E se fossi.....

Gli atteggiamenti e le motivazioni sessuali della maggior parte delle persone sono coerenti con il loro sesso biologico. Siano eterosessuali oppure omosessuali, la maggior parte degli uomini si considerano uomini e la maggior parte delle donne si sentono donne. Ci sono certi individui, invece, che hanno dei concetti di sé, che riguardano il sesso, che contrastano con il loro "sesso biologico". Un maschio può desiderare ardentemente di essere una donna ed una donna altrettanto desiderare di essere un uomo. Ci troviamo di fronte al fenomeno del transessualismo. Parliamone

Moderatore: Dr.ssa Antonietta Albano

Rispondi
barbie
Messaggi: 56
Iscritto il: 18 aprile 2006, 19:05

E se fossi.....

Messaggio da barbie » 20 aprile 2006, 19:18

Domanda: se fossi lesbica?
Non è una cosa che mi spaventa, anzi mi piacerebbe fare nuove esperienze e forse è questo che mi porta a pensare ciò.
Vengo attratta dalle ragazze, ma non da tutte, solo alcune e molto particolari, per lo più bellissime..
Mi chiedo se sia normale, se vivete la mia stessa situazione..
(forse è dovuto dal fatto che nella mia breve vita, ho solo 18 anni, sono stata molto delusa dal genere maschile)
Grazie mille..
Barbie

GiuliaTess
Messaggi: 105
Iscritto il: 6 aprile 2006, 11:30
Località: Padova

Messaggio da GiuliaTess » 21 aprile 2006, 14:33

Che vasto questo argomento...
Può darsi che tu sia lesbica... o potresti essere bisex...
...ma può anche darsi che nelle ragazze bellissime che vedi, ci trovi quella perfezione ideale che vorresti avere tu... diciamo come una giovane Narciso...
Se ti piace la mitologia, potresti dare un'occhio a Saffo (da cui deriva l'amore saffico e le omosessualità...)
Lei, per esempio, si uccise per amore di un uomo, ma venne iniziata sessualmente dalla sua schiava (come era usanza) ed ebbe vari rapporti con donne...
Io ti consiglio di leggere la sua storia.. magari ti chiarisci le idee da sola
:D ciao Giulia
Aiutare gli altri è un po' come aiutare noi stessi

Antonietta Albano
Messaggi: 820
Iscritto il: 22 novembre 2005, 16:05
Località: Parma (Pr)

Messaggio da Antonietta Albano » 21 aprile 2006, 17:08

Cara Barbie,
sei ancora in fase di "scoperta" per quanto riguarda la tua identità sessuale e il mio consiglio è quello di viverti TRANQUILLAMENTE nel modo in cui ritiene più piacevole e non aver timore di dover scoprire di appartenere ad un orientamento sessuale diverso da quello etero, xchè l'unica differenza è quella di viversi una VARIANTE della sessualità etero.

Auguroni!! :oops:
Dr.ssa Antonietta Albano (Psicologa e Pedagogista. Psicoterapeuta e Sessuologa.
Ambiti di intervento: Psicologia Clinica-Sessuologia Clinica-Psicologia Giuridica

"Non si vede bene che col cuore... l'essenziale e' invisibile agli occhi"! ).

barbie
Messaggi: 56
Iscritto il: 18 aprile 2006, 19:05

vi ringranzio tantissimo ma la mia...

Messaggio da barbie » 21 aprile 2006, 23:45

Vi rigranzio moltissimo per le vostre risposte ma io credo che il problema sia un altro!
A volte penso che dovrei provare con una ragazza per fare chiarezza ai miei dubbi... ingondo se la cosa mi creerebbe problemi, vorrebbe solo dire che non sono bisessuale!
Voi cosa ne pensate???
Grazie mille..
Barbie

GiuliaTess
Messaggi: 105
Iscritto il: 6 aprile 2006, 11:30
Località: Padova

Messaggio da GiuliaTess » 22 aprile 2006, 12:01

Ciao Barbie,
non lo so proprio! Non so dire quali siano i limiti (e nemmeno se ci sono) per definire se una persona è bisex o etero. Certo, alcuni casi sono eclatanti... ma altri un po' meno... e poi quando c'è il dubbio... :?
eheheheheh! Cmq ti dico questo: in passato mi sono fatta le tue stesse domande... a lungo... e ho parlato sia con donne gay, sia con trans (da M a F)... e devo dire che mi è servito molto.
A me non importava tanto COME sono, quanto SAPERE come sono.
Aiutare gli altri è un po' come aiutare noi stessi

EMI_LIA
Messaggi: 16
Iscritto il: 6 aprile 2006, 17:52

Mail

Messaggio da EMI_LIA » 23 aprile 2006, 17:06

Ti ho inviato una mail.
EMI_LIA

barbie
Messaggi: 56
Iscritto il: 18 aprile 2006, 19:05

...

Messaggio da barbie » 23 aprile 2006, 19:26

Io non so neanche dove incontrare persone bisex..
Non saprei nemmeno dove iniziare per capire qualcosa.
HELP ME!
Grazie mille..
Barbie

solanelmondo85
Messaggi: 6
Iscritto il: 8 giugno 2006, 17:02
Località: palermo

Messaggio da solanelmondo85 » 2 luglio 2006, 20:41

ciao barbie sto vivendo la stessa cosa non so proprio cosa fare ma tu come l'hai scoperto? cosa ti ha dato l'imput di questa nuova cosa? hai avuto un segnale? ti va di parlarne con me? ciao giulia
Giulia85

Killing
Messaggi: 26
Iscritto il: 7 febbraio 2005, 14:20

Messaggio da Killing » 5 luglio 2006, 14:49

Sai una mia collega sta provando la stessa cosa...ne parlo in terza persona xche' ha preso un cotta per me.
Io sono dichiaratamente lesbica, sto provando di aiutarla solo a capire come si sente...non sono la persona + adatta pero' essendo lei coinvolta, cosi le ho consigliato di parlarne con qualcuno o di provare la Lina Lesbica amica.

Essendo passata dallo stato di confusione che si prova quando ci sono emozioni contrastanti o che non si capiscono, vi consiglio solo di vivere tutto con calma senza fretta. Ci sono testi che possono aiutare.
Puo' essere anche solo una fase temporanea della vita, credo che non ci si innamori del sesso delle persone,ma della personalita' delle caratteristiche dell'animo...poi puo' capitare che dietro a quaste cose ci sia un uomo o una donna...ma va bene lo stesso.

Joe.Conda
Messaggi: 11
Iscritto il: 4 settembre 2006, 10:50
Località: Piacenza
Contatta:

Messaggio da Joe.Conda » 5 settembre 2006, 7:55

quest'ansia di definirsi non la capisco molto.... lesbica, bisex, etero... non fa poi molta differenza, esiste anche il termine pansessuale (in cui mi riconosco)
infondo, se quello che cerchi è sesso e ti senti attratta da alcune donne oltre che da uomini, credo che infondo non soddisfare questo tuo bisogno sia una sorta di, passatemi il termine, repressione... nel caso di una relazione affettiva invece... beh l'amore è amore.... nel mio caso personale stavo con una donna che ora è un uomo... e per me non è cambiato nulla.
ho amiche sposate che amano il proprio marito ma continuano a chiedersi come sarebbe stato se... non credo che sia una bella cosa... magari rivolgiti all' arcigay o arcilesbica della tua città, se ti servono contatti chiedi pure :)
Joe

Antonietta Albano
Messaggi: 820
Iscritto il: 22 novembre 2005, 16:05
Località: Parma (Pr)

Messaggio da Antonietta Albano » 7 settembre 2006, 19:01

Credo che la scoperta della propria sessualità e sensualità, in qualsiasi miomento della vita venga vissuta, comporti sempre un dis-equilibrio, dovuto all'incapacità di riconoscersi in una vera e propria identità!!
tutto qsto non deve ASSOLUTAMENTE farvi impazzire... ma solo cercare di vivere qsti momenti e se lo sentite e desiderate...anche fare qste esperienze, che, col tempo, saranno chiarificatrici!!!

Datevi tempo e non sentitevi dei DIVERSI solo perchè la società ci impone di omologarci alla massa...

Un abbraccio a tutti voi... :wink:
Dr.ssa Antonietta Albano (Psicologa e Pedagogista. Psicoterapeuta e Sessuologa.
Ambiti di intervento: Psicologia Clinica-Sessuologia Clinica-Psicologia Giuridica

"Non si vede bene che col cuore... l'essenziale e' invisibile agli occhi"! ).

alessia0000
Messaggi: 5
Iscritto il: 20 settembre 2006, 11:15

Re: E se fossi.....

Messaggio da alessia0000 » 20 settembre 2006, 11:45

barbie ha scritto:Domanda: se fossi lesbica?
Non è una cosa che mi spaventa, anzi mi piacerebbe fare nuove esperienze e forse è questo che mi porta a pensare ciò.
Vengo attratta dalle ragazze, ma non da tutte, solo alcune e molto particolari, per lo più bellissime..
Mi chiedo se sia normale, se vivete la mia stessa situazione..
(forse è dovuto dal fatto che nella mia breve vita, ho solo 18 anni, sono stata molto delusa dal genere maschile)


Ciao,
sono Alessia, 16 anni e sono lesbica.
Io ho scoperto del tutto questa mia sessualità l'anno scorso grazie ad una mia compagna di scuola.
Sono felicissima di esserlo non spaventarti se capitasse anche a te!
Ciaoo

Avatar utente
resident2006
Messaggi: 1167
Iscritto il: 1 ottobre 2006, 20:22
Località: Milano

Messaggio da resident2006 » 2 ottobre 2006, 20:14

GiuliaTess ha scritto:Che vasto questo argomento...
Può darsi che tu sia lesbica... o potresti essere bisex...
...ma può anche darsi che nelle ragazze bellissime che vedi, ci trovi quella perfezione ideale che vorresti avere tu... diciamo come una giovane Narciso...
Se ti piace la mitologia, potresti dare un'occhio a Saffo (da cui deriva l'amore saffico e le omosessualità...)
Lei, per esempio, si uccise per amore di un uomo, ma venne iniziata sessualmente dalla sua schiava (come era usanza) ed ebbe vari rapporti con donne...
Io ti consiglio di leggere la sua storia.. magari ti chiarisci le idee da sola
:D ciao Giulia
Quotooooooooo! Prova a leggere "Introduzione al narcisismo" di S. Freud...
Roberta 6 la mia vita... t amo tantissimo... nn potrei + vivere senza d te...

Immagine

lullina
Messaggi: 88
Iscritto il: 18 gennaio 2007, 0:00
Località: lazio

Messaggio da lullina » 18 gennaio 2007, 2:23

salve,anchio ho dei dubbi a volte...
per ora ho sempre fatto sesso con uomini ma mi domando visto che ecco....
insomma difficilmente godo con la penetrazione sono forse lesbica??
non che che la cosa mi spaventi , ma avendo avuto un educazione piu rivolta ai maschi non vorrei aver scelto la strada sbagliata,
consigliatemi :P
so dirti cio che non voglio ma non cio che sono o saro

Killing
Messaggi: 26
Iscritto il: 7 febbraio 2005, 14:20

Messaggio da Killing » 18 gennaio 2007, 18:00

mi piace il commento di Joe.Conda!
bello il sito ed interessanti i link!

immagino sia difficile vivere i sentimenti e le scelte impopolari con serenita'...ma per stare bene non c'e' che questa strada...

con tranquillita' e senza farsi venire sensi di colpa o moralismi all'eccesso
vivete quello che viene.

Detto spassionatamente amare le donne e' una sensazione unica. :lol:

Rispondi

Torna a “Donne o uomini?”