rapporto nn completo

Le "malattie sessualmente trasmesse" sono legate all'attività sessuale. E' talvolta possibile che nei rapporti sessuali si possa nascondere una insidia. Far finta di niente non è una buona idea. Impariamo a conoscere meglio le M.S.T. e confrontiamoci senza alcuna remora.

Moderatore: Dr.ssa Antonietta Albano

Rispondi
simo82
Messaggi: 55
Iscritto il: 20 aprile 2006, 16:20

rapporto nn completo

Messaggio da simo82 » 27 aprile 2006, 19:27

salve..è possibile contrarre l'hiv in caso di rapporto nn completo?grazie

Antonietta Albano
Messaggi: 820
Iscritto il: 22 novembre 2005, 16:05
Località: Parma (Pr)

Messaggio da Antonietta Albano » 28 aprile 2006, 9:46

Ciao,
l'HIV si trasmette per via endovenosa, con uso di siringhe infette.
Tramite trasfusioni del sangue (infetto).
Attraverso rapporti sessuali (orali e soprattutto anali) se la persona in questione è infetta... questo perchè le mucose sono molto ricettive e basta anche solo un piccolo taglietto a permettere in passaggio del virus attraverso il sangue.
Credo che tu ti riferisca ad un rapporto sessuale in cui non c'è stata eiaculazione? In tal caso cmq c'è stato il contatto con le mucose e quindi... attenzione!!

PS. leggiti il mio articolo sulle MST sul sito www.sessuologia.piave.net (a consigli di lettura)!!

Un abbraccio
Dr.ssa Antonietta Albano (Psicologa e Pedagogista. Psicoterapeuta e Sessuologa.
Ambiti di intervento: Psicologia Clinica-Sessuologia Clinica-Psicologia Giuridica

"Non si vede bene che col cuore... l'essenziale e' invisibile agli occhi"! ).

Rispondi

Torna a “Malattie sessualmente trasmesse”