante è che mi capisca il padre, sul forum è difficile spiegare e farmi capire.
Immagine

Avatar utente
tersite
Messaggi: 573
Iscritto il: 16 dicembre 2005, 12:25
Località: pianeta terra

Messaggio da tersite » 26 marzo 2008, 4:38

Io capisco benissimo Orchidea (che magari esagera)
ma un po' di ragione ce l'ha
non vedo niente di "moderno" fare il propri comodi accanto alla camera del padre :shock:
ma forse ho avuto una educazione rigida ...
oops stavo x scrivere frigida :D

ciccia
Messaggi: 57
Iscritto il: 25 gennaio 2008, 20:53

Messaggio da ciccia » 26 marzo 2008, 13:32

E sarebbe meglio farli andare fuori e chissà dove?con i tempi che corrono secondo me è meglio cosi..rimane il fatto che lei più che altro si sente privata di attenzioni e privacy ma del resto se il figlio fosse suo sarebbe la stessa cosa.Con dei figli la privacy è una chimera.

Rispondi

Torna a “Sessualità e dintorni”