Insicurezza personale e rapporto con uomo più grande...

Un forum in cui confrontarsi con un esperto sui temi riguardanti la sessualità e le sue problematiche. Uno spazio per esprimere perplessità, dubbi o semplici curiosità. La sessuologa vi guida nel trovare chiarimenti e indicazioni.

Moderatori: Dr.ssa Cristina Spadoni, Dr.ssa M. Letizia Rotolo

Rispondi
MelaVerde
Messaggi: 1
Iscritto il: 9 febbraio 2009, 3:05

Insicurezza personale e rapporto con uomo più grande...

Messaggio da MelaVerde » 9 febbraio 2009, 3:23

Ciao a tutti, scrivo su questo forum perchè mi trovo in una situazione un pò particolare, da me mai affrontata prima, e avrei bisogno di qualche consiglio. Sono una ragazza di 23 anni, ancora vergine. Vergine perchè purtroppo non sono mai riuscita ad avere storie importanti, al massimo erano storielle di un mesetto circa, quindi non si arrivava nemmeno alla condizione di avere rapporti. Sono molto insicura di me e del mio corpo, nonostante poi non ci sia effettivamente chissà che cosa di grave che non va. Sono più che altro miei blocchi mentali che mi portano a pensare che gli altri potrebbero notare molto più di me i miei difetti, quindi temo di mostrarmi, e a causa della mia inesperienza in ambito sessuale temo di non essere in grado di accontentare un uomo con più esperienza di me.
Descritta la situazione generale, passo ora allo specifico. Da un paio di mesi mi vedo con un ragazzo di 10 anni più grande di me, che inizialmente era fidanzato ma in crisi, da pochi giorni quella storia è stata chiusa. Il patto tra me e lui inizialmente era che noi eravamo semplicemente degli amici, tra i quali c'era dell'attrazione. Ora lui dice di non sentirsela di legarsi immediatamente, ma è fortemente spinto verso di me sia dal punto di vista dellattrazione fisica, sia dal punto di vista personale...insomma, si trova bene con me come persona. Non ci siamo mai spinti oltre baci (anche se piuttosto prolungati) e coccole varie, soprattutto perchè io non ho voluto. Lui ha manifestato il desiderio di avere un rapporto intimo con me già da qualche tempo, ma io non me la sento. In parte perchè sento che ci conosciamo da troppo poco, non c'è ancora quel livello di intimità che ci dovrebbe essere per permettermi di lasciarmi andare e andare oltre, in parte perchè sento il peso della differenza di esperienza, in parte perchè non c'è un legame effettivo tra me e lui. Ci stiamo solo frequentando. Ma lui essendo più grande, ha una concezione della frequentazione tra uomo e donna che è diversa dalla mia: io, per assenza di esperienze, tendo ad avere dei tempi più lunghi, per lui invece la frequentazione di una ragazza comprende anche l'avere dei rapporti intimi, come mi rendo conto che è normale che sia. Lui non sa della mia verginità, anche se credo che possa immaginare che non abbia chissà che esperienza. Sa invece della mia assenza di storie serie.
Ora, io non so che fare. Ho paura che lui decida di lasciarmi perdere perchè vorrebbe qualcosa di più che io ora non mi sento di dargli...non so bene che piega potrebbe prendere questa storia, non so come comportarmi. Spero di essere stata esaustiva nell'esposizione del problema e spero di poter ricevere dei consigli. Se qualcosa non fosse chiaro mi rendo disponibile a dare ulteriori spiegazioni.
Grazie in anticipo.
MelaVerde

LILLY

Re: Insicurezza personale e rapporto con uomo più grande...

Messaggio da LILLY » 9 febbraio 2009, 14:15

MelaVerde ha scritto:.
Ora, io non so che fare. Ho paura che lui decida di lasciarmi perdere perchè vorrebbe qualcosa di più che io ora non mi sento di dargli...non so bene che piega potrebbe prendere questa storia, non so come comportarmi. MelaVerde
Cia Mela Verde, bnvenuta in questo forum.
Se questa persona ti ama e vuole costruire qualcosa di serio con te, dovrà imparare a rispettare le tue scelte, i tuoi tempi e i tuoi desideri.
Diversamente, vuol dire che non aveva intenzioni serie.
L'importante è che tu capisca che non devi mai affrettare le cose, se non ti senti veramente pronta e soprattutto se l'altro non lo merita ancora.
Prima è meglio frequentarsi, conoscersi a lungo, imparare a rispettarsi a vicenda, ascoltare il proprio corpo e i propri desideri.
Sei troppo confusa per decidere qualcosa in questo momento e potresti fare la scelta sbagliata.
ciao

Avatar utente
sarina85
Messaggi: 499
Iscritto il: 31 ottobre 2005, 16:11
Località: Italia

Messaggio da sarina85 » 9 febbraio 2009, 15:30

Ciao Melaverde, bel nick :) !
Mi sento di dirti una cosa soprattutto: non andare con un uomo solo per paura che questo se ne vada. In primis per la tua dignità di donna che giustamente deve seguire i propri tempi, in secondo luogo perchè potrebbe andarsene anche dopo aver fatto sesso.

cipio0863@hotmail.it
Messaggi: 6
Iscritto il: 18 settembre 2008, 22:23

Messaggio da cipio0863@hotmail.it » 9 febbraio 2009, 21:40

I bambini vogliono tutto e subito,
e una volta accontentati, il loro interesse va subito a un'altra cosa.
Se anche dovesse andare diversamente,
Ti fà piacere sentirti un'oggetto, per tutta la vita?

Se è vero che sei ancora vergine, ti reputo una brava ragazza.
Al mondo d'oggi, non è facile rimanere tale, ne lo è stato per me che ho qualche anno in più.
Io fino ad adesso non mi sono pentito di nulla, anche se ho avute delle possibilità, stò a posto con me stesso.
Non ti abbandonare a delle avventure senza ritorno.
Sei nel fiore della giovinezza, non essere ceca alla realtà,
quello che si semina si raccoglie.
cipio

doomgeneration
Messaggi: 1081
Iscritto il: 21 settembre 2007, 13:26

Messaggio da doomgeneration » 9 febbraio 2009, 21:48

cipio0863@hotmail.it ha scritto:I bambini vogliono tutto e subito,
e una volta accontentati, il loro interesse va subito a un'altra cosa.
Se anche dovesse andare diversamente,
Ti fà piacere sentirti un'oggetto, per tutta la vita?

Se è vero che sei ancora vergine, ti reputo una brava ragazza.
Al mondo d'oggi, non è facile rimanere tale, ne lo è stato per me che ho qualche anno in più.
Io fino ad adesso non mi sono pentito di nulla, anche se ho avute delle possibilità, stò a posto con me stesso.
Non ti abbandonare a delle avventure senza ritorno.
Sei nel fiore della giovinezza, non essere ceca alla realtà,
quello che si semina si raccoglie.
Oh mio dio..risparmiati i tuoi consigli moraleggianti... se una non è vergine non è una brava ragazza?!?!?!?! ahahahahahahahahahah

A melaverde in ogni caso ribadisco ciò che ha detto sarina! Non costrigerti ad andare a letto con lui solo perché hai paura di perderlo! Il successo di una relazione non dipende dal fatto che ci vai a letto subito o dopo. Fallo solo se in quel momento ti va di farlo, e ti assicuro che lo capirai se sarà così. Comunque un mio consiglio (da prendere con le pinze, altrimenti qualcuno potrebbe fraintedere) ..il sesso diventa bello solo dopo tanta esperienza, e quasi sicuramente dopo più partner (almeno così è stato per me). Io credo che passati i 20 anni, più si aspetta a fare sesso meno si hanno le possibilità di farlo. Quindi a meno che tu non sia innamorata e voglia una storia al di là del sesso, potresti anche vedere questa occasione come un'esperienza da fare senza troppe paranoie. Mi raccomando però usare precauzioni per proteggersi da Malattie sessualmente trasmissibili e gravidanze (preservativo!!!!)

Dott.ssa M.Letizia Rotolo
Messaggi: 241
Iscritto il: 14 marzo 2006, 21:09
Località: Bologna

Messaggio da Dott.ssa M.Letizia Rotolo » 10 febbraio 2009, 13:34

gent.mo cipio, può risparmiarsi queste sue frasi rispetto al concetto di brava ragazza, qua non si fa morale. Ritornando al Problema indicato da Mela Verde al di là di diagnosi che noi moderatori non diamo (non è un contesto terapeutico questo), volevo chiederle una cosa...non ha voluto raccontare al suo ragazzo della sua vergintà perchè non si è instaurata ancora un'intimità? E questi blocchi riguardano la sfera della corporeità oppure come riporta riguardano soprattutto la sua inesperienza? Mi scusi per le domande personali, ma potrebbero aprire spunti di riflessione importanti. Grazie un saluto a tutti e grazie per i contributi!
Dott.ssa Rotolo

cipio0863@hotmail.it
Messaggi: 6
Iscritto il: 18 settembre 2008, 22:23

Messaggio da cipio0863@hotmail.it » 11 febbraio 2009, 19:38

Dott.ssa M.Letizia Rotolo,
ci tenevo a dirLe che mi stò muovendo nel forum nello spirito di auto mutuo aiuto.
Non vedo motivo altrui per riscaldarsi tanto.
La mia rimane un'opinione.

Poi, non è questo un benvenuto ne per MelaVerde ne per me.
Se su questo forum avete bisogno solo di alimentare argomentazioni
utili forse solo per le vostri analisi,o i vostri studi,
siete liberi di cancellarmi.

Il mio obbiettivo non è questo.

In ultimo,se MelaVerde usa la testa di sopra o quella di sotto,
rimane affar suo.

La ringrazio.
cipio

Rispondi

Torna a “Sessualità e dintorni”