routine o..?

Un forum in cui confrontarsi con un esperto sui temi riguardanti la sessualità e le sue problematiche. Uno spazio per esprimere perplessità, dubbi o semplici curiosità. La sessuologa vi guida nel trovare chiarimenti e indicazioni.

Moderatori: Dr.ssa Cristina Spadoni, Dr.ssa M. Letizia Rotolo

ciccia
Messaggi: 57
Iscritto il: 25 gennaio 2008, 20:53

routine o..?

Messaggio da ciccia » 9 aprile 2008, 12:49

Mi trovo ad essere terribilmente" annoiata " dai rapporti sessuali col mio compagno.Stiamo passando una crisi di cui ho gia parlato ma mi stò sforzando per riprendere rapporti pressochè regolari con lui.Il problema è che non mi stimola più come una volta.So che alla soglia dei trenta si tende a modificare o affinare i propri gusti,e in questo momento è come se avessi bisogno che lui modifichi il suo modo di fare l'amore con me.Il fatto è che non riesco a capire se io ho cambiato esigenze o siamo semplicemente caduti nella routine che prima o poi tutte le coppi si trovano a dover affrontare.In entrambi i casi non so proprio come comportarmi :roll: :roll:

Avatar utente
Nenè
Messaggi: 12
Iscritto il: 9 aprile 2008, 12:45

............

Messaggio da Nenè » 9 aprile 2008, 12:52

purtroppo l'amore verso il partner col passare del tempo cambia, diventa amicizia, noia ed è normale anche questa tua insoddisfazione nei rapporti sessuali.

ciccia
Messaggi: 57
Iscritto il: 25 gennaio 2008, 20:53

Messaggio da ciccia » 9 aprile 2008, 12:54

detta cosi non mi resta che rassegnarmi :shock:

Avatar utente
Nenè
Messaggi: 12
Iscritto il: 9 aprile 2008, 12:45

Messaggio da Nenè » 9 aprile 2008, 12:58

ciccia ha scritto:detta cosi non mi resta che rassegnarmi :shock:
io sono sposata da 16 anni, adesso ne ho 37. Amore nn ce n'è piu purtroppo, è rimasto affetto, stima ecc, ciò si riversa anche nei rapporti intimi, praticamente nn ho mai voglia.
Ho avuto in passato una storia extra, una passione, una boccata d'aria che mi ha fatto ancor di piu riflettere sulla mia situazione cniugale.
E' dura cara ciccia, è brutto quando subentra la routine.

Avatar utente
novembre
Messaggi: 1623
Iscritto il: 30 gennaio 2005, 14:58

Re: ............

Messaggio da novembre » 9 aprile 2008, 12:59

Nenè ha scritto:purtroppo l'amore verso il partner col passare del tempo cambia, diventa amicizia, noia ed è normale anche questa tua insoddisfazione nei rapporti sessuali.
Aiuto, che visione terribile. Spero davvero che non accada sempre così. Almeno voglio sperarlo.. :roll:
"il passare della morte nel rumore confuso della vita, le gioie insieme alle fitte di dolore, il cuore che invecchia e ringiovanisce all’improvviso..”

Guida autorizzata Pagine Blu

Avatar utente
Nenè
Messaggi: 12
Iscritto il: 9 aprile 2008, 12:45

Re: ............

Messaggio da Nenè » 9 aprile 2008, 13:02

novembre ha scritto:
Nenè ha scritto:purtroppo l'amore verso il partner col passare del tempo cambia, diventa amicizia, noia ed è normale anche questa tua insoddisfazione nei rapporti sessuali.
Aiuto, che visione terribile. Spero davvero che non accada sempre così. Almeno voglio sperarlo.. :roll:
tesoro, le eccezioni ci saranno anche , ma sono rare.
L'amore è un sentimento transitorio ed illusorio, destinato a sgretolarsi, sfilacciarsi, tramutarsi in una semplice amicizia se tutto va bene o in indifferenza.

ciccia
Messaggi: 57
Iscritto il: 25 gennaio 2008, 20:53

Messaggio da ciccia » 9 aprile 2008, 13:05

ti ha fatto riflettere in che senso?cavolo noi però siamo assieme da soli 4 anni ...

Avatar utente
Nenè
Messaggi: 12
Iscritto il: 9 aprile 2008, 12:45

Messaggio da Nenè » 9 aprile 2008, 13:07

ciccia ha scritto:ti ha fatto riflettere in che senso?cavolo noi però siamo assieme da soli 4 anni ...
mi ha fatto riflettere sulla natura dell'amore.
Sei sposata?

Avatar utente
novembre
Messaggi: 1623
Iscritto il: 30 gennaio 2005, 14:58

Messaggio da novembre » 9 aprile 2008, 13:07

"il passare della morte nel rumore confuso della vita, le gioie insieme alle fitte di dolore, il cuore che invecchia e ringiovanisce all’improvviso..”

Guida autorizzata Pagine Blu

ciccia
Messaggi: 57
Iscritto il: 25 gennaio 2008, 20:53

Messaggio da ciccia » 9 aprile 2008, 13:18

grazie novembre,l ho letto con interesse ma temo non abbia sbrogliato i miei dubbi..
per nenè:no,conviviamo.Lui è separato e ha 15 anni più di me.All'inizio era molto più attento nel sedurmi,forse perchè riteneva difficile conquistare una ragazza più giovane,ed ora .......

Avatar utente
Lala
Messaggi: 5383
Iscritto il: 21 febbraio 2005, 12:53

Messaggio da Lala » 9 aprile 2008, 13:41

I sentimenti sono fugevoli.Per questo l'amore non è un sentimento,come invece è l'innamoramento,ma un equilibrio stabile. senza i picchi dei primi tempi, ovvio,ma forse nella scelta della persona che abbiamo accanto.
Immagine
Croccante fuori, toffoletta dentro

Twilight
Messaggi: 3356
Iscritto il: 26 febbraio 2006, 19:44

Messaggio da Twilight » 9 aprile 2008, 15:24

l'amore E' un sentimento
ma non esiste il per sempre. le cose cambiano. poi che ci si adatti, o che si sia contenti di adattarsi perchè le esigenze personali cambiano (o perchè è più comodo senza sbattimenti) è un altro paio di maniche.
messo come lo metti tu lala l'amore diventa una scelta razionale, ma non lo è, pur comprendendo una parte di razionalità. ed è sempre il solito discorso che faccio..ragionando così si potrebbe star bene anche con il postino, uno bravo con cui star bene scelto ad hoc. ma non funziona così.
non si può stare col proprio fratello o con uno che è solo un amico.
o meglio,magari lo si può fare a 60 anni, perchè è un'altra stagione della vita, ma non a 30.
l'attrazione sessuale non è qualcosa che si costruisce,e nemmeno l'intesa. si costruisce la fiducia e la confidenza che migliorano il tutto, col tempo arriva la complicità, ma l'attrazione o il piacere di fare sesso non si costruiscono, ci sono o non ci sono. la compatibilità c'è o non c'è. nel momento in cui l'attrazione cessa del tutto per un periodo di tempo lungo mi sento di dire che il rapporto interpersonale è cambiato. per me è stato così, non solo una volta.
il desiderio diminuisce perchè la passione dell'inizio cala, ma non deve morire. altrimenti si è nient'altro che amici fraterni, e a 70 anni è ok, a 30 no. il sesso è uno dei collanti della coppia. ed è anche una di quelle cose che rendono coppia una coppia. per questo penso anche che senza intesa sessuale non si possa stare insieme.
ciccia io penso che presto capirai come mai questo desiderio è completamente esaurito.
quello che non capisco è se tu non hai desiderio per lui,ma magari hai fantasie o pratichi l'autoerotismo normalmente, o se non hai desiderio in generale.
Immagine

Avatar utente
Lala
Messaggi: 5383
Iscritto il: 21 febbraio 2005, 12:53

Messaggio da Lala » 9 aprile 2008, 22:14

Non sono d'accordo.quello che cambia è il sentimento e fin qui ok.Ma l'amore per definizione non può esserlo perché l'amore è un qualcosa di stabile e duraturo e per questo non mutevole.Se un aore finisce vuol dire che non ci si è mai arrivati ma si è stati sempre e solo trasportati dall'emozione e dall'innamoramento.
Immagine
Croccante fuori, toffoletta dentro

doomgeneration
Messaggi: 1081
Iscritto il: 21 settembre 2007, 13:26

Messaggio da doomgeneration » 9 aprile 2008, 23:23

Lala hai una concezione un po' troppo immateriale e "favolesca" dell'amore... se un amore finisce allora non è amore vero? Detto così forse l'unico vero amore è quello che una madre (e nemmeno tutte lo provano) prova per il figlio... ti sembra possibile?
L'amore è una condizione, un sentimento, uno stato d'animo...è più profondo dell'innamoramento, ma come tutti i sentimenti può mutare, può diventare più o meno forte, e con il tempo, può anche finire.
L'uomo non è perfetto, non lo sarà mai, non esiste solo il "bianco o nero", non c'è nessuna condizione di perfezione in una coppia a cui aspirare.
Non esiste l'amore "Per definizione". Ognuno lo prova a modo suo, ma è qualcosa di strettamente legato alla corporeità oltre che alla spiritualità, all'anima. Per questo non può essere eterno e sempre uguale a se stesso, perché come l'uomo cambia ed è destinato a finire, così nel tempo mutano anche i suoi sentimenti...e scoprire in che modo mutano significa mettersi in discussione, scoprire ogni volta qualcosa di più di se stessi.
Negare questa tendenza significa un po' negare la natura, limitata, dell'uomo... ma non addentriamoci in discorsi filosofici!

Avatar utente
Nenè
Messaggi: 12
Iscritto il: 9 aprile 2008, 12:45

Messaggio da Nenè » 10 aprile 2008, 12:10

Lala ha scritto:Non sono d'accordo.quello che cambia è il sentimento e fin qui ok.Ma l'amore per definizione non può esserlo perché l'amore è un qualcosa di stabile e duraturo e per questo non mutevole.Se un aore finisce vuol dire che non ci si è mai arrivati ma si è stati sempre e solo trasportati dall'emozione e dall'innamoramento.
purtroppo ci hanno inoculato come veleno nella testa fotogrammi di telenovele, favolette a lieto fine, pubblicità di profumi in modo da creare una visione dell'amore molto fiabesca.
Per me l'amore è quello tra una madre ed un figlio.
Verso l'altro sesso esiste innamoramento, passione che a lungo anadare diventano affetto, amicizia, stabilità.
Nulla eterno, figuriamoci un sentimento così bello e delicato.

Rispondi

Torna a “Sessualità e dintorni”