aiuto ho bisogno di voi..

Problemi di comunicazione tra due generazioni

Moderatori: Dott.ssa M.Letizia Rotolo, Dr. Vittorio Tripeni

Rispondi
djh2t
Messaggi: 1
Iscritto il: 23 maggio 2010, 23:18

aiuto ho bisogno di voi..

Messaggio da djh2t » 23 maggio 2010, 23:20

Buonasera.La sto contattando perchè vorrei delle risposte.Allora sono uno studente universitario al primo anno e proprio per questo motivo sono dovuto andare via dal mio paese per studiare.A circa 150 km dal mio.In passato nel mio paese ho avuto brutte esperienze,li non ho amici.Qui dove mi sono trasferito ho trovato tanti amici che nemmeno in 19 anni nel mio paese ho trovato.Si vede che ci tengono a me.Ma non ho trovato solo gli amici,ho trovato una ragazza con la quale ci sto da 1 anno e 2 mesi che mi ha saputo dare l affetto di cui avevo bisogno.Io ora qui sto bene,prima nel mio paese non stavo bene:poche amicizie vere,in internet tante,niente ragazza e quasi sempre voci in casa,anche se non con me,ma con mia sorella,ma comunque io ero li e questa situazione mi dava fastidio.Inoltre da piccolo ho avuto problemi familiari in quanto hanno ammazzato mio zio e mio nonno e ho sofferto.Il fatto sta proprio nel fatto che io ora sto bene qui:amici e ragazza,e affetto anche da parte della famiglia della mia ragazza e quindi non rientro ogni fine settimana,ma il fine settimana delle volte preferisco star qui ad uscire con gli amici e stare con la mia ragazza.Ora sto facendo il mio dovere,per realizzare anche i desideri di mia madre che vuole che studi e mi laurei,certo mi sta tenendo lei qui e gli studi me li sta pagando lei,la mia è una famiglia benestante,ma perchè lei mi dice che quello che non ho fatto in 20 anni lo sto facendo ora?Che sto pensando solo ai fatti miei?Cioè io sto bene così come ora,sto studiando,ho una ragazza ,degli amici veri e non virtuali come li ho sempre avuti,sono tranquillo.Nel mio paese non uscivo mai.Una madre non si dovrebbe preoccupare se il figlio dovesse star male e non se sta bene?cioè io in quel paese ho brutte esperienze e non mi piace andarci spesso.Qui ho trovato tutto quello che in 20 anni non ho mai trovato nel mio paesino,cosa dovrei fare?Non posso stare sempre a sentirmi dire che l essere venuto qui a studiare mi sta dando alla testa,o che non sto pensando alla mia famiglia,e sto pensando sempre ai fatti miei.Ogni volta che per un fine settimana non rientro mi sento dire queste cose.A lei ho spiegato i motivo per i quali non mi piace tornare sempre ma mi dice che ho sempre scuse.Ma non lo sono affatto

Kelneli
Messaggi: 252
Iscritto il: 1 giugno 2019, 11:47
Località: Portugal
Contatta:

Keflex Coumadin Kelneli

Messaggio da Kelneli » 2 giugno 2019, 6:35

Real Dutasteride Enlarged Prostate Cialis One Day Quanto Costa Cialis Es Con Receta cialis for sale My Canadian Pharmacy Meds Amoxicillin Dosaging

Rispondi

Torna a “Genitori e figli:quando il dialogo è difficile”