doppia personalità

Gli atteggiamenti e le motivazioni sessuali della maggior parte delle persone sono coerenti con il loro sesso biologico. Siano eterosessuali oppure omosessuali, la maggior parte degli uomini si considerano uomini e la maggior parte delle donne si sentono donne. Ci sono certi individui, invece, che hanno dei concetti di sé, che riguardano il sesso, che contrastano con il loro "sesso biologico". Un maschio può desiderare ardentemente di essere una donna ed una donna altrettanto desiderare di essere un uomo. Ci troviamo di fronte al fenomeno del transessualismo. Parliamone

Moderatore: Dr.ssa Antonietta Albano

Rispondi
TOYS
Messaggi: 10
Iscritto il: 7 gennaio 2009, 10:59

doppia personalità

Messaggio da TOYS » 11 maggio 2009, 19:55

mi trovo in una strana situazione.
sono un uomo ma nella mia fantasia vorrei essere una donna.
sono arrivato a depilarmi e a travestirmi.
vivo pero' una vita eterosessule ho una donna e con lei ho rapporti sessuali normali.
ma nella mia fantasia e nei miei desideri c' è sempre il voler essere donna.

Antonietta Albano
Messaggi: 820
Iscritto il: 22 novembre 2005, 16:05
Località: Parma (Pr)

Messaggio da Antonietta Albano » 1 giugno 2009, 19:33

Peril momento, se qsta fantasia ti aiuta ad accrescere l'eccitazione e nn ti permette di "inquinare" la tua vita di sempre... bhè, assapora qsti momenti piacevoli che puoi trarne.
Dr.ssa Antonietta Albano (Psicologa e Pedagogista. Psicoterapeuta e Sessuologa.
Ambiti di intervento: Psicologia Clinica-Sessuologia Clinica-Psicologia Giuridica

"Non si vede bene che col cuore... l'essenziale e' invisibile agli occhi"! ).

TOYS
Messaggi: 10
Iscritto il: 7 gennaio 2009, 10:59

Messaggio da TOYS » 11 luglio 2009, 11:40

Antonietta Albano ha scritto:Peril momento, se qsta fantasia ti aiuta ad accrescere l'eccitazione e nn ti permette di "inquinare" la tua vita di sempre... bhè, assapora qsti momenti piacevoli che puoi trarne.
il problema è che non riesco ad esprimere questa mia fantasia.
perché nel rapporto di coppia non sono riuscito a farcela entrare.
quindi ne soffro perché la reprimo.

Antonietta Albano
Messaggi: 820
Iscritto il: 22 novembre 2005, 16:05
Località: Parma (Pr)

Messaggio da Antonietta Albano » 11 luglio 2009, 16:09

Se questo ti fa soffrire e ti impedisce di vivere serenamente e con difficoltà la vita, allora è il caso di approfondire il disagio con un sessuologo-psicologo.
Se hai bisogno, per qlc nominativo, ti dò una mano... :!:
Dr.ssa Antonietta Albano (Psicologa e Pedagogista. Psicoterapeuta e Sessuologa.
Ambiti di intervento: Psicologia Clinica-Sessuologia Clinica-Psicologia Giuridica

"Non si vede bene che col cuore... l'essenziale e' invisibile agli occhi"! ).

TOYS
Messaggi: 10
Iscritto il: 7 gennaio 2009, 10:59

Messaggio da TOYS » 11 luglio 2009, 19:57

sono già in cura da uno psicoterapeuta.
solo che non ho il coraggio di affrontare la questione.
me ne vergogno troppo.

Rispondi

Torna a “Donne o uomini?”