Pagina 2 di 2

Inviato: 28 luglio 2006, 13:11
da summer
Michela_trieste ha scritto:Ciao Summer come va?
ciao!...bene e tu? :)

Inviato: 4 settembre 2006, 11:08
da Joe.Conda
ciao :)
sono Joe, transgender di origine femminile :) faccio volentieri 2 chiacchiere :)

la mia esperienza...

Inviato: 4 settembre 2006, 11:22
da Joe.Conda
Ho deciso di postare la mia personale esperienza e portare il mio piccolo contributo :)
all'età di 6 anni ho realizzato una cosa, mi sono detto 'sono troppo uomo per essere donna e troppo donna per essere uomo' e fino alla pubertà tutto andava bene, passavo tranquillamente da ometto e se la gente si poneva domande sul mio sesso la cosa non mi tangeva minimamente...
purtroppo lo sviluppo mi portò in regalo una 5° misura di seno e da li feci la cosa più sbagliata che potessi pensare... Mi hanno fatto donna, si vede che devo fare la donna... e per una decina di hanno mi sono obbligato a truccarmi, ho comprato abiti femminli che non ho mai messo e mi sentivo oltremodo ferito per questo mio corpo che mi identificava inconfondibilmente come donna... tralascio i problemi alimentari e autolesionisti che la cosa ha portato...
l'anno scorso, sono andato a vivere da solo e per me si è aperto un nuovo capitolo della mia vita... è stato oltremodo emozionante comperare il mio primo paio di boxer ( cosa che i miei genitori non mi permettevano di fare se non passando sul loro cadavere ), so che sembra una piccolezza ma per me è stato grandioso...
il secondo passo è stato quello di effettuare una mastoplastica riduttiva, che ha ridotto il mio seno quel tanto che basta da poterlo nascondere senza problemi... ho un viso già abbastanza maschile e 'passo' senza problemi...
io non mi reputo un transessuale, inquanto non sono un uomo intrappolato nel corpo di una donna... ma sicuramente sono un transgender... una persona che vuole adeguare il proprio corpo alla propria identità... faccio attivismo in campo trans con una associazione nazionale e la cosa mi da soddisfazioni ma anche arrabbiature se penso a quanti passi si devono ancora fare in ambito sanitario e sociale... ma è da un anno a questa parte che sono felice e se la gente mi chiede di che sesso sono ( e vi assicuro , capita davvero spesso ) sorrido e dico 'non è importante , sono io !!!'
non so davvero quale sarà la mia evoluzione futura, nella società va bene essere uomo o essere donna, ma non va bene ( da noi perche in molte altre nazioni, specie asiatiche è concepita l'idea di terzo sesso ) essere altro...

Inviato: 4 settembre 2006, 12:58
da summer
ciao joe...bello il gioco di parola ;)

Inviato: 14 settembre 2006, 17:27
da Michela_trieste
Salve Dottoressa. Io mi vivo fin da bambino come una donna nella mia interiorità,quindi dovrei se non sbaglio, essere una transessuale.

Inviato: 14 settembre 2006, 17:32
da Michela_trieste
Ciao Joe,molto interessante la tua storia e immagino tanto dolorosa...anch'io ci sono passata,anche se in modo diverso..per me la tua sfortuna sarebbe stata una gran fortuna.....
Adesso come stai? E' brutto non sapersi definire uomo,donna,trans..prò alla fin fine è una trappola...però quanto ne abbiamo bisogno....