Pagina 1 di 1

Aiuto!!! Lui teme di essere Gay/Bisex

Inviato: 14 settembre 2006, 21:18
da alle75
Ciao a tutti,
mi trovo a vivere una situazione molto complicata e vorrei un vostro parere.....Diversi mesi fa in seguito ad un litigio io e il mio ragazzo ci siamo allontanati...In questo lasso di tempo lui ha conosciuto e frequentato, tramite una collega lesbica, ambiente prettamente frequentati appunto da gay,lesbiche e bisex....in quest'ambito ha conosciuto un ragazzo, che gli si è dimostrato da subito molto vicino e molto comprensivo, capendo al volo quali erano stati i motivi che avevano portato alla Ns separazione....Inutile dire che ci ha provato....si sono baciati, c'è stato anche un tentativo di fare sesso (fallito perchè il mio ragazzo non se la sentiva).....dopo circa 30 gg che non ci vedevamo e sentivamo e in cui io ero assolutamente allo scuro di questo, lui è tornato manifestando l'intenzione di tornare con me, senza però fare parola alcuna di tutto ciò....dopo 15 gg, causa principale il fatto che a me lui sembrava strano, assente, soprattutto se io mi avvicinavo per baciarlo o altro, ha vuotato il sacco.....Per me è stata durissima....!!Nonostante tutto lui sotiene di non sentirsi Gay....sta cercando di capire, tramite sedute di psicoanalisi se è Bisex...Per quanto mi riguarda io non me la sento di buttare 10 anni alle ortiche e aspetto fiduciosa...Veniamo al problema....Lui continua a dichiararsi al 90% etero....dice di volere una famiglia e dei figli...tuttavia continua a sentire nei confronti di questo ragazzo un'attrazione che lui definisce "mentale"....fatto sta che questa attrazione mentale lo ha portato a scrivere Sms con parole quali "Amore, mi manchi, sei la mia malatti a e la mia cura....Ecc" il tutto naturalmente di nascosto (a detta sua, a parte le parole che non avrebbe dovuto usare, lo sentiva di nascosto per non ferirmi)....Messo davanti alle sue responsabilità, si giustifica dicendo che non sa perchè ha usato certe parole....!! Vuole restare con me, sente che questa è la strada giusta e afferma di non avere in alcun modo desideri sessuali nei confronti di questa persona, anche se comunque afferma di doversi ancora scoprire al 100%....Io capisco che lui si senta in grande confusione....ha incontrato questa persona dicendole che con lui d'ora in avanti ci potrà essere solo un'amicizia, e per tutta risposta questa persona è svanita nel nulla..... So che è vero che lo sentiva di nascosto per non ferirmi, anche se leggere quele parole mi ha veramente ferito.....Lui sta cercando di comportarsi al meglio (ha anche fatto il test Hiv per sicurezza) e gli credo quando mi dice che da quando è tornato con me con questa persona non c'è mai stato nemmeno un bacio....ma ho l'impressione che da quando questa persona non si fa + sentire lui sia strano....Sicuramete gli manca...e lo capisco.....in fin dei conti se questa attrazione dovesse essere solo mentale è comunque una persona a cui tenevi che si è volatilizzata.....tuttavia non posso fare a meno di pensare anche al fatto che sia strano perchè trova insopportabile che questa persona non faccia + parte della sua vita nell'altro modo....che non possa + usare certe parole o che addirittura si rattristi ulterirmente qualora questa persona dovesse trovare un'altro compagno......So che gli manda Sms a cuil'altro non risponde e lo so perchè è lui stesso a dirlo...e a me non da fastidio, in fin dei conti non gli ho mai chiesto di non portare avanti un'amicizia con questa persona (tanto allontanarlo non sarebbe servito a nulla)...
Sessualmente va tutto come al solito, nessun problema....credo sia positivo...
Datemi un consiglio....voi che fareste al posto mio??? Mi sto sicuramente complicando la vita....
Lei che dice Dottoressa?

Grazie

Inviato: 14 settembre 2006, 22:17
da Vale
ciao mi permetto di intromettermi ;)
se il tuo ragazzo fosse bisex, ahimè o accetti la cosa o...vi separate.
a quanto colgo lui ancora non ha perfettamente capito. ci vuol tempo senza dubbio.
però leggendo un dubbione mi è venuto, afferma di volere famiglia etc etc, ma non è che i condizionamenti sociali fanno di modo tale che lui dica così, però allo stesso tempo non vuole privarsi di colui che magari, dico MAGARI ama veramente, ovvero questo ragazzo? la società fa molto in questi casi, la cosa migliore però è che lui sia sincero con te e con se stesso. soffrirete meno tutti.

Inviato: 16 settembre 2006, 9:19
da alle75
Naturalmente ci ho pensato anche io e gli ho già chiesto se questa sua indecisione non fosse dovuta al fatto che probabilmente nessuno di quelli che lo circondano , sopratutto i genitori prenderebbero per nulla bene la cosa.....Ma lui dice che non è così.....non mi sta usando tipo copertura o cose del genere.....

Inviato: 16 settembre 2006, 10:25
da dave
Potrebbe anche essere una forma di attaccamento temporaneo nei confronti di una persona, solo lui può riuscire a capire questa cosa

Inviato: 16 settembre 2006, 16:21
da Twilight
mi dispiace alle...
cosa farei al posto tuo? io credo che lo lascerei.. non perchè sarei arrabbiata o schifata,ma perchè io penserei che lui mi vuole bene è attaccato a me,ma vuole sposarsi per reprimere e zittire la nuova scoperta che ha fatto. tra l'altro se fosse innamorato di un'altra persona ( uomo o donna non fa differenza) non potrebbe più esserlo di me,mi sentirei piuttosto usata e come se lui fosse giustificato a farlo dal fatto che l'altra persona non è una ragazza. il fatto che lui provi attrazione mentale per un uomo fa sì che tu possa viverla in maniera diversa da un tradimento normale e che lui si senta autorizzato quasi a sfogarsi con te se l'altro non risponde a un sms. è giustissimo che sia stato onesto,è stato corretto,ma cmq ti ferisce. essendo disorientato anche lui non può davvero sapere con certezza di volerti sposare e avere figli con te se ancora non ha capito cosa gli sta succedendo, io credo che sia molto spaventato,tutti lo sarebbero. spaventato perchè gli piace un uomo,spaventato perchè il suo futuro adesso è una X,spaventato eprchè come può fare a mettere alla luce del sole questa cosa? sposarsi lo metterebbe al riparo da tutto, un po' un volersi convincere che al 90% è etero e che la sua vita è uguale a prima. però alla fine ..non lo è,nemmeno per te... o accetti che lui sia bisessuale e che sia coinvolto da un'altra persona, accetti che voglia magari fare le sue scoperte,o che potrebbe capitare in futuro, e resti con lui,oppure decidi di non costruirti una famiglia con lui ,ma magari di aiutarlo lo stesso come amica.
io non mi sentirei di andare avanti come coppia,non c'è niente di male a essere bisessuali,però magari preferirei che fosse una cosa da sapere a priori,di modo da poter scegliere consapevolmente, e in cui non ci fosse coinvolta una terza persona.

Inviato: 17 settembre 2006, 12:44
da Vale
penso anche io. essere bisessuali è difficile da affrontare, inoltre pensi ammetterebbe di usarti come copertua?
ma anche se non fosse così, lui magari ti ama tantissimo...questo lo sa solo lui in realtà, ma tu devi iniziare a pensare ed accettare che oltre che con te magari starà pure con un ragazzo e amerà anche lui. rifletti su questo.

Inviato: 13 marzo 2007, 12:57
da Antonietta Albano
Si tratta di una situazione molto delicata e non mi permetto di esprimere un parere su cosa devi o non devi fare, xchè la scelta come sempre deve essere consapevole e dettata dal tuo istinto, dal tuo amore!

Credo sia importante in tal caso cercare di lasciargli un po' di tempo per meditare sui suoi sentimenti e sulle sue emozioni (non è facile, tante volte, neppure ammetterlo a se stessi), perchè forzando la situazioni non ne ricavi nulla, anzi... peggiori!

In bocca al lupo!!