visita ginecologica

Le "malattie sessualmente trasmesse" sono legate all'attività sessuale. E' talvolta possibile che nei rapporti sessuali si possa nascondere una insidia. Far finta di niente non è una buona idea. Impariamo a conoscere meglio le M.S.T. e confrontiamoci senza alcuna remora.

Moderatore: Dr.ssa Antonietta Albano

little anna
Messaggi: 223
Iscritto il: 9 dicembre 2006, 19:44

visita ginecologica

Messaggio da little anna » 16 dicembre 2006, 20:16

Salve dottoressa, volevo chiederle una cosa:sento dire che è importante fare una visita ginecologica una volta all'anno.
Io non l'ho mai fatta,per me è stata sempre considerata come una cosa diciamo traumatizzante. Ho visto poi da un pò di tempo la campagna a favore dei controlli ginecologici, del pap test e siccome tra le altre cose sono ipocondriaca e vorrei tenere tutto sotto controllo,volevo quasi cercare di fare la visita, anche per provare a superare questo tabù che ho riguardo credo alla mia femminilità. Sono andata dalla mia dott.ssa di base e lei mi ha detto che siccome non ho mai avuto rapporti non posso fare la visita,aggiungendo che si fa nei casi in cui si ritenga indispensabile e per via rettale;mi ha prescritto una ecografia pelvica dicendomi che va bene quella come controllo.Ma allora la visita è una cosa così dolorosa e traumatica?
Dottoressa,lei che ne pensa?

Antonietta Albano
Messaggi: 820
Iscritto il: 22 novembre 2005, 16:05
Località: Parma (Pr)

Messaggio da Antonietta Albano » 17 dicembre 2006, 9:15

No, assolutamente!!
La visita ginecologica (di conseguenza il pap-test) viene eseguita esclusivamente dopo aver avuto rapporti penetrativi, perchè in tal caso si andrebbe a "ledere" l'imene.. quindi un'ecografia pelvica va benissimo!

Ti consiglierei di scegliere un buon ginecologo presso cui fare un'ecografia ed al quale cercare di porre tutti i tuoi dubbi per avere un po' di chiarezza... avere un colloquio con un esperto, anche prima di intraprendere un'attività sessuale è molto importante!!

Stai serena e non generalizzare tutte le altrui...
Un abbraccio
Dr.ssa Antonietta Albano (Psicologa e Pedagogista. Psicoterapeuta e Sessuologa.
Ambiti di intervento: Psicologia Clinica-Sessuologia Clinica-Psicologia Giuridica

"Non si vede bene che col cuore... l'essenziale e' invisibile agli occhi"! ).

little anna
Messaggi: 223
Iscritto il: 9 dicembre 2006, 19:44

Messaggio da little anna » 17 dicembre 2006, 12:57

Grazie,sempre disponibilissima.
Le volevo chiedere un'ultima cosa,visto che ho avuto imbarazzo a farlo quando ero davanti alla mia dott.ssa di famiglia; la mia dott.ssa ha detto:"non puoi farla la visita perchè sanguineresti". Quando si lede l'imene allora è come una ferita ed esce sangue?
La ringrazio tanto per i chiarimenti..io sono proprio imbranata a chiedere queste cose ad un esperto di presenza,sicuramente per l'educazione che ho ricevuto da mia madre:in pretica aleggiava in casa un silenzio che era =a tabù,mia madre non mi aveva neanche avvertito del ciclo e per me è stato una specie di trauma,così come ora ho terrore al pensiero di una possibile vita sessuale..come se fosse una cosa che non mi dovesse riguardare.
Comunque,ognuno ha i genitori che si merita.
Meno male che ci siete voi in questo sito!

LILLY

Messaggio da LILLY » 18 dicembre 2006, 14:38

Io ancora non riesco a capire cosa faccia di male un genitore a spiegare un po' di educazione sessuale ai propri figli. Dovrebbe essere un argomento naturale, che nasce spontaneo. Eppure, cara Anna, anch'io ho avuto dei genitori che, come te, allora non me ne parlarono mai neanche una volta; solo, ogni tanto, con mezzi termini incomprensibili.
Eppure la madre dovrebbe essere la prima persona a guidare i figli e a non farli arrivare del tutto impreparati a certi avvenimenti (come il menarca ad esempio; anch'io rimasi traumatizzata...).
Comunque, l'imene, essendo una membrana sottilissima, può anche sanguinare quando viene lacerata. Però non so se è una regola uguale per tutte le donne. Quello che mi sento di consigliarti è di non credere a chi ti dice che si tratta di una cospicua emorragia! Non è vero. Anche il dolore che si prova è molto soggettivo e dipende anche da fattori psicologici. Quindi non c'è niente di cui aver paura :wink:
Di per sé comunque la visita ginecologica non è una cosa dolorosa; al massimo un piccolo fastidio, ma niente di particolare!

Antonietta Albano
Messaggi: 820
Iscritto il: 22 novembre 2005, 16:05
Località: Parma (Pr)

Messaggio da Antonietta Albano » 19 dicembre 2006, 11:06

Lilly è stata molto brava... ti ha fornito ottime spiegazioni!!

Quando ti sentirari pronta sessualmente e sentimentalmente non ti accorgerai neppure di avere il primo rapporto... tutto va affrontanto con serenità e con amore.
Si tratta di un'esperienza molto soggettiva e non bisogna pensare al male, al dolre e all'emorragia di sangue... sarà solo una bellissima esperienza!!

A presto... :wink:
Dr.ssa Antonietta Albano (Psicologa e Pedagogista. Psicoterapeuta e Sessuologa.
Ambiti di intervento: Psicologia Clinica-Sessuologia Clinica-Psicologia Giuridica

"Non si vede bene che col cuore... l'essenziale e' invisibile agli occhi"! ).

Avatar utente
allegra
Messaggi: 1585
Iscritto il: 9 dicembre 2005, 21:11

Messaggio da allegra » 22 dicembre 2006, 11:21

Io, invece ho sentito parlare di educazione sessuale a scuola.
Andavo in seconda media, quando un giorno sono venute delle persone che hanno fatto vedere una videocassetta( ancora non era diffusa tanto il dvd) nella quale spiegavano cosa erano gli organi sessuali, sia quelli femminili sia maschili. Poi dopo hanno parlato meglio del rapporto sessuale, infine hanno consegnato i profilattici, gli assorbenti e degli opuscoli dove era chiarito cosa sia il rapporto sessuale.
Invece con i miei genitori non ho mai parlato di questa cosa, anzi, quando mi sono formata, vale a dire a 9 anni, ho cominciato a masturbarmi; ma io non riuscivo a comprendere cosa stavo facendo.
Mia mamma l’ha scoperto, mi ha rimproverato e mi ha detto che non dovevo farlo più.
Adesso ho 20 anni, però non ne parliamo mai con i miei genitori.

:oops: :oops: :oops: :oops: :oops: :oops:

little anna
Messaggi: 223
Iscritto il: 9 dicembre 2006, 19:44

Messaggio da little anna » 24 dicembre 2006, 1:51

Grazie dottoressa,
ringrazio anche lilly e allegra.
Buon Natale!!!! :P :P :P

Avatar utente
allegra
Messaggi: 1585
Iscritto il: 9 dicembre 2005, 21:11

Messaggio da allegra » 24 dicembre 2006, 17:01

buon natale anche a te. :D :D :D :D

Avatar utente
allegra
Messaggi: 1585
Iscritto il: 9 dicembre 2005, 21:11

Messaggio da allegra » 30 dicembre 2006, 18:02

Non ti spaventare dai racconti fatti dalle persone, ognuno vive la propria sessualità in modo differente.
Spero che avrai l’opportunità di conoscere qualcuno veramente speciale come te e ogni individuo che esista nella terra, che ti faccia comprende il vero amore che si ha proprio nel momento del rapporto sessuale.
Tante cose belle, un abbraccio allegra.
:lol: :lol: :lol: :wink: :wink: :oops: :oops:
Ultima modifica di allegra il 17 maggio 2009, 17:07, modificato 1 volta in totale.

LILLY

Messaggio da LILLY » 31 dicembre 2006, 11:19

Allegra, io credo che comunque quello della "prima volta" sia un po' un mito da sfatare. Raramente è un'esperienza memorabile e bellissima. Intervengono tanti, troppo fattori, se vogliamo (ansia, paura, inesperienza, dolore) che rovinano non poco tutta l'atmosfera.
Quando anni fa mi capitava di parlare con le mie amiche, molto di loro dicevano che il primo rapporto sessuale era stato bellissimo e che avevano raggiunto anche l'orgasmo. A questo ho sempre creduto poco però.
E' un'esperienza, un passaggio obbligatorio, meglio dire così.
Meglio la terza o la quarta volta.

Avatar utente
allegra
Messaggi: 1585
Iscritto il: 9 dicembre 2005, 21:11

Messaggio da allegra » 31 dicembre 2006, 13:42

cancellato
Ultima modifica di allegra il 17 maggio 2009, 17:08, modificato 1 volta in totale.

LILLY

Messaggio da LILLY » 31 dicembre 2006, 14:05

Cara Allegra,
Una persona costretta ad avere un rapporto sessuale, minacciata addirittura... per me questa è violenza sessuale! Esperienza traumatica, terribile, indelebile nella vita di una donna.
Posso solo immaginare quello che hai passato. Spero che tu, col tempo, riesca a dimenticare quella brutta esperienza e a guardare con fiducia al futuro. :oops:

Auguri di buon anno anche a te!

Avatar utente
allegra
Messaggi: 1585
Iscritto il: 9 dicembre 2005, 21:11

Messaggio da allegra » 31 dicembre 2006, 14:11

cancellato
Ultima modifica di allegra il 17 maggio 2009, 17:09, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
allegra
Messaggi: 1585
Iscritto il: 9 dicembre 2005, 21:11

Messaggio da allegra » 31 dicembre 2006, 14:13

Buon anno a tutta la famiglia = Желаґо всей семье счастливоґо Новоґо ґода :wink: :P :D :D :lol:

LILLY

Messaggio da LILLY » 31 dicembre 2006, 14:16

Meglio il siciliano... è più comprensibile!

Rispondi

Torna a “Malattie sessualmente trasmesse”