mio figlio è gay

Una “variante” del comportamento umano che si connota con il desiderio di amare, desiderare, persone dello stesso sesso, con cui poter “progettare” un legame affettivo ed erotico-sessuale. Condizione esistenziale permea di tutti questi contenuti (affettivi, relazionali e progettuali) che a volte difficilmente vengono “vissuti”, per pregiudizio, paura, dubbi e dinamiche (interne ed esterne) che non si riescono a gestire. Questo spazio rappresenta un 'opportunità per riflettere assieme, sulla propria percezione di sè, dell’altro e dei desideri … Vi aspettiamo.....

Moderatore: Dr.ssa Antonietta Albano

Rispondi
poldina
Messaggi: 1
Iscritto il: 27 ottobre 2012, 16:51

mio figlio è gay

Messaggio da poldina » 27 ottobre 2012, 17:45

sono una madre di 51 anni che ho saputo da appena un giorno che mio figlio è omosessuale. mio figlio ha 14 anni ed ha un fratello gemello con il quale ha sempre avuto fin da bambino un legame stretto. la notizia non mi ha scioccata ma mi ha addolorata in quanto io sono omosessuale; dopo 20 anni di matrimonio e tre splendidi figli mi sono innamorata di una donna ed è diventata la mia compagna da 8 anni. la preoccupazione più grande è la sofferenza che mio figlio avrà dalla società in cui viviamo. noi abitiamo in un piccolo paese di provincia dove già la nostra storia ha suscitato non poche polemiche. Mio figlio è riuscito a soli 14 anni ad esternare a tutta la famiglia la sua omosessualità e l'averlo detto gli ha tolto un gran peso ; è il caso di farsi aiutare da uno psicologo? è il caso di fare una terapia di gruppo? l'omosessualità si trasmette geneticamente?

Antonietta Albano
Messaggi: 820
Iscritto il: 22 novembre 2005, 16:05
Località: Parma (Pr)

Re: mio figlio è gay

Messaggio da Antonietta Albano » 22 gennaio 2013, 18:48

perdono per il ritardo...
Vorrei precisare che l'omosessualità non è una malattia, ma un vivere l'amore e la sessualità appieno come le persone eterosessuali.
La società e la cultura hanno sì il loro peso sui nostri vissuti.
fare una psicoterapia potrebbe essere d'aiuto a sentire i propri bisogni e ad imparare a condividerli anche con chi sperimenta una sessualità diversa.
Un caro saluto
Dr.ssa Antonietta Albano (Psicologa e Pedagogista. Psicoterapeuta e Sessuologa.
Ambiti di intervento: Psicologia Clinica-Sessuologia Clinica-Psicologia Giuridica

"Non si vede bene che col cuore... l'essenziale e' invisibile agli occhi"! ).

Rispondi

Torna a “L'omosessualità”