Cosa mi succede?

Una “variante” del comportamento umano che si connota con il desiderio di amare, desiderare, persone dello stesso sesso, con cui poter “progettare” un legame affettivo ed erotico-sessuale. Condizione esistenziale permea di tutti questi contenuti (affettivi, relazionali e progettuali) che a volte difficilmente vengono “vissuti”, per pregiudizio, paura, dubbi e dinamiche (interne ed esterne) che non si riescono a gestire. Questo spazio rappresenta un 'opportunità per riflettere assieme, sulla propria percezione di sè, dell’altro e dei desideri … Vi aspettiamo.....

Moderatore: Dr.ssa Antonietta Albano

Rispondi
Marco ca
Messaggi: 1
Iscritto il: 30 marzo 2012, 19:21

Cosa mi succede?

Messaggio da Marco ca » 30 marzo 2012, 20:10

Gentile dottore,
Sono un uomo di 49 anni, anche se ne dimostro molti di meno, sposato ma con una situazione matrimoniale destinata a chiudersi.
Due anni fa, in un momento particolarmente difficile della mia vita, conobbi un ragazzo omosessuale, di 20 anni più giovane di me, dal carattere molto affettuoso, intelligente, sensibile e simpatico. Molte affinità caratteriali hanno da subito favorito l'instaurarsi di in bel rapporto di amicizia, molto intenso, al punto che trascorriamo insieme molto tempo. Qualche tempo dopo esserci conosciuti, un po per gioco, un po per curiosità, capitó di provare insieme un rapporto omosessuale soft (ovviamente non completo) e la cosa ci piaque, al punto che ogni tanto ciò avviene ancora. Il problema è che in precedenza l'idea di un rapporto omosessuale non ha mai sfiorato la mia mente. Mai ho avuto interesse di questo genere verso un uomo. Tutt'ora continuano a piacermi molto le donne, ma con lui trovo questa strana attrazione fisica, questa particolare complicità. Un po mi eccita anche il gusto del "proibito". Perché solo con lui? Dico, se fossi omosessuale o bisex, non dovrei provare attrazione anche verso altri uomini? La cosa suscita in me parecchia curiositá, a volte mi preoccupa. Al punto che tempo fa, per meglio comprendere questa "anomalia", provai a cedere alle avance di un altro amico gay, al quale sapevo di piacergli, per vedere quale reazione potesse avere il mio corpo e la mia mente: ma niente, assolutamente niente, persino il disgusto al solo pensiero di essere toccato da un individuo di sesso maschile che non fosse il mio amico.
Puó darmi una spiegazione plausibile a questo fenomeno ?
La ringrazio.
Marco

luigi968
Messaggi: 9
Iscritto il: 24 agosto 2012, 10:06

Re: Cosa mi succede?

Messaggio da luigi968 » 24 agosto 2012, 10:16

Ciao, sono Luigi ed ho 42 anni ed ho vissuto la tua stessa situazione......come si è evoluta la tua?? e' successo qualcosa di nuovo??

Rispondi

Torna a “L'omosessualità”