profilattico

Le "malattie sessualmente trasmesse" sono legate all'attività sessuale. E' talvolta possibile che nei rapporti sessuali si possa nascondere una insidia. Far finta di niente non è una buona idea. Impariamo a conoscere meglio le M.S.T. e confrontiamoci senza alcuna remora.

Moderatore: Dr.ssa Antonietta Albano

Avatar utente
allegra
Messaggi: 1585
Iscritto il: 9 dicembre 2005, 21:11

Messaggio da allegra » 28 ottobre 2006, 15:43

Mi riferivo a te ivy e a resident2006.
Per quando riguarda la faccina ho sbagliato.
:wink:

Avatar utente
ivy
Messaggi: 2049
Iscritto il: 7 agosto 2005, 17:38

Messaggio da ivy » 28 ottobre 2006, 15:49

allegra ha scritto:Purtroppo non vi comprendo. Siete maschi perciò a livello sia fisico, sia psicologico siete diversi da me.
ma io sono femmina! :lol:

Avatar utente
allegra
Messaggi: 1585
Iscritto il: 9 dicembre 2005, 21:11

Messaggio da allegra » 28 ottobre 2006, 16:04

allora scusami, ma hai un nickname maschile. :oops: :oops: :oops: :oops: :oops: :oops: :oops: :oops:

Avatar utente
allegra
Messaggi: 1585
Iscritto il: 9 dicembre 2005, 21:11

Messaggio da allegra » 28 ottobre 2006, 16:06

Mi deve scusare, il preservativo maschile lo compri tu per il tuo pater?
:oops: :oops: :oops:

Avatar utente
ivy
Messaggi: 2049
Iscritto il: 7 agosto 2005, 17:38

Messaggio da ivy » 28 ottobre 2006, 16:10

allegra ha scritto:allora scusami, ma hai un nickname maschile. :oops: :oops: :oops: :oops: :oops: :oops: :oops: :oops:
a te sembra un nick maschile, in realtà non lo è.
anche se comprassi io i profilattici?
alla fine siamo in due: servono a entrambi! :wink:

Avatar utente
allegra
Messaggi: 1585
Iscritto il: 9 dicembre 2005, 21:11

Messaggio da allegra » 28 ottobre 2006, 16:15

resident2006 ha scritto:Se ci fondiamo solo sulle materie ke s occupano d salute mentale, rendiamoci conto ke nn tutti le conoscono, nn tutti sn a conoscenza del fatto ke la violenza fa male. L'educazione ognuno la concepisce come meglio crede, e poi ditemi ke diff c'è fra uomini del passato e uomini d'oggi. Machiavelli affermava ke l'uomo è soltanto 1 fenomeno naturale; tutti gli uomini hanno 46 cromosomi, tutti svolgiamo gli stessi processi.
Dunque nn v'è differenza fra uomo del Seicento e uomo d'oggi.
sbagliato, ci sono persone che purtroppo hanno un cromosa in più e sono affette dalla sindrome di down. Noi rispetto all’uomo del passato siamo più evoluti e non possiamo fare gli errori dei nostri antenati, capito perciò le scienze, le innovazioni servono per andare avanti nei migliori dei modi. :wink:

Avatar utente
ivy
Messaggi: 2049
Iscritto il: 7 agosto 2005, 17:38

Messaggio da ivy » 28 ottobre 2006, 16:33

l'equazione progresso=felicità è vera solo per alcune correnti filosofiche...

Avatar utente
resident2006
Messaggi: 1167
Iscritto il: 1 ottobre 2006, 20:22
Località: Milano

Messaggio da resident2006 » 28 ottobre 2006, 20:23

allegra ha scritto:
resident2006 ha scritto:Se ci fondiamo solo sulle materie ke s occupano d salute mentale, rendiamoci conto ke nn tutti le conoscono, nn tutti sn a conoscenza del fatto ke la violenza fa male. L'educazione ognuno la concepisce come meglio crede, e poi ditemi ke diff c'è fra uomini del passato e uomini d'oggi. Machiavelli affermava ke l'uomo è soltanto 1 fenomeno naturale; tutti gli uomini hanno 46 cromosomi, tutti svolgiamo gli stessi processi.
Dunque nn v'è differenza fra uomo del Seicento e uomo d'oggi.
sbagliato, ci sono persone che purtroppo hanno un cromosa in più e sono affette dalla sindrome di down. Noi rispetto all’uomo del passato siamo più evoluti e non possiamo fare gli errori dei nostri antenati, capito perciò le scienze, le innovazioni servono per andare avanti nei migliori dei modi. :wink:
Ma ke c'entrano i down!? Ci sn anke gli affetti da sindrome di Kinelferter, o nn so cm si kiama... oppure da XXY, o XYY... ma nn c'entra assolutamente niente; nn è d loro ke parliamo! Cosa c'entra la "sindrome 21"???
Roberta 6 la mia vita... t amo tantissimo... nn potrei + vivere senza d te...

Immagine

Avatar utente
allegra
Messaggi: 1585
Iscritto il: 9 dicembre 2005, 21:11

Messaggio da allegra » 29 ottobre 2006, 13:14

Allora non voglio sostenere che la felicità è uguale al progresso, ma che le scienze possono migliorare le condizioni di vita che una volta erano precarie, possiamo combattere malattie che prima ci facevano morire.
Per resident2006, ti volevo dire che non tutti siamo uguali, purtroppo nella nostra specie umana ci sono individui particolari, però non dobbiamo considerarli come oggetti ma come integri nella nostra società, loro hanno bisogno di un aiuto in più rispetto ad una persona “normale”, ma poi sono come noi, esseri umani, forse più sensibili. Purtroppo le persone eticano tutti, si infastidiscono quando si trovano davanti a individui con handicap oppure malati mentali.
Queste persone sbagliano.
:oops: :oops: :x

Avatar utente
resident2006
Messaggi: 1167
Iscritto il: 1 ottobre 2006, 20:22
Località: Milano

Messaggio da resident2006 » 29 ottobre 2006, 13:45

No, non hai capito. Cavolo, ma come mai?

Ho detto ke, dal momento ke nn tt siamo uguali, nn s può dire ke la violenza fa male a tt in ugual modo. Ma insomma, cos'è, una coalizione? :evil:
Roberta 6 la mia vita... t amo tantissimo... nn potrei + vivere senza d te...

Immagine

Avatar utente
allegra
Messaggi: 1585
Iscritto il: 9 dicembre 2005, 21:11

Messaggio da allegra » 29 ottobre 2006, 13:57

Caro resident, è dimostrato che la violenza procura danni, fa male alle maggior parte delle persone, come non essere integrati nella società fa male, tutti gli individui stanno male, quando non partecipano alla vita sociale. La violenza subita può portare ad isolarsi o essere aggressivi verso gli altri perciò a stare male mentalmente e socialmente. :wink: :wink:

Twilight
Messaggi: 3356
Iscritto il: 26 febbraio 2006, 19:44

Messaggio da Twilight » 29 ottobre 2006, 16:00

si chiama trisomia 21...non sindrome 21
Immagine

Avatar utente
resident2006
Messaggi: 1167
Iscritto il: 1 ottobre 2006, 20:22
Località: Milano

Messaggio da resident2006 » 29 ottobre 2006, 20:18

Ecco... scusa, l'ho fatta l'anno passato... vabbè, sempre sindrome di down, no? Ma di preciso cos'è "X0"? E un mostro????!!!
Roberta 6 la mia vita... t amo tantissimo... nn potrei + vivere senza d te...

Immagine

aria79
Messaggi: 46
Iscritto il: 16 ottobre 2006, 14:11

Messaggio da aria79 » 15 novembre 2006, 17:43

interessante il profilattico femminile... ma é difficile da mettere? ho guardato su internet ma non mi immagino come si faccia...

Io sono irritata dal fatto che a molti uomini il preservativo non piaccia e dicono di non sentire nulla e cosi insistono in tutti i modi per farlo senza ma non é giusto

non é facile purtroppo poi dire o con o non lo faccio che nervi!
ARIA

Antonietta Albano
Messaggi: 820
Iscritto il: 22 novembre 2005, 16:05
Località: Parma (Pr)

Messaggio da Antonietta Albano » 15 novembre 2006, 18:09

Non è assolutamente difficile da utilizzare il profilattico femminile (esteticamente è uguale a quello maschile... un po' più lungo, costituito da un anello rigido, ma flessibile, che viene inserito in fondo alla vagina, in modo che si copra tutto il lume vaginale, fino al suddetto introito)
... quello che forse un po' "spaventa" è la cultura ancora un po' "ancorata" all'idea che sia l'uomo a doversi proteggere!!

La salute psichica e sessuale viene prima di tutto, per cui non bisogna badare ad altro.. se non a questo!!

Un abbraccio :wink:
Dr.ssa Antonietta Albano (Psicologa e Pedagogista. Psicoterapeuta e Sessuologa.
Ambiti di intervento: Psicologia Clinica-Sessuologia Clinica-Psicologia Giuridica

"Non si vede bene che col cuore... l'essenziale e' invisibile agli occhi"! ).

Rispondi

Torna a “Malattie sessualmente trasmesse”