Pagina 2 di 2

Inviato: 18 luglio 2006, 12:29
da Lala
Non è Cristo ad aver condannato i gay ma la Chiesa.e i gay c'erano all'epoca di Cristo,non credere.

Inviato: 1 agosto 2006, 23:54
da LEFTFIELD
scusate se mi intrometto, ma immagino che se uno è omosessuale e riesce a vivere questa cosa bene non è un problema .
se invece uno si sente omosesuale è vive questa cosa male il problema ci sta .
in questo caso potrebbe cercare di capire perchè e cercare di vivere in modo da stare bene.
non credo che l' impulso sessuale possa essere così assoluto e connotato in una persona.
anzi credo che ognuno in fondo è bisessuale e credo che debba sempre essere una scelta l' orientamento sessuale non una cosa forzata.

Inviato: 3 agosto 2006, 7:35
da summer
LEFTFIELD ha scritto:non credo che l' impulso sessuale possa essere così assoluto e connotato in una persona.
anzi credo che ognuno in fondo è bisessuale e credo che debba sempre essere una scelta l' orientamento sessuale non una cosa forzata.
quoto! ;)

Inviato: 17 agosto 2006, 11:19
da Marco92
ma in fondo la popolazione mondiale sarà al 33% omosex al 33% bisex e al 33% etero (ho fatto un esempio. Cioè per natura tutti gli esseri viventi sono fatti per stare con gli altri, per amarli, indipendentemente dal sesso .Infatti come diceva uno di voi gli animali hanno anche atteggiamenti amorosi con quelli dello stesso sesso. E' stato l'uomo poi a decidere che il maschio andava con la femmina, ma non è stato detto a vanvera, ma perchè solo con il sesso opposto era possibile procreare. Infatti in passato un uomo andava con una donna per fare dei figli, e poi poteva frequentare anche persone dello stesso sesso...oggi però questa cosa è diventata strana per la maggior parte delle persone, che si sono convinte che l'uomo nasce per andare con la donna e viceversa...non sono parole mie ma quelle del mio professore di italiano :wink:

Inviato: 23 agosto 2006, 13:11
da Lala
l'omosessualità è presente anche negli animali.più naturale di così

Inviato: 24 agosto 2006, 9:12
da caffè_nero
Ciao Mirkus, sono la mamma di un ragazzo all'incirca della tua età, che sta vivendo un momento doloroso di terrore e panico proprio perchè ha paura di potersi scoprire attratto dal suo sesso. Non c'è un fatto preciso, ma la paura (come accennavi tu) di non riuscire a fare una vita "normale", una famiglia "normale". Ma dove è la normalità, mi chiedo, è normale ad esempio che un uomo o una donna mettano sù una famiglia, facciano dei figli e poi li abbandonino? o li picchino, sevizino, fino ad estreme conseguenze? Non è la nostra tendenza sessuale a garantire una famiglia serena e "normale", è solo la nostra volontà e capacità di stare accanto ad una persona dando e ricevendo appoggio, amore, serenità, collaborazione, e tante altre cose...e poi, se una coppia etero non riuscisse ad avere figli, o non potesse averne per altri motivi, questo farebbe di loro una famiglia "non normale"?

Ti giuro che io sarei mille volte più contenta di sapere che mio figlio ha attrazione per i propri simili, piuttosto di vederlo soffrire come un cane per contrastare tutto ciò, se veramente fosse ciò che lo rende felice, solo in nome di una presunta "normalità".

Ti abbraccio forte, anche se alla vostra età le smancerie danno fastidio... :wink:

Inviato: 24 agosto 2006, 13:03
da summer
parole sante :)

Inviato: 3 settembre 2008, 17:27
da Francesca75
Mks90 ha scritto:deleted
qualcuno può dirmi cosa significa questo DELETED???